Da Lunedì 25 a Domenica 31 MARZO 2013



COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
italiaindigitale@libero.it e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.



Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre? Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale? La nostra mail è: italiaindigitale@libero.it.
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.








Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


 31 MARZO 2013 - Domenica 

Ore 11.55 -  MUX NAZIONALI  - MEDIASET MUX 1: PREMIUM STEEL DIVENTA PREMIUM ACTION.
UHF 52-50 MEDIASET Mux 1
Il canale Premium Steel (LCN 323) dell'offerta pay di Mediaset Premium è stato rinominato in Premium Action. Domani 1°Aprile inizierà la programmazione della nuova emittente. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali con i dettagli tecnici e lo z@pping TV del MEDIASET Mux 1.









Ore 10.00 -  ABRUZZO  - MUX TELEMAX: SCHERMO NERO SU TELEMAX.
UHF 51 Mux TELEMAX
Problemi tecnici questa mattina per il canale lancianese TeleMax (LCN 12). Non è in onda la consueta programmazione ed è presente solo uno schermo nero. Interrotti anche i suoi quattro canali duplicati con le LCN 285, 628, 629 e 630.




 30 MARZO 2013 - Sabato 

Ore 16.10 -  PIEMONTE  - CALA IL SIPARIO SU TELESUBALPINA: CHIUDE LA PRODUZIONE IN PIEMONTE.
L'emittente fondata dalla Diocesi ferma le produzioni e mette in cassa integrazione i dipendenti. Ma l'intero settore, in cui lavorano mille persone, da oltre un anno è in grande difficoltà.
Telesubalpina ferma le produzioni in Piemonte. L'emittente, nata nel 1976 in seno alla Diocesi di Torino e dal 2006 di proprietà della Multimedia San Paolo, mette tutti i dieci dipendenti in cassa integrazione a zero ore dal primo aprile.
Da domani le trasmissioni saranno curate dalla tv milanese Telenova. I lavoratori di Telesubalpina rivolgono un appello alle forze sociali, economiche e politiche del Piemonte perchè non consentano che si spenga "una voce tanto importante nel mondo dell'informazione".
Ma , dice il sindacato dei giornalisti che con Cgil, Cisl e Uil, chiede nuove misure da parte degli enti locali, " l'intera emittenza radiotelevisiva locale piemontese si trova ormai da un anno in una fase di forte crisi. Si tratta di un settore all’interno del quale lavorano oltre mille tra tecnici e giornalisti, e che al momento si regge solo grazie all’utilizzo degli ammortizzatori sociali in deroga, i cui finanziamenti vanno esaurendosi. I Mille posti tra giornalisti e tecnici sono a rischio nell'emittenza radiotelevisiva privata in Piemonte, almeno 200 sono già spariti negli ultimi due anni. Il 72% dei dipendenti è oggi in cassa integrazione a zero ore e a rotazione, il restante 28% non riceve da mesi lo stipendio o lo prende in ritardo.

Tratto da: http://torino.repubblica.it/cronaca/2013/03/29/news/la_crisi_delle_tiv_locali_chiude_telesubalpina

Ore 15.20 -  LAZIO  - MUX TELEROMA 56: PROBLEMI DI RICEZIONE NELLA ZONA DI ROMA.
UHF 35 Mux TELEROMA 56
In seguito alla riattivazione su Roma della frequenza UHF 35 del mux ITR SORA (LAZIO), (leggi la news precedente), risulta difficoltosa se non impossibile in alcune zone Capitale la ricezione del multiplex TELEROMA 56 che opera sul medesimo canale.


Ore 10.00 -  LAZIO  - MUX ITR SORA: RIACCESO L'UHF 35 A ROMA E LATINA.
UHF 35 Mux ITR SORA (LAZIO)
Riceviamo un nuovo comunicato dalla direzione dell'emittente ITR SORA.
"A seguito della revisione delle graduatorie alla Itr il Ministero ha riassegnato il ch 35 riattivato giustamente nella giornata di ieri su Roma e Latina."


Ore 09.20 -  ABRUZZO  - MUX TRSP (ABRUZZO): PROBLEMI TECNICI PER AGORA' TV. * (CON UPDATE ORE 15.45).
UHF 29 Mux TRSP (ABRUZZO)
Programmazione bloccata per il canale AGORA' TV (LCN 119) presente nel mux vastese TRSP (ABRUZZO). In onda c'è sempre fissa l'immagine che vi alleghiamo qui sotto.



UPDATE ORE 15.45:
AGORA' TV
nel corso della mattinata ha ripreso la sua regolare programmazione. Risolto il problema tecnico che perdurava dalla serata di ieri.




 29 MARZO 2013 - Venerdì 

Ore 12.30 -  LOMBARDIA  - STUDIO NORD ATTIVA UN NUOVO MUX A MILANO: REALIZZATA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 35 Mux STUDIO NORD (LOMBARDIA)
Dalla tarda serata di ieri è stato attivato, dalla postazione radio-tv cittadina del grattacielo Breda nella zona Repubblica a Milano, un nuovo multiplex. Si tratta della versione lombarda di STUDIO NORD del gruppo televisivo dell'editore valdostano Pagliero. Sono presenti 9 canali TV, due dei quali trasmettono un monoscopio; si tratta di telemontblanc test (LCN 277) e di TV DONNA test (LCN 278). Da segnalare che rete 82 - studionord tv (LCN 82) trasmette solo la programmazione di Rete 82 e non è presente in questo multiplex quella di Studio Nord TV; mentre TeleMondo (LCN 275) trasmette il canale di televendite VIDEO SHOP; infine Emporio TV (LCN 200) trasmette delle televendite senza nessun logo. Consulta la nostra griglia canali, con i dettagli tecnici, e lo z@pping TV per visualizzare i canali trasmessi dal mux STUDIO NORD (LOMBARDIA).



Mux STUDIO NORD ‎(LOMBARDIA)‎ - Z@pping TV



 28 MARZO 2013 - Giovedì 

Ore 23.45 -  SICILIA  - PUBBLICATE LE LISTE DELLE EMITTENTI TV CHE SI RICEVONO A CALTANISSETTA E RAGUSA.
Nella sezione SICILIA IN DIGITALE abbiamo inserito le liste delle emittenti tv che si ricevono in altri due capoluoghi di provincia, ed esattamente a Caltanissetta e a Ragusa. Grazie alla collaborazione di Radio TV Sicilia potete consultare tutti i mux ricevibili nelle due città, le frequenze, le postazioni da cui trasmettono, e le composizioni con i dettagli tecnici di tutti i canali nazionali e locali. Vai alle liste delle TV A CALTANISSETTA e delle TV A RAGUSA.




