TRENTINO-ALTO ADIGE IN DIGITALE


ARCHIVIO NEWS TRENTINO-ALTO ADIGE
Dal 16 OTTOBRE 2012 al 14 DICEMBRE 2014




14 DICEMBRE 2014
Domenica

MUX NAZIONALI

Ore 23.00 - MUX LA 9: ORLER CHANNEL PASSA AL FORMATO VIDEO 16:9.

https://lh4.googleusercontent.com/-9ThNQ1zT1wQ/U3hfkr7lp0I/AAAAAAAFrPQ/RfFdneduM_U/s1600/LA%25209%2520B%252060.jpg
UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE) / UHF 28 Mux LA 9 (VENETO) / UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) / UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
https://lh4.googleusercontent.com/-pBlcPOjpjzQ/UpvTWSBLp-I/AAAAAAAEPys/rhj8iP1MXTo/s1600/ORLER%2520CHANNEL%252052.jpg
ORLER CHANNEL l'emittente della omonima casa d'arte veicolata dal mux LA 9 sulla LCN 168 e la sua relativa copia, identificata Orler Channel e con differenti numerazioni in base alle regioni, è passata al formato video panoramico 16:9. Abbiamo aggiornato le griglie dei canali e gli z@pping TV dei mux LA 9 censiti da L'ITALIA IN DIGITALE, ovvero LA 9 (PIEMONTE), LA 9 (VENETO)LA 9 (TRENTINO)LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) e LA 9 (MARCHE).

https://lh6.googleusercontent.com/-tKfyOX13T-c/VI4DTt8dZeI/AAAAAAAG0x4/4TPdiIfBDLo/s1600/168%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-s_-Z1csTcAY/VI4DW-AZlSI/AAAAAAAG0yA/XXgIFbhO17k/s1600/168%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-QYiIjQQ9sto/VI4DX3bN5lI/AAAAAAAG0yI/gk88hyILANU/s1600/622%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-oyK719XJE5Q/VI4DabNTiYI/AAAAAAAG0yQ/mDFdxOnwbYY/s1600/622%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-_f__fE1U8kQ/VI4DbXz8RYI/AAAAAAAG0yY/rRwrh9Z61zk/s1600/655%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-hsk45rwy0cQ/VI4DdbqqHuI/AAAAAAAG0yg/aFjk5tdU00k/s1600/655%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-Q4yBn9qQELM/VI4DflrRYhI/AAAAAAAG0yo/VJCt8cjNWpQ/s1600/668%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-GP509vAbD34/VI4DkX-CwhI/AAAAAAAG0zA/pMEPh9Mi3iQ/s1600/NO%252006%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-DKCRegrVTVE/VI4DjXQpx0I/AAAAAAAG0y4/L3vmohG_Al8/s1600/NO%252006%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-IzWwsH_9kM8/VI4DoaYi5_I/AAAAAAAG0zI/YanU86As4Vs/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg


7 DICEMBRE 2014
Domenica

Ore 18.10 - MUX TELENUOVO (TRENTINO): ARRIVANO A3 - TVISION, TELECHIARA E ADA CHANNEL, NASCE IL CONSORZIO RETI NORDEST.
https://lh3.googleusercontent.com/-tksEmVF32MA/UygR9uLA68I/AAAAAAAFTEQ/_DXlvH1kr7w/s1600/TELENUOVO%252060.jpg
UHF 46 mux TELENUOVO (TRENTINO)
https://lh6.googleusercontent.com/-4Jm2a03Lyj8/VIQojefQflI/AAAAAAAGy24/4hdY5YUNpuQ/s1600/ANTENNA%25203%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-F3Jtq088_OM/VIQovRMBQTI/AAAAAAAGy3c/RVtUEgdIJQI/s1600/TELECHIARA%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-BiEA1Qcd0l4/VIQof_jDuqI/AAAAAAAGy2Y/-CLYCFwUi1k/s1600/ADA%2520CHANNEL%252052.jpg
Rispetto alla nostra ultima rilevazione del mux trentino di TELENUOVO sono stati aggiunti tre nuovi canali. Sono arrivati A3 - TVision con la LCN 16, Telechiara con la LCN 74, in conflitto di numerazione con l'omonimo canale nel mux TELEPACE (TRENTINO), e ADA CHANNEL con la LCN 116. Inoltre sono state eliminate le due copie di Telenuovo Trento dalle posizioni LCN 10 e 273, ora Telenuovo Trento rimane sintonizzabile solo sulla LCN 19. Abbiamo aggiornato la grIglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELENUOVO (TRENTINO).
https://lh6.googleusercontent.com/-dpzbILLHTIg/VIQpPQvoA2I/AAAAAAAGy40/zNQWydfY29g/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/--g2mPEsOcJw/VIQpCVSttBI/AAAAAAAGy3s/6WZwqs1xjT4/s1600/16%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-qNky-k1phvc/VIQpDx5hEeI/AAAAAAAGy30/8_EWT5sBF3U/s1600/16%2520B.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-12DV49ztjME/VIQpGB8yjFI/AAAAAAAGy38/In1cZrs0C74/s1600/74%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-JK9M7vo6ol4/VIQpHAx9g-I/AAAAAAAGy4E/JxJ9I5gd5-8/s1600/74%2520B.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-TmO_Y9N4sm8/VIQpIjZr_bI/AAAAAAAGy4M/CRsMTmBKy-U/s1600/116%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-87jeDsVuU5E/VIQpOjldxiI/AAAAAAAGy4s/OHt5fWzV5eU/s1600/116%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-T5-_vqfu0sQ/U8K5eGuKpEI/AAAAAAAF8XE/DT59Jk7BfnQ/s1600/19%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-ArZQkK4Lj8o/U8K5fSfORqI/AAAAAAAF8XM/s0S6O0a3wV4/s1600/19%2520B.jpg

Le modifiche effettuate nel multiplex TELENUOVO (TRENTINO) sono in conseguenza della creazione del CONSORZIO RETI NORDEST.

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/trentinoindigitale/muxtelenuovotrentino/consorzio%20reti%20nordest.png

"L'obiettivo del Consorzio Reti Nordest è offrire ancora maggiore capillarità e qualità di ricezione agli utenti televisivi in tutto il bacino geografico del Nordest, grazie all'integrazione delle reti di distribuzione del segnale digitale terrestre e alla condivisione di una frequenza.
Costituito dagli operatori di rete Telenuovo, Telechiara, TVA Vicenza, Antennatre e FREE, il consorzio mette a fattore comune il radicamento territoriale di ogni emittente, per fare vero servizio pubblico di informazione e portare nelle case dei telespettatori i programmi di maggiore ascolto."




3 DICEMBRE 2014
Mercoledì

NEWS 2014

Ore 18.50 - NEI MUX COLLEGATI A 7 GOLD ARRIVA R101 TV.

https://lh6.googleusercontent.com/-Dam8La25BMk/VH72qPS_P_I/AAAAAAAGyDg/E3Sw26eh8TY/s1600/R101%2520TV%252060.png
Novità nei mux regionali legati a 7 GOLD, da ieri ha fatto il suo ingresso la tv musicale R101 TV sulla LCN 167.
Questa emittente resta per ora veicolata anche dal mux RETECAPRI sulla numerazione 66, ma l'ingresso nei mux regionali fa supporre che la tv musicale sia intenzionata a sganciarsi dal provider partenopeo. Resta l'incognita della pregiata numerazione 66 che potrebbe tornare nelle mani del precedente utilizzatore ovvero RadioCapriTelevisiON relegata al numero 520.
Ma potrebbero essere pronte interessanti novità su altri canali in arrivo.
https://lh5.googleusercontent.com/-6cNDzoF7-No/VH72K8cbBoI/AAAAAAAGyBk/UjfH3Fqp6Ic/s1600/167%2520A.png
https://lh3.googleusercontent.com/-AEXD9PVsX5A/VH72P3bhKQI/AAAAAAAGyBs/2c_dJoQs6jQ/s1600/167%2520B.png

https://lh5.googleusercontent.com/-tX-S1-_Qi_A/VH72VaCxAEI/AAAAAAAGyCE/pyh5pYlR_hM/s1600/167%2520ITR%2520A.png
https://lh3.googleusercontent.com/-ZNbDTeP00tE/VH72imRymRI/AAAAAAAGyCc/AqgA7Cateuo/s1600/167%2520ITR%2520B.png

https://lh3.googleusercontent.com/-fmajmMRc40w/VH72TQCnUxI/AAAAAAAGyB0/Gs57XlDrCfs/s1600/167%2520D.png
https://lh6.googleusercontent.com/-yGwjEXLQhoo/VH72UT_K9WI/AAAAAAAGyB8/PYuBZghimpQ/s1600/167%2520C.png

https://lh6.googleusercontent.com/-Cn94nbLU1h4/VH72jnG5J9I/AAAAAAAGyCk/S0i54Ve112E/s1600/167%2520T1.png
https://lh5.googleusercontent.com/-Ps0TOaLVSuw/VH72mcd96FI/AAAAAAAGyCs/4Gn4-54DWqQ/s1600/167%2520T2.png

Ricapitoliamo i provider locali, censiti da L'ITALIA IN DIGITALE, in cui da ieri ha fatto il suo ingresso R101 TV.


UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)




18 OTTOBRE 2014
Sabato

Ore 15.30 - MUX TELEPACE (TRENTINO): TELEPACE RINOMINATO TELEPACE CERNA, ELIMINATA LA LCN A TELEPACE REGIONE3.
UHF 42 mux TELEPACE (TRENTINO)
Il canale Telepace (LCN 13) è stato rinominato in Telepace Cerna, mentre è stato eliminato dalla LCN 213 Telepace Regione3 ed è stato reinserito senza numerazione e con l'identificativo in maiuscolo TELEPACE REGIONE3, trasmette sempre la programmazione di Telepace ma con il formato video panoramico 16:9. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPACE (TRENTINO).

https://lh3.googleusercontent.com/-xCCiBeSbs4A/VEJqKY3jl0I/AAAAAAAGh6M/towmuwsu5Cc/s1600/00%2520B%2520%25284%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-6ivErgIIp1I/VEJqJZFmA1I/AAAAAAAGh6E/bQ5eKuVnXro/s1600/13%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-I274cdLiBAk/VEJqHdjsxKI/AAAAAAAGh50/yb3k29qX9SA/s1600/NO%252002%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-hkYJbnxW2_s/VEJqGYP8gYI/AAAAAAAGh5s/aamXuocFORE/s1600/NO%252002%2520B.jpg


4 OTTOBRE 2014
Sabato

Ore 12.00 - MUX LA 9 (TRENTINO): ARRIVANO LA 9 NORD E 232 ITALIA, ELIMINATI 10 E CANALE NAZIONALE.
https://lh4.googleusercontent.com/-9ThNQ1zT1wQ/U3hfkr7lp0I/AAAAAAAFrPQ/RfFdneduM_U/s1600/LA%25209%2520B%252060.jpg
UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
https://lh3.googleusercontent.com/-ylQDTU2txVQ/VC-wv3vMoJI/AAAAAAAGdjM/_uHTzcdsZug/s1600/LA%25209%2520NORD%252052.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-ymCMRHIL1Ko/VBqhw2xIyDI/AAAAAAAGYCo/QQIX7TAHdSY/s1600/ITALIA%252B%252052.jpg
Dopo La 9 (LCN 76), La 9 Italia (LCN 151) e La 9 Nazionale (LCN 169) arriva la quarta emittente del gruppo ROMI OSTI La 9 Nord, subentra sulla LCN 123 a Ch 10 che è stata eliminata insieme ai suoi due duplicati CH10, che si trovava sulla LCN 232, e 10, che era priva di numerazione. E' stata anche inserita una copia di LA 9 NORD senza LCN. Sulla LCN 232 arriva un altro nuovo canale 232 ITALIA, che al momento trasmette con il video decentrato. Inoltre è stata rimossa la LCN 132 a ITALIA + che in questo multiplex ha terminato le trasmissioni che sono state sostituite da delle barre colore. Ricordiamo che la programmazione di ITALIA + è visibile sempre sulla LCN 132 tramite RETE A Mux 2. Infine è stata eliminata dalla LCN 237 l'emittente CANALE NAZIONALE, aggiunta di recente su CANALE ITALIA Mux 2 sempre sulla LCN 237. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV dei mux mux LA 9 (TRENTINO).
https://lh4.googleusercontent.com/-kN97RumjyK8/VC-xhh_WErI/AAAAAAAGdlg/Ky1LiSmlhVw/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-eZzY-4KFD54/VC-xZ-l-06I/AAAAAAAGdkg/aLa5OfgHfkM/s1600/123%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-bBzTBw9veus/VC-xf469x9I/AAAAAAAGdlQ/QiOzixCeo1Q/s1600/NO%252004%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-HLtGQM37qBg/VC-xc8_tJAI/AAAAAAAGdk4/cfgkAGM0cD0/s1600/NO%252004%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-BGCKuA_oSy4/VC-xgn0J1VI/AAAAAAAGdlY/y43oF5JfcsU/s1600/123%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-6kaSlhly628/VC-xb4yCLEI/AAAAAAAGdkw/0Yd6L7ZmWQg/s1600/232%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-Un4865zBkVI/VC-xd_0R5gI/AAAAAAAGdlA/zvcMJj5uqpo/s1600/232%2520B.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-lzJ6IpdCqoI/VC-xelOEZtI/AAAAAAAGdlI/aYIzw8Lsm5s/s1600/NO%252005%2520B.jpg


27 SETTEMBRE 2014
Sabato

Ore 09.50 - MUX TELEPADOVA (TRENTINO): INSERITA LA LCN 632 A 7 GOLD IN MUSICA.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
Segnaliamo che in questo multiplex è tornato sintonizzabile il canale 7 GOLD IN MUSICA, infatti è stata inserita la numerazione LCN 632, utilizzata in precedenza dall'emittente MICIO BAU fino a gennaio 2014. Ricordiamo che da quando (giugno 2014) era stata associata la LCN 274 a CAFE' TV 24, posizione precedentemente utilizzata proprio da 7 GOLD IN MUSICA, il canale risultava settato come nascosto e senza LCN e quindi non era memorizzabile con alcuni decoder e TV. Precisiamo che 7 GOLD IN MUSICA (LCN 632) trasmette la propria programmazione con il logo di stazione di 7 GOLD MUSICA nordest. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPADOVA (TRENTINO).


https://lh3.googleusercontent.com/-ScTdz279jQs/VCZooqIKFrI/AAAAAAAGbPQ/c2rJSn5LnkQ/s1600/00%2520B%2520%25287%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-hvMdcJRQ7jI/VCZopkmoNWI/AAAAAAAGbPY/lpn1Ei3dsGE/s1600/632%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-LNc7BQd8XBE/VCZoquQvnSI/AAAAAAAGbPg/hzYop45yox0/s1600/632%2520B.jpg


24 SETTEMBRE 2014
Mercoledì

Ore 12.30 - MUX TELEPADOVA (TRENTINO): NUOVO LOGO PER CAFE' TV 24.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
https://lh5.googleusercontent.com/-vQJ5VVmJW80/VCKYlyoL0TI/AAAAAAAGa4g/KQND8GPQiCE/s1600/CAFE%2527%2520TV%252024%252052.jpg
Il canale CAFE' TV 24 (LCN 274) ha inserito on air un nuovo logo come potete vedere dalle immagini che vi alleghiamo qui sotto.
Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPADOVA (TRENTINO).



https://lh3.googleusercontent.com/-8-j5AyN1TyM/VCKYfJoYWJI/AAAAAAAGa3o/XRO9FN6pHVA/s1600/00%2520B%2520%25286%2529.jpg

A sinistra il nuovo logo di stazione di CAFE' TV 24, a destra quello usato precedentemente.
https://lh4.googleusercontent.com/-eplxn7di9mU/VCKYgJLNf1I/AAAAAAAGa3w/NyHmpPFz-5U/s1600/274%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-990THK57uAs/VCKYeF9b7XI/AAAAAAAGa3g/-35nG7ZpB_s/s1600/274%2520B%2520%25282%2529.jpg


22 SETTEMBRE 2014
Lunedì

Ore 22.00 - MUX LA 9 (TRENTINO): LA 9 SI FA IN TRE, ARRIVANO LA 9 ITALIA E LA 9 NAZIONALE.
https://lh4.googleusercontent.com/-9ThNQ1zT1wQ/U3hfkr7lp0I/AAAAAAAFrPQ/RfFdneduM_U/s1600/LA%25209%2520B%252060.jpg
UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
https://lh3.googleusercontent.com/-uRTnkzZj72c/VBqh241dWDI/AAAAAAAGYEE/_sV1ZOY2HUs/s1600/LA%25209%2520ITALIA%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-AL-OzrD3sd0/VBqh5IAQgvI/AAAAAAAGYEo/clzYzHeP0Gg/s1600/LA%25209%2520NAZIONALE%252052.jpg
LA 9 triplica la sua presenza nel mux omonimo, infatti oltre La 9 arrivano La 9 Italia e La 9 Nazionale. Analizzando la versione trentina del multiplex segnaliamo che La 9 Italia è arrivata sulla LCN 151 al posto del canale LA SPORTIVA che è stato eliminato; aggiunto anche un duplicato LA 9 ITALIA senza numerazione LCN.
Invece La 9 Nazionale arriva sulla LCN 169 in sostituzione di OUTLET CHANNEL, che non è più trasmesso; inserita anche una copia LA 9 NAZIONALE senza LCN.
Inoltre è stato rinominato il duplicato di La 9 (LCN 78) che si sintonizza senza LCN, da La9 diventa LA 9. Infine sono stati eliminati tre canali che si memorizzavano senza LCN,
La 13, OutletChannel e LA NAZIONALE. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV dei mux mux LA 9 (TRENTINO).

