Da Lunedì 30 SETTEMBRE a Domenica 6 OTTOBRE 2013












Aggiungilo ai tuoi siti preferiti.




COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
info@litaliaindigitale.it e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.

Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre? Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale?
La nostra nuova mail è: sportello@litaliaindigitale.it
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.


















Il nostro nuovo indirizzo internet è:
www.litaliaindigitale.it














Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


 6 OTTOBRE 2013 - Domenica 

Ore 16.25 -  VENETO  - MUX TELECITTA' PADOVA: INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 35 Mux TELECITTA' PADOVA
Torniamo ad occuparci della sezione VENETO IN DIGITALE e in particolare del provider TELECITTA' PADOVA che veicola 7 canali TV:



  73 - TELECITTA
  97 - Tele Pordenone
194 - TELECITTA 2
609 - TELECITTA 3
681 - TELECITTA 4
682 - TELECITTA 5
683 - TELECITTA 6









TELECITTA (LCN 73) adiacente al proprio logo aggiunge la scritta La Televisione di casa vostra.



TELECITTA 2 (LCN 194) trasmette con il logo TELECITTA' LA TV CHE BALLA.



TELECITTA 3 (LCN 609) trasmette con il logo TELECITTA' CityLive.



TELECITTA 4 (LCN 681) trasmette con il logo TELECITTA' MUSICISSIMA.



TELECITTA 5 (LCN 682) trasmette con il logo TELECITTA' Sabor Latino.



TELECITTA 6 (LCN 683) trasmette con il logo TELECITTA' TAXI TV, mentre in alto a destra è presente anche il logo di PALCO con la relativa LCN 683.



Inoltre è presente la friuliana Tele Pordenone con la numerazione LCN 97.



Consulta la griglia dei canali e i relativi dati tecnici insieme alla gallery di immagini che abbiamo recentemente campionato dal provider veneto TELECITTA' PADOVA.

Mux TELECITTA' PADOVA - Z@pping TV



 5 OTTOBRE 2013 - Sabato 

Ore 22.45 -  MUX NAZIONALI  - TIMB MUX 1: CARTELLO SU QVC PROVVISORIO.
UHF 47-56 TIMB Mux 1
Termina in questo provider la programmazione del canale QVC provvisorio, sintonizzabile senza numerazione LCN. E' in onda un cartello fisso che avvisa del cambio di frequenza, infatti ora le trasmissioni di QVC (LCN 32) sono visibili esclusivamente nel MEDIASET Mux 2. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del TIMB Mux 1.






Ore 12.45 -  TOSCANA  - RETEVERSILIA PERDE ALTRI PEZZI.
Il giornalista Iacopo Mencuccini e il tecnico Daniele Catola lasciano Reteversilia. Entrambi erano stati confermati dall’editore insieme ad altri colleghi, mentre sette dipendenti dell’emittente erano stati licenziati. Con una lettera raccomandata hanno deciso di licenziarsi per giusta causa.Attualmente quindi l’organico della televisione è costituito dai giornalisti Massimo Mazzolini e Federico Conti, che è part time (lavora tre giorni la settimana), dai tecnici Edoardo Martinelli e Giampiero Pucci, la segretaria di produzione Claudia Di Colo e dalla responsabile commerciale, che ha un contratto da esterna, Giusy Muratore. Fin dal momento in cui era rientrato fra coloro che erano stati confermati dalla proprietà, Iacopo Mencuccini, che fra l’altro è tra coloro che avevano avviato una vertenza contro Reteversilia, non si sentiva a suo agio nel proseguire questa esperienza. Dunque dopo averci pensato su per qualche giorno hai deciso insieme a Daniele Catola di licenziarti?
«A questo punto non è solo un fatto economico – risponde Iacopo – abitando ad Altopascio venire a Viareggio tutti i giorni con cinque mesi di stipendi arretrati che avanzo, come gli altri colleghi, era diventato molto difficile. Ma questo aspetto passa in secondo piano, quello che mi ha dato maggiormente fastidio è il fatto che colleghi che sono di Viareggio e che hanno contribuito a far diventare Reteversilia quella che è sono stati messi alla porta mentre io ero stato “salvato”. Questo ha fatto scattare una molla dentro di me tanto da indurmi a lasciare questa esperienza, che comunque è stata importante dal punto di vista professionale». Da quanto tempo eri a Reteversilia? «In pratica due anni, dopo avere trascorso il primo anno a Canale 39 Lucca. Una volta che ha chiuso là, automaticamente sono stato assunto a Reteversilia. Per questo sono riconoscente all’editore Roberto Monciatti che mi ha dato la possibilità di svolgere un lavoro che mi piace. In pratica non avevo esperienza in tv, prima collaboravo al sito Gay.it di Alessio De Giorgi, poi dopo avere presentato domanda all’emittente sono stato chiamato per un colloquio e assunto. Ho trascorso anni molto belli con colleghi con i quali ho allacciato ottimi rapporti, come pure con le istituzioni, la città di Viareggio. Devo dire che anche con lo stesso Monciatti è andato tutto bene fino a un certo punto». Ti sei chiesto perché non abbia cercato con tutti voi di trovare una soluzione per salvare la situazione? «È quello che ci saremmo aspettati, era infatti una famiglia Reteversilia e come accade in questi casi ci possono essere degli alti e dei bassi, ma rimboccandoci le maniche sono certo che ce l’avremmo fatta perché nessuno di noi si è mai tirato indietro. Lui invece ha deciso di fare diversamente. Sento dire che andrà a Roma per trovare i soldi per pagare gli stipendi, ma non poteva farlo prima allora?» Cosa ti senti di dire a chi è rimasto? «Che la situazione per loro credo possa migliorare. A 29 anni spero di rimanere in questo ambiente, sono laureato in Scienze della comunicazione, altrimenti sono giovane e cercherò un altro tipo di lavoro».