Realizzate in collaborazione con:
Radio TV Sicilia



LE TV A CALTANISSETTA / LE TV A RAGUSA


Ore 23.00 - GRILLO A BERSANI: "RINEGOZIARE FREQUENZE TV".
Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle, chiede oggi al Pd, tra le altre cose, di votare in aula la “rinegoziazione delle frequenze nazionali generosamente concesse a Berlusconi da D'Alema nel 1999”.
Nel suo blog l’ex comico scrive: “Si sottolinea in questi giorni che un mancato accordo con il pdmenoelle, il miglior amico di Berlusconi, impedirebbe la rimozione di quest’ultimo dalla scena politica. Se è così – prosegue Grillo - invito la cosiddetta opposizione a votare in aula l'ineleggibilità di Berlusconi, l'approvazione di una legge sul conflitto di interessi della cui assenza si gloriò Violante alla Camera, l’abolizione della legge Gasparri, la rinegoziazione delle frequenze nazionali generosamente concesse a Berlusconi da D'Alema nel 1999. SI PUO' FARE! (ma voi non lo farete mai) - sostiene il leader del Movimento 5 Stelle - Il Parlamento deve riprendere la sua centralità nella vita della Repubblica”.
Con il suo intervento il capo del M5S lancia anche su Twitter l'hashtag “Sipuòfare”, per rilanciare l'invito al Pd a intervenire su ineleggibilità di Berlusconi, conflitto d'interessi e frequenze tv.
Grillo pubblica poi un video tratto da “Viva Zapatero” di Sabina Guzzanti, in cui si vede Luciano Violante parlare nell'Aula della Camera, nel 2003, delle garanzie date a Berlusconi sulle sue televisioni e della mancata approvazione di una legge sul conflitto d'interessi.

Tratto da:
http://www.corrierecomunicazioni.it/it-world/20491_grillo-a-bersani-rinegoziare-frequenze-tv

Ore 12.50 -  SICILIA  - MUX VIDEO REGIONE: REALIZZATA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 34 Mux VIDEO REGIONE
Abbiamo realizzato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux dell'emittente VIDEO REGIONE con sede a Modica (Ragusa). Il multiplex è composto da 10 canali, potete vedere l'esatta composizione, i dettagli tecnici, i loghi e le immagini di tutti i canali consultando la pagina del mux VIDEO REGIONE.



Mux VIDEO REGIONE - Z@pping TV


Ore 00.50 - LA LIGA SPAGNOLA IN ONDA SULE EMITTENTI LOCALI.
La Liga spagnola sbarca in Italia grazie a TeleLombardia. Una incredibile esclusiva per tutti i nostri telespettatori che in maniera gratuita potranno assistere a tutte le partite di Messi e Cristiano Ronaldo o scoprire se questa sarà l'ultima stagione di Mourinho sulla panchina del Real Madrid. Ma la Liga è fatta anche il gioco del Barcellona con Xavi e Iniesta e tutti i giovani campioni del Real, può contare su un bomber di livello mondiale come Radamel Falcao allenato dal "cholo" Diego Simeone.
Anche il Gruppo Telenorba trasmettera' in diretta le ultime fasi della Liga, il campionato di calcio spagnolo, tra i piu' interessanti del mondo. Lo rende noto il gruppo editoriale pugliese, spiegando che, in collaborazione con la concessionaria Pubblishare, ha sottoscritto oggi un accordo per trasmettere gratuitamente in diretta sulle proprie reti Tn7 e Tn8, ogni fine settimana, i quattro incontri piu' interessanti proposti dal campionato spagnolo, sino alla sua conclusione. Si comincia da questa settimana. E' la prima volta che un circuito di tv locali, lo stesso che ha consentito a Santoro di realizzare Servizio Pubblico e trasmetterlo su scala nazionale, acquista i diritti del calcio internazionale di primo livello come quello spagnolo, diritti che per il campionato in corso non erano stati assegnati in Italia.

Questo il calendario delle partite in programma:
Sabato 30/3 ore 18.00 Celta Vigo-Barcellona

Sabato 30/3 ore 20.00 Saragozza-Real Madrid
Domenica 31/1 ore 19 Espanyol-Real Sociedad

Domenica 31/1 ore 21 Atletico Madrid-Valencia
Sabato 6/4 ore 18.00 Real Madrid-Levante
Sabato 6/4 ore 22.00 Barcellona-Maiorca
Domenica 7/4 ore 19 Getafe-Atletico Madrid
Domenica 7/4 ore 21 Valencia-Valladolid

Questo l'elenco delle regioni e delle emittenti locali che trasmetteranno la LIGA:
Piemonte: Videogruppo
Lombardia: Antenna 3 e Telelombardia
Trentino: RTTR e TV Alpi
Veneto: Telenordest
Friuli Venezia Giulia: Telequattro
Liguria: Primocanale
Emilia Romagna: E' TV
Toscana: RTV 38
Umbria: Umbria TV
Marche: TV Centro Marche
Lazio: Romauno
Abruzzo e Molise: Rete 8
Campania: Napoli Canale 21
Puglia, Basilicata e Molise: Telenorba 7 e Telenorba 8
Calabria: Videocalabria
Sicilia: Antenna Sicilia
Sardegna: Videolina e TCS

UPDATE ore 10.10: CONFERMATA LA LIGA SU RETE 8 IN ABRUZZO.
Colpo di Rete 8. Acquisiti dalla nostra emittente i diritti per la trasmissione in chiaro delle partite di BARCELLONA e REAL MADRID. In ABRUZZO, dunque, solo su RETE 8 ( canale 10) a partire da sabato e sino al termine della stagione, sarà possibile ammirare in diretta, e soprattutto gratis, MESSI e CRISTIANO RONALDO, in generale la LIGA spagnola. Due partite il sabato, due la domenica, ovvero anticipi e posticipi. Si parte questo weekend: sabato ale ore 18 CELTA VIGO-BARCELLONA, alle ore 20 SARAGOZZA- REAL MADRID. E' la prima volta nella storia che, in maniera così organica, le tv locali mandano in onda in esclusiva un contenuto calcistico di questo livello.