https://lh6.googleusercontent.com/-17w93Dh9GAM/VB_1B4Fz0GI/AAAAAAAGaUk/cp5KQGOLWmg/s1600/00%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-rkyKfzvQiSI/VB_1C_1q4OI/AAAAAAAGaRg/IFNNgAtcmMU/s1600/76%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-ZvqdJDLR2_4/VB_1DvYEkiI/AAAAAAAGaRo/ZHfhFEG5ktY/s1600/76%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-cVrj3jSJAcI/VB_1IWA1aII/AAAAAAAGaSQ/sjV7li6fV6I/s1600/NO%252001%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-eUdmdNZFEWc/VB_1JdlbZHI/AAAAAAAGaSY/AFrG3IS9S2Y/s1600/NO%252001%2520B.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-2ZVEQiL4f-0/VB_1EueMrDI/AAAAAAAGaRw/MOyr0HtrlAI/s1600/151%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-_3kAHtCqSZs/VB_1Fe_rxDI/AAAAAAAGaR4/cqzAKpyOWV4/s1600/151%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-6udF7oiUeSA/VB_1KPTY5yI/AAAAAAAGaSg/1wr9cycBVUo/s1600/NO%252002%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-pwnvdnpXQSI/VB_1KvpC9BI/AAAAAAAGaSo/RySgaP5SWm0/s1600/NO%252002%2520B.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-5t9TR_qgT8I/VB_1GzLsmHI/AAAAAAAGaSA/UYB5lBFYViM/s1600/169%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-krc-lN_QxU4/VB_1HlFxZRI/AAAAAAAGaSI/DM5omDfgg-4/s1600/169%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-giehPEUJ7MM/VB_1LabwxoI/AAAAAAAGaSw/2AVpMnrgbSw/s1600/NO%252003%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-lV3PAVpl3KA/VB_1OpBqhUI/AAAAAAAGaS4/aHj8VzkMPw0/s1600/NO%252003%2520B.jpg


18 SETTEMBRE 2014
Giovedì

MUX NAZIONALI

Ore 10.20 - CANALE ITALIA MUX 2 (C) - NAZIONALE / CANALE ITALIA MUX 2 (D): ARRIVA CANALE NAZIONALE.

https://lh4.googleusercontent.com/-eT3onz94304/UpXPGVuh04I/AAAAAAAEONE/p7Joux7LYaY/s1600/CANALE%2520ITALIA%25201%252060.jpg
UHF 27 CANALE ITALIA Mux 2 (C) - NAZIONALE
UHF 28 CANALE ITALIA Mux 2 (D) - TRENTINO ALTO ADIGE
https://lh4.googleusercontent.com/-c5TzAtyGs6Q/VBqIGxhmhhI/AAAAAAAGX40/0y2964XswGA/s1600/CANALE%2520NAZIONALE%252052.jpg
Aggiorniamo le composizioni di CANALE ITALIA Mux 2 (C) - NAZIONALE e CANALE ITALIA Mux 2 (D) - TRENTINO ALTO ADIGE segnalando l'arrivo dell'emittente CANALE NAZIONALE con la numerazione LCN 237, l'identificativo è Canale Nazionale 237. Ricordiamo che CANALE NAZIONALE è già visibile, sempre con la LCN 237, nelle cinque diverse versioni regionali del mux LA 9 e in altri mux locali in varie regioni. Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV di CANALE ITALIA Mux 2 (C) - NAZIONALE e CANALE ITALIA Mux 2 (D) - TRENTINO ALTO ADIGE.
https://lh4.googleusercontent.com/-9v0z9YLZ8ws/VBqMbqQvQZI/AAAAAAAGX9A/dxYsHtN069U/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-xjYX_xzO63M/VBqJGsyvhMI/AAAAAAAGX6g/0qaKHjPrwZg/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-NuuNE_g3nUM/VBqJEGRXgnI/AAAAAAAGX6Q/C3hvPrs7tkE/s1600/237%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-KrpmXVB9gDU/VBqJFuhuXKI/AAAAAAAGX6Y/qX1eH-y38C8/s1600/237%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-e0wbyBTj_50/VBqMZB9_WbI/AAAAAAAGX8w/okMQhpIIjTY/s1600/237%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-HQHXgTlLPjc/VBqMap-SyMI/AAAAAAAGX84/X0k5m9--Leo/s1600/237%2520B%2520%25282%2529.jpg


10 SETTEMBRE 2014
Mercoledì

Ore 12.25 - MUX TELEPACE (TRENTINO): CAMBI DI LCN PER TELEPACE E TELEPACE REGIONE 3, ELIMINATO TELEPACE REGIONE 2.
UHF 42 mux TELEPACE (TRENTINO)
Ci sono state alcune novità nel multiplex versione Trentino di TELEPACE. Sono cambiate le LCN di Telepace, che dalla posizione 14 passa alla 13, ora è in conflitto di numerazione con un suo duplicato presente nel mux RTTR, e di Telepace Regione3, copia di Telepace (LCN 13) che dalla LCN 606 si trasferisce alla 213. Infine è stato eliminato il canale Telepace Regione 2 dalla LCN 187 che trasmetteva Telepace Trento, quest'ultimo è ora visibile nel mux RTTR con la LCN 601. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPACE (TRENTINO).

https://lh6.googleusercontent.com/-_lvz_bPWfSg/VBAgcUzUrbI/AAAAAAAGWyE/hQZk-AFerrc/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-CEKl9c3F6ac/VBAgPFd-TkI/AAAAAAAGWws/8GI3DR43--4/s1600/13%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-VHssMlGkBL4/VBAgSnjv0VI/AAAAAAAGWxE/FqAb3MJ4cmY/s1600/13%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-oGTqMVGv4_E/VBAgQDoxtXI/AAAAAAAGWw0/AVZGK3UKyUM/s1600/213%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-BOfCbc0-DY0/VBAgT6zqOEI/AAAAAAAGWxM/cmvJY_hcAug/s1600/213%2520B.jpg



4 SETTEMBRE 2014
Giovedì

MUX NAZIONALI

Ore 19.10 - CANALE ITALIA MUX 2 (D): ATTIVATO L’UHF 28 DALLA PAGANELLA (TN) CON LA COMPOSIZIONE DELLA VERSIONE TRENTINO ALTO ADIGE.

https://lh4.googleusercontent.com/-eT3onz94304/UpXPGVuh04I/AAAAAAAEONE/p7Joux7LYaY/s1600/CANALE%2520ITALIA%25201%252060.jpg
UHF 28 CANALE ITALIA Mux 2 (D)
In merito alle attivazioni delle ex frequenze di TIVUITALIA che ora sono gestite dal gruppo CANALE ITALIA su cui viene veicolato il loro secondo mux, rileviamo che in TRENTINO ALTO ADIGE è stato recentemente riacceso l’ UHF 28 in polarizzazione orizzontale dalla postazione di CIMA PAGANELLA nel comune di Terlago in provincia di Trento. Rileviamo che la composizione dei canali è sensibilmente differente rispetto alla versione di CANALE ITALIA Mux 2 (C) - NAZIONALE censita da L’ITALIA IN DIGITALE. Esso infatti oltre ad avere un differente valore TID (79) veicola 11 canali TV, rispetto ai 10 trasmessi dalla versione NAZIONALE; infatti Canale Italia Musica oltre alla LCN 157 occupa anche la LCN 690. Consulta la griglia e lo z@pping TV con tutte le 4 versioni aggiornate di CANALE ITALIA Mux 2.
https://lh6.googleusercontent.com/-1WTPPiU3VVI/VAgS6CR5mGI/AAAAAAAGSls/rrRBFa2zhio/s1600/00%2520B.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-wHLO-htlVfs/VAgSfSUl5dI/AAAAAAAGSlU/_rO9jmSCwxM/s1600/690%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-fqK4JD8V3J4/VAgSgACTeHI/AAAAAAAGSlc/2pIp48LdQ80/s1600/690%2520B.jpg



Ore 16.40 - MUX LA 9: ARRIVA CANALE NAZIONALE, ELIMINATA RETE ITALIA.
https://lh4.googleusercontent.com/-9ThNQ1zT1wQ/U3hfkr7lp0I/AAAAAAAFrPQ/RfFdneduM_U/s1600/LA%25209%2520B%252060.jpg
UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE) / UHF 28 Mux LA 9 (VENETO) / UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) / UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
https://lh4.googleusercontent.com/-GFZg-v8ONfo/VAbdkLmt7XI/AAAAAAAGSD0/p9HXpqWltBw/s1600/CANALE%2520NAZIONALE%252052.jpg
Novità nel multiplex pluriregionale LA 9, rileviamo infatti che è stata eliminata RETE ITALIA dalla LCN 131, mentre sulla LCN 237 è stata aggiunta la nuova emittente CANALE NAZIONALE. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV dei mux mux LA 9 (PIEMONTE), LA 9 (VENETO)LA 9 (TRENTINO)LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) e LA 9 (MARCHE).


https://lh6.googleusercontent.com/-572YKBuBung/VAg1o3supzI/AAAAAAAGS-U/mNfsEo3XZJY/s1600/237%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-XJJfWXXs4ZM/VAg1qV8D2QI/AAAAAAAGS-c/BnLb2c7AHWE/s1600/237%2520B.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-SEgpQ9wN9KQ/VAhAx5hzpgI/AAAAAAAGTOs/FumN6fpSgmI/s1600/00%2520B%2520%25286%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-vKxkefEKUtw/VAg3TxaRJ2I/AAAAAAAGTAI/MhWNMDNDZt4/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-YiqvW3paNFU/VAg1rG0oPmI/AAAAAAAGS-k/oB1N0Rn779I/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-AateXvZ1sOY/VAg48Lsd3WI/AAAAAAAGTCQ/B8m0Vh4yAIk/s1600/00%2520B%2520%25284%2529.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-md0TM55UJOg/VAg6n0AWAKI/AAAAAAAGTE0/QAH0wxudObc/s1600/00%2520B%2520%25285%2529.jpg


3 AGOSTO 2014
Domenica

Ore 12.05 - MUX RTTR: ARRIVA TELEPACE TRENTO, CAMBIO DI LCN PER TERRA TRENTINA.
UHF 45 mux RTTR
https://lh4.googleusercontent.com/-foRbS9CmTPQ/U939wwCPtHI/AAAAAAAGEGo/lEvRqAkh8oE/s1600/TERRA%2520TRENTINA%25202%252052.jpg
Cambio di LCN per il canale Terra Trentina, dalla posizione 601 passa alla 111, in precedenza occupata da TVALPI, che di conseguenza è stata eliminata. Sulla LCN 601 arriva l'emittente Telepace Trento, sintonizzabile anche nel mux TELEPACE (TRENTINO) con identificativo Telepace Regione 2 e con la LCN 187. Su quest'ultima numerazione passa un messaggio a testo scorrevole che indica che dall'11 agosto 2014 il canale Telepace Trento sarà visibile solo al numero 601, pertanto abbandonerà il mux  TELEPACE (TRENTINO). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping tv del mux RTTR.
https://lh5.googleusercontent.com/-qU4DN7bLXg0/U938b0IYCoI/AAAAAAAGEE8/YJxBbVxK1Sc/s1600/00%2520B%2520%25285%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-CFcVpkSrEC0/U938dchjTaI/AAAAAAAGEFE/-e0HOaLRU_s/s1600/111%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-UqBLWOR7jVA/U938ekhEpCI/AAAAAAAGEFM/ZRD94oF9ZIA/s1600/111%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-wjgaCN_7B6M/U938fk_dutI/AAAAAAAGEFU/vQWbn4Ri7Pw/s1600/601%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-yKfEyoffmug/U938hI6PGAI/AAAAAAAGEFc/G7pyI_zA-Mo/s1600/601%2520B%2520%25282%2529.jpg


23 LUGLIO 2014
Mercoledì

Ore 09.55 - MUX RTTR: ARRIVA TELEPACE.
UHF 45 mux RTTR
https://lh3.googleusercontent.com/-lsSz68hGNDQ/U89lwZj6dgI/AAAAAAAF-X0/DyyEVRZiP0k/s1600/TELEPACE%252052.jpg
Da alcuni giorni è stato inserito nel mux RTTR il canale religioso Telepace con al numerazione LCN 13. Da notare che questa emittente ha un suo multiplex in Trentino sulla frequenza UHF 42, mux TELEPACE TRENTINO, sul quale trasmette Telepace con LCN 14 e un duplicato con LCN 606, e Telepace Trento (con ID Telepace Regione 2) con LCN 187. Nel mux TELEPACE TRENTINO tutti e tre i canali Telepace trasmettono con il formato video 4:3 a differenza di questo nel mux RTTR che ha attivo il flag 16:9. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping tv del mux RTTR.
https://lh5.googleusercontent.com/-s7wxXVsQA3g/U89ltiELhOI/AAAAAAAF-XU/LOvIUmzZAso/s1600/00%2520B%2520%25284%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-mGzCelDzHx0/U89ls596XSI/AAAAAAAF-XM/AMzfXe0I8Ek/s1600/13%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-DFWQ_og_gMk/U89lryF_95I/AAAAAAAF-XE/wkMwdwYnMxw/s1600/13%2520B.jpg


20 LUGLIO 2014
Domenica

MUX NAZIONALI

Ore 19.30 - TIMB MUX 2: ACCESO L'UHF 55 IN TRENTINO DA CIMA PAGANELLA (TN).

UHF 55- 60 TIMB Mux 2
E' stata attivata la nuova frequenza UHF 55 del TIMB Mux 2 in Trentino Alto Adige dalla postazione di CIMA PAGANELLA nel comune di Terlago in provincia di Trento.
Abbiamo aggiornato la lista delle TV A CIVEZZANO (TN).


https://lh4.googleusercontent.com/-mXHmCG_UBGg/UqXNYlqQAmI/AAAAAAAEZTc/uyBTUZaVQOA/s1600/TIMB%25202%2520133.pngUHF 55 (746,0 Mhz) / UHF 60 (786,0 Mhz)
RegionePostazione
Comune
Provincia
Polarizzazione
Trentino Alto Adige
CIMA PAGANELLA
Terlago
TNOrizzontale

https://lh3.googleusercontent.com/-4qO-qmfGaiQ/U8c1fe1KOeI/AAAAAAAF878/Cg4PTIL8s4Y/s1600/00%2520B.jpg



14 LUGLIO 2014
Lunedì

Ore 18.35 - MUX LA 9 (TRENTINO): ELIMINATE CAFE TV 24 E MEDJUGORJE ITALIA TV, ARRIVA UN'ALTRA COPIA DELL'EMITTENTE 10.
https://lh4.googleusercontent.com/-9ThNQ1zT1wQ/U3hfkr7lp0I/AAAAAAAFrPQ/RfFdneduM_U/s1600/LA%25209%2520B%252060.jpg
UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
Nel multiplex LA 9, versione regionale del Trentino Alto Adige, sono state eliminate le emittenti Cafe Tv 24, che si posizionava con la LCN 115 e aveva un suo duplicato senza LCN, e Medjugorje Italia Tv, che aveva la LCN 232. Su quest'ultima numerazione ora è subentrata un ulteriore copia di CH10, presente già sulla LCN 123 con identificativo Ch 10 e con un altro duplicato senza LCN denominato 10. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux LA 9 (TRENTINO).
https://lh5.googleusercontent.com/-Ft_W3usyFxQ/U8O2VEdFc6I/AAAAAAAF8cA/D9-xudg2Hdg/s1600/00%2520B.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-SEShhUf4xPM/U8O2XtPe7vI/AAAAAAAF8cY/fJMAu-uMWF8/s1600/232%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-SEvn1Z4GtP0/U8O2Wvi_d0I/AAAAAAAF8cQ/t_8vf99Z-iU/s1600/123%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-ADr3T4hMntE/U8O2V1QdTcI/AAAAAAAF8cI/xvCD6KzDy3c/s1600/123%2520A.jpg


13 LUGLIO 2014
Domenica

Ore 19.10 - MUX TELENUOVO (TRENTINO): CAMBIO DI LCN PER UN DUPLICATO DI TELENUOVO TRENTO.
https://lh3.googleusercontent.com/-tksEmVF32MA/UygR9uLA68I/AAAAAAAFTEQ/_DXlvH1kr7w/s1600/TELENUOVO%252060.jpg
UHF 46 mux TELENUOVO (TRENTINO)
https://lh4.googleusercontent.com/-OZLomdhGegA/UygSdRri6-I/AAAAAAAFTFs/ZEPVAiFNlUE/s1600/Telenuovo%2520Trento%252052.jpg
E' stata cambiata la numerazione LCN ad un duplicato del del canale Telenuovo Trento che dalla posizione 629 passa al numero 19 del telecomando. Telenuovo Trento è presente con altre due copie con le LCN 10 e 273. Abbiamo aggiornato la grIglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELENUOVO (TRENTINO).


https://lh5.googleusercontent.com/-T5-_vqfu0sQ/U8K5eGuKpEI/AAAAAAAF8XE/DT59Jk7BfnQ/s1600/19%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-ArZQkK4Lj8o/U8K5fSfORqI/AAAAAAAF8XM/s0S6O0a3wV4/s1600/19%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-xhlmokc4pYo/U8K5jEWuzfI/AAAAAAAF8Xk/Ejpg_Xfc894/s1600/273%2520A%2520%25282%2529.jpg


29 GIUGNO 2014
Domenica

Ore 10.45 - MUX TELEPADOVA (TRENTINO): CAFE' TV 24 ARRIVA SULLA LCN 274 AL POSTO DI 7 GOLD IN MUSICA.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
https://lh3.googleusercontent.com/-FZH4PfuEnME/U6AnJicUk_I/AAAAAAAF1yI/necYIv3jVUA/s1600/CAFE%252024%252052.jpg
Al canale CAFE' TV 24, arrivato in questo multiplex da alcuni giorni ma era senza LCN e si sintonizzava solo su alcuni decoder e tv, è stata assegnata la numerazione LCN 274, in precedenza occupata da 7 GOLD IN MUSICA. Quest'ultima emittente tv ora risulta senza LCN e nascosto, cioè non viene sintonizzato da alcuni modelli di decoder e tv. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPADOVA (TRENTINO).


https://lh3.googleusercontent.com/-s8r13ZX_hnY/U6_M7TzyMeI/AAAAAAAF5ac/6dxmCOdgTFw/s1600/00%2520B%2520%25285%2529.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-rAFOl1ZmQ1Q/U6_M5OD9RyI/AAAAAAAF5aM/vAWDfL-BgW8/s1600/274%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-nXpN-wJ2ohE/U6_M6clMBAI/AAAAAAAF5aU/nWD-APNGZ9s/s1600/274%2520B.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-z9gMiJeH3cM/U6_M8ej7VQI/AAAAAAAF5ak/_RJXQV8c15Q/s1600/NO%252001%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-FITUW54x36c/U6_M9nzpu4I/AAAAAAAF5as/MzH6L6DJRqs/s1600/NO%252001%2520B%2520%25282%2529.jpg


22 GIUGNO 2014
Domenica

MUX NAZIONALI

Ore 20.30 - RAI MUX 1 (TRENTINO): STESSO PROGRAMMA, DUE LOGHI DIFFERENTI, PER IL TRENTINO E PER L'ALTO ADIGE.

