PUGLIA IN DIGITALE

______________________________________________________________________________________________



ARCHIVIO NEWS PUGLIA
2011


 21 DICEMBRE 2011 - Mercoledì 

Ore 16.15 IN EVIDENZA  - SWITCH OFF: FISSATO IL CALENDARIO 2012 PER IL PASSAGGIO AL DIGITALE. TRANSAZIONE COMPLETA ENTRO I PROSSIMI SEI MESI.
Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato i decreti ministeriali che fissano le date per il passaggio alla tv digitale nel 2012. In attuazione del calendario nazionale, che prevede la conclusione dello switch off in tutto il Paese entro i primi sei mesi del prossimo anno, è stata prevista la seguente tempistica per le regioni ancora da digitalizzare:

ABRUZZO - MOLISE (Inclusa la provincia di FOGGIA): dal 7 maggio al 23 maggio
PUGLIA - BASILICATA (Incluse le province di COSENZA e CROTONE): dal 24 maggio
all'8 giugno
CALABRIA - SICILIA: dall'11 giugno al 30 giugno

Per gestire al meglio le fasi di switch off in queste Regioni, sono già state costituite le task force organizzative. Nella giornata odierna si sono infine regolarmente concluse le operazioni di transizione al digitale nelle aree previste per il 2011. Sono circa 49 milioni gli italiani che, ad oggi, ricevono il segnale televisivo digitale. Entro il prossimo 30 giugno la copertura sarà estesa a tutta la popolazione.
Tratto da: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com


 10 DICEMBRE 2011 - Sabato 

Ore 18.45 - NOVITA' DAL SALENTO: VA VIA STUDIO 100 E IL RITORNO A BRINDISI DI ANTENNA SUD.
Ancora novità nell'etere digitale del Salento. Dal mux di CANALE 8 esce Studio 100 e ritorna in vendita il canale della Initel Comunicazioni, società di Montemesola (Taranto). Nello stesso mux trasmettono per le province di Brindisi, Lecce e Taranto oltre a Canale 8 (emittente di Lecce), Ubi Tv (emittente comunitaria di Montemesola), Telesveva (emitente di Andria) e TeleRama (emittente di Lecce). Ritorna nell'etere del capoluogo adriatico, AntennaSud, l'emittente barese una volta legata al quotidiano de "La Gazzetta del Mezzogiorno" che con l'arrivo del digitale aveva venduto alcune frequenze a Mediaset, scomparendo in analogico in molte zone della Puglia. Da ieri, l'emittente è visibile in digitale a Brindisi: Antenna Sud è ospitata nel mux di DELTA TV (ch Uhf 40 da contrada Montenegro, agro di Brindisi) che già ospita 7Gold Puglia, la stessa Delta Tv, Antichità Chiossone, Telemarket, TeleMarket2 e altri tre canali a schermo nero denominati Delta Show, Delta Arte e Delta Market. Ritornando ad Antenna Sud, l'emittente barese ha un proprio mux da Contrada Trazzonara (Martina Franca) per tutto il Salento sullo stesso canale ch Uhf 40 di Delta Tv che però trasmette da Brindisi: ciò non permetteva alla nota emittente regionale di essere presente nel capoluogo brindisino. Ora il problema è risolto. Almeno sino allo switch off.


 21 NOVEMBRE 2011 - Lunedì 

Ore 12.35 - MUX CANALE 8 LECCE: ARRIVA STUDIO 100.
UHF 63  Mux CANALE 8:
Vi ricordate il canale test in vendita nel mux di
CANALE 8, l'emittente leccese con copertura regionale? Da sabato scorso viene ripetuta l'emittente tarantina "Studio 100" che così arriva sul digitale terrestre in un vasto territorio delle province di Brindisi, Lecce e Taranto grazie alla postazione situata in contrada Trazzonara, in agro di Martina Franca (TA), sul canale 63 Uhf. Al momento sui decoder viene ancora visualizzato non il nome dell'emittente, ma resta la denominazione "test 1". L'emittente tarantina, nonostante i problemi economici che attanagliano tutte le televisioni locali, ha già un proprio canale in digitale per Brindisi città e zone limitrofe (Uhf 65).


 10 NOVEMBRE 2011 - Giovedì 

Ore 19.50 - CHE FINE HANNO FATTO GLI INCENTIVI ALLE TV PUGLIESI?
Una nota del consigliere regionale Massimo Cassano (Pdl), pone ancora una volta l'accento sulla delicata situazione in cui versano le emittenti locali. Quasi rispondendo appello lanciato ieri dal Direttore di Teledehon, Elia ercolino viene evidenziato :"Che fine hanno fatto gli incentivi alle emittenti tv pugliesi?"
"Informazione e posti di lavoro a rischio nelle emittenti televisive pugliesi. Com'è noto entro il 30 giugno 2012 tutte le televisioni locali passeranno dall'analogico al digitale terrestre. La Regione Puglia ha messo a disposizione 10 milioni di euro per incentivare le piccole imprese titolari di emittenti televisive locali nel passaggio al nuovo sistema di trasmissione.

Lo stesso presidente del Consiglio, Onofrio Introna, ha seguito in prima persona tutta la vicenda: il bando si rivolge alle 45 emittenti locali pugliesi registrate dal Corecom, il Comitato regionale per le Comunicazioni, mettendo a disposizione di ciascuna fino a un massimo di 675mila euro di risorse. Il bando pubblicato sul Bollettino Ufficiale del 23 giugno 2011 è aperto dal 15 luglio al 15 settembre 2011. Le risorse arrivano dal Programma Operativo Fesr 2007-2013. A oggi, però i fondi non sono ancora stati attribuiti, mentre le emittenti locali devono sostenere i costi per adeguarsi alla nuova piattaforma del digitale terrestre. Si tratta di aziende piccole già alle prese con la grave crisi nel settore pubblicitario, e molte rischiano di scomparire.

Eppure l’emittenza televisiva locale è un pezzo prezioso di vitalità economica, fucina di nuove leve dell'informazione che producono sovente libertà e pluralismo. Per questo chiedo al presidente Introna di attivarsi affinché, senza ulteriori perdite di tempo, chi ne ha diritto possa accedere agli incentivi in questione".
E pronta arriva la risposta del Presidente del Consiglio Introna: “Cassano si rassicuri, il bando per le tv è ancora in scadenza”

“Apprezzo l’attenzione del collega Massimo Cassano al mondo dell’emittenza locale, alle prese col passaggio al digitale terrestre, devo comune rassicurarlo che il fatidico bando di 10 milioni di euro non è scaduto, dal momento che dopo ben due proroghe scadrà solo alla mezzanotte di oggi”. Il presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna, fa chiarezza: “nessun ritardo e nessun ‘caso’” nell’erogazione delle risorse per agevolare nella transizione al nuovo sistema di trasmissione le 45 antenne locali, registrate al Corecom.

“L’efficienza della Pubblica Amministrazione italiana è proverbiale e ancora di più quella della Regione Puglia, ma non si possono distribuire finanziamenti prima del decorso dei termini. Sarebbe un miracolo, ma sia io che lui siamo dei comuni mortali, come risulterà anche al collega, che mi chiede di “attivarmi affinché, senza ulteriori perdite di tempo, chi ne ha diritto possa accedere agli incentivi”.