Ore 00.35 - MURDOCH PUNTA AL LOS ANGELES TIMES.
NEW YORK (Usa) – Rupert Murdoch valuta un’offerta per il Los Angeles Times.
Una mossa che starebbe – riporta la stampa americana – valutando attentamente ma che presenterebbe molti rischi, soprattutto dal punto di vista normativo.
News Corp è impegnata da mesi a portare avanti una campagna di lobby per chiedere alle autorità di regolamentazione di rivedere le norme sul controllo dei media, che impediscono al gruppo di acquistare il Los Angeles Times e altri quotidiani in mercati in cui è già presente con stazioni televisive.
L’addio del presidente della Federal Communications Commission (Fcc), Julius Genachowski, potrebbe far slittare la revisione e la discussione della norma in atto da parte dell’autorità di controllo delle telecomunicazioni americane.

Tratto da: http://www.giornalisticalabria.it/2013/03/26/murdoch-punta-al-los-angeles-times



 27 MARZO 2013 - Mercoledì 

Ore 23.10 IN EVIDENZA  -  VENETO  - IL MISE PUBBLICA UNA NUOVA REVISIONE DELLE GRADUATORIE DELLE EMITTENTI LOCALI DEL VENETO.
Il Ministero ha provveduto ad esaminare le osservazioni pervenute sulla graduatoria di revisione delle frequenze digitali del Veneto, di cui alla delibera n. 265/12/Cons, già pubblicata a dicembre 2012, ed ha apportato le dovute variazioni laddove ha riscontrato propri errori materiali.
Inoltre sono stati recepiti gli ordini di esecuzione e di riesame delle posizioni di alcune ricorrenti pronunciati dagli organi giurisdizionali.


Revisione graduatoria EMITTENTI LOCALI VENETO




Ore 22.45 - NUMERAZIONE RETECAPRI: PRONTO IL RICORSO AD ANTITRUST ED UE.
L'emittente televisiva attacca l'Agcom dopo l'approvazione del nuovo piano di numerazione automatica dei canali. Il presidente Costantino Federico: "Operazione di matrice politica per garantire vantaggi a Rai, Mediaset, Telecom e l'Espresso".
Dopo le polemiche sollevate da Aeranti-Corallo, anche ReteCapri scende in campo contro il via libera dell'Agcom al nuovo piano di numerazione automatica dei canali (Lcn) approvato il 21 marzo scorso e preannuncia ricorsi all'Antitrust, alla Commissione Europea e al Tar. TeleCapri ha appreso "con enorme disappunto e delusione" l’approvazione da parte del Consiglio dell’Agcom del nuovo Piano di numerazione automatica dei canali (c.d. Lcn) confermando sostanzialmente il vecchio schema (la delibera n. 366/10/Cons) eludendo, quindi, le sentenze del Tar e del Consiglio di Stato che lo avevano annullato.
"L’impianto della delibera Agcom numero 442 - si legge in una nota di rete capri - non recepisce nella sostanza i rilievi contenuti nelle sentenze del Tar confermate dal Consiglio di Stato che, nell’annullare il precedente piano, aveva imposto all’Autorità di ripronunciarsi sull’attribuzione dei numeri 7, 8 e 9 alle tv nazionali ex analogiche a seguito di una nuova indagine di mercato".
"Incredibile, infatti, che nessun riferimento è stato fatto a Mtv (n.8) e DeeJay Tv (n.9) notoriamente da tutti riconosciute come emittenti tematiche, che solo con il passaggio al digitale terrestre si sono travestite, con patetici trucchi, da emittenti semigeneraliste - prosegue ReteCapri - Ora il Mise-Com avrà enormi difficoltà nell’applicare la delibera dell’Agcom proprio per la sua palese inosservanza delle sentenze della giustizia amministrativa".
"Grave, inoltre, che il “nuovo” piano Lcn riconfermi il famoso “fanalino di coda” rappresentato dalla posizione n. 20, (posizione attribuita a ReteCapri, l’unica rimanente delle tv generaliste nazionali ex analogiche) - prosegue TeleCapri - cosa assolutamente discriminante, poiché una sola tv, non si capisce per quale motivo, con pari diritto delle altre, venga penalizzata e spostata ad un blocco successivo con conseguente danno di immagine e di livello di ascolto".
"Da rilevare, infatti, che alle televisioni locali leader nei rispettivi territori e che trasmettono lo stesso programma in più Regioni sono stati riservati i numeri 10, 97, 98 e 99. Quella di aver dato alle locali la posizione 10 spostando al 20 l’esclusa delle nazionali generaliste appare, quindi, una evidente manovra per favorire specifiche realtà locali", chiude la nota.
“E’ chiara, dunque – dichiara l’editore Costantino Federico - l’operazione di matrice politica ben escogitata e studiata per garantire a Rai, Mediaset, Telecom e l’Espresso, big players dell’economia e della politica italiana, un vantaggio scorretto ereditato dall’era analogica e salvaguardato ad ogni costo nel passaggio al digitale terrestre. ReteCapri non ci sta all’ennesimo colpo basso dribblando, o peggio, non tenendo conto addirittura di sentenze emesse dalla suprema magistratura amministrativa, e già da subito ha attivato i propri legali per ricorrere all’Antitrust e alla Commissione dell’Unione Europea oltre che, ovviamente, al Tar".
Tratto da: http://www.corrierecomunicazioni.it/media/20404_lcn-retecapri-pronto-ricorso-a-antitrust-e-ue