RAI Mux 1 (TRENTINO)
https://lh3.googleusercontent.com/-G36li1LUVXM/U6cX3xEETmI/AAAAAAAF4SA/N4kGza1eRUc/s1600/RAI%2520ALTO%2520ADIGE%252052.jpg
Gabriele, Il nostro collaborate dal Trentino Alto Adige, ci segnala una curiosità in onda su
RAI Mux 1 (TRENTINO). Dopo i vari zapping delle trasmissioni in lingua tedesca e ladina del canale RAI 3 Südtirol è riuscito a scattare le immagini di un programma in italiano (Passpartù) della sede Rai di Bolzano in onda sia sul canale Rai 3 TGR Trentino (LCN 3) e sia sul canale RAI 3 Südtirol (LCN 103). Da notare, nonostante la trasmissione fosse in contemporanea su entrambi i canali, la presenza di differenti loghi Rai personalizzati per il Trentino e per l’Alto Adige al posto dei classici marchi di stazione di Rai 3 e Rai Südtirol.

https://lh5.googleusercontent.com/-LjBvEgtaWHY/U6cVB_y6d8I/AAAAAAAF4Oo/uFgLZRpqhrg/s1600/03%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-gZSnG54Gebc/U6cVDyYAA4I/AAAAAAAF4Ow/lAekVcxfObU/s1600/03%2520B.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-6aYPJNvSH4k/U6cVEjd2TQI/AAAAAAAF4O4/NBXhIwONXS8/s1600/103%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-zBd3XqOFg34/U6cVFWQyxSI/AAAAAAAF4PA/jT1jsainnRM/s1600/103%2520B.jpg


21 GIUGNO 2014
Sabato

Ore 16.45 - MUX 7 GOLD: RITORNA TELEITALIA SUL 225 AL POSTO DI FIRE TV.
https://lh6.googleusercontent.com/-lLSBgLHmnhU/U6VJDOvsp-I/AAAAAAAF3Xg/MNFYuMU0OBs/s1600/TELEITALIA%25204%252060.png
In tutte le regioni italiane nei mux legati all'emittente 7 GOLD, dopo alcuni giorni di programmazione del nuovo canale FIRE TV sulla LCN 147, ritorna nuovamente al suo posto l'emittente TELEITALIA nella posizione LCN 225. Pertanto FIRE TV sullla LCN 147 è stato eliminato.
Aggiorniamo nuovamente le griglie dei canali e gli z@pping TV dei multiplex di alcuni regioni che avevamo modificato con l'arrivo di FIRE TV. Ve li elenchiamo qui di seguito:

Trentino Alto Adige
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)

Lazio
UHF 32 Mux 7 GOLD LAZIO

Abruzzo
UHF 46 Mux ANTENNA 10

Sicilia
UHF 33 Mux 7GOLD SICILIA 77

https://lh4.googleusercontent.com/-YG2EQ-fLHFY/U6VJJf3NQiI/AAAAAAAF3YA/wSpRE6qnFsg/s1600/225%2520A.png
https://lh5.googleusercontent.com/-s5G_wGIjmz8/U6VJI_JYAfI/AAAAAAAF3X8/Hvyp0LGkh2M/s1600/225%2520B.png

https://lh3.googleusercontent.com/-5IZQ-EB5UKI/U6VPChDrwSI/AAAAAAAF3eA/rOmuOy9ScHs/s1600/225%2520A.png
https://lh3.googleusercontent.com/-MfLxFS5e6Pw/U6VPD2jOpoI/AAAAAAAF3eQ/cLySL_ktnhs/s1600/225%2520B.png

https://lh3.googleusercontent.com/-d1eBnnTQkOI/U6VQE_RWUfI/AAAAAAAF3e0/pBnc1ozzRCE/s1600/TELEITALIA%2520-%252021%2520giugno%2520-%252011.03.17.png
https://lh5.googleusercontent.com/-qs9WSN3IKVg/U6VQHFb7qEI/AAAAAAAF3e8/MBw1n5cgImc/s1600/TELEITALIA%2520-%252021%2520giugno%2520-%252011.03.21.png


18 GIUGNO 2014
Mercoledì

Ore 11.10 - MUX TELEPADOVA (TRENTINO): FIRE TV AL POSTO DI TELEITALIA, IN ARRIVO CAFE' TV 24.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
https://lh4.googleusercontent.com/-xZIENhLJ5sw/U6Am905sEdI/AAAAAAAF1xI/daYIPtUJFoI/s1600/FIRE%2520TV%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-FZH4PfuEnME/U6AnJicUk_I/AAAAAAAF1yI/necYIv3jVUA/s1600/CAFE%252024%252052.jpg
Come per gli altri mux 7 GOLD nelle altre regioni anche quello del TRENTINO ALTO ADIGE ha avuto la modifica del canale TELEITALIA che è diventata FIRE TV e si è spostata dalla numerazione LCN 225 alla posizione 147. Inoltre è stato eliminato il canale RadioItaliaTV senza LCN e “nascosto” (sintonizzabile solo su alcuni decoder e tv) ed aggiunto il canale CAFE' TV 24 senza LCN e “nascosto” (come riportato sul sito dell’emittente e su altri forum dal 1°luglio dovrebbe passare dal mux LA 9 al mux 7 GOLD). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPADOVA (TRENTINO).
https://lh6.googleusercontent.com/-UGsKHcFqhsY/U6FNwpUuXmI/AAAAAAAF18o/JcqbJGWOsns/s1600/00%2520B%2520%25284%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-tNk91vJRQa8/U6FNymyQ4HI/AAAAAAAF18w/VsT1GX-PD1I/s1600/147%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-hLBNk6ddIPM/U6FNz-hvvYI/AAAAAAAF184/6TlEWuOUzq8/s1600/147%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-xeg17jflOeo/U6AnrZHfEsI/AAAAAAAF1zQ/GZdYWJcXXwg/s1600/NO%252001%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-TInsIUBr08w/U6AnsI3D5eI/AAAAAAAF1zY/Dg7LA2Ysauo/s1600/NO%252001%2520B.jpg


 22 MAGGIO 2014 - Giovedì 

Ore 20.30 - MUX RTTR: INIZIATE LE TRASMISSIONI DI PEER TV SUEDTIROL.
UHF 45 mux RTTR
https://lh6.googleusercontent.com/-6gmagxHZ-Xo/U3dGjJ8WSGI/AAAAAAAFqhU/ZI4RU93rTIM/s1600/PEER.TV%2520Suedtirol%252052.jpg
Nel mux RTTR sono partite le trasmissioni del nuovo canale Peer.tv Suedtirol, sintonizzabile con la LCN 603. La programmazione dedicata al turismo in Alto Adige è in lingua tedesca. E' stato modificato in parte l'identificativo PEER.TV Suedtirol ora scritto in minuscolo Peer.tv Suedtirol. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping tv del mux RTTR.


https://lh4.googleusercontent.com/-fpnB9WoiGRg/U345bGtxNJI/AAAAAAAFtOc/4OZwNLMSJso/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-HLLZy3AwsnQ/U344wdTZOKI/AAAAAAAFtN8/BQOgohUFJnw/s1600/603%2520A%2520%25284%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-qQMBAQev_H8/U3440KGhctI/AAAAAAAFtOM/6wWTLu76a-A/s1600/603%2520B%2520%25284%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-Q-VBXVJ3nq8/U344s9IGatI/AAAAAAAFtNs/6utTlQnYaPI/s1600/Peer.tv%2520Suedtirol.jpg

Già da alcuni giorni era on-air un cartello fisso che annunciava l'imminente inizio trasmissioni.

https://lh3.googleusercontent.com/-jqw826AFykc/U344uki-hDI/AAAAAAAFtN0/R_DyHeoQnT0/s1600/603%2520A%2520%25283%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-YNkR1tuWhT4/U344yXvIr9I/AAAAAAAFtOE/CTQJauSkY9c/s1600/603%2520B%2520%25283%2529.jpg


 19 MAGGIO 2014 - Lunedì 

Ore 16.00 -  MUX INTERREGIONALI  - MUX LA 9: ARRIVANO RETE ITALIA E MEDJUGORJE ITALIA TV, ELIMINATI ABC, OK TV, TELEFANTO E LA 12.
https://lh4.googleusercontent.com/-9ThNQ1zT1wQ/U3hfkr7lp0I/AAAAAAAFrPQ/RfFdneduM_U/s1600/LA%25209%2520B%252060.jpg
UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE) / UHF 28 Mux LA 9 (VENETO) / UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) / UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
https://lh3.googleusercontent.com/-XHjkfardHKE/U3UhgkHrj6I/AAAAAAAFpY0/xGoWSpXrkgI/s1600/RETE%2520ITALIA%252052.png
https://lh6.googleusercontent.com/-fVtkqfyxWlY/UQViIdq_5zI/AAAAAAACWn8/5Rig3DBMxvs/s1600/MEDIUGORIE%2520ITALIA%2520TV%252052.jpg
Aggiorniamo la composizione del mux LA 9, nelle cinque versioni diversificate del Piemonte, Veneto, Trentino, Emilia-Romagna e Marche, segnalando che nei giorni scorsi sono stati aggiunti i canali RETE ITALIA sulla LCN 131 e Medjugorje Italia Tv sulla LCN 232. Inoltre sono stati eliminati ABC che occupava la LCN 33, come noto questa emittente è ora veicolata esclusivamente dal TIMB Mux 1, OkTv che si posizionava sulla LCN 170, TeleFanto che aveva la LCN 237, e La 12 che nelle cinque regioni occupava LCN diverse. Infine LA NAZIONALE, che trasmette La 8 e che si posizionava sulla LCN 232, è ora priva di numerazione automatica. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux LA 9 (PIEMONTE), LA 9 (VENETO) LA 9 (TRENTINO) LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) e LA 9 (MARCHE).
https://lh6.googleusercontent.com/-NydQf1uJY-I/U3oF_FgnmvI/AAAAAAAFsps/vyM-tu_Qg9g/s1600/02%2520VENETO%2520T.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-Bf88upUaGto/U3oF_39XlgI/AAAAAAAFsp0/cXlUd-G7cmI/s1600/03%2520TRENTINO%2520T.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-mO5Ub8CsrMI/U3oGAd1zb6I/AAAAAAAFsp8/pXGH8P2Rk1c/s1600/04%2520EMILIA%2520T.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-0lJjbEt52H4/U3oGBb50_fI/AAAAAAAFsqE/cE-7ZpjXgMs/s1600/05%2520MARCHE%2520T.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-X3qxsCAtBi8/U3oGCUIiNkI/AAAAAAAFsqM/R_EwxSBqYw0/s1600/131%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-YxTF8FxSG6I/U3oGDPjspqI/AAAAAAAFsqU/Czy-ohRCdDk/s1600/131%2520B.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-qWvXxyVbLoI/U3oGEADFI4I/AAAAAAAFsqc/1jhCx2dQS3E/s1600/232%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-BayZpK1ZJAo/U3oGE3H-xcI/AAAAAAAFsqk/wF8y6ub9Lxs/s1600/232%2520B.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-BteHCtShHaQ/U3oGKywSVdI/AAAAAAAFsrE/zXqFOiGfp_M/s1600/NO%252004%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-fU0hlN6o5eE/U3oGOjF3X1I/AAAAAAAFsrY/PfeKFr9l5PA/s1600/NO%252004%2520B.jpg


 17 MAGGIO 2014 - Sabato 

Ore 19.40 - MUX RTTR: ELIMINATO RTT MUSIC TV, CAMBIO DI LCN PER RTTR +1, IN ARRIVO PEER TV SUEDTIROL.
UHF 45 mux RTTR
https://lh6.googleusercontent.com/-6gmagxHZ-Xo/U3dGjJ8WSGI/AAAAAAAFqhU/ZI4RU93rTIM/s1600/PEER.TV%2520Suedtirol%252052.jpg
Aggiorniamo la composizione del mux RTTR segnalando che è stato eliminato dalla numerazione LCN 211 il canale RTT Music TV, alla sua posizione arriva RTTR +1 che in precedenza occupava la LCN 603. Ora lo slot sulla LCN 603 è stato rinominato PEER.TV Suedtirol e trasmette un cartello informativo che invita a seguire RTTR +1 sul canale 211. Sulla LCN 603 dovrebbe partire nei prossimi giorni l'emittente PEER.TV, la tv del turismo alpino che ti accompagna alla scoperta dell'Alto Adige, del Tirolo e del Trentino. Inoltre sul canale HISTORY LAB (LCN 602) è stato attivato il flag 16:9, ora trasmette nel formato video panoramico. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali lo z@pping tv con nuove immagini del mux RTTR.
https://lh5.googleusercontent.com/-9R1gZkqe7rY/U3dHL0vK6cI/AAAAAAAFqqQ/D0ex7_bR77k/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-AkIsBuMjAWI/U3dHBGjOzbI/AAAAAAAFqiM/gLWSZOHdTcw/s1600/211%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-pHe1VTHvpRQ/U3dHHTVpcOI/AAAAAAAFqi0/QcbZRsfrkCA/s1600/211%2520B.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-zEwp3FBCbYw/U3dHMlyUTvI/AAAAAAAFqjc/iwWIpQVNQbM/s1600/603%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-8U2jW-uJOCM/U3dHNSL0EcI/AAAAAAAFqjk/w-NCedIAeY8/s1600/603%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-NOgTSTjy7-E/U3dG_Ui3TMI/AAAAAAAFqiE/2iMU6FBXICQ/s1600/602%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-qo5a2mYwZew/U3dHIeGQTDI/AAAAAAAFqi8/elpSRYiB_bQ/s1600/602%2520B.jpg


 7 MAGGIO 2014 - Mercoledì 

Ore 16.20 - MUX TELEPADOVA (TRENTINO): ARRIVA TELEITALIA.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
https://lh4.googleusercontent.com/-uAV5eeQpldI/U2oxZSTgmHI/AAAAAAAFklA/kVf8y3wEbn8/s1600/TELEITALIA%25202%252052.jpg
Il canale TELEITALIA sta arrivando nei mux regionali legati all'emittente 7 GOLD, infatti ci segnalano che in TRENTINO ALTO ADIGE è stato inserito nel mux TELEPADOVA (TRENTINO) con la numerazione LCN 225. Inoltre è stato inserito anche un canale dati a schermo nero e senza LCN denominato Svc 15. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPADOVA (TRENTINO).


https://lh5.googleusercontent.com/-mTmPqVkS0uM/U2o9FMr-7DI/AAAAAAAFktQ/av87DhIHQME/s1600/225%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-qJ6aS1oiJcM/U2o9G24FWjI/AAAAAAAFktY/EHa5K9OUr8M/s1600/225%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-y9G1ISZME3w/U2o9HnMJc-I/AAAAAAAFktg/CzOcTT4hVgk/s1600/NO%252006%2520A.jpg


 18 MARZO 2014 - Martedì 

Ore 11.00 - MUX TELENUOVO (TRENTINO): CAMBIO DI LCN PER UN DUPLICATO DI TELENUOVO TRENTO.
https://lh3.googleusercontent.com/-tksEmVF32MA/UygR9uLA68I/AAAAAAAFTEQ/_DXlvH1kr7w/s1600/TELENUOVO%252060.jpg
UHF 46 mux TELENUOVO (TRENTINO)
https://lh4.googleusercontent.com/-OZLomdhGegA/UygSdRri6-I/AAAAAAAFTFs/ZEPVAiFNlUE/s1600/Telenuovo%2520Trento%252052.jpg
Una copia del canale Telenuovo Trento (LCN 10) ha cambiato numerazione LCN passando dalla 223 alla 273. Si risolve così il conflitto di LCN con l'emittente MARCOPOLO posizionata sulla 223 nel TIMB Mux 2. Ricordiamo che Telenuovo Trento, oltre che sulla LCN 10 e 273, è presente con un ulteriore duplicato sulla LCN 629. Abbiamo aggiornato la grIglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELENUOVO (TRENTINO).

https://lh4.googleusercontent.com/-q3UXrDbszio/UygPs-ksQaI/AAAAAAAFTA0/ARatJRjKJ4U/s1600/00%2520B.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-0cXcLzkyoEU/UygPtkiLNkI/AAAAAAAFTA8/CnbjI4kX4Z0/s1600/273%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-M59B9nVY0gQ/UygP9S-vxMI/AAAAAAAFTC0/iL3ltgaWZKU/s1600/629%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-VHXkG6lqJsU/UygP7vnYURI/AAAAAAAFTCk/zIwbzacjcEQ/s1600/10%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-76kwqy54ct8/UygTRlrNthI/AAAAAAAFTGQ/OYfwMo7g70Y/s1600/629%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-YRWopsYEQtY/UygRT37xEEI/AAAAAAAFTDg/m8kRhChdTk0/s1600/Telenuovo%2520Padova.png


 7 MARZO 2014 - Venerdì 

Ore 19.00 - MUX TCA: ELIMINATO IL NOME E IL LOGO DI TCA DA TUTTI I CANALI.
https://lh5.googleusercontent.com/-HvDvGJQBtVU/UxnwpMm_eXI/AAAAAAAFPmo/ce-8oeVwfm0/s1600/TCA%252060.jpg
UHF 31 Mux TCA
Segnaliamo alcuni cambiamenti nel mux TCA. Sono stati modificati gli identificativi di tutti i canali, non è più presente il prefisso TCA davanti ai nomi delle emittenti. Inoltre in video è stato eliminato il logo di stazione di TCA che era in onda insieme a quello specifico delle varie emittenti. Infine è stato attivato il flag 16:9 su tutti i canali ad eccezione di InfoTRENTINO (LCN 605) che rimane nel formato video 4:3. Da notare però che non tutte le trasmissioni sono realmente 16:9 e quindi in alcune occasioni il formato video di alcuni canali risulta deformato. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TCA.
https://lh5.googleusercontent.com/-493z-IVfyLQ/Uxnwj2ew8lI/AAAAAAAFPlo/7sZr3qSRmqA/s1600/00%2520B.jpg