“Non c’è dubbio che saranno concessi, entro la fine dell’anno: posso quindi ulteriormente confortarlo, perché le risorse ci sono ed è intenzione dell’Assessorato competente completare sollecitamente le procedure”, osserva il presidente Introna.

“Da parte mia – aggiunge – confermo l’impegno non solo a garantire una boccata d’ossigeno alle imprese che esercitano una funzione determinante come l’informazione locale, ma a difendere fino in fondo ogni antenna e ogni posto di lavoro”.

La scadenza del bando di giugno, fissata in un primo tempo per metà settembre, è slittata in due occasioni, su richiesta di dieci emittenti e per conservare parità di condizioni a tutte le aziende interessate. Da una parte c’era da “neutralizzare” il periodo di agosto, dall’altra erano state fatte rilevare varie difficoltà nell’accesso a documenti pubblici ed a preventivi tecnici ed economici di ditte fornitrici.

Tratto da: http://www.andrialive.it/news/Politica


 09 NOVEMBRE 2011 - Mercoledì 

Ore 00.20 - DICHIARAZIONE DEL DIRETTORE DI TELE DEHON SU RITARDI DEI CONTRIBUTI ALLE TV LOCALI.
«C'è una volontà politica di creare problemi alle piccole tv locali a vantaggio delle grandi reti commerciali nazionali, l'informazione locale si vede così  gravemente compromessa a favore di quell'informazione di 'regimè all'appannaggio di chi fa della comunicazione non un servizio ma un business». È quanto sottolinea Elia Ercolino, direttore della tv locale pugliese, Tele  Dehon, con sede ad Andria. La convinzione gli deriva dai «ritardi statali nell'erogare i legittimi contributi ex legge 448/'98 anno 2010». «Purtroppo le televisioni locali - aggiunge il direttore di Tele Dehon - deboli e sfinite  dalla crisi economica e dai ritardi dell'erogazione dei contributi, diventano un freno per lo sviluppo delle imprese locali che possono utilizzare solo queste tv per promuovere i propri prodotti». Ercolino, poi, sottolinea l'ulteriore difficoltà causata dal passaggio al digitale che necessita di interventi tecnologici «che hanno già svuotato le casse delle emittenti televisive, in attesa, anche in questo caso, che Stato e Regioni mettano a punto ulteriori strumenti per sostenerci, visto che questo cambiamento tecnologico ci è stato imposto da loro». In conclusione Ercolino avanza una proposta, «talmente semplice che rasenta la stupidità», spiega il direttore. «Basterebbe - conclude - definire una buona volta regole chiare che consentano agli editori di programmare i propri investimenti, come avviene in tutti i settori produttivi, scarseggiando infatti le risorse, sono più che mai necessari interventi selettivi che evitino gli sprechi e premino solo quelli che meritano».


 30 OTTOBRE 2011 - Domenica 

Ore 12.15 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA TERLIZZI (BARI).
Ci scrive un anonimo da Terlizzi, in provincia di Bari. Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggere anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Abito a Terlizzi, provincia di Bari, in Puglia. Andando a fare una scansione manuale dei canali digitali sulla frequenza mux 36,noto che mi trova gli stessi canali del mux 30.
I canali che trova nel mux 36 sono:

TV
rai sport 1

rai sport 2
rai storia
rai gulp
rai test hd
tv 2000
RADIO
radio 1
radio2
radio3
E' possibile che trova gli stessi canali del MUX 30 o dovrebbe trovare altri canali? Se trova altri canali è possibile sapere come possa risolvere il problema?
"


 24 OTTOBRE 2011 - Lunedì 

Ore 10.45 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DALLA PUGLIA.
Ci scrive un anonimo dalla Puglia. E
cco in dettaglio la sua email, che potete leggere anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"E' da un mese che Telenorba 7 e tutti quelli che si trovano nel suo mux non si vedono molto bene, vorrei sapere se è un problema che dipende da Bari o altro. La frequenza è il 61".


 21 OTTOBRE 2011 - Venerdì 

Ore 10.30 - MUX CANALE 8 LECCE: VENDESI EMITTENTE TELEVISIVA.
Novità stamane sul mux di CANALE 8, emittente di Lecce: sul canale "Test 1", prima con un monoscopio quadrettato, è apparso il messaggio di vendita del canale, come da immagine allegata. Al momento il mux sul canale 63 Uhf da Trazzonara trasmette, per le province di Brindisi, Lecce e Taranto, oltre all'emittente leccese (Canale 8), Ubis Tv (emittente comunitaria), Telerama (Test 2 sul decoder) e, appunto, il canale in vendita.




 17 OTTOBRE 2011 - Lunedì 

Ore 11.45 - MUX CANALE 8 LECCE: E' ARRIVATO TELERAMA.
Ch.63 mux CANALE 8 LECCE:
Da sabato scorso nel mux di CANALE 8 di Lecce, sul canale 63 Uhf da Trazzonara (Taranto), all’incrocio tra le province di Brindisi, Lecce e Taranto, è apparso un nuovo canale, denominato “Test 2”, che trasmette l’emittente salentina “Telerama”, già presente in analogico sul
canale 09 Vhf. La qualità delle immagini in trasmissione digitale non è delle migliori. In precedenza avevamo notiziato, sempre nel mux di CANALE 8, la presenza del canale “Test 1” con monoscopio a quadretti.
Ringraziamo Carlo di Brindisi per la segnalazione.


 10 OTTOBRE 2011 - Lunedì 

Ore 23.25 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA TERLIZZI (BARI).
Ci scrive un anonimo da Terlizzi, in provincia di Bari.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Da sabato sulla frequenza del canale 31 antennasud e rtg puglia non esistono piu questi due canali sono stati sostituiti da telenorba television che e in prove di chanel test. Al momento si vedono video musicali. Ora io a questo punto mi chiedo  antennasud e rtg puglia dove sono finiti?
"


 05 OTTOBRE 2011 - Mercoledì 

Ore 14.55 - SALENTO: TORNANO IN ONDA LE TV DEL MUX TELECAPRI.
Da ieri sono nuovamente on air nel Salento le emittenti del patron Costantino, ovvero il mux di Telecapri.


 02 OTTOBRE 2011 - Domenica 

Ore 23.50 - AGGIORNAMENTI DIGITALI DA BRINDISI.
Dal acuni giorni è cambiata la composizione del mux ricevibile nel Salento di Retecapri: a dir il vero si sintonizzano i canali, ma a aschermo nero  di  Telecapri, Telecaprisport, Capri Casinò, NekoTv, Retecapri, Capri Store e RadioCapriTelevision. Nel Mux di Canale 8 (emittente di Lecce  con copertura Ch.63 per tutto Il Salento) un nuovo canale Test con in video un monoscopio a quadretti. Ancora a schermo nero, nello stesso mux, Telesveva (emittente di Andria) e You Tv. Si conferma la ricezione sul Mux della Telecom di Padre Pio Tv, ricevibile, tra l'altro, nel mux di Tele Dehon (anche questa emittente di Andria, legata ai Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù, detti Padri Dehoniani.