Ore 21.50 - AUDITEL CANALI ALL DIGITAL FEBBRAIO 2013: EXPLOIT DI DMAX, TV2000 MEGLIO DI CIELO E RAI NEWS.
Erano già tutti pronti ad intonare il de profundis per le reti generaliste, e invece pare siano proprio i canali all digital a vivere un periodo di difficoltà dopo la conclusione degli switch off. I margini di crescita non mancano, ma gli investimenti latitano e la frammentazione degli ascolti sembra essersi del tutto stabilizzata. Certo, il peso del digitale continua ad essere “importante”, ma non più così preoccupante come si ventilava in passato, come d’altronde dimostrano i dati del mese auditel febbraio (03/02-02/03).
Prendiamo Rai4: la rete diretta da Carlo Freccero subìsce ancora un calo e si ferma allo 0.85% di share nel totale giornata e in prima serata arriva a malapena all’1.01% di share con 305 mila spettatori (1.11% in seconda serata). Trend negativo anche per La5 ferma allo 0.82% e, tranne in seconda serata (1.34%), in tutte le restanti fasce è ben al di sotto dell’1% (il picco si registra in prime time con 240 mila spettatori). Stabile, manco a dirlo, Italia2 ad un passo dallo 0.50% (0.48%, picco in prima serata con lo 0.63% e 190 mila spettatori), decisamente peggio di Mediaset Extra che invece, praticamente a costo zero, arriva allo 0.74% di share nelle 24 ore e in preserale aggancia lo 0.81% con 171 mila spettatori. Ancora negativo il risultato per Cielo, fermo allo 0.50%. La7d è allo 0.41%, Arturo allo 0.08% (in preserale 0.14% con 28 mila spettatori) e Vero Tv allo 0.17% (0.28% in preserale e 0.22% in prime time con 66 mila spettatori). Ottimi manco a dirlo i risultati di Real Time che torna al primo posto con l’1.34% di share (1.40% se si considera il time shift) e, come di consueto, vola in seconda serata dove ottiene il 2.03% con 270 mila spettatori mentre in prime time si deve accontentare di un misero 0.79%. Vola negli ascolti anche DMAX, che scalza la concorrenza e si piazza al terzo posto con l’1.11% nel totale giornata, con un picco in prima serata di 247 mila spettatori. Non se la passa bene invece Focus, fermo ancora allo 0.40%, che però distanzia Rai5 allo 0.29% di share e RaiStoria, allo 0.14%. Non pervenuto Rai Scuola allo 0%.
Parlando di cinema e fiction, è Iris il portabandiera con l’1.22%, che in prima serata arriva a 346 mila spettatori (1.15%), mentre Rai Premium si deve accontentare dell’1.07% (ma in prima serata è a quota 301 mila spettatori). Non se la passa meglio Rai Movie che, dopo un periodo di exploit, si è arenato allo 0.82% (prime time: 235 mila spettatori), così come Giallo, fermo allo 0.76% (ma dalle 12 supera sempre i 100 mila spettatori).

Spostando il focus sui canali per bambini, non si segnalano particolari variazioni per Frisbee (0.37%), K2 (0.48%) e Super! (0.50%) mentre Rai Gulp è in lieve crescita allo 0.39% nel totale giornata (in preserale è allo 0.63% con 132 mila spettatori), di gran lunga superato da Rai YoYo all’1.18% con 143 mila spettatori (la mattina arriva al 2.05% e al 2.41% mentre in preserale aggancia i 272 mila spettatori con l’1.29%). Disastroso invece il risultato di Boing, ancora in calo allo 0.68% nelle 24 ore, così come quello di Cartoonito, fermo allo 0.71% (ma in preserale è all’1.03% con 218 mila spettatori).
Per quanto riguarda la restante offerta della Rai: Rai News ottiene lo 0.56% (dalle 7 alle 9 aggancia il 2.53% con 148 mila spettatori), in crescita Rai Sport 1 allo 0.46% e Rai Sport 2 allo 0.25%.
Soffermandoci sugli altri canali, è Tv2000 a fare da guida con lo 0.60%, che diventa l’1.13% tra le 7 e le 9 e l’1.18% con 250 mila spettatori in preserale. Bene anche Padre Pio Tv allo 0.13% nelle 24 ore che diventa lo 0.60% tra le 7 e le 9. Tra i canali musicali, segnaliamo RTL 102.5 che ottiene lo 0.17% nel totale giornata ma tra le 9 e le 12 aggancia lo 0.77%, e Radio Italia Tv che invece ottiene lo 0.14% e tra le 9 e le 12 lo 0.65%.

CLICCA QUI PER CONOSCERE GLI ASCOLTI DEI CANALI GENERALISTI A FEBBRAIO 2013

CLICCA QUI PER CONOSCERE GLI ASCOLTI DEI CANALI SATELLITARI A FEBBRAIO 2013

Tratto da: http://www.davidemaggio.it/archives/72690/auditel-canali-all-digital-febbraio-2013

Ore 21.30 - DIGITALE TERRESTRE MEDIASET: A GIUGNO DEBUTTA UN NUOVO CANALE, TOP CRIME.
Mediaset pensa di aprire un nuovo canale gratuito sul digitale terrestre. La notizia è un’indiscrezione de La Stampa, il quotidiano di Torino ha scritto, che nonostante le notizie poco positive riguardo ai dati del bilancio 2012 della società, il Biscione starebbe pensando di lanciare un nuovo canale televisivo gratuito per il digitale terrestre che si va ad aggiungere a: La5, Italia 2, Iris, Mediaset Extra e Boing. Si tratta di Top Crime, un canale che come si intuisce sarà interamente dedicato al mondo ai thriller e alle serie TV crime.

Tratto da: http://rumors.notiziaultima.com/anticipazioni/digitale-terrestre-mediaset-a-giugno-debutta-un-nuovo-canale-top-crime

Ore 12.15 -  CALABRIA  - CALCIO: LIGA SPAGNOLA IN DIRETTA SU ‘VIDEO CALABRIA’.
Le ultime dieci giornate della Liga spagnola in diretta ogni fine settimana, in chiaro e in esclusiva, su Video Calabria, canale 13 del digitale terrestre: è lo straordinario regalo che l’emittente regionale si accinge a fare, già da questo week-end di Pasqua, ai suoi telespettatori, e in particolare agli appassionati di calcio. I diritti per la trasmissione della fase conclusiva del massimo campionato di calcio spagnolo 2012-2013 sono stati acquistati in esclusiva a livello nazionale, e Video Calabria trasmetterà le gare sul territorio calabrese. Per ogni turno, sono in programma quattro partite, per un totale di 40 incontri fino all’ 1 giugno, quand’è in programma l’ultima giornata. Si comincia sabato 30 marzo: alle 18 è in programma Celta-Barcellona, alle 21 Real Saragozza-Real Madrid. Domenica 31 marzo, alle 19 il match fra Espanyol e Real Sociedad; alle 21, la sfida tra Atletico Madrid e Valencia. Già designati anche gli incontri per la prossima settimana: sabato 6 aprile si apre alle 18 con Real Madrid-Levante, alle 21 c’è Barcellona-Maiorca. Domenica 7 aprile l’antipasto delle 19 è Getafe-Atletico Madrid, mentre alle 21 andrà in onda Valencia-Valladolid. Ovvia la soddisfazione dell’editore, Gianfranco Riga: “Siamo lieti di poter offrire un prodotto di così alta qualità e spettacolarità. Il nostro prestigio si è accresciuto anche grazie alla presenza costante ai grandi eventi sportivi, soprattutto calcistici”. Per il direttore di rete, Salvatore Gaetano, si tratta di “un’operazione nel solco della tradizione, che arricchisce l’offerta di spettacolo del palinsesto e punta a consolidare il primato di ascolti degli ultimi anni”. Insieme alla Premier League inglese, la Liga è certamente il torneo più ricco di fascino e di talenti. Sono ben tre (su otto: Real, Barca e Malaga), le squadre approdate nei quarti di Champions. Ma soprattutto, in Spagna giocano i fuoriclasse più forti e popolari del calcio mondiale: da ben tre anni il podio del Pallone d’oro è occupato esclusivamente da calciatori del campionato spagnolo, ed è ormai diventato una specie di questione a due fra Leo Messi, che ha vinto le ultime quattro edizioni, e Cristiano Ronaldo, che se l’è aggiudicato nel 2008. Senza contare che nella Liga si esprimono talenti purissimi del calcio mondiale, da Xavi ad Iniesta, da Radamel Falcao a Casillas, da Benzema a Negredo. E il calcio spagnolo detta legge ormai da cinque anni a livello internazionale. Insomma, uno spettacolo tutto da godere.