 5 MARZO 2014 - Mercoledì 

Ore 23.00 -  MUX NAZIONALI  - RAI MUX 1 (TRENTINO): NUOVAMENTE RINOMINATO RAI SUDTIROL.
RAI Mux 1 (TRENTINO)
https://lh3.googleusercontent.com/-b-zDXRm3GgA/Uubq5KmIzhI/AAAAAAAE5Os/txz3yYTA93o/s1600/RAI%2520SUDTIROL%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-OM1tCmoraJk/Uubs6UTPk-I/AAAAAAAE5PM/qRUFAD9fl9Q/s1600/RAI%2520LADINIA%252052.jpg
Ulteriore modifica del nominativo del canale RAI Südtirol (LCN 103) che è stato rinominato RAI 3 Südtirol. Probabilmente in RAI si sono accorti di essersi dimenticati il
numero "3"
nell'identificativo del canale TV. L'emittente radio dedicata alle minoranze linguistiche invece mantiene il nome RAI Südtirol. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del RAI Mux 1 (TRENTINO).




https://lh4.googleusercontent.com/-5kZN4uSlxik/Uxebq3bBWMI/AAAAAAAFO-E/KDCjJiqLe40/s1600/103%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-Fc_xGijLz28/UxebsFZGoZI/AAAAAAAFO-M/5HaARX42TiI/s1600/103%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-sPzpPEe5rJM/UxebtfJB4mI/AAAAAAAFO-U/-5XZdm5EuP0/s1600/103%2520C%2520%25282%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-BaxavcbZmso/Uxebu34-aoI/AAAAAAAFO-c/asudr3L9huw/s1600/103%2520D%2520%25282%2529.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-4JD2zxGK0qo/UxebzsqY5jI/AAAAAAAFO-0/NvABRUwGvhg/s1600/103%2520G%2520%25282%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-E5g7WK792K8/Uxeb2kxKqEI/AAAAAAAFO_A/qp29Nvl5D-M/s1600/103%2520H%2520%25282%2529.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-mbM8SRWYmzY/Uxebj9-q5CI/AAAAAAAFO9U/TJ9AGDZ8HY8/s1600/103%2520O.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-ATJ6DMwSHQI/UxebnqMXTJI/AAAAAAAFO9s/QpTuft9_4JQ/s1600/103%2520R.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-ZaN6sFYW9nE/Uxeb5nRuOOI/AAAAAAAFO_Y/CaycioKANsc/s1600/103%2520M%2520%25282%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-hQx84ETA8ms/Uxeb4v15udI/AAAAAAAFO_Q/prJlJoZpsqc/s1600/103%2520L%2520%25282%2529.jpg


 3 MARZO 2014 - Lunedì 

Ore 19.15 -  MUX NAZIONALI  - RAI MUX 1 (TRENTINO): RAI 3 S-BZ RINOMINATO RAI SUDTIROL.
RAI Mux 1 (TRENTINO)
https://lh3.googleusercontent.com/-b-zDXRm3GgA/Uubq5KmIzhI/AAAAAAAE5Os/txz3yYTA93o/s1600/RAI%2520SUDTIROL%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-OM1tCmoraJk/Uubs6UTPk-I/AAAAAAAE5PM/qRUFAD9fl9Q/s1600/RAI%2520LADINIA%252052.jpg
Alcune modifiche sono state effettuate dal 1°marzo scorso al primo mux RAI nella versione regionale del TRENTINO ALTO ADIGE. Il canale Rai 3 S-BZ (LCN 103), con programmazione di Rai 3 TGR Alto Adige, notiziari e programmi in lingua tedesca e ladina, è stato rinominato RAI Südtirol.  Anche l'emittente radiofonica Rai S-BZ ha cambiato identificativo, è stato inserito il nominativo RAI Südtirol, uguale al canale TV. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del RAI Mux 1 (TRENTINO).



https://lh3.googleusercontent.com/-pUReUxNPnAE/UxS849gf20I/AAAAAAAFOmo/japmOX34Fk8/s1600/103%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-ODxBjC8h3Jk/UxS86S2yDbI/AAAAAAAFOmw/T14uYepj1hw/s1600/103%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-JU6USfvGqeo/UxS87fUl1GI/AAAAAAAFOm4/_xmJuyhl2fE/s1600/103%2520C.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-DVFLbQLLXD8/UxS88lZXxiI/AAAAAAAFOnA/8OoUHpdAE6A/s1600/103%2520D.jpg


https://lh6.googleusercontent.com/-tvkRdpUVl_Y/UxS8-JEZCCI/AAAAAAAFOnI/bYHlp0lnwpE/s1600/103%2520E.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-emv-i12PJ4w/UxS8_503epI/AAAAAAAFOnQ/2NjDV0EffUM/s1600/103%2520F.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-s7bdkWCPc1M/UxS9BbUjUfI/AAAAAAAFOnY/bsmnh5_sUlA/s1600/103%2520G.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-szqIiUHD6Ec/UxS9CiEjbgI/AAAAAAAFOng/sxxd7Er6MRo/s1600/103%2520H.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-lume_YXc6u4/UxS9GTRaweI/AAAAAAAFOoA/Q-icE09wIOo/s1600/R%2520NO%252004%2520%25282%2529.jpg



 8 FEBBRAIO 2014 - Sabato 

Ore 10.10 -  MUX INTERREGIONALI  - MUX LA 9: SU PRIMA FREE INSERITO IL LOGO DI TELIKO.
UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE) / UHF 28 Mux LA 9 (VENETO) / UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) / UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
https://lh4.googleusercontent.com/-wmtZwrMlZT8/UvPb6uMepXI/AAAAAAAE_8I/dHnRi_M2s9Q/s1600/TELIKO%252052.jpg
Novità nel provider interregionale LA 9, che veicola 20 canali TV e 1 radio, alcuni di essi con differenti numerazioni LCN in base alle regioni. Sopra il logo di stazione di PRIMA FREE è stato posizionato quello di TELIKO, marchio storico dell'emittenza locale veneta. Il sito Storiaradiotv.it ci aiuta a ricostruire le tappe passate di TELIKO TV.


Nell'estate 1986 un gruppo di persone (ben 42) danno vita alla società Dtl (Diffusione Televisiva Locale) per dare vita a Teliko Tv, il nome ricorda una divinità orientale dell'etere. L’emittente nasce il 13 ottobre 1986 con il nome di Tèliko e trasmette da Noventa Vicentina, in provincia di Vicenza, una zona strategica poiché è a pochi chilometri dalle provincie di Verona, Vicenza e Padova. Tale zona è quella meno servita dai media (stampa, radio e tv), non esisteva infatti una testata in loco, radio, televisioni e giornali erano (e sono) ubicate nelle città capoluogo.
Parte subito il Tg Veneto che ha la caratteristica, unica nel suo genere, di informare sulla cronaca e la politica di tre diverse province. Negli anni successivi ci furono delle ricapitalizzazioni in quanto i costi di gestione sono elevati, per cui nell'arco degli anni il progetto di una tv locale richiede un impegno finanziario che sfiora il miliardo di vecchie lire.
Nel 1995 l’editore di Tèliko Luigi Giacomuzzi acquista TeleAltoVeneto, storica emittente di Bassano del Grappa, Teliko entra intanto a far parte della syndication Italia9 e oltre al Tg Veneto e alle storiche rubriche di approfondimento dedicate alla zona, manda in onda il tg nazionale di Italia9, oltre ad altri programmi del consorzio capitanato da Rolando Boesso. Con l'acquisto di TeleAltoVeneto l'emittente si da una valenza regionale. In realtà il progetto era molto più ambizioso in quanto si voleva dare vita a una tv nell'alta Italia, ma non fu possibile realizzarlo per la mancanza di finanziamenti che erano stati promessi. Nel 1999 Luigi Giacomuzzi cede TeleAltoveneto a Giorgio Panto. Dall’1 gennaio 2000 Tèliko assume la denominazione di TeleVeneto, dopo avere rilevato da TeleCapodistria il canale uhf 27 sui colli Euganei, anche col nuovo millennio l’emittente continua come da tradizione a proporre gli storici programmi. Continuiamo anche a far parte della syndication Italia9 anche se ultimamente – ha precisato l’editore Luigi Giacomuzzi, privilegiamo l’autoproduzione al 95%, l’autoproduzione è sempre stata, fin dalle origini di Tèliko, la nostra caratteristica”. Vengono aperti studi televisivi vicino a Padova, potenziato il raggio di diffusione che toccava le città dell'alto Veneto (Padova, Treviso, Venezia e Alto Vicentino), l'inserimento di nuovi collaboratori e di nuovi programmi in abbinamento anche radiofonico. Nel 2009 Televeneto è stata rilevata da Arturo Benasciutti, editore piemontese di Quadrifoglio Tv, direttore di testata diventa Gisella Benasciutti, Loris Zoppi, volto storico della tv, continua a collaborare con l'emittente.


Torniamo all'attualità per ricordare le LCN utilizzate nelle regioni censite da L'ITALIA IN DIGITALE da PRIMA FREE, il canale che veicola la nuova TELIKO.
https://lh3.googleusercontent.com/-L0NTBZLiMHE/UvPdnwDcWAI/AAAAAAAFAGU/v5s62_3IgkQ/s1600/PRIMA%2520FREE.png

UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE)
https://lh4.googleusercontent.com/-wmtZwrMlZT8/UvPb6uMepXI/AAAAAAAE_8I/dHnRi_M2s9Q/s1600/TELIKO%252052.jpg

PRIMA FREE (SENZA NUMERAZIONE LCN)


https://lh4.googleusercontent.com/-_KoRdX-BnIw/UvX7O_eztUI/AAAAAAAFBH8/mah93nl0HYA/s1600/00%2520B%25201%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-12O02yJdzCM/UvKyia_ugcI/AAAAAAAE_Yo/ALdaD-AaqXA/s1600/00%2520B%25202%2520%25282%2529.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-ncIXOD88i_8/UvKymXfhvEI/AAAAAAAE_Zg/Q4cxQ6D_ib4/s1600/NO%252005%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-H0X9IUZFSVc/UvKynBdH2zI/AAAAAAAE_Zo/MbmenutZA3k/s1600/NO%252005%2520B.jpg

UHF 28 Mux LA 9 (VENETO)
https://lh4.googleusercontent.com/-wmtZwrMlZT8/UvPb6uMepXI/AAAAAAAE_8I/dHnRi_M2s9Q/s1600/TELIKO%252052.jpg

PRIMA FREE (LCN 116)


https://lh5.googleusercontent.com/-ng73G_IEKVQ/UvKyhFEeQqI/AAAAAAAE_YY/1REyFjXL48Y/s1600/00%2520B%25201%2520%25283%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-EcZ6uK6C_uQ/UvKyi3C8GRI/AAAAAAAE_Yw/5nBJAIkxwNU/s1600/00%2520B%25202%2520%25283%2529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-F8tEcDYmTao/UvKyj5Y1SxI/AAAAAAAE_ZA/z-To09BVcGY/s1600/116%2520A.jpg

UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
https://lh4.googleusercontent.com/-wmtZwrMlZT8/UvPb6uMepXI/AAAAAAAE_8I/dHnRi_M2s9Q/s1600/TELIKO%252052.jpg

PRIMA FREE (LCN 628)


https://lh4.googleusercontent.com/-J7o_37oUgt4/UvKyhrN3OII/AAAAAAAE_Yg/yhW9VO9Y-yE/s1600/00%2520B%25201.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-pELo-Sv7lrU/UvKyjbrPX3I/AAAAAAAE_Y4/q6_AiRXAjHU/s1600/00%2520B%25202.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-A6JPmrr7V0Y/UvKylNacThI/AAAAAAAE_ZQ/2nBiGvCxX8c/s1600/628%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-KK3YYhSrcqM/UvKylzZmKGI/AAAAAAAE_ZY/kebsIaV6xRU/s1600/628%2520B.jpg

UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA-ROMAGNA)
https://lh4.googleusercontent.com/-wmtZwrMlZT8/UvPb6uMepXI/AAAAAAAE_8I/dHnRi_M2s9Q/s1600/TELIKO%252052.jpg

PRIMA FREE (LCN 688)


https://lh6.googleusercontent.com/-n7wECzU5C-c/UvK2ll_5pOI/AAAAAAAE_os/WNfaKvAByZw/s1600/00%2520B%25201%2520%25284%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-56FUG3D4kSs/UvLUEmfHZRI/AAAAAAAE_2k/ilNM5h9M0pg/s1600/00%2520B%25202%2520%25286%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-iZ_TK5dy0mc/UvLUGQSk0BI/AAAAAAAFBE0/3MBdDcET4Ys/s1600/688%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-uk9jG7YpLzk/UvK2oCv-XNI/AAAAAAAE_o8/gAoomnIcKQA/s1600/668%2520B.jpg

UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
https://lh4.googleusercontent.com/-wmtZwrMlZT8/UvPb6uMepXI/AAAAAAAE_8I/dHnRi_M2s9Q/s1600/TELIKO%252052.jpg

PRIMA FREE (LCN 668)


https://lh6.googleusercontent.com/-X6Jm5MIg-P4/UvK3_3TIinI/AAAAAAAE_wA/deCqvB2uDto/s1600/00%2520B%25201%2520%25285%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-6XU1UEy0fCU/UvK4Aum6eyI/AAAAAAAE_wI/4CQm6kr-F10/s1600/00%2520B%25202%2520%25285%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-AM0ypFSeBJI/UvK2nEjF_hI/AAAAAAAFBE8/qiw4EQT-ulE/s1600/668%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-uk9jG7YpLzk/UvK2oCv-XNI/AAAAAAAE_o8/gAoomnIcKQA/s1600/668%2520B.jpg

Abbiamo aggiornato lo z@pping TV dei seguenti mux, nei quali viene trasmesso PRIMA FREE:
LA 9 (PIEMONTE) - LA 9 (VENETO) - LA 9 (TRENTINO) - LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) - LA 9 (MARCHE).


 29 GENNAIO 2014 - Mercoledì 

Ore 09.20 - RAI MUX 1 (TRENTINO): IL TGR E SENDER BOZEN IN ONDA IN 16:9, NUOVA GRAFICA PER RAI SUDTIROL E RAI LADINIA.
RAI Mux 1 (TRENTINO)
https://lh5.googleusercontent.com/-8Qio-tZ9YaQ/Uui0c6cRRRI/AAAAAAAE6WE/kIPum6dPIEI/s1600/Rai%2520Bozen%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-b-zDXRm3GgA/Uubq5KmIzhI/AAAAAAAE5Os/txz3yYTA93o/s1600/RAI%2520SUDTIROL%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-OM1tCmoraJk/Uubs6UTPk-I/AAAAAAAE5PM/qRUFAD9fl9Q/s1600/RAI%2520LADINIA%252052.jpg
Le sedi regionali della Rai hanno iniziato l'operazione di svecchiamento delle strutture tecniche con il passaggio nel formato panoramico 16:9 delle produzioni locali. Nel RAI Mux 1 (TRENTINO) Rai 3 (LCN 3 - id. Rai 3 TGR Trentino) trasmette infatti il proprio telegiornale regionale nel formato panoramico. Anche sul canale dedicato alle locali minoranze linguistiche (LCN 103 - id. Rai 3 S-BZ) i programmi sono diffusi in 16:9, per l'occasione è partita anche la nuova grafica di Rai Südtirol e Rai Ladinia. Su Rai 3 S-BZ va in onda il tg regionale in lingua italiana in simulcast com Rai 3 TGR Trentino seguita dalle programmazione multilingue della sede Rai di Bolzano, in lingua tedesca con il logo Rai Südtirol che si alterna a quello di Rai Bozen e in lingua ladina. Vi mostriamo alcuni scatti effettuati su questo canale quando è in onda la programmazione di Rai Bozen (Bolzano), Rai Südtirol e Rai Ladinia. Inoltre è presente anche la versione multilingue radiofonica con Rai S-BZ senza numerazione LCN. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del RAI Mux 1 (TRENTINO). Ringraziamo Gabriele di Civezzano (Trento) per averci inviato le informazioni e le immagini.
https://lh6.googleusercontent.com/-SBUbbdGJj14/UubwREHLYEI/AAAAAAAE5V8/4zRoNv35E1o/s1600/00%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-otHoAMSctdU/UubwRjcYorI/AAAAAAAE5SQ/5XFFtlac3pU/s1600/03%2520A%25202.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-B_iDP8_l81Y/UubwVPCW-jI/AAAAAAAE5TA/LhAOhaoBFLI/s1600/03%2520D.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-YXT4bbAbJik/UubwXHoauWI/AAAAAAAE5TY/dJG7hCYBDP4/s1600/103%2520A%25203.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-A_J47US0Fdc/Uubwb2XSnPI/AAAAAAAE5UQ/TeGiVVaAl6U/s1600/103%2520B%25203.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-fC4Io0QtmFk/Uubt4GrkwqI/AAAAAAAE5Hs/v4-zXRjI-z4/s1600/RAI%2520SUDTIROL%2520133.png
https://lh6.googleusercontent.com/-blj5ORrez0A/UubwZGnj1wI/AAAAAAAE5Tw/B725H9GGKwc/s1600/103%2520A%25206.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-NUXG1TYFI6g/UubwbC3N_5I/AAAAAAAE5UI/ufSxg_BVKm8/s1600/103%2520B%25202.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-mXtT04uGIus/UubwWToVkqI/AAAAAAAE5TQ/qTQDchIAjL4/s1600/103%2520A%25202.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-2vnclVaiB4k/UubwYQVIwaI/AAAAAAAE5To/WBi6y9F7tKU/s1600/103%2520A%25205.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-63jFbtwju5s/UubwdFNmRwI/AAAAAAAE5Ug/cYXeZTfk1Sc/s1600/103%2520B%25205.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-xU_EcKzRBCs/UubwVpPuSiI/AAAAAAAE5TI/V684f9OA_oo/s1600/103%2520A%25201.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-lwQmHUSsQ8E/UubwacAVPtI/AAAAAAAE5UA/pkdYnI4QkZo/s1600/103%2520B%25201.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-acDKpMjcmWY/Uubt4PSee_I/AAAAAAAE5H8/h0LG4971sFU/s1600/RAI%2520LADINIA%2520133.png
https://lh5.googleusercontent.com/-KjJ9NzKIXLM/UubwX_Vb5KI/AAAAAAAE5Tg/Ra_hN6xBV5M/s1600/103%2520A%25204.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-dxkgNC2zTlY/UubwciRS_hI/AAAAAAAE5UY/13H3YIIHEZE/s1600/103%2520B%25204.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-rBVKQj0aGxE/UubwfP0JFmI/AAAAAAAE5WE/N1C5XDGDkDY/s1600/R%2520NO%252004.jpg