Tratto da:
www.viareggiok.it/rete-versilia-perde-altri-pezzi


 4 OTTOBRE 2013 - Venerdì 

Ore 13.55 -  LAZIO  - MUX CTV: AGGIORNATO LO Z@PPING TV CON LE IMMAGINI IN HD DELLA VISITA DEL PAPA AD ASSISI.
UHF 45 Mux CTV
Abbiamo aggiornato lo z@pping TV del mux della Città del Vaticano CTV, che trasmette solo nella zona di Roma sulla frequenza UHF 45, con le immagine della visita pastorale di PAPA FRANCESCO in corso nella giornata odierna nella città di Assisi (Perugia) in onda sul canale CTV HD (LCN 555). Vi alleghiamo una sequenza di scatti in cui si può notare l'elevata qualità dell'alta definizione, circa 15000 kbit/s. Inoltre segnaliamo che l'emittente radiofonica R.Vaticana AFRICA ASIA (LCN 884) risulta muta, senza nessuna programmazione in onda. Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux CTV.











Mux CTV - Z@pping TV


Ore 09.40 -  LOMBARDIA  - MUX TELETUTTO: INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 42 Mux TELETUTTO
Nella lista delle emittenti TV che si sintonizzano a BRESCIA inseriamo la composizione e i parametri tecnici del locale provider TELETUTTO che veicola 7 canali TV.




  12 - TT TELETUTTO
  17 - Bergamo Tv
  87 - TT2 - TELETUTTO
193 - TT24 - TELETUTTO
619 - TT - BRESCIA INSIEME
673 - TT - GARDA
674 - TT - ADIGE









Segnaliamo che TT2 - TELETUTTO (LCN 87), al momento della nostra rilevazione, stava trasmettendo un programma d'archivio con vistose righe orizzontali sul video, mentre TT - BRESCIA INSIEME, TT - GARDA e TT - ADIGE, che occupano rispettivamente le posizioni LCN 619, 673 e 674, sono copie di TT - TELETUTTO (LCN 12). Consulta i parametri tecnici nella nostra griglia e sfoglia lo z@pping TV dei canali trasmessi dal multiplex bresciano TELETUTTO.




Mux TELETUTTO - Z@pping TV



 3 OTTOBRE 2013 - Giovedì 

Ore 18.15 -  LOMBARDIA  - MUX SUPER TV: ARRIVA TELEROMAGNA PLUS, INSERITO LO Z@PPING TV.
VHF 10 Mux SUPER TV
Novità nella sezione LOMBARDIA IN DIGITALE, da oggi è possibile consultare la griglia dei canali e lo z@pping TV del provider bresciano SUPER TV, dove sono trasmesse 6 emittenti TV e 3 radio.