Tratto da: http://www.videocalabria.tv/schede

Ecco il servizio tratto dal loro telegiornale:
http://www.videocalabria.tv/video


Ore 11.25 -  SICILIA  - MUX ANTENNA SICILIA / MUX TCI TELECOLOR INTERNATIONAL / MUX TELETNA: REALIZZATE LE GRIGLIE DEI CANALI E GLI Z@PPING TV.
UHF 41 Mux ANTENNA SICILIA
UHF 23 Mux TCI - TELECOLOR INTERNATIONAL
UHF 57 Mux TELETNA
Abbiamo realizzato le griglie dei canali e gli z@pping TV con le immagini dei canali dei tre multiplex che fanno capo al Gruppo SIGE, ANTENNA SICILIA che trasmette sulla frequenza UHF 41, TCI - TELECOLOR INTERNATIONAL sull' UHF 23, e TELETNA sull' UHF 57. Tutti i e tre i mux hanno la stessa composizione, con solo tre canali, Antenna Sicilia con LCN 10, Telecolor con LCN 12 e Teletna con LCN 290. Consulta le pagine con i dettagli tecnici, i loghi e le immagini dei canali con gli z@pping TV, realizzati grazie alla collaborazione degli amici del sito Radio TV Sicilia, dei mux ANTENNA SICILIA, TCI - TELECOLOR INTERNATIONAL e TELETNA.


Mux ANTENNA SICILIA - Z@pping TV


Ore 10.35 -  LOMBARDIA  - MUX TVS TELEVALLASSINA: QUESTA SERA RIPRENDONO LE TRASMISSIONI.
UHF 22 Mux TVS - TELEVALLASSINA
Riceviamo un comunicato sul ritorno in onda dell'emittente TVS TELEVALLASSINA.
"Come Telemonteneve di Livigno, anche Televalassina da Asso (CO), chiusa il 18 dicembre 2012, riprenderà le trasmissioni, oggi 27 marzo 2013 alle 20,15. Non più sul canale 42 ma sul 22 UHF. Grazie".


Il multiplex, sintonizzabile ora sulla frequenza UHF 22, è composto da sei canali:
LCN 110 - TELEVALLASSINA
LCN 290 - TVS EXTRA
LCN 640 - TVS DOC
- TVS BAHN
- TVS CARTOON
- TVS STORY



Gli impianti di tramissione di Televallassina autorizzati sono i seguenti:
Monte Barro (LC) - Erba e Brianza lecchese
Monguzzo (CO) - Erba e Brianza lecchese
Valbrona (CO) - Centro lago di Como e sponda lecchese
Eupilio (CO) - Erba e Brianza
Asso (Co) - Vallassina e Canzo

Al momento rimangono spenti in attesa di autorizzazione gli impianti attivati nel 2011 e 2012, in alcune zone come l'alto lago di Como potrebbero ricevere frequenze diverse dall'uhf 22.
Pian Sciresa (LC) - Lecco citta'
Bellagio (CO) - Bellagio, Mandello del Lario, Tremezzo, Varenna
Stazzona (CO) - Alto Lago di Como, Morbegno



Ore 00.55 - RAI 3: PROGRAMMAZIONE IN ONDA CON LA SCRITTA TGR LOMBARDIA. (CON UPDATE)
Sintonizzando Rai 3 attraverso il satellite (Eutelsat 13°est) sulla frequenza 10.992 POL.VERT. SR 27500, sul video è presente la scritta TGR Lombardia. Le immagini sono state scattate intorno alle ore 00.30. La terza edizione dei TG regionali è terminata da oltre 20 minuti, la linea è tornata a Roma e il programma in onda è l'approfondimento giornalistico "Linea Notte"
. Mentre scriviamo, il programma sta per terminare e la scritta persiste in alto a sinistra, nessuno dall'emissione si accorge di averla dimenticata in video; la programmazione continua con il meteo, una rubrica sul cinema, un promo della rete mentre persiste la dicitura TGR Lombardia. Sintonizzando Rai 3 sul digitale terrestre, la scritta non è presente.
UPDATE ore 01.10: è in onda il programma "A un passo dal possibile" ed è sempre in onda il logo TGR Lombardia.
UPDATE n°2 ore 01.28: è stato rimosso il logo TGR Lombardia.




 26 MARZO 2013 - Martedì 

Ore 23.55 - GOOGLE: OCCHIALI DIVENTERANNO ANCHE ‘SUPER TELECOMANDO’.
I Google Glass potrebbero essere usati un giorno per comandare con il suono della voce tutti gli elettrodomestici ‘intelligenti’, a partire dal televisore. Lo rivela una richiesta di brevetto depositata da ‘Big G’ e ‘pescata’ dal sito specializzato Engadget. La richiesta, depositata nel 2011 e accordata in questi giorni dall’ufficio statunitense, riguarda un dispositivo per controllare gli elettrodomestici e altri oggetti di casa come frigoriferi, tv, porte automatiche. Il collegamento dovrebbe avvenire via Bluetooth, Wi-Fi o persino codici Qr: “Quando il dispositivo è nel raggio di azione del ‘computer indossabile’ - si legge nella richiesta di brevetto - questo ottiene informazioni, che possono essere usate per definire un’interfaccia di controllo”. Fra le applicazioni ‘immaginate’ nel brevetto ci sono proprio la porta del garage, che si potrebbe aprire direttamente dall’auto senza più bisogno del telecomando, e un frigorifero intelligente, in grado di ‘comunicare’ se manca qualcosa o se ci sono cibi in scadenza.

