Da Lunedì 11 a Domenica 17 NOVEMBRE 2013












Aggiungilo ai tuoi siti preferiti.




COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
info@litaliaindigitale.it e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.

Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre? Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale?
La nostra nuova mail è: sportello@litaliaindigitale.it
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.




NEWS DA LUNEDI' 04 A DOMENICA 10 NOVEMBRE 2013














Il nostro nuovo indirizzo internet è:
www.litaliaindigitale.it














Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


 17 NOVEMBRE 2013 - Domenica 

Ore 23.55 -  LAZIO  - MUX ITR SORA (LAZIO): ARRIVA RADIO ITALIA TV.
UHF 34-35 Mux ITR SORA (LAZIO)
https://lh3.googleusercontent.com/-HQGPtzHBbaM/UolGN3kKIdI/AAAAAAAEIDU/MeHxGB6SXvk/s1600/RADIOITALIA%2520TV%252052.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-aMQg-TJV_Rw/UhmmJosm1rI/AAAAAAADWGs/EFACfNnEUD4/s1600/TELEMARKET%252052.jpg
E' stato aggiunto in questo mux il canale musicale Radio Italia TV con la numerazione LCN 70. Inoltre Telemarket (LCN 124) che in precedenza trasmetteva Telemarket For You ora è in onda con la sua regolare programmazione, mentre Telemarket For You, che prima era denominata ancora Telemarket 2, corregge l'identificativo ma ora trasmette erroneamente la programmazione di Telemarket. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux ITR SORA (LAZIO).


https://lh4.googleusercontent.com/-rCZQPjyPwqQ/UnvOTW6nUMI/AAAAAAAEH7g/orXkCqul8yw/s1600/00%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-TIDb-o3-beo/UolGO-N1dSI/AAAAAAAEIDs/9QCEPSCAinM/s1600/RADIOITALIA%2520TV%2520133.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-uTWevf7RgQ0/UolEsh65MzI/AAAAAAAEH7o/-pSdlak1Akc/s1600/70%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-m5COliSQtII/UolEtibg-tI/AAAAAAAEH7w/2Ql9CVNVOxs/s1600/70%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-r7uiyjBqBtQ/UolEuLPEs5I/AAAAAAAEH74/Pk8iQus37PM/s1600/70%2520C.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-oF7LquXzarQ/UolEur6V4RI/AAAAAAAEH8A/TZncE3vC7LU/s1600/70%2520D.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-EJFTG5pEUFU/UhmmKz9n_WI/AAAAAAADWHE/MWn0eimhnBg/s1600/TELEMARKET%2520133.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-7BX_Tgg8rMI/UolEvvU-KUI/AAAAAAAEH8I/yj57YghYwP0/s1600/124%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-aFmaYYaduLs/UolEw2BgfTI/AAAAAAAEH8U/KbwVQw9u5Ps/s1600/124%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-UmoU34C3_lo/UhmmMMXAvOI/AAAAAAAEIEY/xSb36KgdDWw/s1600/TELEMARKET%2520FOR%2520YOU%2520nuovo%2520133.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-6mOshM47Z14/UolExhAo4oI/AAAAAAAEH8c/4QyQDJQGs-g/s1600/125%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-bJ__YBl3OHE/UolEyqhaIfI/AAAAAAAEH8k/9ySp_bpON9M/s1600/125%2520B.jpg

Ore 19.35 -  MUX INTERREGIONALI  - MUX STUDIO 1: TORNA ANTICHITA' CHIOSSONE, ELIMINATA STUDIO STORE.
UHF 31-35 Mux STUDIO 1
https://lh4.googleusercontent.com/-V6Z6cPPia1A/UgXoG1lTTcI/AAAAAAADR38/KfU60YIGv7I/s1600/ANTICHITA%2520CHIASSONE%252052.png
Ancora novità nel mux interregionale STUDIO 1: è stato eliminato STUDIO STORE, recentemente inserito sulla LCN 223. Contestualmente sulla medesima LCN, torna on air ANTICHITA CHIOSSONE (nell'identificativo manca l'accento che in precedenza era presente). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux STUDIO 1.



https://lh6.googleusercontent.com/-aY_YyCuGfHo/Uoibt_VCP6I/AAAAAAAEHu4/CEJt6h1aC6k/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg


https://lh6.googleusercontent.com/-Ls_AHlDTMF8/UoibUukD2pI/AAAAAAAEHvA/aodHGIks7b4/s1600/223%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/--JqbYXGh-yQ/UokLzUhDulI/AAAAAAAEHw4/HoLPbOdRn6s/s1600/223%2520B.PNG