 27 SETTEMBRE 2011 - Martedì 

Ore 22.40 - NUOVO LINK UTILE: RADIO TV SALENTO.
Abbiamo inserito nei nostri LINK UTILI un sito che si occupa delle
radio e delle tv nel Salento, RADIO TV SALENTO. Sono disponibili notizie, rilevazioni tv, insieme ai link per visualizzare le tv e le radio salentine in streaming. Potete raggiungere questo sito cliccando su questo link:

http://www.radiotvsalento.net



 15 SETTEMBRE 2011 - Giovedì 

Ore 19.40 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA TERLIZZI (BARI).
Ci scrive Giuseppe da Terlizzi, in provincia di Bari. E
cco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Buongiorno, abito a Terlizzi (BA), durante le ore serali ho seri problemi di ricezione del segnale digitale terrestre, tanto da risultare nullo sia per i canali Rai che Mediaset (anche Premium). Preciso che durante la giornata il problema non sussiste ed è persistente solo di sera. Qualcuno sa fornirmi delle motivazioni? Grazie."


 14 SETTEMBRE 2011 - Mercoledì 

Ore 20.00 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA SAN PIETRO VERNOTICO (BRINDISI).
Ci scrive Roby da San Pietro Vernotico, in provincia di Brindisi.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"
Cosa succede ai canali Rai dtt? Secondo giorno di buio totale sui canali Rai su frequenza 26 e scarso segnale canale 22 o debole, ripetitore spento o in avaria? Ciao da Roby, San Pietro Vernotico (Brindisi)."


 08 SETTEMBRE 2011 - Giovedì 

Ore 23.55 - LA LISTA DELLE RADIO RICEVIBILI A SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA).
Grazie al nostro collaboratore Francesco, abbiamo realizzato la lista delle frequenze radio ricevibili a San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia. La rilevazione è stata effettuata il 1°settembre.
Per consultarla vai alla pagina de LE RADIO A SAN GIOVANNI ROTONDO (FG). Inoltre abbiamo aggiornato anche la lista de LE TV A ISCHITELLA (FG).

Ore 21.20 - L'ANNOZERO DI SANTORO VERSO LE TV LOCALI, NEL NETWORK ANCHE TELENORBA.
BARI - Il nuovo progetto televisivo di Santoro potrebbe coinvolgere anche Telenorba perché il giornalista sembra deciso a realizzare il suo Annozero a ogni costo e dopo la mancata intesa con Rai e La7 pensa ad un accordo che coinvolgerebbe un network di televisioni locali. L’idea, riportata in un articolo di Italia Oggi, è quella di una televisione indipendente che trasmettesse solo informazione, sulla scia dell’esperimento di «Tutti in piedi» che aveva fatto registrare risultati incoraggianti. Il progetto di Telesantoro prevederebbe un network di televisioni locali che mettendo a disposizione una delle frequenze liberate dal digitale terrestre creerebbero di fatto una copertura nazionale.
Continua a leggere qui:
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2011/8-settembre-2011/annozero-santoro-le-tv-localinel-network-anche-gruppo-telenorba


 30 AGOSTO 2011 - Martedì 

Ore 23.30 - TARANTO: BLUSTAR TV INIZIA LE TRASMISSIONI IN DIGITALE.
Sono iniziate le prove tecniche di trasmissione in digitale di Blustar Tv, nota emittente televisiva di Taranto con copertura di tutto il grande Salento (province di Taranto, Brindisi e Lecce). Da alcune notti, dall'1,15 alle 4.00, la spermentazione riguarda il ch Uhf 27 da Contrada Trazzonara (zona collinare vicino Martina Franca) che illumina le tre province. Ad dire il vero Blustar Tv era pronta da tempo per il passaggio al digitale, ma solo in questo mese il progetto ha avuto un'accellerazione, dovuta al fatto che l'emittente tarantina ha acquisito l'esclusiva delle partite esterne del Taranto Calcio che saranno visibili, pertanto, sia in analogico che in digitale (posizionato al numero 55), oltre che in streaming (vai alla pagina TV-RADIO STREAMING). Inoltre, l'emittente sta provvedendo a stringere un'accordo con un'emittente satellitare per la diffusione delle telecronache dirette dei "rossoblu" (i colori della squadra jonica) in Europa e nel bacino del Mediterraneo.


 19 AGOSTO 2011 - Venerdì 

Ore 10.00 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA TERLIZZI (BARI).
Ci scrive un anonimo da Terlizzi, in provincia di Bari.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Ciao, volevo sapere in Puglia a Terlizzi, prov di Bari alle frequenze dei canali 24- 26-27-37-36 che canali si trovano? in questi canali di frequenza c'è il segnale ma non trova niente."


 18 AGOSTO 2011 - Giovedì 

Ore 10.35 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA SAN PIETRO VERNOTICO (BRINDISI).
Ci scrive Roby da San pietro Vernotico, in provincia di Brindisi.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Spett. direzione potrei sapere le frequenze delle tv che trasmettono in digitale nella mia zona, da premettere che mi trovo a San Pietro Vernotico prov. di Brindisi, e il mio paese sta  a 20 km da Brindisi e 20 da Lecce, diciamo che sono a metà tra le due provincie, forse è per questo che in alcune giornate sui canali Rai c'è buio totale con assenza di segnale? E con altri canali Rai con un segnale massimo  di 3 o 4. Grazie per la collaborazione."


 17 AGOSTO 2011 - Mercoledì 

Ore 07.40 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA BRINDISI.
Ci scrive il nostro collaboratore da Brindisi, Carlo Amatori, che risponde al nostro lettore Giuseppe, sempre di Brindisi, che ci aveva scritto ieri per segnalare cattiva ricezione su alcune frequenze.
Qui di seguito la sua risposta, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Ecco la risposta al nostro amIco di Brindisi. Sicuramente il nostro lettore ha seri problemi di ricezione: chi risponde risiede al centro di Brindisi e, sia con un normale impianto prima, che con un'antenna dedicata al digitale terrestre i problemi evideziati non esistono. L'invito è di rivolgersi a un buon antennista (professionista e non dopolavoristi). Per quanto riguarda Sportitalia, l'emittente non si vede sul digitale in quanto Tivuitalia, operatore di trasmissione, non possiede canali, frequenze tv che servono la provincia di Brindisi. Saltuariamente il canale è ricevibile nei comuni limitrofi alla provincia di Taranto (Francavilla Fontana) dove opera il canale UHF 42. Sportitalia è sempre ricevibile sulla piattaforma satellitare di Sky in attesa dell'attivazione di nuovi canali. Spero di essere stato d'aiuto. Carlo Amatori"


 16 AGOSTO 2011 - Martedì 

Ore 16.10 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA BRINDISI.
Ci scrive Giuseppe da Brindisi.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Vi scrivo perchè lamento da diversi anni si può dire che la frequenza uhf 68 dove c’è la 7d,mediaset extra,ecc non si vede bene in tutta o quasi la città di Brindisi, salvo la periferia. Colgo l’occasione di scrivervi per capire se faranno qualcosa in un futuro prossimo, anche perchè se le cose rimangono tali, la gente cambiera perchè è impossibile vederlo. Poi riguardo anche la frequenza uhf 48 rai gulp idem. Potreste darmi delucidazioni in merito a questi problemi. Prima di chiudere perchè sportitalia non si vede qui a Brindisi. Grazie."


 14 AGOSTO 2011 - Domenica 

Ore 19.25 - SPORTELLO TV DIGIT@LE: E' ARRIVATA NUOVA POSTA DA TRICASE (LECCE).
Ci scrive un anonimo da Tricase, in provincia di Lecce.
Ecco in dettaglio la sua email, che potete leggerla, insieme alla nostra risposta, anche nella pagina dello SPORTELLO TV DIGIT@LE.
"Salve. Grazie della possibilità che date all'utenza. Volevo chiedere se il mux 3 (Rai Movie) in provincia di Lecce (Tricase) sia presente e in caso positivo la frequenza, grazie."