  71 - TeleBoario
  92 - SUPERTV BS
273 - VIDEOBRESCIA
592 - SUPERTV HD
603 - TELEROMAGNA PLUS
633 - TV7 TRIVENETA NET


741 - RADIO BRESCIA la Leonessa
777 - RADIO SUPER
789 - MIRA RADIO





Recentemente è stata inserita TELEROMAGNA PLUS sulla LCN 603 che trasmette con il solo logo TELEROMAGNA, mentre SUPERTV HD (LCN 592) trasmette la programmazione di SUPERTV (LCN 92) in standard definition. Consulta i parametri tecnici e lo z@pping TV del mux SUPER TV.








Mux SUPER TV - Z@pping TV


Ore 16.40 -  PIEMONTE  - MUX TELECUPOLE (PIEMONTE): INSERITA QUARTARETE.
UHF 23-42-58 Mux TELECUPOLE (PIEMONTE)
Rispetto alla nostra precedente rilevazione segnaliamo che è stata inserita 4Rete (Quartarete) che non si posiziona sulla LCN 11, ma nell'inedita numerazione LCN 693. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELECUPOLE (PIEMONTE).






Ore 15.25 -  LAZIO  - MUX T9 (LAZIO): NUOVO CAMBIO DI LCN PER T9 DONNA.
UHF 43 Mux T9 (LAZIO)
Il canale T9 DONNA cambia ancora la numerazione LCN. Dopo essere passata due giorni fa dalla LCN 653, ora in possesso di T.I. CENTRO SERENA, alla 636, si trasferisce alla posizione 297, si risolve così il conflitto con Fatima Tv, LCN 636 nel mux TELEVITA LAZIO. Inoltre ci sono stati degli scambi di codici identificativi PID tra T9 DONNA (LCN 297) e T.I. CENTRO SERENA (LCN 653), pertanto per una corretta visione delle due emittenti occorre effettuare una nuova risintonizzazione. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux T9 (LAZIO).








Ore 13.30 -  MUX NAZIONALI  - MUX EUROPA 7 (DVB-T2): FLY A SCHERMO NERO E BARRE COLORE SU SENTIMENTAL.
VHF 08 - UHF 27/46/59 Mux EUROPA 7 (DVB-T2)
Dalla giornata di ieri non stanno più trasmettendo due canali del mux EUROPA 7 in modalità DVB-T2. FLY (LCN 417) è a schermo nero con il logo in basso a destra, mentre SENTIMENTAL (LCN 418) ha in onda le barre colore in alta definizione. Pertanto al momento nessun canale del multplex ha una effettiva programmazione in onda. Consulta la la griglia dei canali  e lo z@pping TV del mux EUROPA 7 (DVB-T2).







Ore 12.40 -  SICILIA  - MUX TELEONE (A): ARRIVA TRM 13.
UHF 59 Mux TELEONE (A)
E' stato inserito nel mux di TELEONE, nella versione che trasmette nella Sicilia orientale, il canale TRM 13, con la numerazione LCN 13, che così dopo tanti anni torna a vedersi nella zona irradiata dal ripetitore di Monte Lauro in provincia di Siracusa. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEONE (A).
Inoltre TRM 13 (LCN 13) arriva anche nel mux TRA TELE RADIO ACIREALE, che trasmette sulla frequenza UHF 51 dalla postazione di Castelmola in provincia di Messina. Il multiplex TRA al momento non è censito nel nostro database di SICILIA IN DIGITALE.






 2 OTTOBRE 2013 - Mercoledì 

Ore 17.10 -  ULTIM'ORA  -  MUX NAZIONALI   MOLISE  - RAI MUX 5: ATTIVATO IL VHF 11 DALLA POSTAZIONE MOLISANA DI CERCEMAGGIORE (CB).
VHF 11 RAI Mux 5
Da qualche ora è stato attivato dal ripetitore molisano di Santa Maria del Monte a Cercemaggiore (Campobasso) sulla frequenza VHF 11 in polarizzazione verticale il RAI Mux 5 con i due nuovi canali in alta definizione Rai 2 HD, con la numerazione LCN 502, e Rai 3 HD, con la LCN 503. Al momento trasmettono le versioni in standard definition upscalati in HD. Questa nuova accensione si aggiunge alle altre avvenute lo scorso 18 settembre dai siti di Monte Pellegrino a Palermo, di Via Dalmazia a Bari, e da monte Luco a l'Aquila. Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV del RAI Mux 5. Ringraziamo AGBrasc di Digital-Forum per la segnalazione.