Ore 19.05 - LA CHIUSURA DI SPORTITALIA E LE VERITA', SENZA RISCONTRI, PUBBLICATE DALLA GAZZETTA DELLO SPORT.
http://www.bergamoesport.it/wp-content/themes/KaPow/_kapow/_vendor//lib/timthumb.php?src=http://www.bergamoesport.it/wp-content/uploads/2013/11/sportitalia.png&w=640&h=0&a=t
Di Matteo Bonfanti - Non ce l’ho con Michele Criscitiello. Se ho parlato di lui è perché mi è sembrato insensibile chiudere nove anni di Sportitalia con quello strano video, tralasciando di raccontarne le storie, tutte, una ad una, quelle di ottanta lavoratori che, con la loro professionalità, hanno trasformato una piccola emittente in una delle più importanti in Italia. Quella sera non m’importava del calciomercato, ma di loro. Che, per volere dei nuovi proprietari, cominciavano proprio quel giorno due settimane di ferie forzate, qualcosa che suona malissimo e che, di solito, non porta a niente di buono. E nessuno di loro aveva avuto garanzie sul futuro. Parecchi, invece, stavano ancora aspettando l’ultima mensilità, in ritardo di venticinque giorni.
La crisi dell’editoria c’è da un sacco di tempo. E io ho sempre lavorato in piccoli giornali, in perenne difficoltà. E so come si sta sia da sommersi che da salvati. Si sta male in ogni caso. Perdere il proprio posto o vedere i colleghi in cassa integrazione sono cose che danno lo stesso triste effetto: prendono il cuore per farlo lacrimare fino in fondo all’anima, fino alla vergogna.
Non per meriti, ma per un legame più profondo con l’editore, l’ultima volta ero uno dei tre redattori che sarebbero rimasti al Nuovo Giornale di Bergamo. E me ne sono andato, dando vita con Marco e Monica a questo progetto, la cooperativa Bergamo & Sport. Che ha avuto il merito, in partenza, di far rimanere intatta l’occupazionalità: un po’ di dipendenti da una parte, un po’ dall’altra, nessuno a casa. Allora ci aiutarono i sindacati, quelli che i politici attaccano sempre a testa bassa, forse perché è di moda andare contro la Cgil o la Cisl, sicuramente perché quelle sigle sono i pochi cani da guardia che ci sono rimasti: ringhiano contro i potenti, ne scoprono gli intrallazzi. E danno assai fastidio. A Renzi, a Brunetta, a Monti, persino ai Cinque Stelle. Così, nei palazzi del potere, ne parlano tutti malissimo. A noi hanno dato una grossa mano senza volere nulla in cambio. Nemmeno una tessera.
Perché scelsi quella strada tanto impervia (l’avvio di una cooperativa editoriale) pur avendo già due bambini, una moglie, una casa e una gatta nera grassa quanto un bue? Perché i miei colleghi erano i miei amici. E tanti a scrivere erano molto meglio di me. E vederli inventarsi una vita su due piedi, a quarant’anni passati, mi faceva perdere il sorriso. Perché sono fatto così: se una cosa non la sento giusta, non dormo. Mi giro e mi rigiro nel letto cercando un altro Egitto, magari più incasinato, ma migliore perché mette a posto l’insieme delle persone, il collettivo.
E non il singolo. Che è sempre poco e miserrimo persino se si chiama Diego Armando Maradona. Che il Mondiale non l’ha vinto da solo e neppure gli scudetti. A Napoli aveva accanto Careca, Giordano, Mauro, Bagni, Garella, Alemao e un’altra decina di campioni che l’avrebbero seguito anche all’inferno. E senza di loro la leggenda del Pibe de Oro non ci sarebbe neppure.
Rieccomi perché, alla fine, ogni storia la confronto con me. Non sono un santo, chi mi conosce lo sa. Anzi ho un sacco di difetti. Ma non scelgo mai la soluzione che porta benefici solo a me. Si chiama solidarietà, è una cosa buona, a me l’ha attaccata mia mamma Valeria trent’anni fa: io, lei e mio papà, mano nella mano, sotto la pioggia, per gli operai della Sae di Lecco. Non siamo solo noi tre, la solidarietà ce l’abbiamo addosso in tanti, in Italia tutti quelli che non hanno mai fatto successo. Perché per arrivare ai vertici della politica, dell’imprenditoria oppure del giornalismo bisogna essere disposti a schiacciare gli altri, dimenticandosene un minuto dopo, fottendosene come si dice al Sud.
Torno a Sportitalia allargandomi alla speranza che sono i due motivi del mio articolo. Scrive la Gazzetta dello Sport che nessuno dei trentacinque giornalisti assunti perderà il proprio posto di lavoro. Per ognuno di loro il passaggio ai nuovi canali Sport 1, Sport 2, Sport 3 sarà indolore. E’ un sogno. Ma so che ad ora non è così perché ho passato un pomeriggio ad ascoltare le vicende di una decina di lavoratori preoccupati: colleghi, ma anche tecnici. Dice la rosea (che fino a ieri era il mio personale Vangelo) che il cambiamento porterà investimenti, nuovi format, grandi firme. E nessun taglio.
Quelle parole contrastano col mio lavoro che è verificare le notizie, parlando con i protagonisti, che, per me, sono gli ormai ex dipendenti di Sportitalia. Tranne rare eccezioni, i giornalisti mi spiegano che non hanno mai incontrato il signor La Tona, il nuovo azionista di riferimento, ma si sono visti tre volte con i dirigenti dell’Orienta Partners, azienda che si occupa di ristrutturazioni: un modo elegante per dire che si è impegnati a obbligare un sacco di gente a trovarsi una nuova sistemazione. E qualcosa, in questa direzione, è già successo. Non si parla più di trentacinque cronisti sportivi, ma di una quindicina perché i contratti a termine non sono stati rinnovati e le collaborazioni con i colleghi a partita iva sono state messe in stand by fino a data da destinarsi.
Ma le nuvole (non rosa, ma nere) non finiscono qui. Perché gli ex dipendenti di Sportitalia, tra cui quasi cinquanta tecnici, da oggi, sono di nuovo in ferie forzate. Ci resteranno fino a fine mese senza la certezza di prendere l’ultimo stipendio e in attesa di conoscere un piano industriale che ancora non c’è, ma che i rappresentanti del gruppo La Tona hanno spiegato che quando ci sarà, avrà “morti e feriti nel perimetro occupazionale”. Pare di raccontare una guerra, non la nascita di una nuova e fiorente televisione sportiva.
Non sto ad addentrarmi nei tecnicismi legati alla cessione di rami d’azienda. Non ne ho le competenze e proprio per questo rimando a un interessante articolo pubblicato recentemente sul Sole 24 Ore. Dico solo che è lecito, ma è anche tanto strano che un editore che ha già novantasei persone in cassa integrazione, decida di acquistare in un’asta fallimentare un’azienda che ha debiti per dodici milioni di euro. Perché lo fa se ha già cinque canali (Nuvolari, Alice, Marco Polo, Leonardo e Arturo)? Il Football Clan di Criscitiello o la direttona sul calcio africano o lo speciale motori non possono andare in onda su quelle tv?
Ammetto che in una situazione del genere, anche perché dai contorni poco chiari, parlare di speranza possa sembrare quantomeno fuori luogo. Ma invece ci provo perché l’avverto, forte, dalle reazioni al mio primo articolo sull’argomento, in cui parlavo di un’Italia perduta perché priva della benché minima etica del lavoro. Parto da qui, dalla convinzione che il Paese si possa cambiare, dicendo che a noi non va bene così com’è, continuando a scriverne, a parlarne, a condividere il nostro dissenso sui siti e sui social network.
Tenendo alta l’attenzione anche su questa triste vicenda italica chiamata Sportitalia. Perché non è vero che il destino di queste ottanta persone non frega a nessuno. Magari non importerà a Criscitiello (o forse anche a lui), ma ai trentamila lettori del mio primo pezzo interessa eccome. E se la prossima volta saremo in sessantamila, probabilmente capiterà che quelli dell’Orienta Partners e il signor La Tona perderanno il coraggio necessario per lasciare a casa qualcuno. In un momento di crisi come questo ce ne vuole tantissimo per mettere sulla strada anche solo un giornalista. Magari tutti insieme gliene togliamo un pezzetto, quello che basta per fargli cambiare progetti e tenere ogni dipendente: i cronisti sportivi e i tecnici.
Vincessimo questa battaglia, succedesse che alla fine di questa lunga storia nessuno perdesse il proprio posto di lavoro, inviteremmo Criscitiello all’aperitivo, offrendogli da bere e attribuendogliene ogni merito. Perché a noi interessano le persone. Scriviamo per quello. Non per la gloria personale che è effimera e il più delle volte anche assai deprimente.
Tratto da:
www.bergamoesport.it/la-chiusura-di-sportitalia-e-le-verita-senza-riscontri-pubblicate-dalla-gazzetta-dello-sport
PER SAPERNE DI PIU’
Le parole dei lavoratori: Il comunicato mai pubblicato dalla Gazzetta dello Sport
L’articolo del Sole 24 Ore del 14 novembre

Il primo articolo di Bergamo & Sport sulla vicenda Sportitalia

Ore 15.50 -  LOMBARDIA  - MUX TELEPACE (LOMBARDIA): ELIMINATA MEDJIUGORIE ITALIA TV.
UHF 39 Mux TELEPACE (LOMBARDIA)
E' stato eliminato Medjiugorie Italia TV che da qualche tempo era a schermo nero e privo di LCN. Ricordiamo che questo canale tematico religioso è presente in Lombardia nel mux SAN PAOLO TELEVISION sull' UHF 21-32 identificato Travel Tv medjugorie 2 sulla LCN 693 e nel mux RETE 55 sull' UHF 42 identificato Medjugorie Italia TV sempre sulla LCN 693. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPACE (LOMBARDIA).


https://lh6.googleusercontent.com/-skQ7XKP-FnM/UoicrC3ZCtI/AAAAAAAEHwc/Rbt6-vCOvKE/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg

Ore 10.50 - TELEFONATA DEL PAPA AI DUE GIORNALISTI CACCIATI DA RADIO MARIA PER LE LORO IDEE.
Mario Palmaro e Alessandro Gnocchi autori di un articolo critico dal titolo: «Questo Papa non ci piace.
Papa Francesco ha telefonato a Mario Palmaro, uno dei due giornalisti - l’altro è Alessandro Gnocchi - autori di un articolo critico verso Bergoglio dal titolo «Questo Papa non ci piace», apparso sul Foglio nell’ottobre ottobre scorso. Lo riferisce Vinonuovo.it, blog di argomenti religiosi. Dopo l’articolo sul Foglio, Gnocchi e Palmaro, intellettuali cattolici di stampo tradizionalista, sono stati allontanati dalla conduzione delle loro trasmissioni su Radio Maria.
EPURAZIONE - La loro «epurazione» in seguito al commento critico verso Papa Francesco era stata resa nota dagli stessi giornalisti, sempre sul Foglio di Giuliano Ferarra, l’11 ottobre scorso. Ora il Papa ha telefonato proprio a uno dei due autori dell’articolo ma, sempre secondo quanto riferisce Vinonuovo, lo scopo della chiamata non è stato tanto quello di un dibattito sui temi sollevati dai due giornalisti, piuttosto un gesto di attenzione e vicinanza da parte di Bergoglio verso Palmaro che soffre di problemi di salute.
Tratto da:
www.corriere.it/cronache/13_novembre_16/telefonata-papa-due-giornalisti-cacciati-radio-maria-le-loro-idee

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news2013/news11-17nov2013/LogoRM.jpg

Ore 00.15 -  LOMBARDIA  - MUX VIDEOSTAR (A): NESSUN SEGNALE RICEVIBILE A MILANO SULL'UHF 24.
UHF 24 Mux VIDEOSTAR (A)
Nella serata di sabato tra le ore 22 e le ore 23 abbiamo effettuato alcune rilevazioni dei segnali che si ricevono a Milano in alcune zone. Sia nell'area nord (zona di riferimento viale Fulvio Testi), sia nell'area est (zona Santa Giulia - Rogoredo), sia nell'area sud (Rozzano) non abbiamo rilevato alcun segnale sull' UHF 24 del mux VIDEOSTAR (A).