Tratto da: http://www.primaonline.it/2013/03/25/115914/google-occhiali-diventeranno-anche-super-telecomando


Ore 23.50 - LA7-CAIRO: PRIMA RISANARE I CONTI POI POSSIBILE LANCIO NUOVA EMITTENTE. NEL PRIMO TRIMESTRE ASCOLTI RECORD.
“Oggi abbiamo due reti, LA7 e LA7d, e una volta sistemati i conti, in tempi ragionevolmente brevi, potremmo certamente lanciare una rete nuova e consentire alla gente che abbiamo di fare cose nuove lì”. Lo ha affermato il nuovo proprietario dell’emittente Urbano Cairo, parlando alla Star Conference di Borsa Italiana. “L’obiettivo è di continuare a fare altre cose, sempre sul digitale terrestre ma prima i conti vanno sistemati”.
Oggi per LA7, ha proseguito Cairo, “abbiamo un compito fondamentale che è quello di raffreddare non tanto la patata bollente ma il conto economico che è pesante ma secondo me è gestibile, spero in tempi rapidi di tornare in posizioni economiche migliori. Oggi questo è il nostro focus, ossia come fare a ridurre i costi di LA7 senza impattare negativamente sulla qualità dei programmi e quindi sugli ascolti e ricavi pubblicitari”. Cairo ha ricordato l’impegno di lock-up per i prossimi 24 mesi, ossia di non vendere l’azienda per due anni, “non che lo si voglia fare anche dopo - ha detto agli analisti - comunque l’impegno è stato assunto e lo rispetteremo al 100%”.La7 ha chiuso il primo trimestre 2013 con un record di ascolti: +21% nella giornata e +45% in prima serata. Lo riferiscono i vertici di Cairo Communication durante la Star Conference 2013 a Palazzo Mezzanotte. In particolare, nel mese di marzo l’incremento dello share e’ stato del 31% all day (+58% in prime time), “con un +43% nell’ultima settimana (+83% prime time)”. “Siamo costantemente in crescita mentre i nostri concorrenti sono in costante calo”, commenta neo proprietario, Urbano Cairo, sottolineando come la rete televisiva sia in controtendenza.

Tratto da: http://www.primaonline.it/2013/03/26/116005/la7-cairo-prima-risanare-conti-poi-possibile-lancio-nuova-rete

Ore 23.40 - MUORE IN UN INCIDENTE CLAUDIO LIPPI DI MILAN CHANNEL.
MILANO – Claudio Lippi, giornalista di Milan Channel, è morto in seguito ad un incidente stradale avvenuto questa mattina. Lippi aveva 42 anni, lascia la compagna e la loro figlia di un anno e mezzo. Sul proprio sito il Milan ha pubblicato un messaggio di cordoglio: “Il Presidente Onorario Silvio Berlusconi, i Vice Presidenti Adriano Galliani e Paolo Berlusconi, il Consiglio d’Amministrazione, i Tecnici, i Calciatori e il Personale tutto di A.C. Milan si stringono affettuosamente alla famiglia e piangono la scomparsa del caro amico Claudio Lippi, giornalista di Milan Channel dal primo giorno di emissione, che ha condiviso attimo per attimo oltre tredici anni di storia rossonera. Caro Claudio rimarrai per sempre nei nostri cuori”.
Tratto da: http://www.giornalisticalabria.it/2013/03/26/muore-in-un-incidente-claudio-lippi-di-milan-channel


Ore 23.25 - MEDIASET: PERDITA 2012 DI 235 MLN, NESSUN DIVIDENDO.
(ANSA) - MILANO - Nel 2012 Mediaset ha accusato la prima perdita dalla sua quotazione in Borsa nel 1996: il rosso é di 235 milioni, con un forte impatto delle svalutazioni. In frenata i ricavi a 3.720 milioni (-12%). Come previsto dagli analisti non sarà distribuito dividendo, ma il gruppo “guarda al futuro con buone prospettive di redditività”. Considerata la forte contrazione del mercato pubblicitario e televisivo sia in Italia sia in Spagna, Mediaset “in Italia ha lavorato per effettuare nel bilancio 2012 svalutazioni e accantonamenti al fine di adeguare al nuovo contesto i valori dei principali diritti sportivi e delle risorse artistiche e ha stanziato oneri di ristrutturazione non ricorrenti: l’impatto netto di questi interventi - spiega il gruppo - è stato pari complessivamente a 307,8 milioni di euro”. Il risultato operativo (Ebit) 2012 al netto degli oneri non ricorrenti, delle svalutazioni e degli accantonamenti avrebbe chiuso in positivo per 72,4 milioni di euro mentre il risultato netto sarebbe stato in perdita di 47,2 milioni di euro, di poco superiore alle stime degli analisti, che vedevano un ‘rosso’ tra i 40 e i 45 milioni. In linea con le previsioni invece la scivolata del fatturato. Nei primi mesi del 2013 la raccolta pubblicitaria sta registrando una flessione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e in linea con l’ultimo trimestre del 2012. “Tuttavia i principali clienti e media buyers nei rispettivi Paesi - afferma Mediaset - trasferiscono sul mercato segnali di maggiore dinamicità e di stabilizzazione per la seconda parte dell’anno. In ogni caso, la scarsa visibilità e la situazione di incertezza e instabilità economica nei due Paesi non consentono al momento di formulare previsioni attendibili circa l’evoluzione dei ricavi pubblicitari su base annua” e “in Italia il gruppo rimane focalizzato nell’implementazione del previsto piano di riduzione della spesa che decrescerà di 450 milioni di euro all’anno” entro il 2014. Nel 2012 il risparmio é stato “di oltre 300 milioni”. “Sebbene in un contesto difficile, anche nel 2013 l’attenzione del gruppo rimane centrata sulla generazione di cassa e sulla profittabilità nel medio periodo”, aggiunge Mediaset nel comunicato dopo l’approvazione dei dati da parte del Cda.