Ore 12.20 - NOVITA' DAL SALENTO: MUX CANALE 8, INIZIATE LE TRASMISSIONI DI UBI TV.
Il nostro collaboratore della Puglia, Carlo Amatori, ci segnala che da sabato 13 agosto sono iniziate le trasmissioni di Ubi Tv (questo il  logo sul televisore, ma la denominazione corretta è Ubi Tv Societas) l'emittente comunitaria inserita nel Mux di CANALE 8, in digitale per il Salento (Brindisi, Lecce e Taranto sul ch.63 da Trazzonara, contrada di Martina Franca). In onda alcuni film in bianco e nero molto datati. Nello stesso mux You TV è ancora a schermo nero. Ecco alcune immagini.





 07 AGOSTO 2011 - Domenica 

Ore 09.05 - TELE A, PROGRAMMAZIONE INTERROTTA PER LUTTO.
Ieri, sabato, le emittenti del gruppo Abbaneo di Napoli, TELE A, TELE A+ e TV CAPITAL, hanno interrotto la loro programmazione, via satellite e sul terrestre, per lutto.






 06 AGOSTO 2011 - Sabato 

Ore 21.30 - MUX MEDIASET 2: MODIFICATO IL LOGO DI CARTOONITO.
Mux MEDIASET 2:
E' stato modificato il logo deil nuovo canale di cartoni animati Cartoonito, con
LCN 46. Non è più trasparente, è bordato ed è stato posizionato in alto a destra.





 04 AGOSTO 2011 - Giovedì 

Ore 18.55 - RADIO NORBA E GLI SPLIT.
In alcune autoradio viene segnalata quando c'e' la pubblicità locale il numero dello split utilizzato da quella frequenza. Qualche settimana fa vi avevamo mostrato uno split di Radio Zeta, l'immagine che pubblichiamo oggi fa riferimento all'emittente pugliese Radio Norba.





 02 AGOSTO 2011 - Martedì 

Ore 14.10 - MUX MEDIASET 2: E' ARRIVATO IL NUOVO CANALE CARTOONITO.
Mux MEDIASET 2:
E' stato aggiunto su questo mux il nuovo canale di cartoni animati per i più piccini Cartoonito, con
LCN 46. Sono in onda dei promo con degli spezzoni di cartoni, la programmazione regolare inizierà nei prossimi giorni. Ecco alcune immagini e un breve video di cosa va ora in onda.





 01 AGOSTO 2011 - Lunedì 

Ore 21.55 - NUOVE CONFIGURAZIONI MUX MEDIASET: ELIMINATO HIRO, CAMBIANO MUX FOR YOU E ITALIA 1+1.
Il canale di cartoni animati Hiro - Premium, con LCN 355, è stato eliminato dal mux MEDIASET 5 sul canale 56, ed ora è visibile esculsivamente sulla PREMIUM NET TV, la tv via adsl di MEDIASET, disponibile solo per alcuni decoder. Il canale For you, con LCN 39, è stato eliminato dal mux MEDIASET 2 sul canale 36, zone di switch off, ed è stato inserito nel mux MEDIASET 5 sul canale 56. Anche Italia1 +1, con LCN 106, cambia mux, dal MEDIASET 5 sul canale 56 passa al mux MEDIASET 6, attivo solo nella regione Sardegna.

Ore 14.40 - TV LOCALI, GUERRA DI CONTRIBUTI.
Nuovo colpo di scena nella guerra delle emittenti locali in Puglia per le provvidenze annuali a sostegno del settore. E’ la terza volta in sei mesi, infatti, che le graduatorie vengono riscritte. L’ultima risale a qualche giorno fa poco prima che il Corecom (Comitato regionale per le Comunicazioni) andasse in ferie. Le delibere riguardano i contributi per il 2009 e il 2010 ma alcune emittenti locali Teleblu e Canale 7, escluse perché non in regola con i contributi Inps, Enpals e Inpgi avevano fatto ricorso e riammesse successivamente dal Consiglio di Stato a marzo scorso. La sentenza, infatti, ha stabilito che l’accertamento della regolarità dei versamenti dei contributi va fatta al momento della presentazione della domanda e non al momento dell’erogazione del contributo che avviene con ritardo rispetto all’anno di richiesta. A giugno scorso, quindi, il Corecom, ha rifatto le graduatorie stilate a febbraio che avevano messo in fondo alla classifica del 2009 per irregolarità Studio 100, TRCB, Norba Channel, Puglia Channel, TBM, Super7, Teleradioerre, Tele radio Acli, Teleradioerre, Telerama, Telerama1, Rtg Puglia. Per il 2009 riammessa Telerama ma non Studio 100 che quindi ha potuto avere i contributi che non sono proprio pochini, circa 500 mila euro. Per il 2010 escluse, invece, sempre per irregolarità Blustar Tv, Puglia Channel, Norba Channel, TBM, Super7, Telepuntocinque, Telebari, TRBC, Studio100, Canale 8. La nuova
graduatoria stilata a fine luglio vede il rientro della storica Telebari sia per il 2009 che per il 2010, ma escluse dai contributi Studio100, TBM, Teleradioerre, Blustar, Puglia Channel etc etc. Continua a leggere qui:
http://www.ilpaesenuovo.it/territorio/22215-tv-locali-guerra-di-contributi-e-flop-del-digitale-terrestre.html


 31 LUGLIO 2011 - Domenica 

Ore 15.15 - LO Z@PPING TV DEL MUX 3 DVB-H DI MEDIASET.
MEDIASET Mux 3 DVB-H:
Pubblichiamo solo per curiosità lo z@pping TV del mux 3 DVB-H di MEDIASET, infatti le immagini che vedete sono tutte a schermo nero, sono undici canali dati sintonizzabili solo con alcuni modelli di decoder o tv. Sono visibili solo con i videofonini e relativi abbonamenti di telefonia mobile. Nelle zone all digital è trasmesso sul canale 38 Uhf. Ecco la composizione dei canali dati e lo z@pping TV del mux.




Ore 13.00 -  ULTIM'ORA : NOTA DELLA SENTENZA DEL TAR DEL LAZIO SULL'ANNULLAMENTO DELLA NUMERAZIONE LCN.
Pubblichiamo una nota, pervenuta alle emittenti locali, della sentenza del TAR del Lazio che ha annullato la delibera dell'AGCOM sull'ordinamento della numerazione LCN. Ringraziamo nuovamente Elio di Bologna per avercelo fornito.
"Il Tar per il Lazio, con sentenza depositata in data 29 luglio 2011, ha annullato la delibera n. 366/10/CONS della Agcom recante il piano di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre in chiaro e a pagamento, nonché la determinazione del Ministero dello Sviluppo Economico 22 novembre 2010 in materia di ordinamento automatico dei canali della televisione digitale terrestre. Il Tar ha ritenuto, al riguardo, che l’Agcom abbia violato l’art. 11, comma 1 del Decreto Legislativo 1° agosto 2003, n. 259 (Codice delle Comunicazioni Elettroniche) e dell’art. 3, comma 1 della delibera Agcom n. 453/03/CONS, avendo concesso, per la consultazione pubblica precedente l’emanazione della delibera n. 366/10/CONS, il termine di quindici giorni, anziché quello di trenta giorni previsto dalle citate norme.Inoltre, il Tar ha ritenuto che il criterio adottato dalla delibera n. 366/10/CONS per l’attribuzione delle numerazioni alle tv locali (graduatorie Corecom) sia illegittimo per violazione dell’art 32 del Testo Unico dei Servizi di Media Audiovisivi in quanto il criterio stesso non sarebbe idoneo a garantire il rispetto delle abitudini e preferenze degli utenti. A seguito dell’annullamento operato dal Tar Lazio è cessata l’efficacia
delle assegnazioni delle numerazioni operate in base alla delibera n. 366/10/CONS."