 16 NOVEMBRE 2013 - Sabato 

Ore 23.50 -  MUX NAZIONALI   LOMBARDIA  - MEDIASET MUX 3 (TEST): RIATTIVATA LA TRASMISSIONE IN MODALITA' DVB-T SU PARTE DELLA LOMBARDIA.
UHF 38 MEDIASET Mux 3 (TEST DVB-T)
Da qualche giorno il flusso dell' UHF 38 dalle postazioni di Valcava Prato - Caprino Bergamasco (BG) e via Silva a Milano, è nuovamente sintonizzabile in modalità DVB-T. Come è avvenuto lo scorso luglio, i test del canale Diver (unica emittente sintonizzabile, priva di LCN) si ricevono con lo standard tradizionale del digitale terrestre, mentre in precedenza la medesima stazione era sintonizzabile in modalità DVB-T2. In onda è presente un breve loop di riprese subacquee. Consulta la griglia e lo z@pping TV del MEDIASET Mux 3.








MEDIASET Mux 3 ‎(TEST DVB-T)‎ - Z@pping TV


Ore 17.40 -  LOMBARDIA  - INSERITA LA LISTA DELLE TV CHE SI RICEVONO A TREVIGLIO (BG), CON TELECUPOLE (LOMBARDIA) E UNA INUSUALE CANALE ITALIA.
https://lh3.googleusercontent.com/-wtvMJ_zicUc/Uod8o678XkI/AAAAAAAEHdo/vRJL0ngtRws/s1600/TELECUPOLE%2520B%252060.jpg
UHF 34 Mux  TELECUPOLE (LOMBARDIA)
Recentemente ci siamo recati nei pressi di Treviglio (BG) per effettuare dei rilievi TV e monitorare la presenza di due provider che non risultavano ancora censiti nelle nostre pagine di LOMBARDIA IN DIGITALE. A Treviglio infatti è possibile sintonizzare l'unico impianto attivo in questa regione del mux TELECUPOLE versione Lombardia, trasmesso dalla locale postazione di via Montesanto sull' UHF 34 che irradia il suo segnale nelle zone limitrofe. Tale provider risulta così composto:

https://lh5.googleusercontent.com/-dKLCFxdwh7M/Uod8kRzUZ2I/AAAAAAAEHe8/e96GX3iN9WA/s1600/00%2520B.jpg
299 - Telecupole Story
648 - Telecupole Music
       - Telecupole
















Mux TELECUPOLE ‎(LOMBARDIA)‎ - Z@pping TV


Proprio l'ammiraglia Telecupole risulta essere priva di LCN, la scelta è sicuramente dovuta al fatto che in Lombardia questa tv è trasmessa dal più potente provider RETE 55, pertanto si è preferito privilegiare il flusso di quest'ultimo provider, senza creare conflitti di numerazione, data la modesta copertura dell'impianto di Treviglio.


https://lh4.googleusercontent.com/-0-JgFdJryLA/Uod8nb5XarI/AAAAAAAEHfs/0a5WU_9mhkA/s1600/NO%252001%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-84gab6ejSb0/Uod8nxJfogI/AAAAAAAEHf0/uGdhQ6T_gzc/s1600/NO%252001%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-fA7Ud6dFCsE/Uod8sDuwntI/AAAAAAAEHe0/klPSqGwLoEI/s1600/TELECUPOLE%2520STORY%2520133.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/--NLjRf9bPyQ/Uod8qi9YYuI/AAAAAAAEHeY/U_2JHMst-4E/s1600/TELECUPOLE%2520MUSIC%2520133.jpg

UHF 29 Mux CANALE ITALIA (LOMBARDIA)
https://lh3.googleusercontent.com/-p_jnWDc3Gi8/UodWcd7OLuI/AAAAAAAEHZg/hGOHXcvBYOE/s1600/CANALE%2520ITALIA%252083%252052.jpg
L'altra novità del sopralluogo nella cittadina bergamasca riguarda invece il multiplex nazionale CANALE ITALIA che ha un'impianto sull' UHF 29 da una postazione poco distante, sita a Rivolta d'Adda (CR). Tale mux non trasmette la versione nazionale e neanche la versione "2" (presente solo in alcune regioni) ma ha una singolare composizione. Al suo interno infatti è presente un solo canale, la stessa CANALE ITALIA che trasmette CANALE ITALIA 83 priva di numerazione automatica LCN.

- CANALE ITALIA (CANALE ITALIA 83)


















https://lh3.googleusercontent.com/-4n1SgQsku6w/UodWdqz5r-I/AAAAAAAEHbA/LsKCteYBo20/s1600/CANALE%2520ITALIA%2520133.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-Lo8Uhx-4nhY/UodWdDFIxOI/AAAAAAAEHa4/PrxL4GqgQVY/s1600/CANALE%2520ITALIA%252083%2520133.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-PgJgqA8Sy8w/UodXHGH6EpI/AAAAAAAEHUE/mxhjPua6i1Q/s1600/NO%252001%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-8JAmDIPL8q8/UodXH_YpC1I/AAAAAAAEHUM/BOoDrfRwTpc/s1600/NO%252001%2520B.jpg

Mux CANALE ITALIA ‎(LOMBARDIA)‎ - Z@pping TV


Consulta la lista delle emittenti TV che abbiamo censito a TREVIGLIO (BG), inoltre abbiamo realizzato le griglie con i relativi parametri tecnici e z@pping TV dei mux TELECUPOLE (LOMBARDIA) e CANALE ITALIA (LOMBARDIA).

LOMBARDIA IN DIGITALE

LE TV A TREVIGLIO (Bergamo)


https://lh4.googleusercontent.com/-5MeARzwx6K8/Uod_iHgk0fI/AAAAAAAEHhk/Gd1yGjkJyUI/s1600/TREVIGLIO.jpg

Ore 10.10 -  MUX NAZIONALI  - MUX RETECAPRI: RIPRISTINATA LA LCN A RADIO CAPRI.
https://lh5.googleusercontent.com/-65gkWl9OQTM/UocxcmTvBmI/AAAAAAAEG5o/umJJpydLSk0/s1600/RETECAPRI%2520N%252060.jpg
UHF 32-57 Mux RETECAPRI
E' stata reinserita la numerazione LCN 866 al canale radiofonico Radio Capri. Abbiamo aggiornato con nuove immagini lo z@pping TV del mux RETECAPRI.



https://lh6.googleusercontent.com/-e1MKl_5pCJM/UocxIwCfa7I/AAAAAAAEG5Y/0JQ_NdF6BNY/s1600/RETECAPRI%2520N%2520133.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-muhTmRbUfGQ/UoczyWBjbfI/AAAAAAAEHF0/r94WUEQgjDc/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-7vdhdViGl4E/UKirbAAWxsI/AAAAAAACFNE/hsJ9fn-INvM/s1600/RADIO%2520CAPRI%2520B%2520133.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/--AvvEoU8B-c/UoczxrncxlI/AAAAAAAEHFo/OpL3RYsYP1o/s1600/R%2520866.jpg

Mux RETECAPRI - Z@pping TV



 15 NOVEMBRE 2013 - Venerdì 

Ore 21.55 -  TOSCANA  - MUX TSD - TELE SAN DOMENICO: INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
https://lh4.googleusercontent.com/-RH76dShLqF0/UoYEZWaAUKI/AAAAAAAEGMU/bH7Twtk9rmU/s1600/TSD%252060.jpg
UHF 25 Mux TSD - TELE SAN DOMENICO
Da oggi è possibile consultare la griglia aggiornata dei canali che fanno parte del provider toscano TSD - TELE SAN DOMENICO, dove sono presenti 3 canali TV.


https://lh4.googleusercontent.com/-njvO6HVTDHQ/UoYD7-oyClI/AAAAAAAEGKs/XdHAzSlCpSo/s1600/00%2520B.jpg
  85 - Tsd
  93 - LINEA UNO
217 - Tsd Format















Consulta la griglia dei canali con i relativi parametri tecnici, insieme allo z@pping TV del mux TSD - TELE SAN DOMENICO.

