Lunedì 1 Novembre 2021

MUX LOCALI: ROTTAMATI 9 BOUQUET.

Lo scorso Settembre il MISE aveva aperto una nuova finestra temporale per il rilascio volontario delle frequenze degli operatori di rete locali. 

L’opportunità era quella di ottenere un indennizzo dallo Stato se si fosse rottamato spontaneamente il proprio multiplex. 

La finestra è scaduta il 28 Ottobre e in base alle informazioni che abbiamo raccolto dei nostri corrispondenti nelle varie regioni, 

sono stati 9 i multiplex che hanno disattivato e restituito la propria frequenza allo Stato; 

tali soggetti, elencati qui in basso di conseguenza non sono più operatori di rete.

Per quanto riguarda il Mux TELE MONTE GIOVE si tratta di una Ragione Sociale ancora in essere 

che di fatto era titolare della sola frequenza UHF 43 da Poggio Nibbio a Canepina (VT).

A livello di contenuti veicolava il Mux GOLD TV che resta operatore di rete ma perdendo la copertura nell’area di Viterbo.