Ore 00.15 - ANTENNA SUD IN DIGITALE.
Ci segnalano che l'emittente ANTENNA SUD, sul canale 50 dalla postazione di Masseria Casellone a Crispiano, in provincia di Taranto, dal giorno 22 luglio è stata
digitalizzata. Il mux contiene 11 copie di Antenna Sud. Aggiornata la lista de LE TV A TALSANO (Taranto).


 30 LUGLIO 2011 - Sabato 

Ore 19.20 -  ULTIM'ORA : IL TAR DEL LAZIO ANNULLA LA NUMERAZIONE LCN.
Il TAR Lazio ha annullato la delibera n. 366/10/cons della AGCOM recante il regolamento sull'ordinamento automatico dei canali della Tv digitale terrestre. Da domani anche le tv locali possono utilizzare la numerazione 1,2;3;4;5;6...................che caos!!!
Per il momento la fonte della notizia è la comunicazione che ci è pervenuta da diverse emittenti locali.

Ringraziamo Elio di Bologna per la tempestiva comunicazione della notizia.

Ore 15.30 - LO Z@PPING TV DEL MUX 2 DI MEDIASET.
MEDIASET Mux 2:
Abbiamo realizzato lo z@pping tv del mux MEDIASET 2, uguale in tutta Italia, sia nello zone all digital che in quelle che devono ancora passare al totale digitale terrestre. Ecco la composizione dei canali e lo z@pping TV del mux.





 29 LUGLIO 2011 - Venerdì 

Ore 00.55 - RADIONORBA ANCORA FUORI DAI LIMITI.
“Radionorba è tra le emittenti che non hanno provveduto al risanamento dal punto di vista elettromagnetico”. A chiarire la situazione circa i
livelli di inquinamento elettromagnetico che interessano la zona dell’Impalata e quella della Loggia di Pilato, è l’ing. Pasquale Fantasia (incaricato dal Comune di Monopoli a seguire la vicenda), durante il question time di lunedì 25. “Tutte le altre- ha rassicurato l’ingegnere- sono rientrate nei limiti subito dopo l’ordinanza”.
Sempre secondo quanto riferito dall’ing. Fantasia, per queste motivazioni, l’emittente fuori dai limiti, avrebbe ricevuto una multa proprio la scorsa settimana. “Queste multe- ha precisato- possono raggiungere un valore di 300.000 euro”.
Continua a leggere qui:
http://www.monopolitube.it/politica/4718-radionorba-ancora-fuori-dai-limiti.html


 16 LUGLIO 2011 - Sabato 

Ore 10.30 - VARIAZIONE FM IN PUGLIA: RADIO VOICE ACQUISTA L'INTERA RETE DI PUBLIRADIO NETWORK.
Ci scrive Alessandro, collaboratore artistico di Radio Voice, che ringraziamo, per segnalarci le nuove frequenze dell'emittente radiofonica di Campi Salentina (Lecce).
" L'emittente tarantina Pubbliradio Network cede interamente la propria rete alla nuova emittente salentina Radio Voice. quest'ultima da oggi trasmette anche sugli 88.600 da Parabita e 88.00 da Lecce città ma si segnala anche la presenza su Brindisi città Fm 99.2 ; 98.8 Martina Franca e valle d'Itria. Si segnala inoltre la presenza di Radio Voice sui 98.5  da Villa Castelli (ex frequenza di Radio Studio 95 Mesagne)"



 14 LUGLIO 2011 - Giovedì 

Ore 18.05 - LA7D HD NEL MUX TIMB 2 NAZIONALE.
Mux TIMB 2 NAZIONALE:
Dopo LA7 HD arriva da oggi nel mux TIMB 2 NAZIONALE, disponibile in tutte le regioni non ancora passate al digitale terrestre, il nuovo canale in alta definizione LA7D HD, con LCN 529, versione upscalata in HD della programmazione sd di LA7D.



 12 LUGLIO 2011 - Martedì 

Ore 22.10 - LA7 HD NEL MUX TIMB 2 NAZIONALE.
Mux TIMB 2 NAZIONALE:
Da oggi è stato attivato il canale in alta definizione LA7 HD, con LCN 507, anche nel mux TIMB 2 NAZIONALE, disponibile in tutte le regioni non ancora passate al digitale terrestre.




 07 LUGLIO 2011 - Giovedì 

Ore 21.50 - TARANTO: CHIUDE PUBLIRADIO NETWORK, AGGIORNATE LE RADIO A TALSANO (TA).
L'emittente radiofonica tarantina Publiradio Network (99.2 e 102.25 mHz) ha chiuso i battenti e quindi sui 99.2 trasmette Radio Voice, mentre sui 102.25 trasmette RCB - Radio Città Bianca.
Abbiamo aggiornato di conseguenza la lista de LE RADIO A TALSANO.


Ore 15.15 - AUDITEL: VOLA TG NORBA 24, MONTRONE ANNUNCIA RETE GREEN.
(ANSA.IT) - BARI - Vola TGNorba24 fra le reti all news disponibili su satellite e piattaforma digitale terrestre. Il canale all news di Telenorba, ultimo nato dello storico gruppo pugliese e ora allocato al
canale 510 di Sky, raggiunge - secondo le rilevazioni Auditel del periodo novembre 2010-maggio 2011 - la cifra di 11.070.716 contatti complessivi, tallonando da vicino Sky Tg24, con i suoi 12.486.508.
Lo rende noto un comunicato di Telenorba. Nel settore dei canali all news “si conferma - si legge - l’indiscussa leadership di RaiNews 24 guidata dalla mano esperta di Corradino Mineo che, a colpi di
scoop e complice anche il vento dell’anti-politica, fa il pieno con i suoi 31.100.480 contatti”. Marco Montrone, presidente di Radionorba, ha inoltre annunciato un aumento di capitale a 2 milioni di
euro per la radio e si prepara a lanciare, a settembre 2011, la prima radio digitale terrestre del gruppo con il supporto tecnologico dell’avanzatissimo know how franco-israeliano del gruppo Dale’t.
Contemporaneamente partira’ anche Business Tv, televisione dedicata al mondo economico finanziario. Infine l’ingegner Luca, deus ex machina del gruppo Telenorba insieme ai figli Marco e
Simonetta Montrone, dara’ il via entro l’anno 2011 - viene annunciato - a una rete green espressamente dedicata alle tematiche ambientaliste.