https://lh5.googleusercontent.com/-2vsqbbUf4jI/UoYEay8jkbI/AAAAAAAEGMw/02PgtVXytak/s1600/TSD%2520133.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-THnOVjvx7n8/UoYD8XighMI/AAAAAAAEGK0/AbFUGuVlOH0/s1600/85%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-MzyomPSxJbY/UoYD82eAvAI/AAAAAAAEGK8/rzzdg8fgdvA/s1600/85%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-IC7L4BKhFC0/UoYEY8LMhGI/AAAAAAAEGMk/4n9W8aAdo4M/s1600/LINEA%2520UNO%2520133.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-OccthIQT8Q0/UoYD9aRJ8WI/AAAAAAAEGLE/TziYuby54lc/s1600/93%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-vZRCgJsuZQ8/UoYD-Av2-RI/AAAAAAAEGLM/Vf3kSy41wo8/s1600/93%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-KETQ0T9rLoY/UoYEcpYNByI/AAAAAAAEGNM/H6VxUG-LNE8/s1600/TSD%2520FORMAT%2520133.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-kaIqS1IxVgU/UoYD_eXOfNI/AAAAAAAEGLc/vP59_eOTeRQ/s1600/217%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-aKpbqVpUOb0/UoYEAFEm5UI/AAAAAAAEGLk/LE34B5D9jRc/s1600/217%2520B.jpg

Mux TSD - TELE SAN DOMENICO - Z@pping TV


Ore 15.50 -  MUX NAZIONALI  - MUX RETECAPRI: RITORNA CAPRI GOURMET, RADIO CAPRI SENZA LCN.
UHF 32-57 Mux RETECAPRI
https://lh4.googleusercontent.com/-1OmEM5Cvf5w/UAm-J_O3E0I/AAAAAAAEGbU/JTazMq5hGTk/s1600/capri%2520gourmet%2520n%252052.jpg
Dopo oltre un anno di assenza fa il suo ritorno nel mux nazionale RETECAPRI l'emittente Capri Gourmet. Si sintonizza con la LCN 55, in conflitto di posizione con VERO CAPRI presente nel TIMB Mux 3. Inoltre è stata tolta la numerazione LCN 866 al canale radiofonico Radio Capri. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux RETECAPRI.









https://lh4.googleusercontent.com/-nQlgiKXn2SM/UoYM5RlQjkI/AAAAAAAEGaY/gwRmFv5Pgns/s1600/00%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-M1vvmeHB0eQ/UAm92T5GwbI/AAAAAAAEGbQ/xv2FEysCYEY/s1600/capri%2520gourmet%2520n%2520133.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-hQrSm6So3hU/UoYM5xzVYOI/AAAAAAAEGag/1reYw_xYTAM/s1600/55%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-4i8aXzJsC-A/UoYM6Q5eKfI/AAAAAAAEGao/6Z6b1IReEwg/s1600/55%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-T3G4nulu2V4/UoYPLD5H4CI/AAAAAAAEGeo/bwXRAomv4jU/s1600/Capri%2520Gourmet%2520-%252015%2520novembre%2520-%252013.05.12.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-_F7BiAgHZLM/UoYPIS6m7_I/AAAAAAAEGeQ/J5Qbz66Lk84/s1600/Capri%2520Gourmet%2520-%252015%2520novembre%2520-%252013.08.57.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-lseb2JvuDmg/UoYPRb0CMWI/AAAAAAAEGfQ/-ST-6vyyHJA/s1600/Capri%2520Gourmet%2520-%252015%2520novembre%2520-%252013.10.05.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-A-kNadWwT28/UoYPSEvztHI/AAAAAAAEGfY/2Fh3SkTb0yI/s1600/Capri%2520Gourmet%2520-%252015%2520novembre%2520-%252013.10.16.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-7vdhdViGl4E/UKirbAAWxsI/AAAAAAACFNE/hsJ9fn-INvM/s1600/RADIO%2520CAPRI%2520B%2520133.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-dR_Y2lXrTfg/UoYM67NDODI/AAAAAAAEGaw/vt7r3ZRAVDs/s1600/R%2520NO%252001.jpg

Ore 10.55 -  SICILIA  - MUX 7GOLD SICILIA 88 (B): ARRIVA REI TV.
UHF 39 Mux 7GOLD SICILIA 88 (B)
https://lh4.googleusercontent.com/-sJcofsfIn8I/UoXiQJHyeJI/AAAAAAAEF2Q/a0suZEv1Ml4/s1600/REI%2520TV%252052.jpg
E' stato inserito nella versione "B" del provider 7GOLD SICILIA 88, che trasmette sulla frequenza UHF 39 dalla postazione di MONTE LAURO a Buccheri (Siracusa), l'emittente di Acireale (CT) Rei TV, con la numerazione LCN 89 e l'identificativo ReiTV 1  C89. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux 7GOLD SICILIA 88 (B).



https://lh6.googleusercontent.com/-vb8JeKF1hXs/UoXlMaWr_qI/AAAAAAAEGGY/bUo2VTzXQE0/s1600/00%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-4n7vAkgIaOU/UoXiPZo5i-I/AAAAAAAEF4U/FAhruvvBcAM/s1600/REI%2520TV%2520133.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-7jczkj7HB5k/UoXlM98-i5I/AAAAAAAEF3k/PWO6pre9H8c/s1600/89%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-czdUVDix0ho/UoXlNk1Y6bI/AAAAAAAEGGg/NECDKRwciMw/s1600/89%2520B.jpg

Ore 00.45 -  LOMBARDIA  - MUX TELENOVA: ARRIVA TELENOVA 2+1.
UHF 59 Mux TELENOVA
https://lh3.googleusercontent.com/-Rn2jwPEqLtQ/UoVX_Jpt1LI/AAAAAAAEFi0/MCAjm0JRqX8/s1600/TELENOVA%25202%2520%252B1%252052.jpg
Aggiorniamo la composizione del mux TELENOVA rilevando che Telenova4 (LCN 663) è stato eliminato. Al suo posto, nella medesima numerazione, è ora presente Telenova2+1. Telenova2 (LCN 664) trasmette con il proprio logo di stazione e non più con quello di TELENOVA NEWS. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELENOVA.



https://lh5.googleusercontent.com/-ntzPFEKX27U/UoVXQVYCPPI/AAAAAAAEFMc/M209otoTlsY/s1600/00%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-8pVgX8K7fIQ/UoVYANFt_DI/AAAAAAAEFRs/XudmjiHMYRM/s1600/TELENOVA%25202%2520%252B1%2520133.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-bAdsHW5bHS4/UoVXRL_p90I/AAAAAAAEFMk/4H7kqpFEc5s/s1600/663%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-Dnb3eOcAUiA/UoVXRvfKc3I/AAAAAAAEFMs/kqNDFz8VCs0/s1600/663%2520B.jpg


https://lh4.googleusercontent.com/-jhXEMYlJcUE/UoVXSGCWsYI/AAAAAAAEFM0/PknB4jrfmR8/s1600/664%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-3MxPtjhJiWs/UoVXS5EWpbI/AAAAAAAEFM8/8uiWPFWVJdA/s1600/664%2520B.jpg


 14 NOVEMBRE 2013 - Giovedì 

Ore 22.30 -  PIEMONTE  - MUX TELESUBALPINA: ARRIVANO TELENOVA 2+1 E TELENOVA 3+1.
UHF 59 Mux TELESUBALPINA
https://lh4.googleusercontent.com/-n1xMro8Ew1E/UoU7ot68ezI/AAAAAAAEE9s/i1FNLgy3V7s/s1600/TELENOVA%25203%2520%252B1%252052.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-nHqWyfjMVuI/UoU7mihHj7I/AAAAAAAEFGM/cM3WbE7Znf4/s1600/TELENOVA%25202%2520%252B1%252052.jpg
Recentemente sono state apportate modifiche al provider piemontese TELESUBALPINA, eccole elencate qui di seguito.
E' stato eliminato TELESUBALPINA 4 (LCN 298), al suo posto è stato inserito Telenova3+1. TELENOVA +1 (LCN 661) è ora identificato come Telenova+1, mentre è stato eliminato TELENOVA 4 (LCN 663), al suo posto con la medesima numerazione, è ora presente Telenova2+1.
Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux
TELESUBALPINA.


https://lh6.googleusercontent.com/-JpaOpfd6sUg/UoU5rPdgKSI/AAAAAAAEE6Q/NQFaitz5Mys/s1600/00%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-P4qYY4iG6CA/UoU7qAJNx6I/AAAAAAAEE-E/eRzY51ACeZ0/s1600/TELENOVA%25203%2520%252B1%2520133.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-EwCyn871InE/UoU5rh_UC9I/AAAAAAAEE6Y/JnasvacK-AI/s1600/298%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-XGivGVx19Xc/UoU5sRHNLhI/AAAAAAAEE6g/_GjqNrwqKt8/s1600/298%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-Ck_9lPi-hjc/UoU7zL6FohI/AAAAAAAEFAI/bpSH10xsPgA/s1600/TELENOVA%2520%252B1%2520133.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-r3nigW1zjK0/UoU5s19EIQI/AAAAAAAEE6o/vNLwG7GoPnQ/s1600/661%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-3cis65nYUUE/UoU5tjz8KQI/AAAAAAAEE6w/_9jzqb27D8k/s1600/661%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-rtrxWFiaUx4/UoU7oCWHwwI/AAAAAAAEFGk/yii9iKy8lcg/s1600/TELENOVA%25202%2520%252B1%2520133.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-worOZt3g9fQ/UoU5vdsrfwI/AAAAAAAEE7I/6FG0PdqksRY/s1600/663%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-tnv9aR0jfBk/UoU5vwUrfkI/AAAAAAAEE7Q/cMEiyxcswJA/s1600/663%2520B.jpg