 21 GENNAIO 2013 - Martedì 

Ore 12.25 - MUX TELEPADOVA (TRENTINO): CAMBIO DI LCN PER MICIO BAU.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
Segnaliamo in questo multiplex un curioso cambio di LCN, dalla 632 alla 115, del canale MICIO BAU che trasmette ormai da parecchio tempo una schermata fissa con le barre colorate.
Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i dati tecnici, e lo z@pping TV, con nuove immagini, del mux TELEPADOVA (TRENTINO).


https://lh5.googleusercontent.com/-2zDKLl2P9Tc/Ut5RkQ315dI/AAAAAAAEyb4/cyUQWSi8foY/s1600/00%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-1jGVgkBumMQ/Ut5Rko68JrI/AAAAAAAEycA/-s9Ss0BT154/s1600/115%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-J9jZCzyv2FI/Ut5RlGnusCI/AAAAAAAEycI/Qfrd00dsZGA/s1600/115%2520B.jpg



 8 GENNAIO 2013 - Mercoledì 

Ore 22.50 - MUX TELEPACE (TRENTINO): MODIFICATI ALCUNI PARAMETRI TECNICI, MEDJUGORIE ITALIA TV DIVENTA MEDYU.
UHF 42 mux TELEPACE (TRENTINO)
Ci sono stato alcune modifiche nel multiplex TELEPACE (TRENTINO). E' stato rinominato il canale Telepace Regione 3 (LCN 606) in Telepace Regione3 (senza lo spazio prima del numero 3) che trasmetteva in simulcast però con il flag fisso a 16:9 gli stessi contenuti del canale Telepace (LCN 14), che utilizza invece il flag fisso a 4:3; ora invece è un doppione del canale Telepace (LCN 14) in quanto utilizza gli stessi pid video e audio e di conseguenza anche sulla LCN 606 ora il flag fisso è a 4:3. E' stato rinominato il canale Medjugorie Italia TV in MEDYU, si sintonizza sempre senza numerazione LCN. Inoltre segnaliamo che sono variati alcuni parametri tecnici di trasmissione che potete consultare nella griglia dei canali insieme allo z@pping TV aggiornato del mux TELEPACE (TRENTINO).

https://lh3.googleusercontent.com/-Vr3b_m_4ilk/Us28iJ0JhII/AAAAAAAEr54/Xw60doL6JM4/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-5SasY-0a-0M/Us28QfkMBYI/AAAAAAAEr-4/sZjSzh6-lSU/s1600/606%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-jMZ-xMHzCnA/Us28RYEhz7I/AAAAAAAEr-w/2S0Hf8F89Lw/s1600/14%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-5TEwuEHy3C4/Us28SHR2t_I/AAAAAAAEr-o/-rSeQtR-R5U/s1600/14%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-jMZ-xMHzCnA/Us28RYEhz7I/AAAAAAAEr-w/2S0Hf8F89Lw/s1600/14%2520B.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-FHcc0Zpgai0/Us28MeI3GaI/AAAAAAAEr_I/dCcXVtrRc5o/s1600/NO%252001%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-XogBT-kdKfo/Us28LPMAEKI/AAAAAAAEr4s/ecQM4D5c1bw/s1600/NO%252001%2520B%2520%25282%2529.jpg

Ore 20.05 - NUOVO LOGO PER MARIA VISION.
L'emittente religiosa Maria Vision di Loreto (Ancona), disponibile in alcuni provider locali italiani con differenti numerazioni LCN, negli ultimi tempi ha introdotto un nuovo logo di stazione.

 Nuovo logo                  Vecchio logo 
https://lh6.googleusercontent.com/-jotPZd0N02o/Us0kOTnjm_I/AAAAAAAEq-o/x0klAArXO70/s1600/Maria%2520Vision.png

Di seguito elenchiamo i principali provider che trasmettono Maria Vision, censiti da L'ITALIA IN DIGITALE:

LOMBARDIA
https://lh5.googleusercontent.com/-X3yxX0MI69g/Us0jrnfhxHI/AAAAAAAEq94/E6j2C-IVvJk/s1600/Maria%2520Vision%25202%252052.jpg
UHF 39 Mux TELEPACE (LOMBARDIA)
LCN 171 identificativo Maria Vision


https://lh5.googleusercontent.com/-G6Stsp-KZHI/Us2EeOWPHXI/AAAAAAAErbI/NXsAjs8-9iY/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-lY8hdUa7B8o/Us2EfWQlU9I/AAAAAAAErbY/l9f4P4uHbgE/s1600/171%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-1fJxsM9GLvk/Us2EgFaVnFI/AAAAAAAErbg/Dx4dD8Mo0X8/s1600/171%2520B.jpg

LAZIO
https://lh5.googleusercontent.com/-X3yxX0MI69g/Us0jrnfhxHI/AAAAAAAEq94/E6j2C-IVvJk/s1600/Maria%2520Vision%25202%252052.jpg
UHF 42 Mux CANALE 10
LCN 670 identificativo Maria + Vision


https://lh5.googleusercontent.com/-s_P6VaI2hao/Us2Ee1ZkKxI/AAAAAAAErbQ/3_C-Wusq2lk/s1600/00%2520B.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-lvP0SiVpGtU/Us2dDzYtL_I/AAAAAAAErwc/oJx4sLnqWRQ/s1600/MARIA%2520%252B%2520VISION.png
https://lh6.googleusercontent.com/-vaEgEXD6FxA/Us2EgwyVgTI/AAAAAAAErbo/U6CiVOtBb_k/s1600/670%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-Oz-WBakFEKQ/Us2EhuBhieI/AAAAAAAErbw/IiGSN52d3Nw/s1600/670%2520B%2520%25282%2529.jpg

EMILIA-ROMAGNA
https://lh5.googleusercontent.com/-X3yxX0MI69g/Us0jrnfhxHI/AAAAAAAEq94/E6j2C-IVvJk/s1600/Maria%2520Vision%25202%252052.jpg
VHF 05-06 Mux DI.TV (EMILIA ROMAGNA)
LCN 684 identificativo Maria Vision


https://lh4.googleusercontent.com/-GiQUA0sMzto/Us2UjLy6qsI/AAAAAAAErrA/Ci0xFouZYa8/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-lvP0SiVpGtU/Us2dDzYtL_I/AAAAAAAErwc/oJx4sLnqWRQ/s1600/MARIA%2520%252B%2520VISION.png

https://lh6.googleusercontent.com/-El9bqd_ocAA/Us2RQaeDXVI/AAAAAAAErdA/rh4oaNFfqvU/s1600/684%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-zXCMK0yeeGA/Us2RRTrhSdI/AAAAAAAErdI/5m0sEKO3LZs/s1600/684%2520B.jpg

MARCHE
https://lh5.googleusercontent.com/-X3yxX0MI69g/Us0jrnfhxHI/AAAAAAAEq94/E6j2C-IVvJk/s1600/Maria%2520Vision%25202%252052.jpg
UHF 33-42-51 Mux E'TV MARCHE
LCN 630 identificativo Maria Vision 










https://lh5.googleusercontent.com/-_tqXw83W1A0/Us2KzgvtewI/AAAAAAAErcI/hz-OgeHtJ24/s1600/630%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-f6pItFQFCqs/Us2K053DhGI/AAAAAAAErcQ/ryrbsm2m0K0/s1600/630%2520B.jpg

TRENTINO ALTO ADIGE
https://lh5.googleusercontent.com/-X3yxX0MI69g/Us0jrnfhxHI/AAAAAAAEq94/E6j2C-IVvJk/s1600/Maria%2520Vision%25202%252052.jpg
UHF 42 mux TELEPACE (TRENTINO)
LCN 644 identificativo Maria Vision


https://lh3.googleusercontent.com/-Vr3b_m_4ilk/Us28iJ0JhII/AAAAAAAEr54/Xw60doL6JM4/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-ncN5Vzxh36I/Us28Nn8tzSI/AAAAAAAEr48/LKet62wDXUY/s1600/644%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-O-xvpgw4yw4/Us28OrAypFI/AAAAAAAEr5E/N8arcBpqS58/s1600/644%2520B.jpg

Abbiamo aggiornato le griglie dei canali e gli z@pping TV dei mux TELEPACE (LOMBARDIA), CANALE 10, DI.TV (EMILIA-ROMAGNA), E'TV MARCHETELEPACE (TRENTINO).


 17 DICEMBRE 2013 - Martedì 

Ore 17.05 - CONVENZIONE STATO-RAI-PROVINCIA DI BOLZANO PER LE TRASMISSIONI RADIO TV IN TEDESCO E LADINO IN ALTO ADIGE.
Reperite le risorse, adeguato l’organico, avviate le prime misure: questi i risultati salienti del primo anno della convenzione Stato-RAI-Provincia di Bolzano per le trasmissioni radiotv in tedesco e ladino in Alto Adige. Bilancio e novità sono stati delineati oggi (17 dicembre) a Bolzano dal presidente della Provincia Luis Durnwalder e dai vertici RAI guidati dal direttore generale Luigi Gubitosi
Nella sede RAI in piazza Mazzini il presidente Luis Durnwalder ha ricordato anzitutto che "un aumento degli spazi radio e TV per le minoranze aiuta a rafforzare la loro identità culturale, a valorizzare la lingua e le tradizioni." Ma la convenzione RAI-Provincia (20 milioni di euro all'anno versati dalla Provincia che assume gli oneri dello Stato) è anche altro: "È una prova concreta di come si possa applicare il federalismo in modo innovativo: la strada è stata aperta, e anche se i problemi ovviamente non mancano, c'è la volontà di collaborare e di risolverli assieme." A tale proposito il presidente Durnwalder ha voluto ringraziare "tutti coloro che negli ultimi due anni - alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell'Azienda RAI, in sede politica a Bolzano e Roma - si sono impegnati nelle trattative per giungere alla firma della nuova convenzione. Di cui beneficia tutta la programmazione pubblica locale, perchè prevede anche interventi di miglioramento tecnico sulle strutture e sugli impianti." Il grazie del Presidente è andato anche alle tre redazioni tedesca, italiana e ladina, che fanno lavoro di squadra nell'interesse del cittadino.
Il direttore generale RAI Luigi Gubitosi ha ribadito "l'attenzione della RAI alle esigenze delle minoranze e alla presenza del servizio pubblico sul territorio. E questa convenzione aiuta a fare ancora di più, grazie anche alla spinta della Provincia di Bolzano per arricchire la quantità e la qualità della programmazione." Attraverso i finanziamenti triennali certi della Provincia, tra l'altro, la sede RAI sarà oggetto anche di forti investimenti tecnologici e quella di Bolzano sarà la prima sede regionale resa interamente digitale.
Nell'incontro è stato ufficialmente annunciato che il 27 gennaio 2014 la RAI si presenterà in una veste tutta nuova: nuovo sito Internet, nuove sigle, nuove scenografie, trasmissioni in onda in formato 16/9. E cambiano anche le denominazioni (con atrettanti loghi di canale): RAI Alto Adige, RAI Südtirol e RAI Ladinia. Oggi scatta anche la specifica campagna di informazione pubblica.
Positivo il bilancio del primo anno della convenzione, quello cruciale: sono state trovate le risorse, selezionato il nuovo personale, formati i programmisti, costituita una redazione ladina autonoma, avviato il potenziamento tecnologico e quello dei palinsesti radio e tv. In ladino si è passati da 39 a 100 ore all'anno di TV, in tedesco le ore di informazione radiofonica sono aumentate da 4716 a 5300.
Tratto da:
www.provincia.bz.it/usp/285.asp?aktuelles_action=4&aktuelles_article_id=445394

https://lh3.googleusercontent.com/-vm8au_hcBjI/UrB13UUdUaI/AAAAAAAEeEE/6jIKmEkglL4/s1600/FOTO%25201.PNG
https://lh3.googleusercontent.com/-g9_Hz4c9yOw/UrB13aOVlUI/AAAAAAAEeEA/JNG3qXjkirI/s1600/FOTO%25202.PNG


 6 DICEMBRE 2013 - Venerdì 

Ore 12.30 - MUX TELEPACE (TRENTINO): ELIMINATO AFRI RADIO, RINOMINATO MEDJUGORIE ITALIA TV.
UHF 42 mux TELEPACE (TRENTINO)
Nella versione regionale trentina del multiplex TELEPACE è stata eliminata l'emittente radiofonica AFRI RADIO, che era priva di LCN. Inoltre è stato rinominato correttamente l'identificativo del canale religioso Medjugorie Italia TV, senza numerazione LCN, in precedenza si sintonizzava con il nominativo errato MEDJGORJE ITALIA TV. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali con i parametri tecnici e lo z@pping TV del mux TELEPACE (TRENTNO).

https://lh5.googleusercontent.com/-Z21Yw2k1s5I/UqGt1zMsFrI/AAAAAAAEWKw/7CSo3nSabRo/s1600/00%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-9XiWjupk_fA/UqGwC4TgiQI/AAAAAAAEWKQ/D_B3pD5ctZ8/s1600/MEDIUGORIE%2520ITALIA%2520TV.png
https://lh5.googleusercontent.com/-0Q_BfXCsuYY/UqGt2keljaI/AAAAAAAEWK4/EhjL7Yn1FNk/s1600/NO%252001%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-ZJIGqIFPyss/UqGt3P6P1jI/AAAAAAAEWLA/4b9Sp-icG-c/s1600/NO%252001%2520B.jpg


 2 DICEMBRE 2013 - Lunedì 

Ore 15.40 -  MUX INTERREGIONALI  - MUX LA 9: INIZIATA LA PROGRAMMAZIONE DI OUTLET CHANNEL.... E ALTRE NOVITA'.
UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE) / UHF 28 Mux LA 9 (VENETO) / UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA ROMAGNA) / UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
Nei giorni scorsi ci sono state alcune modifiche al mux LA 9 che trasmette in alune regioni del nord e centro Italia con differenti numerazioni.
Su La 9 (LCN 76) e sul suo duplicato senza LCN (tranne in Veneto nella posizione 607) è stata rimossa la scritta OUTLET CHANNEL, posizionata in alto a destra; invece sulla LCN 169 OUTLET CHANNEL (che era una copia di La 9) trasmette ora una sua programmazione con il logo colorato di azzurro posizionato in basso a destra. La 11 (presente con differenti numerazioni in base alle regioni) modifica il suo ID in OutletChannel e pertanto diventa una copia di OUTLET CHANNEL (LCN 169). Infine ITALIA + (LCN 132) reintroduce il logo in video, mentre OkTv (LCN 170) ritrasmette la programmazione di ITALIA +.
Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux
LA 9 nelle cinque versioni regionali.
LA 9 (PIEMONTE)(UHF 29/51)
LA 9 (VENETO)(UHF 28)
LA 9 (TRENTINO)(UHF 43)
LA 9 (EMILIA ROMAGNA)(UHF 21/28)
LA 9 (MARCHE)(UHF 28)

https://lh3.googleusercontent.com/-VHzepcHVass/UpyN52BzoWI/AAAAAAAESMo/MyiH8EUwHJY/s1600/76%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-U9K-PgUxkRQ/UpyN6tqe7TI/AAAAAAAESMw/FZ-tsabFdYo/s1600/76%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-dju0AAmyFM8/UpyOCUOKBoI/AAAAAAAESOI/oUR1aWejuxk/s1600/607%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-X0LmCZq1POw/UpyODw8LHRI/AAAAAAAESOY/sks3j3HFHO8/s1600/NO%252003%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-sUdkYHUpZgc/UpyPPFOPglI/AAAAAAAESQ4/j0wO82pSRtk/s1600/OUTLET%2520CHANNEL.png
https://lh6.googleusercontent.com/-lT7gu7j_Y3U/UpyN8k3_GeI/AAAAAAAESNI/90Hrcihh-28/s1600/169%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-VaGjxPqSgc0/UpyN9fSrFVI/AAAAAAAESNQ/U0v1F0UXyg4/s1600/169%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-uwQhgpTvshQ/UpyN_aXFYDI/AAAAAAAESNo/XSR-BYOYNo4/s1600/298%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/--WXCZ6AjOWs/UpyOA5b3xRI/AAAAAAAESN4/VmcQL3HBRoA/s1600/601%2520A.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-lbekgfh_LGM/UpyOFVPnLAI/AAAAAAAESOo/zlBlG1jT8Ng/s1600/NO%252006%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-IWrnDPpMMj4/UpyOGMz02QI/AAAAAAAESOw/181TOIfE5fU/s1600/NO%252006%2520B.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-G6J3cLpWUWc/UpyPNqJ59FI/AAAAAAAESQU/9W_-aVko9U8/s1600/ITALIA%2520%252B.png
https://lh6.googleusercontent.com/-Xs0mm0ByzoE/UpyN7ArtnjI/AAAAAAAESM4/I-oW1YKWYi4/s1600/132%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-BJTsW6K7BWU/UpyN79ayfvI/AAAAAAAESNA/wg0QTRx1AU0/s1600/132%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-tHSzmjhL5xs/UpyN94zpOpI/AAAAAAAESNY/YVvp_oeG_3M/s1600/170%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-41-LqraYKLk/UpyN-g6jtCI/AAAAAAAESNg/yE72zq4t5sk/s1600/170%2520B.jpg


 31 AGOSTO 2013 - Sabato 

Ore 06.35 - MUX LA 9: RINOMINATA LA COPIA DI ORLER CHANNEL.
UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE) / UHF 28 Mux LA 9 (VENETO) / UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA ROMAGNA) / UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
E' stata rinominata da OrlerTv a Orler Channel la copia dell'emittente commerciale veneta che occupa in Piemonte l' LCN 668, in Veneto l' LCN 655, in Emilia-Romagna e nelle Marche l' LCN 622, mentre in Trentino Alto Adige non ha una numerazione assegnata. Resta invariata la denominazione di ORLER CHANNEL sull' LCN 168 (numerazione unica in tutte le versioni regionali). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux LA 9 (PIEMONTE), LA 9 (VENETO) LA 9 (TRENTINO) LA 9 (EMILIA-ROMAGNA) e LA 9 (MARCHE).