 04 LUGLIO 2011 - Lunedì 

Ore 16.35 - NOVITA' DA BRINDISI: TRCB SEMPRE PIU' IN DIGITALE.
Ancora novità dall'etere digitale di Brindisi, segno che ci si sta avvicinando sempre più al primo semestre 2012, periodo previsto per lo switch off.
Da ieri, la nota emittente TRCB (Tele Radio Città Bianca) ha digitalizzato alcuni canali per il capoluogo e per la zona nord della provincia di Brindisi. Il ch.10 Vhf da
contrada Montenegro, in agro di Brindisi, è stato
digitaliazzato ed ora si ricevono in digitale sia la versione analogica e anche la seconda rete, ovvero TRCB2.
In analogico sempre per la stessa zona
rimane il ch.30 da Contrada Pisciacalze, in agro di Ceglie Messapica, per tutti i comuni delle province di Brindisi e Lecce (fascia sud
Ovest). Per la
zona nord della provincia, digitaliazzato il ch.25 sempre dala stessa postazione. TRCB è un'emittente storica con oltre trentanni di attività: nasce a Ostuni
(la famosa Città Bianca) e ben presto si allarga al Salento. Oggi, si 
limita solo alla provincia di Brindisi e i comuni limitrofi sia nord (Monopoli) che a Ovest (Martina Franca
e Locorotondo). Ha tre redazioni
periferiche; Brindisi, Francavilla Fontana e Martina Franca. La programmazione  è generalista con ampio spazio all'informazione locale.

Dal nostro collaboratore: Carlo Amatori.




 28 GIUGNO 2011 - Martedì 

Ore 16.10 - REGIONE PUGLIA, BANDO DA 10 MLN PER EMITTENTI LOCALI.
Riportiamo di seguito alcune notizie trovate in rete, sul passaggio del DTT in Puglia, insieme alle dichiarazioni del presidente della regione Puglia Vendola. Nell’agenzia dell’Adnkronos e dell’AGI
(quest’ultima non la pubblichiamo), viene erroneamente detto che la Liguria è già passata al digitale terrestre, cosa che avverrà invece tra il 10 ottobre e il 4 novembre di quest’anno.
ANSA.IT - BARI - “Mettiamo 10 milioni di euro, quanto le piu’ ricche regioni del Nord, perche’ il sistema informativo pugliese e’ un apparato produttivo che dobbiamo difendere aiutandolo ad innovare
tecnologicamente ma imponendogli il rispetto dei livelli occupazionali”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, presentando oggi a Bari il bando regionale da 10 milioni di euro
per favorire il passaggio delle tv locali al digitale terrestre, alla presenza del presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna (referente della conferenza dei presidenti delle Assemblee regionali,
per le questioni della comunicazione), e degli assessori regionali allo Sviluppo Economico, Loredana Capone e alla Comunicazione istituzionale, Nicola Fratoianni. A beneficiare del bando saranno le
piccole imprese titolari di emittenti televisive locali con sede nel territorio pugliese che decidono di investire per passare al nuovo sistema di trasmissione. La Puglia infatti entro il 30 giugno 2012
dovra’ passare al digitale terrestre con la Basilicata, la Sicilia e la Calabria. Senza l’adeguamento alla nuova tecnologia - e’ stato spiegato - le piccole emittenti rischiano di scomparire.
ADNKRONOS.IT - “Noi chiediamo un impegno preciso per combattere queste criticita’ perche’ la Puglia vorrebbe arrivare al digitale terrestre senza conoscere i problemi che hanno conosciuto le altre
regioni”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, presentando il bando regionale teso a favorire il passaggio delle piccole emittenti televisive locali al digitale terrestre. “Noi
dobbiamo ovviamente cercare - ha aggiunto - il piu’ possibile di essere in sintonia con l’innovazione tecnologica. Il passaggio dall’analogico al digitale terrestre e’ un punto di svolta molto importante
anche se l’appello che noi rivolgiamo al ministro delle telecomunicazioni Romani e’ ad osservare quel che sta accadendo in quei territori in cui il passaggio vi e’ gia’ stato e dove c’e’ un problema
sulla sintonizzazione”. Ci sono “interferenze pesanti che riguardano il digitale terrestre laddove c’e’ gia’ stato il passaggio dello switch off e cioe’ la Liguria (???), il Piemonte, le regioni adriatiche”.
Nel bando “noi mettiamo 10 milioni - ha spiegato Vendola - quanto le piu’ ricche regioni del nord, perche’ l’emittenza televisiva e’ stata nella Regione Puglia un pezzo prezioso di vitalita’ economica
e anche di effervescenza dei giovani. Le redazioni sono piene di ragazzi e ragazze, non sempre in regola ma capaci di guadagnare professionalita’ e credibilita’ e quindi il sistema informativo pugliese
è un apparato produttivo che dobbiamo difendere aiutandolo a innovarsi tecnologicamente ma imponendogli il rispetto dei livelli occupazionali”. “Questione sociale e modernita’ - ha sottolineato
il presidente - devono andare sempre insieme di pari passo. Ci sono dieci milioni di euro e speriamo anche di costruire un tavolo per quelle aziende disagiate che non riescono neanche a partecipare
a questo bando, che non hanno le quote di cofinanziamento perche’ noi non vogliamo perdere niente. Le fabbriche dell’informazione sono inserite in zone industriali speciali dove si produce la liberta’
dei cittadini, per questo ci dobbiamo impegnare in modo particolare. Il mercato delle idee e delle informazioni ha a che fare con la nostra vita democratica”, ha concluso Vendola.
Durante la conferenza stampa, che si e’ tenuta stamane per presentare il bando, e’ stato ribadito che gli incentivi verranno concessi solo a quelle aziende che dimostreranno di essere in regola con il
pagamento dei salari e dei contributi previdenziali.