Ore 20.30 -  SARDEGNA  - DUE GIORNI DI SCIOPERO A SARDEGNA 1.
CAGLIARI – Sono stati proclamati per oggi e domani, venerdì 15 novembre, due giorni di sciopero totale in audio e video decise dai dipendenti dell’emittente tv Sardegna 1, dal 3 ottobre scorso riuniti in assemblea permanente.
Venerdì 15, una delegazione parteciperà alla manifestazione organizzata a Cagliari da Cgil, Cisl e Uil in occasione dello sciopero nazionale di quattro ore. Giornalisti, tecnici e amministrativi hanno confermato lo stato di agitazione, preoccupati per la solidità finanziaria dei nuovi azionisti della televisione, ceduta dall’imprenditore Giorgio Mazzella.

Tratto: www.giornalisticalabria.it/2013/11/13/altri-due-giorni-di-sciopero-a-sardegna-1-tv

http://www.giornalisticalabria.it/wp-content/uploads/2013/10/Sardegna-1-300x257.jpg

Ore 15.10 -  MUX NAZIONALI  - MEDIASET MUX 2: FOX SPORTS IN ONDA SU ITALIA 2.
UHF 36-46 MEDIASET Mux 2
Mediaset Italia 2 (LCN 35) in occasione della ritrasmissione delle partite dell'NFL, aggiunge anche il logo di stazione di FOX SPORTS che viene posizionato in alto a destra.




https://lh4.googleusercontent.com/-ohxZzcpWhs8/UoTXdcbi4OI/AAAAAAAEEzA/1REkSLPNRD4/s1600/35%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-5cBlds_G9Jk/UoTXfbfYRFI/AAAAAAAEEzI/biRVEqjtpoY/s1600/35%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-lls1NEL8MkM/UoTXgZQ358I/AAAAAAAEEzQ/U60U0Al647w/s1600/35%2520C.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-BhZ1v3i49FA/UoTXhqDXgrI/AAAAAAAEEzY/G8IDqsXM9XA/s1600/35%2520D.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-INWoAAwTQII/UoTXihN-K2I/AAAAAAAEEzg/eXOFdXTrCxA/s1600/35%2520E.jpg

Ore 12.00 -  VENETO  - MUX TELE ALTO VENETO: ARRIVA LIVE TV VENETO.
UHF 21 Mux TELE ALTO VENETO
Rispetto alla nostra precedente rilevazione segnaliamo che è stata aggiunta l'emitttente Live TvVeneto con la LCN 91. Tale emittente è una copia, con gli stessi Pid video e audio di Life TV Veneto che a sua volta trasmette Televeneto, già presente in questo provider sulla LCN 620. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELE ALTO VENETO.


https://lh5.googleusercontent.com/-b5jEVZxnGqE/UoSoScKTGSI/AAAAAAAEEuQ/EEmTubkOk8o/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg


https://lh6.googleusercontent.com/-rj1vprsub_Y/UoSfUtILa6I/AAAAAAAEEx0/ZC8qgPF3x9w/s1600/91%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-s-GBT_y4n68/UoSfeazDW-I/AAAAAAAEEsY/o2D2AhXBiCk/s1600/91%2520B.jpg

Ore 10.20 -  SICILIA  - MUX TVR XENON: INIZIATE LE TRASMISSIONI DI TELE KALOS.
VHF 07 Mux TVR XENON
Rispetto alla nostra ultima rilevazione segnaliamo l'arrivo di TELE KALOS (LCN 681), seconda rete di TVR XENON, che trasmette sulla frequenza VHF 07 dalla postazione di MONTE SANTA VENERE a Licodia Eubea (Catania). TELE KALOS ha iniziato le trasmissioni con dei video a rotazione senza nessun logo in sovraimpressione. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TVR XENON.




https://lh5.googleusercontent.com/-aPZCGY1SBRs/UoSFg8-BAcI/AAAAAAAEEnM/EuF-Mx8PN1U/s1600/681%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/--qu1wNOvIQo/UoSFhrtLX9I/AAAAAAAEEnU/XZEWVC-B-Sw/s1600/681%2520B.jpg

Ore 00.55 -  VENETO  - MUX ANTENNA 3 NORD EST: ELIMINATO ABC.
UHF 23 Mux ANTENNA 3 NORD EST
Da qualche giorno è stato eliminato dalla composizione di questo provider il canale ABC (LCN 33). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux ANTENNA 3 NORD EST.



https://lh5.googleusercontent.com/-FpuXF7_anvs/UoQO2529PfI/AAAAAAAEETY/u9QWCfd8CR8/s1600/00%2520B%25201%2520%25282%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-KNCledWT_hw/UoQO3zYPa9I/AAAAAAAEETg/LeY876398aI/s1600/00%2520B%25202%2520%25282%2529.jpg


 13 NOVEMBRE 2013 - Mercoledì 

Ore 20.30 -  VENETO  - MUX RETE VENETA: TNE DIVENTA NORDEST.TV, INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
https://lh6.googleusercontent.com/-0upEa-b1EHU/UoNgcrc4feI/AAAAAAAED-w/V5dc2oDEvls/s1600/RETE%2520VENETA%25203%252060.jpg
UHF 42 Mux RETE VENETA
Novità nel mux RETE VENETA che abbiamo recentemente campionato in collaborazione con Alessio e Simone. Sono presenti 13 canali TV, li elenchiamo qui sotto.


https://lh4.googleusercontent.com/-xZZyboGOCwM/UoNgdZrXngI/AAAAAAAED_A/W0MEfTEuV_g/s1600/RETE%2520VENETA%25203%2520133.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-J1o2nv-0Lu4/UoNkdNJRdyI/AAAAAAAEEKI/hkYzXFLQKFE/s1600/00%2520B%25201.jpg
  15 - NORDEST.TV
  18 - RETE VENETA
110 - LaVeneta-TopCalcio24
111 - CLUB TV
186 - BASSANO TV
195 - UDINESE CHANNEL
610 - TELEQUATTRO
657 - TREVISO TV
658 - PADOVA TV
659 - VENEZIA TV
999 - RETE VENETA
       -
nordest.tv
       - Rete Veneta




Sulla LCN 15, da circa un mese, non è più presente lo storico logo di TNE - TELENORDEST che vi mostriamo qui in basso in uno scatto di repertorio.

https://lh4.googleusercontent.com/-1ZZlDVKF3Fk/UoPCDIDMbsI/AAAAAAAEELo/r6WRq3E_8uo/s1600/TNE%2520133.PNG

https://lh5.googleusercontent.com/-1PadWuv7Bus/UoPBqnPbbBI/AAAAAAAEELE/YhzOKH-lxdw/s1600/15%2520A.png
https://lh6.googleusercontent.com/-Ts7udUH4NpA/UoPBqt-01JI/AAAAAAAEELA/bbr5HLR5ky0/s1600/15%2520B.png

Il canale ha ora assunto la denominazione NORDEST.TV che, oltre alla LCN 15, inserisce anche una copia, nordest.tv priva di numerazione automatica .

https://lh6.googleusercontent.com/-ibw6tLcArdE/UoNga6xHkKI/AAAAAAAED-A/oiiAqyiCPPY/s1600/nordest.tv%2520133.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-M9QnqL0d-WY/UoNgoa8t15I/AAAAAAAEEEo/CFMATMJyT8w/s1600/15%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-lGluKBOJLC0/UoNgpCV062I/AAAAAAAEEEw/OawbmHGjIf8/s1600/15%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-vi6mp2SZog8/UoNgvR7ViYI/AAAAAAAEEF4/6gSt6zDdH8g/s1600/NO%252001%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-g5ytSXNvO6M/UoPEVBMigPI/AAAAAAAEEL4/6uicgVE9jpM/s1600/Nordest.Tv%2520-%25202.jpg