 26 AGOSTO 2013 - Lunedì 

Ore 19.40 - TERRA TRENTINA TV: CONTENUTO HOT SULLA TV DELLA PROVINCIA.
Una playmate nuda ed in sovraimpressione un numero per "fare incontri". E' quanto apparso, in orario notturno, sulla tv del digitale terrestre finanziata dalla Provincia. La consigliera Franca Penasa interroga la Giunta.

Ore 23,45 di un giovedì d'agosto. Sul canale 601 del digitale terrestre appare uno spot pubblicitario con le immagini di una donna svestita ed un numero telefonico da chiamare che assicura "il modo più semplice ed economico per fare incontri". Nell'angolo dello schermo in alto a destra appare il coniglietto celebre logo di una nota rivista per adulti americana. Il quadro così descritto lascia ben pochi dubbi: tutto fa pensare ad una pubblicità di linea telefonica erotica come ce ne sono tante in orario notturno nelle tv locali.
Lo spot non è però sfuggito alla consigliera provinciale Franca Penasa che insospettita, ha depositato un'interrogazione in Consiglio provinciale. La trasmissione oggetto dello scandalo, sul canale di RTTR, Terra Trentina appunto, è infati sovvenzionato dalla Provincia ed è la versione televisiva del periodico dell'Assessorato all'Agricoltura, Foreste e Turismo. Si parla di tecniche agricole, economia rurale, e si danno informazioni sul meteo e sul traffico. A fare da cornice alla "coniglietta" in questione c'erano, a fianco, la colonna di Meteotrentino che annunciava il bel tempo, ed i basso quella di Viaggiare in Trentino con la scritta "traffico regolare".
Di irregolare in effetti non sembra esserci nulla: pubblicità di telefoni erotici e donne svestite si vedono in tv quotidianamente una volta superata la cosiddetta "fascia oraria protetta" ciò non toglie che un ente pubblico che gestisce una trasmissione televisiva potrebbe certo evitare di mandare in ond contenuti così poco edificanti. Le domande poste quindi al Presidente della Provincia da parte della consigliera Peasa sono le seguenti: quali sono i contratti in essere con l’emittente del canale Terra Trentina per servizi di comunicazione di pubblica utilità, con quali atti sono stati assunti detti impegni negli ultimi 5 anni e per quali importi? E' previsto che i servizi di pubblica utilità siano accompagnati da messaggi hard come risulta dagli allegati fotografici (vedi la foto qui sotto)? Cosa intende fare la giunta rispetto all’accaduto che ha causato sicuramente al Trentino in generale un immagine del tutto disdicevole?“
Tratto da: www.trentotoday.it/cronaca/playboy-terra-trentina-interrogazione




 20 AGOSTO 2013 - Martedì 

Ore 23.05 - MUX RTTR: RITORNA RTTR +1.
UHF 45 mux RTTR
Da alcuni giorni è stato reinserito in questo multiplex il canale RTTR +1 con la numerazione LCN 603, precedentemente eliminato durante il mese di luglio.
Abbiamo aggiornato la griglia dei canali con i dettagli tecnici di trasmissione e lo z@pping tv del mux RTTR.






 5 AGOSTO 2013 - Lunedì 

Ore 10.45 - MUX LA 9: ARRIVA ABC, AGGIORNATE LA COMPOSIZIONE E GLI Z@PPING TV DELLE CINQUE VERSIONI REGIONALI.
UHF 29-51 Mux LA 9 (PIEMONTE) / UHF 28 Mux LA 9 (VENETO) / UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
UHF 21-28 Mux LA 9 (EMILIA ROMAGNA) / UHF 28 Mux LA 9 (MARCHE)
Aggiorniamo con le ultime novità il mux dell'emittente padovana LA 9 che è presente con diverse composizioni in cinque regioni, Piemonte, Veneto, Trentino, Emilia-Romagna e Marche. Dall'inizio del mese di agosto è arrivata in questo multiplex l'emittente ABC, con la numerazione LCN 33, sintonizzabile anche in altri mux locali con la stessa LCN, ma questo differisce poichè in alcune ore della giornata ha una diversa programmazione composta dalle televendite che andavano in onda sul canale OK TV. Infatti proprio OkTv, con la LCN 170, ora è diventato un duplicato di ITALIA + (LCN 132) ed entrambe trasmettono senza logo.

Tornando alle composizioni regionali del mux LA 9 c'è da segnalare che alcuni canali hanno la stessa LCN nelle cinque regioni, occupano anche numerazioni che spettano alle emittenti nazionali, ecco l'elenco:

33 - ABC
76 - La 9  (Trasmette anche con il logo di OUTLET CHANNEL)
81 - La 8  (Trasmette anche con il logo di LA NAZIONALE)
132 -ITALIA +  (Senza logo)
151 - LA SPORTIVA  (Duplicato di La 13)
168 - ORLER CHANNEL
169 - OUTLET CHANNEL  (Duplicato di La 9)
170 - OkTv  (Duplicato di ITALIA + senza logo)
184 - Primarete 184
232 - LA NAZIONALE  (Duplicato di La 8)

Mentre gli altri canali, o alcuni duplicati, occupano diverse numerazioni regionali o sono senza LCN.

- La9  (Duplicato)
- 10
- Ch 10  (Duplicato di 10)
- La 11
- La 12
- La 13  (Trasmette anche con il logo di LA SPORTIVA)
- OrlerTV  (Duplicato di ORLER CHANNEL)
- Cafe Tv 24
- CafeTV 24  (Duplicato)
- PRIMA FREE
- Radio Kolbe

Per conoscere le esatte numerazioni di questi canali potete consultare le griglie dei canali e gli z@pping TV nelle pagine realizzate delle cinque versioni regionali.
LA 9 (PIEMONTE)(UHF 29/51)
LA 9 (VENETO)(UHF 28)
LA 9 (TRENTINO)(UHF 43)
LA 9 (EMILIA ROMAGNA)(UHF 21/28)
LA 9 (MARCHE)(UHF 28)

Qui sotto vi alleghiamo alcune immagini tratte dalla versione regionale veneta LA 9 (VENETO), questo è l'ultimo che abbiamo realizzato nel nostro database. Infatti ci troviamo sulla costa veneziana e nei prossimi giorni aggiorneremo le composizioni di tutti i mux locali veneti con le immagini di tutti i canali con il nostro esclusivo zapping TV.











 27 LUGLIO 2013 - Sabato 

Ore 23.40 - MUX LA 9 (TRENTINO): AGGIORNATA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 43 Mux LA 9 (TRENTINO)
Abbiamo aggiornato la composizione del mux LA 9 in versione regionale trentina. Rispetto alla nostra precedente rilevazione ci sono state alcune modifiche di rilievo alle denominazioni e ai canali trasmessi. Il multiplex è composto da un totale di 19 TV (di cui 7 senza LCN) e una radio (priva di LCN), per un totale di 20 canali, come potete vedere consultando la griglia dei canali che vi alleghiamo qui sotto. Sul canale La 9 (LCN 76 e su La9 priva di LCN) in alto a destra è stata aggiunta anche la scritta OUTLET CHANNEL, su La 8 (LCN 81) sempre in alto a destra è stato aggiunto il logo LA NAZIONALE, Cafe Tv 24 è presente in duplice copia, una con LCN 115 e l'altra senza LCN, mentre sulla LCN 151 arriva LA SPORTIVA che trasmette anche con il logo di La 13, presente anche con una copia senza LCN denominata La 13. ORLER CHANNEL (LCN 168) è presente con il nuovo logo (modificato un paio di settimane fa), mentre sulla LCN 169 c'è una copia di La 9 - OUTLET CHANNEL denominata in epg proprio OUTLET CHANNEL. Il canale di televendite Ok Tv è sulla LCN 170, alla posizione 232 arriva LA NAZIONALE, duplicato di La 8, inoltre è stato inserito il canale PRIMA FREE con la numerazione LCN 628, e infine c'è da segnalare che La 11 e La 12 sono prive di numerazione automatica LCN. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux LA 9 (TRENTINO).









 26 LUGLIO 203 - Venerdì 

Ore 17.40 - MUX RTTR: RITORNA RTT LA RADIO.
UHF 45 mux RTTR
In questo multiplex è stato reinserito il canale radiofonico RTT La Radio con la numerazione LCN 768. E' ancora presente il canale a schermo nero con LCN 603 senza identificativo (vedi le precedente news del 22 c.m.).
Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping tv del mux RTTR.







 22 LUGLIO 203 - Lunedì 

Ore 22.10 - MUX RTTR: ARRIVA ORLER CHANNEL, VANNO VIA RTTR +1 E RTT LA RADIO.
UHF 45 mux RTTR
E' stato aggiunto in questo mux ORLER CHANNEL, con la numerazione LCN 168. Inoltre è stata rimossa l'emittente radiofonica RTT La Radio, che aveva la LCN 768. Contestualmente a queste modifiche è stato rimosso (per errore?) l'identificativo del canale RTTR +1, da notare che il canale senza flussi video e audio è sintonizzabile su alcuni decoder a schermo nero con la LCN 603, il nostro software lo sintonizza come TV Service 3. Sul multiplex sono comunque presenti 2.75 Mbps liberi. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping tv del mux RTTR.












 19 GIUGNO 2013 - Mercoledì 

Ore 18.45 - AMPLIAMENTO COPERTURA RAS: I CANALI TRASMESSI DAI MUX 3 E MUX 4.
UHF 27 RAS Mux 3
UHF 59 RAS Mux 4
Ultimiamo la descrizione dei mux trentini della RAS Radiotelevisione Azienda Speciale, osservando nel dettaglio i canali trasmessi dagli altri 2 flussi che completano l'offerta, ovvero il RAS Mux 3 e dal RAS Mux 4, che trasmettono in alta definizione alcuni canali presenti nel RAS Mux 1 e RAS mux 2.

RAS Mux 3

514 - RAS SF 1 HD
515 -
RAS SF 2 HD
516 - RAS ZDF HD




RAS Mux 4

511 - RAS ORF 1 HD
512 -
RAS ORF 2 HD
513 - RAS Das Erste HD




Alla RAS sono state assegnate 4 frequenze. L' UHF 27 - 34 - 51 e 59. Sulla cartina gli impianti già funzionanti sono indicati con un cerchio giallo. Alcuni impianti trasmettono ancora su frequenze diverse (nella mappa sono contrassegnati con cerchi rossi ed è indicata al relativa frequenza). Il passaggio anche di questi impianti avverrà gradualmente nei prossimi anni. I cerchi grandi indicano, che da questi impianti vengono già irradiati tutti i 4 multipex della RAS. I cerchi piccoli invece indicano che i multiplex 3 e 4 sono ancora da attivare. La completa copertura è prevista entro il prossimo anno.


Consulta le relative griglie con le numerazioni LCN e i loghi del
RAS Mux 1, RAS mux 2, RAS Mux 3 e del RAS Mux 4.


 15 GIUGNO 2013 - Sabato 

Ore 14.55 - AMPLIAMENTO COPERTURA RAS: I CANALI TRASMESSI DAL MUX 2.
UHF 51 RAS Mux 2
Continuiamo a vedere nel dettaglio le composizioni dei mux trentini della Radiotelevisione Azienda Speciale, oggi vediamo nel dettaglio i canali trasmessi dal RAS mux 2, con i dettagli tecnici e il relativo z@pping TV. Il multiplex contiene 6 canali tv:


93 - RAS SRF 1
94 - RAS SRF zwei
96 - RAS
Bayerisches Fernsehen Süd
97 - RAS Kika
98 - RAS arte
99 - RAS RSI LA1



La SRF (acronimo di Schweizer Radio und Fernsehen) è il network svizzero pubblico della Svizzera tedesca e Romancia, ed è un'azienda della SRG SSR (acronimo di Società svizzera di radiotelevisione). La SRF ha sede a Leutschenbach, un sobborgo a nord di Zurigo e al momento ha il monopolio nella copertura televisiva in tutta la Svizzera tedesca e nei territori romanci. Fino al 4 dicembre 2005 l'emittente si chiamava SF DRS: il nome era dato dall'unione di SF (Schweizer Fernsehen - Televisione Svizzera) e DRS (Deutsche und Rätoromanische Schweiz - Svizzera tedesca),

RAS SRF 1 (LCN 93)   www.srf.ch
SRF 1 è la prima televisione svizzera pubblica di lingua tedesca e svizzero tedesca. Nata il 7 aprile 1953 rimase fino al 1997, l'unica TV pubblica di lingua tedesca (nascerà poi SF zwei). Nel 2005 vengono delineati i ruoli di entrambe le emittenti, trasformando SF1 in un canale generalista per tutte le età. Il 16 dicembre 2012 SF 1 è diventata SRF 1.





RAS SRF zwei (LCN 94)   www.srf.ch
SRF 1 è la seconda televisione svizzera pubblica di lingua tedesca e svizzero tedesca. Nasce il 1º settembre 1997 e ripropone i programmi di SRF 1 ad orari diversi da quelli ufficiali di messa in onda; ad oggi SRF zwei, oltre a svolgere questa funzione, si offre come punto d'intrattenimento per quanto riguarda i programmi per i bambini e le serie televisive statunitensi. L'emittente, originariamente chiamata SF2, ha cambiato nome e logo il 12 dicembre 2005, passando da una forma composta da rettangoli ad un logo composto da un quadrato giallo contenente il logo SF ed una scritta dello stesso colore del quadrato riportante zwei.




RAS Bayerisches Fernsehen Süd (LCN 96)   www.br.de
La Bayerischer Rundfunk (BR) è l'emittente radiotelevisiva pubblica locale del Land (lo stato federale) tedesco della Baviera, ed è affiliata ad ARD. La sede principale è situata a Monaco di Baviera. Ad ARD sono affiliate altre otto emittenti regionali, oltre alla Deutsche Welle. La Bayerische Rundfunk si finanzia per l'84% tramite canone, per il 13% da altre entrate (ad esempio provenienti da concessioni, royalties industriali, proventi da beni materiali e finanziari) e per il 3% da pubblicità. L'ammontare del canone riscosso nel 2008 ammontava a circa 844,5 milioni di euro: il 60% del canone viene destinato alla programmazione televisiva, il 28% a quella radiofonica, l'8 viene investito nell'attrezzatura tecnologica ed il 4% nelle spese amministrative. Come in tutte le terze reti, quali ARTE, 3Sat, KiKA, Phoenix e BR-alpha, anche sul canale televisivo della BR non è permessa pubblicità. La sponsorizzazione dei programmi non è però considerata come tale e quindi è ammessa. Nel 2009 la Bayerische Rundfunk impiegava mediamente 2930 dipendenti e com'è di consuetudine nel settore, vi è un numero imprecisato di liberi professionisti che collaborano con BR. La sua sede principale è a Monaco di Baviera ed è dotata di studi televisivi a Freimann e Unterföhring, lo "Studio Franken" e lo studio regionale per la Baviera Orientale a Ratisbona e lo studio regionale "Mainfranken" a Würzburg; inoltre, la rete dispone di un ufficio di corrispondenza in 20 città. Ad Augusta, Kempten e Traunstein sono operativi più collaboratori, mentre in altri uffici come quelli di Bayreuth, Passavia o Rosenheim vi opera rispettivamente un solo corrispondente. La Bayerische Rundfunk dispone anche di alcuni studi all'estero, ad esempio a Roma, Vienna, Tel Aviv, Istanbul e Buenos Aires. C'è ancora un altro studio televisivo a Berlino allo Schiffbauerdamm. BR è l'unica emittente tedesca a possedere una funivia, quella sul Grünten, al servizio del ripetitore che si trova su questo monte alto 1.738 metri.




RAS Kika (LCN 97)   www.kika.de
Kika è un canale per bambini con sede a Erfurt in Germania. Kika è una joint venture dei canali televisivi nazionali pubblici ARD e delle sue affiliate : BR , HR , MDR , NDR , Radio Bremen , RBB , Saarländischer Rundfunk , SWR , WDR e ZDF . Il target dell'emittente è dai 3 ai 13 anni.





RAS arte (LCN 98)   www.arte.tv/de
Forse non tutti sanno che Arte è acronimo di Association Relative à la Télévision Européenne (Associazione Relativa alla Televisione Europea) è un canale culturale franco-tedesco a vocazione europea di servizio pubblico, nato nel 1992 da un trattato fra lo Stato francese e i Lander tedeschi. Si tratta di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) i cui due membri sono Arte France (France 3, Stato francese, Radio France e INA) e Arte Deutschland. Le trasmissioni di Arte sono iniziate nel maggio 1992 sulle reti via cavo francesi e tedesche. Lo stesso anno, in seguito alla fine delle trasmissioni di La Cinq, il Conseil supérieur de l'audiovisuel (CSA) ha attribuito ad arte, su domanda del governo francese, le frequenze analogiche lasciate vacanti sul quinto canale terrestre nazionale francese. A partire dal 28 settembre 1992, il canale culturale è stato trasmesso su questa rete dalle 19:00 all'1:00, fascia poi estesa fino alle 3:00. Arte è associata ad altri canali pubblici europei: RTBF in Belgio, SRG SSR in Svizzera, TVE in Spagna, TVP in Polonia, ORF in Austria, YLE in Finlandia, NPS nei Paesi Bassi, BBC in Gran Bretagna e SVT in Svezia. Arte è diffusa simultaneamente in diverse lingue in tutta Europa dalla sua sede di Strasburgo.