ADNKRONOS.IT - Un bando regionale da 10 milioni di euro per favorire il passaggio delle tivu’ al digitale terrestre. A beneficiarne saranno le piccole imprese titolari di emittenti televisive locali con
sede nel territorio pugliese che decidono di investire per passare al nuovo sistema di trasmissione. Oggi il bando e’ stato presentato dal presidente della giunta Nichi Vendola, dal vicepresidente e
assessore allo sviluppo economico Loredana Capone, dall’assessore alla comunicazione istituzionale Nicola Fratoianni e dal presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna. La Puglia, infatti, entro
il 30 giugno 2012, dovra’ passare al digitale terrestre con la Basilicata, la Sicilia e la Calabria. Senza l’adeguamento alla nuova tecnologia, le piccole emittenti rischiano di scomparire perche’ in Italia
lo ‘switch off’, cioe’ lo spegnimento della storica televisione analogica terrestre e il passaggio alla tecnologia digitale, avverra’ entro il 2012. Il bando aiuta le imprese a dotarsi di tecnologie
innovative ma soprattutto garantisce la pluralita’ dei media e dell’informazione. Si tratta di fondi, finanziati nell’ambito del Programma Operativo Fesr 2007-2013, utili alle piccole emittenti per
restare sul mercato e per reggere la concorrenza. Le emittenti locali pugliesi registrate dal Corecom, il Comitato regionale per le Comunicazioni, sono 45. Il bando regionale mette a loro disposizione
fino ad un massimo di 675 mila euro di risorse. Grazie all’intervento, le piccole e medie imprese (pmi) proprietarie delle tivu’ potranno passare alla tecnologia digitale acquistando macchinari,
impianti e attrezzature varie, programmi informatici, brevetti, licenze, know-how, conoscenze tecniche non brevettate e servizi di consulenza, ma anche opere murarie in misura non superiore al
10% dei costi di investimento). Il bando, pubblicato sul Bollettino Ufficiale del 23 giugno 2011 e disponibile da oggi anche sul postale
www.sistema.puglia.it, e’ aperto dal 15 luglio al 15 settembre 2011.
Per varare questa iniziativa la Regione Puglia ha chiesto al Ministero dello Sviluppo economico di uniformare tutte le province pugliesi alla data del primo semestre 2012 per l’adeguamento al digitale
terrestre. Mentre Bari, Brindisi, Bat, Lecce e Taranto devono adeguarsi entro giugno 2012, i termini per Foggia erano anticipati di sei mesi, facendo parte l’intera provincia, sotto il profilo delle
trasmissioni, dell’area dell’Abruzzo e Molise, regioni obbligate ad adottare la nuova tecnologia entro il 31 dicembre 2011 (insieme con Liguria, Toscana, Umbria e Marche). Il 21 giugno scorso il Ministero
ha comunicato alla Regione che la data di switch off di Foggia e’ stata uniformata al resto della Puglia, quindi prorogata di sei mesi. Questo rinvio permettera’ alle tivu’ locali di Capitanata di
organizzarsi meglio per il passaggio, potendo utilizzare le possibilita’ offerte dall’incentivo. Le agevolazioni saranno concesse sotto forma di contributi in conto impianti e potranno essere del 35%
dell’investimento per le medie imprese e del 45% per le piccole. Le agevolazioni saranno erogate in due soluzioni: la prima, pari al 50%, sara’ concessa a titolo di anticipazione o con la presentazione
di Stato Avanzamento Lavori; la seconda, pari al restante 50%, sara’ erogata a saldo dopo il controllo della Commissione nominata dalla Regione. Le imprese dovranno completare l’investimento entro
12 mesi dalla data di comunicazione di ammissione alle agevolazioni. In caso contrario ci saranno delle decurtazioni progressive dell’entita’ dell’aiuto. “Siamo intervenuti con questo incentivo - ha
spiegato la vicepresidente Capone - perche’ per molte piccole tivu’ il passaggio al digitale terrestre non sarebbe sostenibile senza aiuti. Dunque tante realta’ piccole ma dinamiche soccomberebbero
allo spegnimento del sistema analogico fagocitate dai piu’ potenti mezzi delle grandi televisioni. In questo delicatissimo frangente un importante sostegno agli investimenti ci e’ sembrato essenziale,
per salvaguardare imprese, posti di lavoro, ma anche la pluralita’ dei servizi che e’ garanzia di libera concorrenza e di migliori produzioni per gli utenti”. Per l’assessore Fratoianni “in una regione
come la Puglia, l’esistenza di 45 emittenti che lottano per restare sul mercato in ognuna delle sei province e’ un contributo allo sviluppo della regione perche’ aiuta la crescita dei pugliesi con
gli strumenti dell’informazione e dell’intrattenimento. Noi non vogliamo perdere questa risorsa perche’ la pluralita’ delle voci e’ l’essenza stessa della democrazia, dunque una priorita’ di questo
governo regionale”.


 26 GIUGNO 2011 - Domenica 

Ore 22.55 - RAI MUX A: PROBLEMA TECNICO, FORMULA 1 CRIPTATA.
Ci sono giunte varie segnalazioni che da ieri nelle zone non ancora passate al digitale sul mux A della RAI alcuni programmi risultano non vedibili in quanto criptate.
Ci sono problemi tecnici a decriptare il segnale dei programmi codificati per l'estero, il mux A riceve i segnali da trasmettere dal satellite Hot Bird 13°est. Pertanto chi riceveva male
il segnale analogico non ha potuto seguire il film ieri sera e la gara di Formula 1 di oggi.
Speriamo che i tecnici Rai risolvano il problema al più presto. 



 24 GIUGNO 2011 - Venerdi 

Ore 22.25 - MUX MEDIASET 1: PARTITI I PROMO CON LE NUOVE OFFERTE MEDIASET PREMIUM SUL CANALE PREMIUM ANTEPRIMA.
Sul nuovo canale Premium Anteprima, con LCN 309, sono partiti i promo dove spiegano anche la nuova offerta di MEDIASET PREMIUM in vigore dal 1° Luglio 2011.
Come potete vedere dalle immagini ci saranno cinque offerte: Family My Team, Calcio, Family e Super Cinema, ognuno a 19 euro al mese, e Smart a 10 euro al mese.
Abbiamo realizzato anche un breve video dei promo in onda.






Ore 06.50 - MUX MEDIASET 1: E' ARRIVATO UN NUOVO CANALE, PREMIUM ANTEPRIMA.
E' stato aggiunto un nuovo canale Premium Anteprima, con LCN 309, dove verranno presentate e spiegate le nuove offerte Mediaset Premium, per il momento sono presenti gli stessi cartelli

in onda su Premium Menu,
LCN 300.





 21 GIUGNO 2011 - Martedì 

Ore 01.30 - I TG DI MEDIASET DA OGGI IN 16:9.
Da oggi tutti i telegiornali delle reti MEDIASET saranno trasmessi nel formato panoramico 16:9. Si inizierà alle 6.00 con CANALE 5 e il suo TG 5 PRIMA PAGINA, inoltre STUDIO APERTO su
ITALIA 1 dalle 12.25 adotterà anche un nuovo studio ed una nuova grafica.




 16 GIUGNO 2011 - Giovedì 

Ore 15.30 - NOVITA' DIGITALI DA BRINDISI.
Grosse novità nell’etere brindisino. DELTA TV, emittente di Casamassima (Bari) legata a Telemarket, sta digitalizzando la propria rete. Da alcuni giorni il canale uhf 40 per Brindisi città (trasmette
da contrada Montenegro) è passato dall’analogico al digitale. Nel mux sono presenti, oltre a Delta Tv, 7Gold Puglia, Telemarket, Telemarket 2
e Antichità Chiossone, che trasmettono regolarmente.
Sono, inoltre, presenti a schermo nero Spazio Delta, Delta Market e Delta Arte. Ma le novità non finiscono qui: nel mux di CANALE 8 (ch.63 uhf da Martina Franca, Contrada Trazzonara, Taranto)
sono apparsi, oltre alla stessa emittente di Lecce, You Tv (ancora a schermo nero, ma con il logo in basso a destra) e l’emittente comunitaria Ubi TV Societas (dal latino “Ubi societas, ibi ius” locuzione
latina che significa "dove c'è una società (civile), lì vi è il diritto") che alterna un proprio monoscopio con filmati di paesaggi e natura con la dicitura “Prove Tecniche”. Infine, sempre nello stesso mux,
è sintonizzabile anche Telesveva ma a schermo nero. L’emittente di Andria è, altresì, ricevibile grazie il mux di TELE DEHON (ch.50 uhf da Martina Franca, Contrada Trazzonara, Taranto), la televisione
di proprietà della Provincia Italiana Meridionale dei Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù, meglio conosciuti in Italia con il nome di Padri Dehoniani.


 14 GIUGNO 2011 - Martedì 

Ore 01.30 - MUX TIMB 3 / MUX TIMB 2 NAZIONALE: PARTITA QVC REPLICA E SCHERMO NERO PER K2 E FRISBEE.
Ch.48 mux TIMB 3 (All digital) - mux TIMB 2 NAZIONALE:
Come previsto all' 1.00 in punto sono partite le trasmissioni di QVC Replica, con LCN 123. Sta trasmettendo le televendite della programmazione del canale presente via
satellite. Nello stesso orario sono state bruscamente interrotte le trasmissioni dei canali di cartoni animati K2
, con LCN 41, e frisbee, con LCN 44, senza nemmeno mettere un
cartello di interruzione. Su frisbee era persino iniziato un nuovo episodio del cartone Sabrina che è stato tagliato di colpo, ora su entrambi i canali è presente solo uno schermo
nero.
Invece sul canale QVC, con LCN 32, sintonizzabile sul canale 47 nel mux TIMB 1, è in onda una programmazione generalista per giustificare l'assegnazione della numerazione
dedicata ai canali non di televendite.