Foto: postazione Santa Maria del Monte - Cercemaggiore (Campobasso)


RAI Mux 5 - Z@pping TV


Ore 16.00 -  MUX NAZIONALI   ABRUZZO  - MEDIASET MUX 3: DISATTIVATO IL TEST SULL' UHF 58 DA MONTE MAJELLA.
UHF 58 MEDIASET Mux 3
Lo scorso 25 settembre MEDIASET aveva attivato un multiplex test in modalità dvb-t sull' UHF 58 dalla postazione abruzzese di MONTE MAJELLA. Tali test sono terminati e la frequenza è tornata nuovamente libera. Nel flusso erano presenti 11 canali, di cui 9 dati e due slot con pid video e audio. Inseriamo nuovamente la griglia e lo z@pping che avevano campionato i nostri collaboratori della zona.



MEDIASET Mux 3 - Z@pping TV


Ore 13.05 -  VENETO  - MUX TELEPADOVA (VENETO): INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (VENETO)
Il provider Veneto TELEPADOVA trasporta un totale di 15 canali, di cui 14 TV e 1 radio.


  17 - 7 GOLD
  64 - Supertennis
  68 - play.me
  70 - RadioItalia TV
  78 - LA10-CANALE 78
  93 - 7 GOLD IN MUSICA
124 - Telemarket
125 - Telemarket for you
185 - 7 GOLD + 1
198 - CANALE 78 + 1
656 - MICIO BAU
877 - 7 Gold
878 - 7 Gold
- Canale 77
- Radio Test


Segnaliamo che CANALE 78 + 1 (LCN 198) trasmette la programmazione di LA 10-CANALE 78 (LCN 78), pertanto non è in timeshift di un'ora. MICIO BAU (LCN 656) trasmette da molto tempo le barre colore, mentre nelle posizioni 877 e 878 sono presenti altri 2 slot di 7 GOLD che in realtà non sono copie, infatti i programmi in onda sono gli stessi per tutte e 3 le versioni (LCN 17 - 877 - 878), ad eccezione (talvolta) degli spot pubblicitari locali. In particolare, la versione "Padova" ha LCN 17, mentre le versioni "Verona" e "Friuli Venezia Giulia" hanno rispettivamente LCN 877 e 878. Canale 77 è trasmesso senza numerazione automatica, con un basso bitrate e su alcuni tv/decoder non viene rilevato. Infine Radio Test è privo di PID Video e Audio (portante vuota).
Consulta la griglia dei canali con i parametri tecnici del mux TELEPADOVA (VENETO).






Mux TELEPADOVA ‎‎(VENETO)‎‎ - Z@pping TV


Ore 11.00 IN EVIDENZA  -  ABRUZZO  - L'ITALIA IN DIGITALE PRESENTA: SPECIALE POSTAZIONE MAJELLA.
Nei giorni scorsi abbiamo realizzato un reportage correlato da numerosi immagini scattate direttamente tra i tralicci dei ripetitori radio TV dell'importante postazione abruzzese del Monte Majella, in provincia di Chieti. Per consultare tutte le foto e i dettagli consulta il link seguente.




 1 OTTOBRE 2013 - Martedì 

Ore 15.50 -  LAZIO  - MUX T9 (LAZIO): ARRIVA TELEITALIA CENTRO SERENA.
UHF 43 Mux T9 (LAZIO)
E' stato aggiunto nel mux T9 (LAZIO) il canale TELEITALIA CENTRO SERENA, con identificativo T.I. C.SERENA e con la numerazione LCN 653. In alcune ore della giornata trasmette con il logo di TELEITALIA 41, in altre con quello di TVR 2 AUTOVOX, come dalle immagini che vi alleghiamo. La LCN 653 era precedentemente occupata da T9 DONNA, che ora passa alla numerazione LCN 636, posizione in conflitto con il canale religioso Fatima Tv, sintonizzabile nel mux TELEVITA LAZIO. Ricordiamo che T.I. C.SERENA è già presente nel mux RETE ORO con la LCN 171. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali con i parametri tecnici e lo z@pping TV del mux T9 (LAZIO).