RAS RSI LA 1 (LCN 99)   www.rsi.ch
La RSI, acronimo di Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana, è un'azienda svizzera di servizio pubblico che produce e distribuisce programmi radiofonici e televisivi sull'intero territorio della Confederazione Svizzera ed è una filiale della SRG SSR. Fino al 1º marzo 2009 assumeva la denominazione di RTSI ed era suddivisa in TSI (Televisione svizzera di lingua italiana) e RSI (Radio svizzera di lingua italiana). Quest'ultima trasmette dal 1932; nei primi ricevitori valvolari era indicata come Radio Monteceneri. La sede operativa e il centro di produzione della Televisione sono situati a Comano (5 km a nord di Lugano). La sede della radio si trova a Lugano nel quartiere di Besso. RSI LA1, di carattere generalista (ha una quota di mercato del 23,7%; secondo i dati di Publicadata del 2006). Alla fine degli anni cinquanta l'azienda impiantò il proprio studio televisivo in un ex-deposito di tram del comune di Paradiso alla periferia di Lugano. Particolarità di questo studio era che la struttura tecnica utilizzata era quella della regia mobile. Essa era stata montata su di un vecchio autobus di linea opportunamente riallestito, parcheggiato nel piazzale adiacente. Telecamere, stativi, cavi, monitor ed impianto audio venivano smontati ogni qual volta la regia mobile era chiamata ad operare in esterno. Poi, al rientro, tutto veniva nuovamente reinstallato nello studio. Nella seconda metà degli anni sessanta, lo studio di Paradiso venne equipaggiato completamente e parallelamente venne inaugurata una nuova struttura di produzione in bianco e nero nel quartiere di Besso, in via Canevascini, adiacente agli studi della radio. Nel mese di settembre 1970 la TSI iniziò la produzione propria di programmi televisivi in diretta a colori, con la messa in esercizio di una nuova struttura di regia mobile con quattro telecamere. Con questa unità la TSI fu impegnata su diversi importanti fronti produttivi quali i mondiali di hockey a Ginevra, il Gala UNICEF a Losanna, la famosa Coppa Spengler, i mondiali di Bob a St. Moritz e i concerti pop a Montreux, per citare le manifestazioni più importanti. Nel corso dei primi anni settanta, quando in Italia vigeva ancora il monopolio delle trasmissioni radiotelevisive per la Rai, per i cittadini lombardi la televisione svizzera (chiamata informalmente La Svizzera) rappresentava l'unica vera alternativa. Il segnale copriva bene all'epoca anche la città di Milano, mentre negli anni successivi attraverso la ripetizione del segnale da parte dei primi "imprenditori dell'etere", la TSI giunse fino in Sicilia, introducendo con sette anni di anticipo rispetto alla tv italiana le trasmissioni a colori. Personaggi importanti della storia della televisione italiana come Corrado, Mina, Enzo Tortora lavorarono alla TSI. L'estate del 1975 fu molto importante per la TSI, una nuova unità mobile per riprese live a colori fu messa in esercizio e parallelamente alcune parti del nuovo centro di Comano furono consegnate pronte all'utilizzo. L'anno successivo (1976) venne realizzata una diretta televisiva dalle viscere del massiccio del San Gottardo per la caduta dell'ultimo diaframma di roccia del cunicolo di sicurezza del traforo autostradale. La completa messa in esercizio della struttura tecnica di Comano segnò una ulteriore pietra miliare nella storia della RSI. Il 24 luglio 2006, esattamente alle ore 12:45, la SRG SSR ha disattivato i propri ponti ripetitori analogici del Canton Ticino. Il Ticino è diventato in questa maniera il primo cantone svizzero a ricevere il segnale televisivo soltanto in formato digitale terrestre. L'interruzione definitiva delle trasmissioni analogiche era stata preceduta da una vasta e pervasiva campagna di informazione volta a rendere noto a tutta la popolazione l'imminente passaggio alla nuova tecnologia. Dal 24 luglio 2006 inoltre alcune emittenti locali italiane si adoperarono per includere nei loro bouquet digitali l'emittente LA1 in modo integrale per sopperire alla mancanza del segnale ufficiale elvetico. Tali emittenti furono diffidate direttamente dalla RSI di continuare la ripetizione in violazione degli accordi di copyright Internazionali.




 14 GIUGNO 2013 - Venerdì 

Ore 23.30 - RAS: REALIZZATO LO Z@PPING TV DEI CANALI DEL MUX 1.
UHF 34 RAS Mux 1
Dopo aver inserito la griglia dei canali del RAS Mux 1 aggiungiamo anche lo z@pping TV che vi permette di visualizzare le immagini dei canali trasmessi e i dettagli dei loghi in onda sui 6 canali TV.



Ore 01.05 - LA RAS AMPLIA LA SUA COPERTURA IN TRENTINO: REALIZZATA LA GRIGLIA DEI CANALI DEL MUX 1.
UHF 34 RAS Mux 1
La RAS - Radiotelevisione Azienda Speciale per la Provincia autonoma di Bolzano è un'azienda di servizio pubblico radiotelevisivo che ha per compito la diffusione sul territorio dell'Alto Adige dei programmi radiotelevisivi di lingua tedesca e ladina. Da qualche giorno la copertura dei 4 multiplex si è ampliata, il Consiglio della Provincia autonoma di Trento ha approvato una mozione per aumentare la copertura in Trentino, autorizzando RAS ad attivare il ripetitore di Cima Paganella a Terlago (Trento).


L'ITALIA IN DIGITALE, grazie alla collaborazione di Gabriele di Civezzano (TN), vi mostrerà la composizione di ciascun mux della RAS, inserendo, come stiamo facendo per la sezione FRANCIA IN DIGITALE, alcuni dettagli descrittivi dei canali trasmessi.

Vediamo nel dettaglio la composizione del RAS Mux 1, trasmesso sulla frequenza UHF 34, che contiene 6 canali tv:

87 - RAS ORF III
89 - RAS ORF 1
90 - RAS ORF 2
91 - RAS Das Erste
92 - RAS ZDF
95 - RAS 3sat



RAS ORF III (LCN 87)  http://tv.orf.at/orfdrei

RAS ORF 1 (LCN 89)  http://tv.orf.at/program/orf1

RAS ORF 2 (LCN 90)  http://tv.orf.at/program/orf2


La televisione austriaca ORF (Österreichischer Rundfunk)
L'ORF ha un ruolo predominante nei media austriaci, infatti l'Austria è stato uno degli ultimi paesi europei a permettere trasmissioni televisive private. Il monopolio dell'ORF durò fino al 2003, quando nacque il primo canale privato austriaco chiamato ATV. La ORF è stata lanciata il 30 settembre 1924 e si chiamava Radio Verkehrs AG. Nel 1938, quando l'Austria si univa alla Germania, cambiava nome in Großdeutscher Rundfunk. Dopo la fine della seconda guerra mondiale nel 1945 il Großdeutscher Rundfunk perse l'Austria e le emittenti radiofoniche si divisero in tanti diversi canali. Il 1º agosto 1955 questi canali austriaci diversi si univano in Österreichischer Rundfunk e da quel giorno nacque l'ORF e il primo canale televisivo. Nel 1961 nacque il secondo canale, ORF 2, mentre il primo gennaio 1969 iniziavano le prime trasmissioni a colori. Dal 1969 al 1974 ci fu la transizione dei programmi dal bianco e nero al colore che fu completata il 17 gennaio 1975. Sempre dal 1975 iniziano i programmi su scala locale delle 9 regioni austriache, con i notiziari che vanno in onda dalle ore 19:00 alle 19:20. Nel 1980 cominciano le prime prove del televideo austriaco, mentre nel 2006 l'ORF inizia la sperimentazione del digitale terrestre; la transizione termino' definitivamente in tutta l'Austria il 7 giugno 2011. Il 10 aprile 2007 ci fu il passaggio al formato panoramico 16:9, mentre Il 26 ottobre 2011 prese il via il canale ORF III che trasmette programmi di cultura e informazione.

RAS Das Erste (LCN 91)   www.daserste.de
L'emittente tedesca Das Erste (letteralmente "La Prima") che fa capo ad ARD, è la più importante rete generalista televisiva pubblica tedesca. Una curiosità: per questo canale esiste una rigida legislazione riguardo alla pubblicità che non può essere trasmessa dopo le ore 20 e non può interrompere le trasmissioni a parte (ad esempio) nella pausa tra i due tempi delle partite di calcio; inoltre la domenica non si possono trasmettere spot e comunque non possono essere diffusi più di 20 minuti totali di pubblicità al giorno.



RAS ZDF  (LCN 92)   www.zdf.de
L'emittente tedesca ZDF, Zweites Deutsches Fernsehen (letteralmente "Seconda Televisione Tedesca"), è una televisione pubblica finanziata dal canone e dalla pubblicità. L'emittente iniziò le trasmissioni il 1º aprile del 1963. Il canale trasmise il suo primo programma a colori nel 1967. Prima della riunificazione della Germania, ZDF, così come ARD, posizionarono buona parte dei loro ripetitori in località che permettessero la copertura di buona parte della Germania dell'Est, dove i canali erano visti, sia pure illegalmente, da buona parte della popolazione locale. Dal 2002 iniziano le sperimentazioni delle trasmissioni in digitale terrestre in molte zone della Germania. ZDF gestisce anche i canali KI.KA, arte, 3sat e Phoenix, ZDFneo (in passato ZDFdokukanal), ZDFinfo e ZDFtheaterkanal. Oggi la ZDF è il più grande network televisivo europeo e viene distribuito anche in Svizzera e Austria.


RAS 3sat  (LCN 95)   www.3sat.de
la tv tedesca 3sat è un canale televisivo pubblico generalista senza interruzioni pubblicitarie, appartenente alle aziende televisive tedesche ZDF e ARD, all'austriaca ORF e alla svizzera SRG SSR. 3sat nacque nel 1984 grazie all'accordo di collaborazione di 3 grandi aziende televisive, Zweites Deutsches Fernsehen, Österreichischer Rundfunk e Schweizer Fernsehen, con l'intenzione di creare un canale culturale in lingua tedesca sulla linea del canale francofono TV5MONDE, che già operava da qualche mese. Le trasmissioni cominciarono il 1º dicembre di quell'anno. Nel 1990 la Deutscher Fernsehfunk della Germania Est, cominciò a collaborare con le altre 3 aziende sino alla caduta del Muro di Berlino. Con la riunificazione della Germania, la DFF cessò di esistere uscendo definitivamente dal gruppo il 31 dicembre 1991. Il 1º dicembre 1993 in seguito alla fine delle trasmissioni del proprio canale culturale Eins Plus, la ARD decise di incorporarsi a 3sat.


 12 GIUGNO 2013 - Mercoledì 

Ore 12.35 - MUX TELEPACE (TRENTINO): RITORNA TELECHIARA.
UHF 42 mux TELEPACE (TRENTINO)
E' stato reintrodotto in questo multiplex il canale religioso TeleChiara, con la numerazione LCN 74, che era stato eliminato alcuni giorni fa quando era arrivata l'emittente Maria Vision (LCN 644).
Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i dettagli tecnici, e lo z@pping TV del mux TELEPACE (TRENTNO).






 7 GIUGNO 2013 - Venerdì 

Ore 23.35 - MUX TELEPACE (TRENTINO): ARRIVA LA RELIGIOSA MARIA VISION.
UHF 42 mux TELEPACE (TRENTINO)
E' arrivato il nuovo canale religioso Maria Vision, con la numerazione LCN 644, al posto di DI.TV - Space TV (LCN 644), che stava a schermo nero da diversi mesi. Maria Vision è in onda senza alcun logo e sul proprio sito, www.mariavision.it, viene indicata una LCN differente (la 641) per la regione TRENTINO ALTO ADIGE, la partenza ufficiale è domani 8 giugno, qui sotto vi alleghiamo la locandina. Inoltre è stata eliminata anche l'emittente Telechiara, che si posizionava con la LCN 74. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i dettagli tecnici, e lo z@pping TV del mux TELEPACE (TRENTNO).









Ore 10.55 - MUX TELENUOVO (TRENTINO): REALIZZATA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 46 mux TELENUOVO (TRENTINO)
Nella sezione regionale TRENTINO ALTO ADIGE IN DIGITALE abbiamo implementato le liste delle tv ricevibili a CIVEZZANO (TV) e a SAN MICHELE ALL'ADIGE (TV) con la composizione e le immagini della versione trentina del mux TELENUOVO, emittente veneta di Verona. Il multiplex è composto da cinque canali: Telenuovo Trento (LCN 10), Telenuovo Verona (LCN 72), Telenuovo Padova (LCN 173), che mandano in onda tre diverse programmazioni con lo stesso logo; ci sono inoltre due duplicati di Telenuovo Trento (LCN 223 e 620). Consulta la grIglia dei canali, con i dettagli tecnici, e lo z@pping TV del mux TELENUOVO (TRENTINO).













 16 APRILE 2013 - Martedì 

Ore 01.00 - RADIO DIGITALE: DA TRENTO A BOLZANO VERSO IL RESTO D'ITALIA.
Dalla prossima settimana il progetto Pilota trentino dell’introduzione del broadcasting digitale DAB+ si estenderà anche alla provincia di Bolzano
La radio digitale affiancherà la radio analogica
Non ci sarà uno switch off come nel caso della televisione, ma un passaggio accompagnato dalle frequenze in FM alla nuova tecnologia DAB+ (Digital Audio Broadcasting). I ricevitori in commercio hanno e avranno così la capacità di cambiare automaticamente dalle frequenze digitali a quelle analogiche. Se ne è parlato questo pomeriggio presso il Palacongressi di Riva del Garda in occasione del convegno “The digital radio experience: case studies on going digital” organizzato dal World DMB in collaborazione con la società di sistema Trentino Network e Club DAB Italia.
Il passaggio al digitale inizia dal Trentino
Il processo di diffusione del digitale è iniziato da qualche mese a livello nazionale con un progetto pilota in Trentino e, a seguito del rilascio dei diritti d’uso da parte dell’AGCOM ai consorzi, si estenderà anche nel resto di Italia. A partire dal nord di Italia con la presenza di reti digitali diffuse create direttamente dai consorzi come Club DAB Italia, RAI e da consorzi di radio locali.
In Trentino sono al momento attivi su frequenze digitali diversi programmi, sia di radio locali che nazionali, e nei prossimi mesi se ne aggiungeranno altri ancora. In tutto, infatti, sono disponibili dall’AGCOM 8 frequenze digitali nelle quali è possibile trasmettere molteplici canali radio.
“Il primo passaggio, che si può realizzare dalla prossima settimana, per ampliare il progetto pilota – ha esordito Vincenzo Lobianco, Direttore, Spectrum e pianificazione di rete, AGCOM - è quello di estenderlo a Bolzano, provincia limitrofa a Trento e che vanta una certa esperienza in campo radio digitale”. A Bolzano, infatti, già il 10% della popolazione, quindi circa 20.000 famiglie, ascoltano la radio in digitale. Dal Trentino Alto Adige, poi, si proseguirà estendendo l’assegnazione delle frequenze anche alle altre province italiane.
Per facilitare la diffusione del digitale si è pensato di impiegare l’eurochip, vale a dire un microprocessore integrato capace di ricevere sia in analogico e sia in digitale. Un microprocessore che si potrà trovare all’interno di smart phone, i-pad, i-pod, e quindi non solo in ricevitori classici, di un certo livello.
Il modello trentino verrà quindi replicato all’interno delle altre province italiane. La scelta di partire da Trento è stata ispirata – come ha riportato l’amministratore delegato di Trentino Network, Alessandro Zorer, anche dal fatto che è una provincia avanzata in campo di nuove tecnologie, dove c’è una cultura digitale molto estesa: “L’opportunità del digitale verrà molto probabilmente accolta dal territorio con favore e potrà servire da trampolino di lancio per l’espandersi di questa esperienza verso il resto d’Italia”.
“Per il passaggio alle altre regioni l’Italia – ha assicurato Vincenzo Lobianco – è stata divisa in diverse aree tecniche, in bacini di trasmissione, presso i quali si procederà con l’attivazione del digitale”. L’Italia sembra comunque essere sulla buona strada. A livello europeo lo standard DAB+ si sta diffondendo rapidamente; quest’anno sono stati venduti 17 milioni di radio DAB+ in Inghilterra, in Norvegia un milione e in Danimarca due milioni e questo perché assicura diversi vantaggi: “Il DAB+ - ha spiegato Jorn Jensen, Presidente, WorldDMB – oltre ad un’alta qualità sonora consente di scegliere la stazione digitando il nome della stessa e non il numero della frequenza, si possono ricevere diverse informazioni dallo schermo della radio, come il titolo della canzone. Inoltre ora il DAB+ si sta diffondendo sulle automobili grazie a semplici dispositivi ibridi e all’avanguardia”.
Il resto d'Europa
In Germania il primo agosto del 2011 sono stati attivati i servizi radiofonici digitali: “Al momento – ha riportato Michael Reichert dell’ARD - abbiamo due reti, una rete multiplex con 13 programmi attivi, una rete pubblica che arriva all’84% della popolazione e una copertura complessiva che raggiunge il 90% della popolazione tedesca”.
Nel caso della Norvegia, invece, lo switch-off è previsto per il 2017: “Prima della fine del 2014 – ha assicurato Gunnar Garfors di NRK – gli standard DAB e DAB + verranno diffusi su circa il 95% del paese”.
Infine, guardando il Regno Unito si può trovare un semplice modello da imitare: “La copertura radio digitale - ha concluso Laurence Harrison, Direttore di Technology & Market Development, Digital Radio UK - è attualmente del 94% per l’emittente nazionale BBC, dell’85% per le stazioni commerciali nazionali e del 66% per i Digital Audio Broadcaster locali. I progressi della radio digitale all’interno delle automobili inoltre continuano; da gennaio 2013 la BMW ha introdotto la radio digitale di serie”. Nel Regno Unito il governo britannico deciderà entro la fine del 2013 se effettuare la migrazione completa al digitale.
Tratto da: http://www.datamanager.it/news/radio-digitale-da-trento-bolzano-verso-il-resto-ditalia


 11 MARZO 2013 - Lunediì 

Ore 08.45 - RADIO DIGITALE IN ALTO ADIGE: NUOVE FREQUENZE E NUOVI PROGRAMMI.
Chi ascolta la radio digitale (DAB) nelle prossime due settimane dovrà fare una nuova ricerca canali. Con la pianificazione delle radio DAB, infatti, sono state attribuite le nuove frequenze a tutti i gestori. In Alto Adige il nuovo assetto porta anche quattro nuovi programmi radio: tre svizzeri e "KiRaKa", radio per bambini e ragazzi del Westdeutschen Rundfunk (WDR) di Germania.
Con la pianificazione della radio digitale DAB sono state attribuite le nuove frequenze a tutti i gestori, "e il nuovo assetto comporta modifiche anche per le emittenti ascoltate in Alto Adige", sottolinea l'assessore provinciale Sabina Kasslatter Mur. I tecnici della RAS informano sulle modalità, molto semplici: a partire dall'11 marzo e fino al 22 marzo per gli utenti della radio DAB, in caso di mancata ricezione dei programmi RAS, sarà sufficiente fare una nuova ricerca canali.
Questa operazione di aggiornamento consentirà la ricezione dei programmi radio DAB attualmente trasmessi in Alto Adige grazie alla RAS, vale a dire Radio Uno, Radio Due, Radio Tre, RAI Sender Bozen, Ö1, Ö2 Radio Tirol, Ö3, FM4, Bayern1, Bayern2, Bayern 3, Bayern Klassik, Bayern 5 Aktuell, Swiss Jazz, Radio Rumantsch. I nuovi apparecchi DAB permetteranno inoltre di ricevere tre ulteriori programmi svizzeri su tutto il territorio provinciale (Swiss Pop, Swiss Classic e Rete due). A questi si aggiunge la nuova radio KiRaKa del Westdeutschen Rundfunk WDR, dedicata a bambini e ragazzi.