LaVeneta-Top Calcio24 (LCN 110) in alcune fasce orarie trasmette la programmazione del canale sportivo Top Calcio24, posizionando il logo di stazione in basso a destra, mentre quando non viene trasmessa la tv sportiva il logo è presente in alto a sinistra.

https://lh5.googleusercontent.com/-szX9qh6HvAE/UoNgZtif5UI/AAAAAAAED9g/ckOJkhk_0Qc/s1600/LA%2520VENETA%2520133.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-kuqodGD0zms/UoNgiQyRotI/AAAAAAAEEBA/jH9z7rD7K4Y/s1600/TOP%2520CALCIO%252024%2520133.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-2XzvqUO6Jqo/UoNgsb4PuWI/AAAAAAAEEFY/83MdBiUAucI/s1600/110%2520C.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-wISVTUnpkh8/UoNgtIHZKBI/AAAAAAAEEFg/6jcrNdGE3xg/s1600/110%2520D.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-fN_WjF9ET7g/UoNgrF3qp2I/AAAAAAAEEFI/hMUb-1iVqAU/s1600/110%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-tt6tDEaUkGE/UoNgryZU_XI/AAAAAAAEEFQ/6JGmPxu7Uq4/s1600/110%2520B.jpg

Infine RETE VENETA (LCN 18) ha due copie, una sulla LCN 999 con il medesimo identificativo e un'altra nominata Rete Veneta priva di numerazione automatica.


https://lh5.googleusercontent.com/-iRNGrEw2lVg/UoNgf9hOtdI/AAAAAAAEEAA/h2oFEA-Ypio/s1600/RETEVENETA%2520B%2520133.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-GGVfLjFXnCg/UoNgejpmM3I/AAAAAAAED_g/6O4keTDU1XE/s1600/RETEVENETA%2520133.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-OGpdVpitP4k/UoNgp9zqcoI/AAAAAAAEEE4/lykwGyo6KxE/s1600/18%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-dGgwjLmdtQ4/UoNgqVXXb_I/AAAAAAAEEFA/S5kJZ71_oTc/s1600/18%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-scjU5edTNYc/UoNguEqESPI/AAAAAAAEEFo/6QDlgMgAsbI/s1600/999%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-SJzfXw5M2iU/UoNgupflq6I/AAAAAAAEEFw/0L6k2nzbnjY/s1600/999%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-4pDh6vr4AbE/UoPQoV7550I/AAAAAAAEEMM/IgrusWsYMG4/s1600/NO%252002%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-R4vY5SvHy48/UoPQwBMjOuI/AAAAAAAEEMU/OnB4oP9tOOg/s1600/NO%252002%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-OOJp03PW7TI/UoNgnTcDujI/AAAAAAAEEEY/lW7NotirqEE/s1600/00%2520B%25203.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-_VjxQ5SWLXc/UoNgn4pif-I/AAAAAAAEEEg/S5ASfY6CYvQ/s1600/00%2520B%25204.jpg

Per visualizzare tutti gli altri canali trasportati dal mux RETE VENETA, consulta la rispettiva griglia e lo z@pping TV.

https://lh5.googleusercontent.com/-dZ6AMUEXQq0/UoNgYcjQFVI/AAAAAAAED9A/gZ6kiYY5t4E/s1600/CLUB%2520TV%2520133.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-JQ0u1J6qTD4/UoNgW2q8w3I/AAAAAAAED8g/9PBdAt0b7aE/s1600/BASSANO%2520TV%2520133.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/--shaE0BXft8/UoNglD-vLdI/AAAAAAAEECA/XzKRkiD_c9o/s1600/UDINEDE%2520CHANNEL%2520133.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-qazblOy4jak/UoNghGv-eXI/AAAAAAAEEAg/OoGUzpGgg9Q/s1600/TELEQUATTRO%2520133.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-E4LUfGGNTn8/UoNgjmm5QAI/AAAAAAAEEBg/PM_dHT4BZHo/s1600/TREVISO%2520TV%2520133.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-tRbxPRT90yI/UoNgcBcQA2I/AAAAAAAED-g/Ak3NPkythGg/s1600/PADOVA%2520TV%2520133.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-_fxoFkPzCDc/UoNgme8M_eI/AAAAAAAEECg/8IsF5BkC96w/s1600/VENEZIA%2520TV%2520133.jpg

Mux RETE VENETA - Z@pping TV


Ore 13.00 -  LOMBARDIA  - SEGNALE TV A MACCAGNO (VA): LA RSI TELEVISIONE SVIZZERA DICE "NO".
Il ministero italiano ha autorizzato il Comune rivierasco senza discutere con la SRG SSR. La RSI chiede l'annullamento del provvedimento al tribunale.
La Direzione RSI ha deciso di ricorrere in Italia contro la decisione del Ministero dello Sviluppo Economico che ha recentemente concesso al Comune di Maccagno, nel Varesotto, un'autorizzazione provvisoria per l'installazione e l'esercizio di un ripetitore nel Comune di Cannobbio in grado di ripetere il segnale RSI solo a Maccagno.
L’azione da parte della RSI si è resa necessaria, prima di tutto, in considerazione della politica applicata dalla SRG SSR in casi analoghi e, d'altra parte, per opporsi all'illiceità di tale autorizzazione che potrebbe avere gravi conseguenze sugli accordi tra RSI e i fornitori di licenze di diritti radiotelevisivi in esclusiva per la Svizzera, in particolare per quanto riguarda Sport e Fiction inseriti nel palinsesto.Programmi spesso visibili prima in Ticino e solo successivamente nei canali italiani.
Il provvedimento del ministero italiano non è mai stato discusso con la SRG SSR ed ora la RSI lo ha impugnato chiedendo al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte (TAR) l’immediata sospensione cautelare, per evitare anche, come sta accadendo, che nuovi Comuni di frontiera si attivino per ottenere concessioni simili.

Il sindaco di Maccagno, Fabio Passera, si dice meravigliato per l’accaduto. “Io mi rapporto con le mie istituzioni – ha detto – è sconcertante venire a conoscenza che il ministero italiano si sia mosso senza i necessari accordi internazionali. Avendo ricevuto un’autorizzazione ero certo che questa tenesse conto di tutti i fattori di legge e di tutti “gli attori” in campo. Sono certo che si troverà una soluzione di buon senso. Qui la nostra gente – conclude Passera – ci perdona le buche sulle strade ma non la mancanza della RSI”.
Tratto da: http://info.rsi.ch/home/channels/informazione/ticinoegrigioni/info_on_line/2013/11/12--Segnale-TV-a-Maccagno-RSI

http://www.satellitenews.net/reporter/tsi/rsi_home.jpg
http://www.uvmaccagno.it/varie/mappe/maccagno_2.gif
http://www.per-il-mondo.it/gallerie-fotografiche/italia/lago-maggiore-dal-cielo/slides/maccagno.JPG


Ore 09.05 -  SICILIA  - CALTANISSETTA: IL COMUNE VUOLE L'ANTENNA RAI.
http://www.seguonews.it/wp-content/uploads/2013/10/antenna-rai.jpg
CALTANISSETTA. Il comune ha deciso di acquisire al patrimonio l'antenna Rai con annessi e connessi, che fanno parte di quello che ormai è patrimonio storico di questa città. L'argomento è stato informalmente discusso nel corso di una riunione di giunta, non c'è ancora l'atto formale della delibera anche perché il sindaco Michele Campisi è in attesa di una risposta definitiva da parte dei vertici regionali della Rai dopo la trattativa avviata dall'amministrazione comunale finalizzata appunto all'acquisizione al patrimonio del comune dell'antenna Rai e dell'intero complesso, che comprende un piccolo edificio con annessa un'area a verde, che potrebbe essere destinato a parco urbano. Nel corso di un precedente incontro dalla Rai hanno detto che l'intero complesso (antenna, più edificio ed area circostante) verrebbe a costare sui quattrocento mila euro. Attualmente, dopo la dismissioni delle funzioni di ripetitore, il costo della manutenzione del traliccio, è da definire. Sull'acquisizione del complesso Rai qualche giorno addietro è intervenuto anche l'ex assessore Michele Giarratana secondo cui Rai Way mette l'antenna in vendita; occorrono meno di 400 mila euro, ne servono 100 mila circa per metterla in sicurezza e ridare decoro all'area di circa 12.000 mq in un posto panoramico fantastico di Caltanissetta. Inoltre servono circa 10 mila euro l'anno per la manutenzione ordinaria. Escludendo per ora l'idea dell'albero di Natale. L'intero complesso è rappresentato da una porzione di area nella collina ”Sant'Anna”, all'interno della quale è collocata l'antenna Rai alta 280 metri e un piccolo edificio con area a verde. La risposta defintiva della Rai potrebbe pervenire tra qualche giorno. Alla base dell'antenna, sono presenti infrastrutture e dispositivi per la trasmissione radiofonica, che oltre ad essere perfettamente funzionanti e di valore, sono anche ricercatissimi in altre aree d'Italia. Qualche mese addietro la Sovrintendenza ai Beni Culturali, ha stabilito il proprio vincolo storico-monumentale che salvaguarda l'antenna di proprietà della Rai.
Tratto da: www.gds.it/gds/edizioni-locali/caltanissetta/dettaglio/articolo