Tratto da: http://www.primaonline.it/2013/03/26/116033/mediaset-perdita-2012-di-235-mln-nessun-dividendo

Ore 21.30 -  LOMBARDIA  - TORNA A TRASMETTERE TELEMONTENEVE DI LIVIGNO.
LIVIGNO – I telespettatori l’hanno richiesta a gran voce. Del resto quando ben si opera si lascia sempre il segno. E così Telemonteneve, guidata dalla direttrice Gloria Massera, torna in Tv. Riprende le sue trasmissioni, visibili già da ora sul canale 42 del digitale terrestre, per la gioia del suo affezionato pubblico. L’assenza della tv livignasca, punto di riferimento televisivo per l’alta Valle, era già durata troppo: uno stop di 90 giorni iniziato il 17 dicembre 2012. L’emittente televisiva aveva, infatti, ricevuto dal Ministero istanza di interruzione immediata delle trasmissioni in quanto non collocata in posizione utile nella graduatoria ministeriale del bando che aveva riassegnato le frequenze per la tv digitale. E dopo 22 anni di incessante lavoro, la notizia è giunta pari ad un fulmine a ciel sereno per tutta l’Alta Valle. Oggi, però, il Ministero ha rivisto la propria decisione e con un’istanza, proprio grazie alle peculiarità geografiche, ha riconosciuto il prezioso ruolo di Tmn che esercita in una valle laterale e quindi in un territorio radio – elettricamente isolato e, seppur in via del tutto eccezionale, riassegna alla Tv livignasca la propria frequenza.
“Avevamo ricevuto fin da subito ampie rassicurazioni, ma queste non bastavano, solo oggi possiamo quindi dirci soddisfatti” – ha commentato il direttore Massera – “Esultare non fa parte della nostra natura. Certo sono stati tre mesi particolarmente difficili, vissuti alla giornata senza alcuna programmazione. Forti della nostra buona fede e delle rassicurazioni di chi si stava occupando della vicenda, in particolare Luigi Paindelli, memoria storica dell’emittente, che ha tenuto i rapporti tra ministero, legali e Società, lo ha fatto con fiducia, tenacia e competenza. Ringrazio la società Mottolino, che in un momento assolutamente non favorevole ha tenuto fede all’impegno ed ha garantito la continuità lavorativa alla redazione. Grazie ai colleghi Rafael Maganetti e Katja Colturi. A chi ci ha difeso e si è mobilitato per sostenerci. Ai nostri affezionati telespettatori che non hanno mai smesso di manifestarci affetto e stima. A tutti gli enti e alle istituzioni locali e provinciali”.
E fra i tanti ad esultare per la ripresa delle trasmissioni c’è anche un telespettatore speciale. Si tratta di Damiano Bormolini, sindaco di Livigno “L’assenza di Tmn si è fatta sentire eccome” – afferma il sindaco Bormolini – “E’ sempre stata e tornerà ad essere un punto di riferimento per il dibattito amministrativo, politico ed il confronto con la cittadinanza. Tra l’altro il ritorno della tv è stato richiesto a gran voce dai residenti”. Soddisfatto anche Marco Rocca, amministratore delegato, che precisa: “Oggi possiamo affermare con fierezza che la strada intrapresa per la nostra difesa è stata quella giusta. Certo siamo stati danneggiati economicamente e moralmente, ma tutto insegna”. I programmi di Telemonteneve continueranno ad essere disponibili sul sito di telemonteneve.com e, per i cittadini dell’Alta Valle, visibili sul canale 42 del digitale terrestre.

Tratto da: http://www.altarezianews.it/2013/03/22/torna-a-trasmettere-telemonteneve-lemittente-tv-di-livigno


Ore 19.40 -  MUX NAZIONALI  - RETE A MUX 2: PARTITO IL PROMO DI M2O TV.
UHF 27-33-42 RETE A Mux 2
Dal pomeriggio non sono più presenti le barre colorate ma è in onda un promo del nuovo canale musicale m2o Tv, con la numerazione LCN 158, che tra qualche giorno inizierà le regolari trasmissioni. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV di RETE A Mux 2.





Ore 19.10 - GOOGLE TRASMETTE IL WEB SULLE FREQUENZE TV.
In Sud Africa il colosso del web testa le connessioni nello “spazio bianco” non utilizzato dalle reti televisive
Il tentativo ha un obiettivo molto alto: portare internet in zone difficoltose del pianeta abbattendo costi e gestione di infrastrutture. In quest’ottica Google sta mostrando al mondo interno come sfruttare le potenzialità delle frequenze televisive non utilizzate per portare nelle case la banda larga, senza interferire con il resto dei segnali in funzione. Google ha annunciato di voler usare lo spettro inutilizzato per portare l’accesso a internet a dieci scuole nell’area di Cape Town.
Il progetto
“Lo spazio bianco – ha dichiarato Fortune Mgwili-Sibanda, manager delle politiche pubbliche di Google Sud Africa – è formato da segnali a bassa frequenza che possono viaggiare per lunghe distanze. La tecnologia è adatta a fornire la connettività a basso costo alle comunità rurali con infrastrutture di telecomunicazione povere o quasi inesistenti, per ampliare la copertura della banda wireless in aree densamente popolate”. Non a caso negli Stati Uniti la Federal Communications Commission sta lavorando per liberare lo spazio wireless non utilizzato dalle emittenti, che permetterebbe di soddisfare maggiormente le richieste di connessione dati da parte delle persone.
Progetto avviato a gennaio
Google aveva rivelato all’inizio del 2013 di aver avviato la sperimentazione di un nuovo metodo per utilizzare lo spettro televisivo non utilizzato e senza licenza per condividere la banda larga con molti più utenti. Google ha stilato un database con il quale mantenere traccia delle frequenze televisive in uso e quelle senza licenza che si potranno sfruttare per allargare lo spettro di accesso a internet.
Tratto da: http://www.datamanager.it/news/google-trasmette-il-web-sulle-frequenze-tv

Ore 00.20 -  MUX NAZIONALI  - RETE A MUX 2: E' ARRIVATA M2O TV.
UHF 27-33-42 RETE A Mux 2
Alcuni minuti fa, dalla mezzanotte, è stato definitivamente eliminato RCTV Provvisorio e sulla numerazione LCN 158 è arrivata la nuova emittente m2o Tv, in onda sono al momento  presenti le barre colorate nel formato 16:9 con sottofondo musicale, le stesse che erano apparse ieri mattina per pochi istanti di prove tecniche. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV di RETE A Mux 2.