 13 GIUGNO 2011 - Lunedì 

Ore 16.45 - RETE 4 IN ONDA SENZA LOGO.
Nel pomeriggio Rete 4 sta trasmettendo la programmazione senza logo. E' in onda una fiction con Sabrina Ferilli sulla vita di Dalida' e come potete vedere dalle immagini non e' presente il marchio
di Rete 4.
Update ore 17.05: E' tornato il logo in onda.


Ore 11.40 - MUX TIMB 3: NUOVO CANALE QVC REPLICA.
Ch.48 mux TIMB 3:
Questa mattina è stato attivato un nuovo canale QVC Replica, con LCN 123. Per il momento presenta solo uno schermo nero. Oltre nelle zone all digital è stato inserito anche
nel mux TIMB 2 NAZIONALE, nelle regioni che non ancora hanno effettuato lo switch off. Questo canale sarà acceso solo dalle 1.00 alle 7.00 quando i canali K2 e Frisbee non
trasmetteranno e in queste ore notturne trasmetterà la programmazione uguale al canale presente sul satellite, diversa da quella in onda sul canale 47 mux TIMB 1, quindi nelle
regioni digitali sarà presente, solo di notte, con due canali e doppio palinsesto. Da segnalare che nella regione Emilia-Romagna entrerà in conflitto di numerazione con la seconda
versione di Rai 3 TGR Emilia Romagna presente nella stessa posizione.




 21 MAGGIO 2011 - Sabato 

Ore 20.25 - MUX TELENORBA 7: CESSATE LE TRASMISSIONI DI GLAMOUR PLUS.
Da alcuni giorni sono interrotte le trasmissioni, che avvenivano nelle ore notturne, del canale per adulti Glamour Plus,
ricevibile attraverso il mux di TELENORBA 7. Già da tempo la trasmissione del promo, durante le ore diurne, era stato
sospeso, mentre dopo la mezzanotte il canale si "accendeva". Ora c'è stato un ulteriore stop.



 17 MAGGIO 2011 - Martedì 

Ore 17.45 - TELECAPRI A BRINDISI: NUOVA COMPOSIZIONE DEL MUX.
Da ieri è cambiata la composizione del mux di TELECAPRI sul canale Uhf 44 da Contrada Trazzonara (Martina Franca,
Taranto) per le province di Brindisi, Lecce e Taranto. Sono scomparse Telecapri Sport, TeleCapriNews, mentre è
comparsa e trasmette regolarmente Neko Tv. Il mux comprende, quindi, Capri Store, Retecapri,
Neko Tv,
RadioCapriTelevision e Radio Capri. In pratica è diventato il mux RETECAPRI ALPHA.


 11 MAGGIO 2011 - Mercoledì 

Ore 01.00 - NOVITA' TELEVISIVE DA BRINDISI.
Sono iniziate da oggi le trasmissioni in digitale del canale "Capri  Store", Uhf 44 da Trazzonara (contrada di Martina
Franca, Taranto, che serve le province di Brindisi, Lecce e Taranto). Con l'accensione in digitale si ricevono:
Telecapri, Telacapri Sport, TeleCapriNews, Capri Store, Retecapri, RadioCapriTelevision e Radio Capri.
Le trasmissioni in analogico di Capri Store proseguono sul canale UHF  45 da Contrada Pisciacalze, in agro di Ceglie
Messapica, provincia di Brindisi. Si segnala, altresì, da almeno un mese, lo schermo nero di YouTv, emittente le cui
trasmisssioni non sono mai inziate all'interno del bouquet di Canale Otto di Lecce (Brindisi e provincia canale Uhf 63). 
Nello stesso bouquet oltre a Canale Otto anche le emittenti radiofoniche Reteotto e System Network (tutte salentine).
Il canale Cielo, oltre a essere diffuso dal bouquet di Rete A/L'Espresso è diffuso in Puglia anche dal Mux di Telenorba 7.
Nelle ore notturne, segnaliamo le trasmissioni in digitale, sul canale Uhf 29 (da Brindisi centro), di TRAI, Tele Radio
Agricoltura Informazione, emittente del Consorzio di Difesa delle Produzioni Intensive della provincia di Brindisi.
Il mux comprende ben sei canali, di cui cinque in test, ovvero in prove tecniche. Al mattino proseguono le trasmissioni
in digitale, sul canale 25, di Puglia Tv, emittente televisiva cittadina, che trasmette da contrada Montengro in agro di
Brindisi. Incostante le prove tecniche di TBM, emittente tarantina che pochi giorni addietro aveva commutato in
digitale, nelle ore notturne, il canale 46 da Trazzonara.

Ringraziamo il nostro collaboratore Carlo A. dI Brindisi per le informazioni che ci ha fornito.


 31 MARZO 2011 - Giovedì 

Ore 11.10 - MUX TIMB 2 REGIONI NON ALL DIGITAL: ELIMINATO DAHLIA TV, AGGIUNTO FRISBEE.
Mux TIMB 2:
Anche nelle regioni che non sono ancora passate al digitale, nel mux TIMB 2, sintonizzabile in
diverse frequenze secondo la zona in cui è ricevibile, è stato eliminato il canale con il cartello
fisso di DAHLIA TV
, con LCN 401, ed è stato aggiunto il canale di cartoni animati FRISBEE,
con
LCN 44.


 13 FEBBRAIO 2011 - Domenica 

Ore 12.30 - TELENORBA DTT: IN ARRIVO NUOVI CANALI.
Uno spot in onda su TG NORBA 24, annuncia la nascita a breve di altri canali del gruppo sul digitale terrestre:
si tratta di Radio Norba TV e di Tele Norba Verde.





 08 FEBBRAIO 2011 - Martedì 

Ore 08.30 - TELESUD IN DIGITALE SUL CANALE 54.
Il canale 54, dalla postazione di Massafra (Taranto), di Jo Tv - Telesud, che prima trasmetteva in analogico, è stato
digitalizzato. Questo segnale digitale trasmette solo un canale, Telesud.
Aggiornata la lista del LE TV A TALSANO (TA).


 09 GENNAIO 2010 - Domenica 

Ore 22.30 - CANALE 5 E TELENORBA.
Nella prima puntata del nuovo programma di Barbara d'Urso "Stasera che sera", in onda su Canale 5, è stato ospite
Checco Zelone; nel corso dell'intervista sono stati riproposti brani tratti dalla tv pugliese di Conversano TeleNorba.
Come potete notare il logo di TN7 è stato appositamente ricreato.









 03 GENNAIO 2011 - Lunedì 

Ore 10.45 - PUGLIA IN DIGITALE: LISTA DELLE RADIO A ISCHITELLA (FOGGIA).
Grazie alla collaborazione di Francesco, è stata inserita la lista delle frequenze radio sintonizzabili a Ischitella in
provincia di Foggia. Consultala qui >
  LE RADIO A ISCHITELLA (FG)