Ore 12.00 - LA "MANO" DEL BABBUINO NEL REGGISENO DELLA REPORTER.
LODI (California) – Un servizio da Blob, fosse stato in Italia, quello realizzato dal vivo da Sabrina Rodriguez, 29 anni, reporter di Fox 40, un’emittente televisiva di Sacramento, che, mentre andava in onda dal Festival dell’uva di Lodi (California), ha avuto un incontro molto ravvicinato con un grosso babbuino. Per carità, nessuna paura. Semmai alla giornalista è scappato da ridere quando il primate le si è avvicinato, cogliendola alle spalle, e le ha infilato una “mano” nel reggiseno. La Rodriguez, dal canto suo, ha continuato il suo reportage in diretta, limitandosi a commentare: “Sta cercando di prendersi un po’ di…contatto!”, ironizzando sulla palese – e lunga – palpatina del suo insolito spasimante.
Professionale sino all’ultimo la giornalista californiana, irriverente – e insistente – il babbuino che, quasi fosse un habitué della telecamera, è rimasto lì a fare le sue avance, accaparrandosi i suoi 15 minuti di gloria.

Tratto da: www.giornalisticalabria.it/2013/09/27/la-%E2%80%9Cmano%E2%80%9D-del-babbuino-nel-reggiseno-della-reporter



Ore 10.35 - SUDAN: CHIUSA LA REDAZIONE DI AL ARABIYA.
KHARTOUM (Sudan) – La tv satellitare araba “Al Arabiya” ha annunciato che le autorità sudanesi hanno deciso la chiusura della sua redazione, a Khartoum, per protestare per il modo in cui l’emittente ha seguito le manifestazioni in questo Paese.
“Le autorità sudanesi hanno deciso di chiudere la redazione di Al Arabiya a Khartoum”, ha annunciato la stessa emittente, dopo aver indicato che il capo della redazione nella capitale sudanese è stato convocato per la copertura delle manifestazioni contro la revoca delle sovvenzioni sui carburanti. (Afp/TMNews)
Tratto da: www.giornalisticalabria.it/2013/09/28/sudan-chiusa-la-redazione-dell%E2%80%99emittente-%E2%80%9Cal-arabiya


Ore 09.45 -  EMILIA-ROMAGNA  - QUI TV (MODENA): LICENZIATI DUE GIORNALISTI.
L’Aser, l’Associazione Stampa dell’Emilia-Romagna, e la Fnsi, la Federazione Nazionale Stampa Italiana, denunciano il comportamento gravemente lesivo dei diritti dei giornalisti di “Modena Qui” e “Qui Tv”. L’editore, senza alcun giustificato motivo, ha licenziato in tronco due giornalisti (uno della carta stampata e uno della televisione) adducendo come motivazione non meglio precisate difficoltà economiche.
Tutto ciò senza alcun confronto con il sindacato così come prevedono le norme dei contratti di lavoro giornalistici e senza considerare la possibilità di ricorrere ad ammortizzatori sociali.
Contemporaneamente a queste palesi violazioni, l’editore ha assunto un nuovo direttore responsabile del quotidiano e i tg vengono redatti da stagisti in violazione delle stesse norme di legge.
Aser e Fnsi chiedono all’azienda di ritirare i provvedimenti, aprendo un tavolo di confronto al quale il sindacato dei giornalisti non si é mai sottratto e con ciò evitando contenziosi che avranno certamente risvolti legali.

Tratto da: www.giornalisticalabria.it/2013/09/27/modena-qui-e-qui-tv-licenziati-in-tronco-2-giornalisti



 30 SETTEMBRE 2013 - Lunedì 

Ore 23.10 - ASTA FREQUENZE LTE IN GRAN BRETAGNA: LONDRA ATTACCA BRUXELLES.
Aste Lte, la Gran Bretagna vuole mano libera nel fissare i prezzi. E con una lettera inviata a tutti gli stati membri lancia un affondo alla Commissione Ue che vuole invece frenare l'effetto "asta selvaggia" imponendo un tetto ai prezzi. Una protesta che rischia di "sabotare" tutto il pacchetto Tlc. Nella nota il governo di Londra ribadisce che sì, mentre da un lato è d’accordo su una revisione del settore, dall’altro è determinato a voler decidere in autonomia i prezzi base delle aste per le frequenze destinate alla banda larga mobile di nuova generazione. Senza dover subire nessuna interferenza dalla Ue, contraria al “salasso” degli operatori.
Il commissario Ue per le Tlc, Neelie Kroes, ha criticato le recenti aste olandesi che hanno fruttato allo Stato 3,8 miliardi di euro: “Non è stato imparato nulla dalle aste precedenti?” ha scritto sul suo blog Kroes ricordando il caso Kpn.
Le aste 4G producono introiti nettamente inferiori rispetto a quelli per il 3G di qualche anno fa. Una ragione di più in tempi di crisi, per la Gran Bretagna, per chiedere che non venga imposto dall’alto nessun tetto al flusso di denaro. Con le aste di quest'anno, la Gran Bretagna ha incassato circa 2,3 miliardi di sterline contro i 22,5 miliardi dell’asta 3G del 2000. I leader europei si incontreranno a Bruxelles il 24-25 ottobre per discutere per la prima volta del piano che è stato presentato poche settimane fa (ci sarà bisogno del voto di tutti i 28 Paesi e del Parlamento perché diventi legge). Ma le opposizione da parte dei governi potrebbe ritardare o impedirne l’adozione entro le elezioni europee del prossimo maggio.

