Giovedì 18 Novembre 2021

CENSITA LA COMPOSIZIONE E REALIZZATO LO Z@PPING TV
DEL NUOVO MUX LOCALE 1 (SARDEGNA).

I nostri collaboratori della Sardegna ci hanno inviato la composizione del nuovo bouquet locale denominato Mux LOCALE 1 (SARDEGNA);

il multiplex è gestito da EI Towers e progressivamente sarà attivato su scala regionale in base alle zone sull’ UHF 39 – 41.

Sono presenti 10 canali televisivi e una stazione radiofonica.

In ordine di numerazione la LCN 10 è rimasta saldamente in mano a Videolina.

Il network cagliaritano, con sede nel quartiere di Santa Gilla, è sempre trasmesso in MPEG-2.

La prima novità a livello di numerazione riguarda la seconda rete di Videolina ovvero

 T.C.S. Tele Costa Smeralda che ha beneficiato della revisione delle graduatorie delle LCN,

recentemente redatta dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Al canale cagliaritano al posto della LCN 13 è stata assegnata la cifra 11 dei telecomandi isolani.

La trasmissione video avviene sempre con il codec MPEG-2.

Ed eccoci giunti alla seconda novità a livello numerazioni automatiche.

Il neo acquisto dell’editore Zuncheddu di Videolina e TCS ovvero Sardegna Uno

dopo la revisione numerica, scala di ben 7 cifre scivolando dalla 19 alla nuova LCN 12.

L’emittente cagliaritana di viale Marconi è trasmessa con il codec video MPEG-2.

Il quarto canale in ordine numerico è TeleSardegna che avanza di una posizione abbandonando la cifra 14

e si impossessa, grazie alle nuove graduatorie, della LCN 13.

La TV nuorese è trasmessa in definizione standard con il codec MPEG-4 H.264 

ricevibile con TV / decoder di nuova generazione predisposti per l’alta definizione.

Un’altra emittente che ha beneficiato in termini numerici della revisione delle graduatorie locali

è Canale 40 di Carbonia (CI) precedentemente trasmessa nella propria provincia sulla LCN 15

mentre ora può vantare un’estensione regionale sulla numerazione a due cifre 14.

In questo bouquet è presente anche Canale40Reg che trasmette una differente programmazione

ed è diffuso senza una determinata numerazione automatica.

Canale 40 e Canale40Reg sono trasmessi in definizione standard con il codec video MPEG-4 H.264.

La cifra successiva ovvero la LCN 15 è stata assegnata a CATALAN TV di Alghero (SS) che in precedenza aveva il numero 18.

L’emittente non è presente in questo bouquet regionale perché sarà veicolata dal cosiddetto multiplex di secondo livello non ancora attivo,

che verrà trasmesso nella parte settentrionale dell’Isola.

Torniamo dopo questa breve divagazione ai canali che fanno parte del Mux LOCALE 1 (SARDEGNA).

Le LCN 16 e 17 grazie alla revisione delle graduatorie che attraverso determinati criteri, hanno ridisegnato il quadro delle numerazioni,

sono state assegnate a CANALE ITALIA e alla inedita CANALE ITALIA SARDEGNA che ha iniziato proprio ieri la sua programmazione.

La padovana CANALE ITALIA (LCN 16) è trasmessa in definizione standard con il codec video MPEG-4 H.264 ed è identificata CANALE ITALIA 83.

CANALE ITALIA SARDEGNA (LCN 17) è trasmessa in definizione standard con il codec video MPEG-4 H.264 ed è identificata CANALE ITALIA 84.

Come potete vedere dalle immagini che ci hanno inviato i nostri collaboratori, 

al di sotto del logo di CANALE ITALIA è stata aggiunta la scritta SARDEGNA.

Saltiamo quindi sulla LCN 79 dove è sintonizzabile Telesassari.

L’emittente del nord dell’ Isola era precedentemente veicolata su una numerazione a tre cifre ovvero la 622;

Attualmente è trasmessa in definizione standard con il codec video MPEG-4 H.264.

E’ infine presente Videolina 2 trasmessa senza numerazione automatica in definizione standard con il codec MPEG-2.

Il canale della galassia dell’editore isolano Zuncheddu a livello di programmazione veicola la versione televisiva di RADIOLINA.

Nella lista delle radio, l’unica stazione presente è la cagliaritana RADIOLINA trasmessa senza una determinata numerazione identificata Service Rad.