 25 MARZO 2013 - Lunedì 

Ore 17.40 -  SICILIA  - MUX D-NETWORK: PER IL GRUPPO DI FAZIO 30 ANNI DI TV, REALIZZATA LA GRIGLIA DEI CANALI.
UHF 43 Mux D-NETWORK
25 Marzo 2013 - IL GRUPPO DI FAZIO FESTEGGIA I 30 ANNI DI ATTIVITA'.
Correva il 1983 quando l'ingegno del Cav. Giuseppe Di Fazio si focalizzo', dopo anni di provata esperienza nel settore fotografico e video, in direzione di quel fenomeno corrispondente al dilagare delle prime emittenti televisive private.
Un investimento di base per le necessarie attrezzature permetteva alla nascente TELE D. l'ingresso nell'etere direttamente dall'ormai storica sede di Palagonia.

Come tutte le aziende, anche questa, ha dovuto adattarsi nel tempo, per reggere il passo sempre piu' accelerato delle esigenze dei suoi utenti, ed in questa corsa s'e' rivelato vitale l'apporto dato all'emittente dai figli dei coniugi Di Fazio.

Punta di diamante di TELE D. E' stata sicuramente la programmazione, contrassegnata, da un ampia riproposizione di serie di telefilm ed animazioni cult, e dagli indimenticabili film.

Gia' nel 1986, un audience sempre piu' crescente e degli introiti pubblicitari ascendenti grazie ad inserzionisti lungimiranti, permisero il diffondersi di due nuovi segnali: Canale 2 e Video 54!

La rivoluzione del sistema televisivo avvenuta sul finire degli anni 80 contribui' non solo a permettere di acquisire nuovi spazi, ma anche a dare visibilita' a nuovi collaboratori e programmi quali Miss Lido, Oggi si Scoppia, Fantasy, Provini Siciliani, Metropolis Video,che ancora sono presenti nella memoria dei piu'.
Con l'avvento del 2000, il Gruppo Di Fazio ha ridisegnato il proprio progetto editoriale, reinterpretando il ruolo della Mega Production nella sfera delle case di produzione "All digital", potenziando l'area di copertura complessiva e ridistribuendo il suo impegno sulle reti, orientate ormai verso una realta' piu' complessa.
Dalla fusione di TELE D, CANALE 2 e Video 54 presero cosi', corpo, le emittenti, D1-TELEVISION e D2-CHANNEL.
Il cambiamento ha preso il via con l'istituzione della redazione catenese, che ha operato nel centralissimo Viale Africa per ben due anni, poi, il definitivo riassetto dell'intero complesso televisivo, presso i nuovi locali di Corso delle Province a Catania.
Con questi presupposti, D1-TELEVISION e D2-CHANNEL, iniziano già nel 2004 la sperimentazione delle trasmissioni in Digitale Terrestre in dual cast, dal 2005 attivano sulle province di Catania ed Enna, il primo Bouquet locale con D1 - D2 - D3 - D4 con trasmissioni digitali in h24, nell'attesa del definitivo passaggio di tutta la rete, programmato in Sicilia dal ministero delle Telecomunicazioni per il 2012.



E' in onda sui canali del mux D-NETWORK questo promo sui 30 anni dell'attività delll'emittente.


Per l'occasione abbiamo realizzato, nelle varie liste TV che abbiamo pubblicato delle città della Sicilia, la composizione del multiplex D-NETWORK, che trasmette sulla frequenza UHF 43. Si possono sintonizzare ben 18 TV, di cui però 9 sono duplicati. Potete consultarli nella pagina con la griglia dei canali, completa dei loghi e dei dettagli tecnici, del mux D-NETWORK.




Ore 16.30 - MEDIASET PREMIUM: STEEL DIVENTA PREMIUM ACTION.
E’ nato il 19 gennaio di cinque anni fa ma ora… cambia nome! Possiamo annunciarvi in anteprima che Premium Steel, canale a target maschile di Mediaset Premium, diventerà – a partire dal primo aprile – Premium Action.
Il palinsesto non dovrebbe subire variazioni e il canale continuerà a trasmettere – come recita il claim – solo emozioni, azione e brivido 24 ore su 24.
A conferma di quanto vi abbiamo appena scritto, sembra esserci il fatto che nel recente lancio degli account Facebook (qui Premium Play, Joi, Mya, Crime e Premium Cinema) e Twitter dei canali del pacchetto Premium, l’unico a non essere pubblicizzato è proprio Steel, presumibilmente in attesa del nuovo naming.
Steel è un canale a pagamento dell’offerta Mediaset Premium distribuita sul digitale terrestre ed è gestito da NBCUniversal.
Tratto da:
http://www.davidemaggio.it/archives/72610/boom-steel-diventa-premium-action


Ore 12.45 -  MUX NAZIONALI  - RETE A MUX 2: IN ARRIVO M2O TV AL POSTO DI RCTV PROVVISORIO.
UHF 27-33-42 RETE A Mux 2
Alcuni istanti fa al posto del canale RCTV Provvisorio, nella numerazione LCN 158, era arrivata la nuova emittente musicale del gruppo editoriale L'Espresso, come testimoniano le immagini che abbiamo realizzato. Erano presente delle barre colorate nel formato video 16:9 con l'identificativo m2o Tv e come sottofondo una musica a loop stile Radio M2o. Pochi minuti dopo è tornata la programmazione di RadiCapitalTiVù provissorio. Si trattava solo di prove tecniche in attesa di lanciare il canale molto probabilmente per domani, infatti come dice il messaggio in onda, RCTV Provvisorio cesserà dal 26 marzo, e sarà possibile continuare a vedere RadiCapitalTiVù solo con la numerazione LCN 69, già presente su RETE A Mux 2.





Ore 09.15 -  SICILIA  - PUBBLICATE LE LISTE DELLE EMITTENTI TV CHE SI RICEVONO A MESSINA E A CANICATTI' (AG).
Nella sezione SICILIA IN DIGITALE continuamio ad inserire altre liste delle emittenti TV che si ricevono nelle località dell'isola, grazie alla collaborazione degli amici del sito Radio TV Sicilia. Pubblichiamo la lista dei multiplex che si ricevono nella città dello stretto Messina e a Canicattì nell'agrigentino. Vai alle liste delle TV A MESSINA e delle TV A CANICATTI' (AG) , dove puoi consultare le frequenze, le postazioni riceventi, e le composizioni dei mux nazionali e locali.




Realizzate in collaborazione con:
Radio TV Sicilia



LE TV A MESSINA / LE TV A CANICATTI' (AG)