 12 NOVEMBRE 2013 - Martedì 

Ore 23.05 -  ABRUZZO  - AVEZZANO: ANTENNE SU MONTE CIMARANI, 42 EMITTENTI NON PAGANO IL FITTO.
L’assessore Di Cicco: era la priorità del mio programma, si possono recuperare milioni di euro In regola solo la Guardia di finanza e per un periodo la Rai, il Comune ha fatto causa ai morosi.
https://lh6.googleusercontent.com/-Xly-DdjeaMY/T31qL2GJMmI/AAAAAAABh8I/_IfqTeUXxNc/s1600/1%2520B.JPG
AVEZZANO. Quarantadue antenne per emittenza radio e televisiva installate su monte Cimarani, nella parte più alta del monte del Salviano. A cui negli ultimi anni si sono aggiunte varie antenne anche per la telefonia. Ma nessuna radio e nessuna televisione, né locale, né nazionale, ha mai pagato al Comune di Avezzano, proprietario del terreno, l’occupazione del suolo pubblico. A eccezione della sola Guardia di Finanza. E per un periodo anche la Rai, che ha pagato fino a circa quattro anni fa. Considerato che ogni emittente dovrebbe sborsare, all’anno, una cifra che si aggira intorno ai 15mila euro, se volessimo andare indietro nel tempo di dieci anni, in totale si arriverebbe a una somma totale di circa sei milioni di euro. «Si tratta di un annoso problema» commenta l’assessore Gino Di Cicco, «che è legato all’inadempienza delle precedenti amministrazioni, che non hanno mai voluto affrontare con determinazione questo argomento. Tra i primi 20 punti messi sul tavolo del mio assessorato, che aveva la delega al Patrimonio, ora nelle mani del neo nominato Luca Angelini, c’era proprio il recupero di queste somme. Bisogna specificare che la Rai ha pagato fino a qualche anno fa, mentre l’unica a essere sempre puntuale e precisa è la Finanza». Una cifra da capogiro che gioverebbe non poco nelle casse di qualsivoglia amministrazione pubblica. Il primo a metter mano a una situazione di stallo che va avanti da oltre vent’anni, fu l’ex sindaco Mario Spallone, ex patron di Tele Marsica Abruzzo. La palla poi passò nelle mani del sindaco Antonio Floris, che allo stesso modo non riuscì a venire al bandolo della matassa. Ma che diede incarico all’avvocato Alfredo Iacone di intentare una causa civile per far valere i diritti del Comune. «Prima di arrivare al Tribunale» dichiara Iacone, «ho chiamato tutte le emittenti per cercare di trovare una soluzione ma non c’è stato nulla da fare».
«Tre mesi fa», aggiunge Di Cicco, «ho ricevuto tutta la documentazione dal ministero delle Telecomunicazioni, che è quello che autorizza a trasmettere e che ci ha permesso anche di censire le antenne. Alcune emittenti lontane ci hanno anche informato che starebbero pagando dei canoni, ma non al Comune, ma a qualcuno che ha affittato loro lo spazio». Per fare anche una ricognizione delle somme dovute, il Tribunale di Avezzano ha nominato un Ctu, l’ingegnere Cesidio Serafini. L’udienza, invece, si terrà l’anno prossimo, martedì 14 ottobre. «Il Comune ha diritto a ottenere il pagamento da parte delle emittenti televisive di quanto dovuto», conclude l’avvocato Iacone, «per l’occupazione di monte Cimarani. La causa ha lo scopo di costringere gli occupanti abusivi, al pagamento di quanto dovuto». Ecco i nomi delle emittenti radio televisioni: Rete 105, Italia 1, Canale 5, Rete 4, Rmc Italia, Rai Way, Tvr Voxson Europa, radio Radicale, Radio dimensione suono, radio Italia, Tva 40, Telestudio, Retemia media shopping, Radio Tau, associazione Radio Maria, Deejay tv-Rete A, radio Magic stereo, radio Capital Elemedia, Atv 7 radio, Atv 7, Telesirio, Raf, Pubblisirio-Antenna 2, Rmv radio Monte Velino, radio Stella, Nuova teleabruzzo regionale, Tvq, rete 8, radio Delta 1, Trsp radio, Trsp televisione, radio studio 5, Mtv Italia Tmc2, Antenna 10, Tele A, rete Capri, Voce del Lazio, International Teleradio, Rtl 102.5 hit e Fin.ser.t..

Ore 19.20 -  SICILIA  - DIGITALE: COMUNE SANT'ANGELO DI BROLO (ME), EMERSA CRITICITA' DEL SEGNALE.
Sant'Angelo di Brolo (me), 11 nov - Mentre la ricezione del digitale terrestre registra una molteplicità di problemi per raggiungere l’utenza, dopo le segnalazioni fatte dal Sindaco di Sant'Angelo di Brolo, una squadra di funzionari del CORECOM Sicilia, organismo del Ministero dello Sviluppo economico – Dipartimento Comunicazioni, insieme a tecnici della Rai Way si sono recati nel piccolo comune nebroideo, per effettuare accertamenti tesi alla verifica dell’entità delle lamentele segnalate dal Comune stesso. Essi sono stati ricevuti dall’Assessore Palmeri, assistito dal Responsabile del I Staff, Antonino Astone e dal dipendente Vincenzo Passalacqua. Dagli accertamenti, effettuati solo in alcuni siti segnalati, è emersa la criticità di ricezione del segnale, con la copertura che non supera il 50 per cento del territorio comunale. Tra l’altro, il Comune ha ribadito che, anche nella migliore delle ipotesi, arrivano solo i segnali di Raiuno, Raidue, Raitre e Rai News24, che subiscono continue interruzioni, mentre tutti gli altri canali della Tv di Stato sono assenti.

http://www.quadrifoglionews.it/public/img_notizie/N8442_Sant%27Angelo_di_Brolo3.jpg


 11 NOVEMBRE 2013 - Lunedì 

Ore 16.25 - ARRESTATO IL TELEDISTURBATORE PAOLINI PER PROSTITUZIONE MINORILE.
Il disturbatore tv comparirebbe «in foto pedopornografiche». Accusato di «induzione e sfruttamento della prostituzione».
http://images2.corriereobjects.it/methode_image/2013/11/10/Interni/Foto%20Gallery/WCCOR11_0LU3GX2A_MGzoom.JPG?v=20131110215718
ROMA - L’ultima impresa in mezzo alla strada, all’Ostiense, risale all’ottobre scorso: seminudo, stringendo in pugno un megafono, aveva annunciato di voler scendere in politica con il «Movimento del sesso». Gabriele Paolini, 40 anni, più noto come il «disturbatore» delle dirette televisive, ma anche come l’organizzatore di iniziative provocatorie sull’uso del condom, non sapeva però che i carabinieri già stavano indagando su di lui. E questa volta non certo per aver interrotto qualche collegamento tv o essersi tuffato a Fontana di Trevi.