Tratto da:
http://www.provincia.bz.it/usp/285.asp?aktuelles_action=4&aktuelles_article


 14 FEBBRAIO 2013 - Giovedì 

Ore 16.00 - RADIO: PRIMA VOLTA IN ITALIA FORUM RADIO DIGITALE WORLD DBM.
Ansa.it - Il futuro della radio digitale sara' in Trentino nel convegno 'Digital radio gets on board (La radio digitale sale a bordo)'. Per la prima volta in Italia, sara' a Riva del Garda dall'11 al 12 aprile, organizzato dal World Dmb, il forum globale dei professionisti della radio digitale, in collaborazione con Trentino Network, societa' a capitale pubblico che gestisce le reti per le telecomunicazioni presenti sul territorio provinciale e, su queste reti, fornisce servizi alle pubbliche amministrazioni del Trentino e agli operatori del mondo delle telecomunicazioni.
"La Provincia di Trento - afferma Trentino Network - e' stata scelta come location del convegno perche' e' la prima in Italia essere stata coinvolta dall'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) e dal ministero dello Sviluppo economico nel passaggio alla radio digitale secondo gli standard Eureka 147, il progetto che si occupa di favorire il passaggio della radio alla tecnologia digitale Dab+. Saranno oltre 2.000 gli imprenditori italiani, attivi nel settore della radio, che prenderanno parte al convegno che si svolgera' in lingua italiana proprio per favorire la divulgazione delle informazioni sul mercato emergente.


 11 FEBBRAIO 2013 - Lunedì 

Ore 17.00 - REALIZZATA LA LISTA DELLE TV A BRESSANONE (BZ) E LA COMPOSIZIONE DEI MUX LOCALI.
Nella sezione regionale TRENTINO ALTO ADIGE IN DIGITALE abbiamo realizzato la lista dell tv ricevibili nella località di Bressanone (BZ). L'abbiamo inoltre implementata con la composizione di tutti mux delle emittenti locali, oltre quelle nazionali, le potete visualizzare cliccando sul nome del multiplex qui sotto o nella lista delle TV A BRESSANONE (BZ).
Ringraziamo Andrea (AG BRASC) che ci ha fornito tutti i dati dei multiplex, elenco emittenti e numerazione LCN, che ha rilevato durante la sue ferie trascorse alcuni giorni fa nella cittadina in provincia di Bolzano.
Sono stati sintonizzati 167 TV SD, 6 TV HD e 18 Radio, includendo tutti i mux locali e nazionali ricevuti dalla vicina postazione di Plose.






UHF 27 - RAS Mux 3
UHF 29 - Mux VIDEOBOLZANO 33
UHF 31 - Mux TCA
UHF 32 - Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
UHF 34 - RAS Mux 1

UHF 45 - Mux RTTR
UHF 51 - RAS Mux 2
UHF 59 - RAS Mux 4




 18 GENNAIO 2013 - Venerdì 

Ore 09.35 - L'APPELLO: "SALVIAMO VALSUGANA TV".
VALSUGANA - Sono passate due settimane dalla chiusura di Valsugana Tv. La decisione della cooperativa sociale Senza Barriere di Scurelle è stata frutto di una scelta che a livello nazionale ha portato allo spegnimento di altre 100 emittenti. Ora, su iniziativa degli assessori Paolo Sordo e Giuseppe Corona , la giunta della Comunità di valle si muove per far riaprire «il canale 638 e la televisione fatta dalla gente per la gente».
Da palazzo Ceschi è partita una lettera, destinatario il presidente della giunta provinciale Alberto Pacher . «Tesino Tv e Valsugana Tv, due emittenti rispettivamente con sede a Castello Tesino e a Scurelle, hanno dovuto spegnere le rispettive televisioni. La prima - si legge nella nota - per difficoltà economiche-organizzative e la seconda a causa del fatto che TeleBelluno, che aveva ceduto uno dei suoi canali alla Cooperativa sociale, è rimasta esclusa dall'aggiudicazione delle frequenze in quanto anche i suoi canali sono stati acquistati da compagnie telefoniche multinazionali».

La gente è delusa e amareggiata, ne discuterà lunedì prossimo anche la conferenza dei sindaci. «Una voce libera che da oltre un anno entrava nelle case di tutti i cittadini e che dava voce a tutti: una presenza che - ricorda la giunta della Comunità - ha dato alle varie istituzioni la possibilità di informare i propri cittadini in tempo reale».

A Pacher gli amministratori chiedono di mettere in atto tutto quanto possibile in modo che si possa riprendere a trasmettere con pari dignità rispetto ad altre emittenti presenti ed operanti sul territorio provinciale. «Valsugana TV - conclude la giunta - era un contenitore culturale e sociale che dava luce a tutta la Valsugana e la nostra speranza è che, fin da subito, ci si attivi affinchè l'impegno e la caparbietà di tanta gente non vada inesorabilmente perduta».

Tratto da:
 http://www.ladige.it/articoli/2013/01/13/l-appello-salviamo-valsugana-tv


 07 GENNAIO 2013 - Lunedì 

Ore 20.20 - MUX 7 GOLD TRENTINO: E' ARRIVATA RADIO ITALIA ANNI 60.
UHF 32 Mux 7 GOLD TRENTINO
Rispetto alla nostra ultima rilevazione di questo multiplex segnaliamo l'arrivo dell'emittente radiofonica Radio Italia Anni  60, senza numerazione LCN. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i dati tecnici, e lo z@pping TV del mux 7 GOLD TRENTINO.








 24 DICEMBRE 2012 - Lunedì 

Ore 14.20 - VALSUGANA TV SPENTA ALL'IMPROVVISO.
SCURELLE - Una sorte avversa pare abbattersi sulle piccole emittenti della Valsugana. Dopo Tesino TV che ha chiuso i battenti la settimana scorsa per difficoltà economiche e organizzative, ora lo stesso destino, ma con motivazioni diverse, segna anche Valsugana TV. La piccola emittente che ha riempito gli schemi televisivi di migliaia di famiglie in valle dal dicembre dello scorso anno, sospenderá le trasmissioni dalle 12 del prossimo 28 dicembre.
«Ci siamo rivolti a tutti per salvare la situazione - dichiara con amarezza Eraldo Busarello , socio volontario della cooperativa Senza Barriere onlus e anima dell'emittente - ma la legge italiana in soli due giorni ci ha sbattuti fuori».
Dall'appalto per l'aggiudicazione dei canali televisivi, Tele Belluno, che ha ceduto uno dei suoi canali (cinque in tutto) a Valsugana TV, è rimasta esclusa: «I canali sono stati acquistati dalle compagnie telefoniche multinazionali e cento emittenti televisive come la nostra sono state penalizzate» continua Busarello. Il «nero» che comparirà sullo schermo avrà serie ripercussioni anche dal punto di vista occupazionale: «Qualcuno perderà il posto di lavoro - conferma ancora Busarello - e più di trecentomila euro di investimenti andranno perduti. Non mi vergogno a dirlo» aggiunge «ho anche pianto. Io credo che, come le minoranze linguistiche che hanno la loro tv, anche la Valsugana, con 80 mila persone, merita di averne una propria».
Da un anno le trasmissioni dell'emittente, affiancate a quelle di Tesino TV, hanno avuto il merito di riportare alla luce frammenti di umanità intessuti di tradizione e consuetudini che avevano i volti conosciuti degli amici, della famiglia, di ricordi perduti e ritrovati oltre naturalmente all'informazione al servizio delle istituzioni locali.

Tratto da: http://www.ladige.it/articoli/2012/12/24/digitale-valsugana-tv-spenta-improvviso


 11 DICEMBRE 2012 - Martedì 

Ore 17.30 IN EVIDENZA  - GRADUATORIE PER L'ASSEGNAZIONE DELLE FREQUENZE IN TRENTINO ALTO ADIGE.
Il Ministero dello Sviluppo Economico rende pubbliche le graduatorie previste dalla procedura di revisione del piano di assegnazione delle frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre nellA regione Piemonte e Trentino Alto Adige - aree transitate al digitale prima dell’anno 2011 - in attuazione della delibera Agcom 265/12/CONS.


 08 NOVEMBRE 2012 - Giovedì 

Ore 21.40 IN EVIDENZA  - RAI MUX 1 - TRENTINO: I COMUNI INTERESSATI ALLA RISINTONIZZAZIONE DAL 12 NOVEMBRE.

A partire dal giorno 12 novembre 2012 cambierà il canale del RAI Mux 1 - TRENTINO, che comprende canali tv Rai 1 (LCN 1), Rai 2 (LCN 2), Rai 3 TGR Trentino (LCN 3), Rai News (LCN 48) e Rai S-BZ (LCN 103) dedicato alle minoranze linguistiche. Per continuare a ricevere correttamente il servizio sarà necessario, in alcuni comuni, risintonizzare il decoder associato al televisore. Si ricorda che basterà risintonizzare solo uno dei canali per ottenere la risintonizzazione di tutti gli altri. Per informazioni chiamare il numero verde 800 111 555 oppure mandare una e-mail attraverso il sito www.raiway.rai.it.


CONSULTA LE DATE E I COMUNI COINVOLTI IN TRENTINO




 06 NOVEMBRE 2012 - Martedì 

Ore 20.10 - RAI MUX 1 - TRENTINO: A ROVERETO E ZONE LIMITROFE DAL 12 AL 26 NOVEMBRE OCCORRE RISINTONIZZARE.

A partire dal 12 al 26 novembre in alcuni comuni del Trentino sarà necessario risintonizzare il decoder associato al televisore per continuare a ricevere correttamente il mux 1 della Rai. Il principale Comune coinvolto è quello di Rovereto per gli utenti sintonizzati sul ripetitore di Albaredo. I Comuni interessati sono quasi una quarantina delle valli di Fiemme e Fassa, val di Non, valle dell'Adige, Vallagarina e Vallarsa.



 01 NOVEMBRE 2012 - Giovedì 

Ore 12.30 - MUX 7 GOLD TRENTINO: ARRIVANO RADIO ITALIA TV E DUE COPIE DI 7 GOLD.
UHF 32 Mux 7 GOLD TRENTINO
RadioItaliaTV, con la numerazione LCN 70, arriva nel mux 7 GOLD TRENTINO. Inoltre sono state aggiunte due copie di 7 Gold, senza numerazione LCN, ma non sono sintonizzabili su tutti i modelli di tv e decoder, e sono stati eliminati i due canali dati Svc 10 e Svc 11, che non avevano LCN. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i dati tecnici, e lo z@pping TV del mux 7 GOLD TRENTINO.









 19 OTTOBRE 2012 - Venerdì 

Ore 22.15 - RADIO DIGITALE: IN TRENTINO PRIMO PASSO NEL FUTURO.
«Finalmente il digitale radiofonico dopo l'Europa arriva definitivamente in Italia grazie all'impegno di un gruppo di importanti editori radiofonici privati nazionali». Così il Presidente del Club DAB Italia, Fabrizio Guidi, dopo la presentazione del servizio radiofonico digitale a Trento. L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha pianificato, infatti, le frequenze da destinare a questo servizio, che ha già trovato indiscussa applicazione in tutta Europa.
La prima area digitale sarà il Trentino per il quale il Ministero ha rilasciato i diritti d'uso delle frequenze della banda VHF III. «I nuovi programmi digitali saranno in etere entro la fine di quest'anno», affermano i tecnici del Club DAB Italia, primo operatore di rete digitale radiofonico italiano. Gli attori del nuovo sistema radiofonico si sono raccolti in società consortili per poter meglio sfruttare tutte le opportunità che questa tecnologia offre.
Il Club DAB Italia, società consortile composta da importanti imprese radiofoniche private nazionali facenti capo ai maggiori gruppi editoriali (Espresso, Mondadori e Sole 24 Ore) oltre ad editori indipendenti come Radio Radicale, RDS e Radio Maria, ha già ottenuto il nulla osta per l'avvio della realizzazione della prima rete nazionale in tecnica digitale, che partirà, come prevede l'Agcom, proprio dal Trentino. Insieme alle radio nazionali due consorzi di emittenti locali, tra le più ascoltate in Trentino, hanno ottenuto il riconoscimento per l'avvio delle loro trasmissioni digitali. Insieme ai privati anche la Concessionaria pubblica Rai sarà impegnata nell'avvio di questa nuova tecnologia.

Il presidente del Club DAB Italia, Fabrizio Guidi, ha aggiunto: «Il progetto Trentino è importante proprio perché rappresenta il superamento delle trasmissioni sperimentali e l'avvio delle diffusioni ordinarie. Un cammino che porterà presto alla digitalizzazione della radio».
Un impegno ancor più significativo proprio per il momento critico che il Paese sta attraversando, un segnale importante della volontà di investimento e di innovazione che le imprese che partecipano al Club DAB Italia vogliono dare per il rinnovamento della radio, un mezzo, come testimonia il dato che assegna all'ascolto in mobilità il 72% dello share radiofonico. Con la tecnologia DAB + gli ascoltatori della radio avranno la possibilità di ricevere un segnale audio di elevatissima qualità senza interferenze. In aggiunta avranno servizi ed informazioni in tempo reale. In particolare è stato annunciato il lancio dei servizi per la mobilità ed il traffico con il sistema TPEG. Un'innovazione che collegata agli attuali sistemi di navigazione terranno gli automobilisti costantemente aggiornati su tutte le condizioni del loro viaggio, non solo traffico ma anche notizie, indicazioni turistiche e di servizio per viaggiare in totale sicurezza e senza alcun costo aggiuntivo.

Tratto da:
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-10-19/parte-radio-digitale-trentino

 16 OTTOBRE 2012 - Martedì 

Ore 20.25 - LA RADIO VERSO IL DIGITALE: MOLTIPLICATI I CANALI.
TRENTO - Il Trentino scelto dall’AGCOM per la sperimentazione della nuova tecnologia digitale: se ne parlerà giovedì 18 ottobre al convegno “La radio cambia; cambia la radio!”. La fase di prova del nuovo sistema durerà circa 4 mesi.
La radio cambia, o meglio, anche la radio cambia. Questa straordinaria invenzione del marchese Marconi, a distanza di un secolo dalla sua scoperta, si sta evolvendo verso il digitale. In questo caso non si tratta di una migrazione come per la televisione dall’analogico al digitale, bensì di una semplice aggiunta, vale a dire che a fianco del sistema analogico si aggiungerà quello digitale, mantenendo dunque attive le frequenze radio attuali. Verrà però aumentata la potenzialità di ciascuna frequenza. Infatti, se il sistema analogico consente per ogni frequenza d’avere un unico canale di trasmissione radio, quello digitale consentirà d’avere su ogni frequenza fino a venti canali. Il cambiamento avverrà in maniera graduale. All’inizio si aprirà la fase di sperimentazione che durerà all’incirca 4 mesi e che vede la nostra provincia protagonista. Il Trentino, infatti, è stato scelto dall’ AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) per la sperimentazione del DAB+ (Digital Audio Broadcasting Plus), vale a dire della radio digitale. Il progetto troverà anche il supporto della società di sistema Trentino Network che ha già avviato la fase di collaborazione con i consorzi interessati alla sperimentazione.
Per riuscire a comprendere nello specifico il progetto d’evoluzione della radio, Trentino Network in collaborazione con l’azienda inglese di prodotti elettronici PURE, ha organizzato il convegno dal titolo “La radio cambia; cambia la radio!” che si terrà giovedì 18 ottobre a partire dalle ore 16 presso il palacongressi di Sardagna. L’iniziativa vedrà riuniti i protagonisti di questa nuova “impresa tecnologica” in una tavola rotonda orientata a comprendere i prossimi passaggi per l’avvio di una nuova generazione di apparecchi ricevitori radiofonici; non solo per l’automobile, ma anche per le case, i negozi e gli uffici.

Per riuscire a ricevere le nuove frequenze sarà infatti necessario un apparecchio dotato di un sistema ricevitore adeguato alle nuove frequenze digitali (DAB+) contraddistinto da un “bollino” di colore bianco che riporta la sigla ARD, Associazione per la Radiofonia Digitale in Italia www.arditalia.it.
Il suono evolverà nella qualità di trasmissione, si andranno a ridurre ampliamente i problemi di ricezione del segnale e specialmente si potrà consentire a questo storico strumento italiano di entrare nell’era del web, vale a dire di arricchirsi con nuovi programmi, approfondimenti, suoni, riflessioni e interattività.
Aspetto centrale dell’evento è infatti la comprensione che la “metamorfosi” della radio passerà da ciascuno di noi: ognuno di noi potrà interagire con le nuove tecnologie e apportare il suo contributo alla crescita e al rinnovo della radio.
Durante il convegno verranno prese in esame le prospettive di sviluppo della radio digitale in Trentino, si analizzeranno i ricevitori per la radio digitale andando a guardare le loro caratteristiche e disponibilità e infine si comprenderà come la radio digitale potrà inserirsi nel Trentino in rete, vale a dire in un territorio che offre a ogni cittadino l’opportunità di una navigazione rapida, sicura e di qualità, colmando quel divario digitale che fino a ieri caratterizzava molte zone della nostra provincia.
La digitalizzazione dei contenuti radiofonici e il loro broadcasting dà ora l'opportunità di sfruttare la combinazione di canali trasmissivi a disposizione, arricchendo l'esperienza degli utenti e valorizzando le infrastrutture di rete a banda larga che si stanno realizzando sul territorio.

Tratto da:
http://www.lavocedelnordest.it/articoli/2012/10/16/6877/la-radio-verso-il-digitale-moltiplicati-canali-e-possibilita