Tratto da: www.corrierecomunicazioni.it/tlc/23410_frequenze-londra-attacca-bruxelles

Ore 19.25 -  SICILIA  - E' MORTO GIOVANNI MICCICHE', EDITORE DI TELEACRAS.
Si è spento domenica 29 settembre Giovanni Micciché, editore di Teleacras, emittente agrigentina operante sul ch.31 uhf.
Sono stati mesi duri per lui, una lotta contro una terribile malattia che se l'è portato via la scorsa domenica mattina all'età di 72 anni. Ecco come lo ricorda Angelo Ruoppolo, giornalista di Teleacras: “La morte di Giovanni scava un vuoto, che mai sarà colmato. Giovanni Miccichè vivrà nel ricordo”.
L'onorevole Vincenzo Fontana, Deputato all'Assemblea Regionale Siciliana, vicepresidente della commissione servizi sanitari e sociali e componente della commissione UE, esprime una sentita vicinanza alla famiglia e allo staff di Teleacras per la scomparsa del suo editore:
“Ho appreso la notizia della dipartita di Giovanni Miccichè con sincero dolore, un uomo che ha dimostrato in tutta la sua vita grandi capacità manageriali e uno spiccato senso di umanità e correttezza nei confronti di tutti.
Pur provato da un brutto male ha combattuto sempre con la solita ed instancabile caparbietà, nelle sue attività è stato un punto di riferimento per tanti giovani, per il suo intuito di stare a passo con i tempi.
Con Teleacras ha apportato una serie di innovazioni che hanno fatto assurgere la televisione agrigentina non solo nella scenario provinciale ma anche regionale per la qualità dei programmi e per informazione precisa e puntuale.
(Toni RadioTV Sicilia)




Ore 14.00 - GRILLO IN RAI: IL M5S OCCUPA VIALE MAZZINI.
Alcuni parlamentari grillini si impossessano di alcuni locali della tv pubblica mentre il leader parla con Gubitosi.

Beppe Grillo a colloquio con il direttore generale della Rai Gubitosi, mentre alcuni parlamentari grillini occupano parte della struttura di Viale Mazzini. «Noi non patteggiamo nulla. Per noi devono decidere gli italiani». Lo ha dichiarato Beppe Grillo nel ribadire la più netta chiusura a ogni ipotesi di partecipazione al governo e alla maggioranza. Il leader del M5s era in viale Mazzini per una manifestazione di protesta contro l'informazione Rai. «Io non rispondo a queste domande sulla nostra partecipazione al governo -ha aggiunto Grillo- dovete finirla di inserirci in questo stagno, in questo pastone, con cui ci chiedete con chi ci alleiamo. Io a queste domande non rispondo».
TV - Il leader dell'M5s è poi intervenuto anche sulla questione del controllo dei mass media: «Il nano con le sue merdose tv non mi interessa. Mi interessa la tv pubblica e con Fico presidente abbiamo una grande occasione».
ATTACCO AL PREMIER - «Siamo gli unici che hanno votato contro il Porcellum mentre Letta mente in Tv e lui ha votato contro» ha detto ancora Grillo.
LA REPLICA DI LETTA - A breve arrivava la replica del presidente del Consiglio Enrico Letta su Facebook che ribadisce di preferire il Mattarellum: «Grillo ancora una volta mente. Soprattutto dimostra di volere, lui per primo, il porcellum. Non mi stupisce: è l'unico sistema che può consentirgli di avere voce in capitolo, di vincere o di essere comunque l'ago della bilancia».