Induzione alla prostituzione minorile e produzione di materiale pedopornografico sono le accuse pesantissime contestate a Paolini dal gip del Tribunale di Roma che ha firmato un’ordinanza di custodia cautelare nei suoi confronti eseguita ieri sera dai militari del Nucleo investigativo. Il quarantenne è stato fermato dai carabinieri in centro e condotto negli uffici di via In Selci.
Fino a tarda notte gli investigatori sono stati impegnati in una serie di perquisizioni in abitazioni frequentate dal «disturbatore» che, come hanno spiegato, non ha una residenza fissa: obiettivo dei controlli era trovare e sequestrare fotografie e filmati nei quali Paolini comparirebbe in compagnia di minorenni, ragazzini con i quali - secondo l’accusa - sarebbe impegnato in rapporti sessuali. E proprio alcuni filmati lo avrebbero incastrato. Sull’indagine i carabinieri mantengono il riserbo più stretto.
Non sarebbe comunque collegata all’operazione Ninfa che nei giorni scorsi ha portato all’arresto di cinque persone e alla scoperta di un giro di prostituzione minorile con baby squillo dei Parioli. Milanese di nascita, soprannominato «il profeta del condom», Paolini ha collezionato alcune condanne durante la sua carriera di «disturbatore» e oltre duemila denunce (festeggiate con i fan in una discoteca in Umbria), alcune delle quali anche per battute - «birichinate», come le chiama lui - sul Papa.
Sul suo sito personale (dove compare insieme con attori e presentatori) ha recentemente rivelato di essere diventato un attore di film porno e di aver collezionato più di 35 mila apparizioni televisive. Tratto da:
http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_novembre_11/sesso-minorenni-arrestato-paolini


Ore 13.00 -  MUX NAZIONALI  - RADIO CAPITAL TIVU' FESTEGGIA IL SUO SECONDO COMPLEANNO.
UHF 27-33-42-54 RETE A Mux 2
Per festeggiare il secondo compleanno di RadioCapitalTivù oggi, 11 novembre, dalle 14.00 alle 17.00 verrà trasmesso uno speciale sia in audio/FM su Radio Capital che in video sulla tv musicale di Radio Capital sul canale 69 del digitale terrestre, sul canale 713 di SKY e in streaming su capital.it. Il programma avrà come padrone di casa MIXO, che ospiterà alcuni dei conduttori/dj della radio: Luca De Gennaro, Massimo Oldani, Mary Cacciola, Betty Senatore e molti altri. Grande protagonista sarà come sempre la musica di Capital e i suoi Grandi Classici in versione video! Ogni ospite potrà scegliere un videoclip direttamente dalla music rotation di Radio Capital TiVù. Anche gli ascoltatori potranno interagire con un sms al 388 6708090 o in e-mail a diretta@capital.it ; i loro commenti verranno pubblicati in tempo reale in TV durante tutta la trasmissione.


https://lh6.googleusercontent.com/-keOj2vgKCeM/UoDceWpEr-I/AAAAAAAEDpc/g3tmu6enciA/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.31.14.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-OWd_4KRj4KA/UoDch24hqvI/AAAAAAAEDrc/pV2S9dFoVGk/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.31.28.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-ziZaZp-yQB4/UoDck_GzMzI/AAAAAAAEDr8/YhE7JUf47lk/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.31.50.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-zJEZDMCvuXg/UoDcmMyuqSI/AAAAAAAEDs8/1K34UGo6QKE/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.31.58.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-eq2_q8kGiNw/UoDcD1cj7vI/AAAAAAAEDo0/JFv03RMI9tQ/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.27.46.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-6xFLQQs3qr8/UoDcGUvzf3I/AAAAAAAEDpE/61r_k5SWGmY/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.27.55.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-q8igrOP7rkg/UoDdEI3ZRoI/AAAAAAAEDtE/4f3yMgtx2bk/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.34.35.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-jju65Dz1dMQ/UoDcdBwcmXI/AAAAAAAEDs0/_obpqFdAJZ0/s1600/RadioCapitalTiV%25C3%25B9%2520-%252011%2520novembre%2520-%252014.32.11.jpg

Ore 10.10 - IL SATELLITE GOCE SI E' PROBABILMENTE DISINTEGRATO SENZA DANNI.
Il satellite europeo Goce (Gravity Field and Steady State Ocean Circulation Explorer) è rientrato nell’atmosfera intorno alla 1,00 di lunedì e si è probabilmente disintegrato senza danni. Lo ha dichiarato l’Agenzia Spaziale Europea (Esa). Dunque nessun impatto in Italia di frammenti del satellite e pericolo scongiurato. Pericolo del resto già escluso dall’Agenzia Spaziale Italiana. Secondo gli ultimi aggiornamenti dell’Esa, le più probabili zone in cui potrebbero cadere i frammenti sono l’oceano Pacifico, l’oceano Indiano e parte dell’Asia.
PROTEZIONE CIVILE - Era stata la protezione civile a girare la comunicazione dell’Agenzia Spaziale. Domenica mattina aveva già parlato di «remota possibilità» di un impatto nel nostro Paese. Ancora prima si era parlato du «finestre di rischio» fino a lunedì mattina in varie zone d’Italia . Allarme che a questo punto rientra su tutto il territorio nazionale.
Tratto da:
www.corriere.it/cronache/13_novembre_10/satellite-goce-ancora-nessun-impatto-ma-resta-l-allerta-fino-lunedi-sera

http://images2.corriereobjects.it/methode_image/2013/11/09/Interni/Foto%20Gallery/Goce_MGzoom.jpg?v=20131109134756

Ore 09.50 -  LOMBARDIA  - MUX VIDEOSTAR (A): ATTIVATO L'UHF 24 DA VALCAVA (BG).
UHF 24 Mux VIDEOSTAR (A)
Nei giorni scorsi avevamo rilevato un discreto segnale sull' UHF 24 del mux VIDEOSTAR (A) proveniente, in base alle nostre misure effettuate, dalla postazione pavese di MONTE PENICE.
Tale notizia è stata oggetto di numerose mail pervenute al nostro sito che chiedevano ulteriori informazioni in merito, ne condividiamo alcune qui di seguito.
Giuseppe di Buccinasco (MI): "Ciao, anche io ho rilevato un forte segnale da sud sull'UHF 24 giovedì mattina, poi già dalla sera non ricevevo più nulla.". Paolo invece sostiene che "...il segnale è sempre stato acceso da Valcava (BG) io non ricevo nulla dal Penice". Anonimo dalla Lombardia invece ci riferisce che "... ho ricevuto il segnale di Videostar giovedì poi più nulla...".
Nella serata di ieri (domenica) noi de L'ITALIA IN DIGITALE abbiamo effettuato numerosi test di ricezione nella zona di MILANO sull'
UHF 24 constatando un discreto segnale proveniente questa volta dalla postazione di VALCAVA (BG), pertanto al momento possiamo confermare che sono in corso alcuni test da parte dell'emittente di Treviglio (BG) dal più importante sito lombardo.
L'occasione è gradita per ringraziare voi lettori dell'apporto che fornite quotidianamente a
L'ITALIA IN DIGITALE con le vostre segnalazioni che pervengono sempre in maniera tempestiva, segno dell'attenzione che dedicate al nostro sito.
Consulta la griglia e lo z@pping TV del mux
VIDEOSTAR (A) e VIDEOSTAR (B).



https://lh3.googleusercontent.com/-D4E7Pf7M3-M/Unv-R-_A-hI/AAAAAAAEBlM/U1LGUTKRf7g/s1600/00%2520B%25201.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-K9LusAxzamM/Unv-TNlvr5I/AAAAAAAEBlY/LV2CaLahSlk/s1600/00%2520B%25202.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-NK8O61DcOSA/Un05HmB0cwI/AAAAAAAEBo8/AHJVP6NpyYA/s1600/00%2520B%25201%2520%25282%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-dbWNA6tmSpE/Un05JANVoFI/AAAAAAAEBpE/XINrRFFdpNw/s1600/00%2520B%25202%2520%25282%2529.jpg

Ore 09.40 -  PIEMONTE  - TORINO: AGGIORNAMENTI RADIOFONICI.
Continuiamo ad aggiornare la lista delle emittenti radio che si ricevono a TORINO. E' stata collegata RADIO ALBA sui 90.900 Mhz dal colle della Maddalena (TO). Nei giorni scorsi l'emittente albese aveva rilevato la frequenza di VIRGIN RADIO (quest'ultima è ora ricevibile sui 94.700 Mhz sempre dal colle della Maddalena), ed era presente solo la portante muta con l'informazione RDS. Ora le trasmissioni di RADIO ALBA sono regolarmente on air su tale frequenza.








Nella serata di ieri, non risultavano attivi i 104.400 Mhz di RDS Radio Dimensione Suono pertanto in alcune zone della città era possibile ricevere con un discreto segnale VIRGIN RADIO sui 104.500 presumibilemente dal sito lombardo di Valcava.

https://lh6.googleusercontent.com/--AlbfJepCIY/UoCRKqW_oYI/AAAAAAAEDms/0CKylb_GjZ8/s1600/foto%25203.jpg
LE RADIO A TORINO


Infine da qualche tempo sui 97.000 Mhz di RADIO CENTRO 95 SOFT FM è presente un'inedita R.P.D. RADIO PARCO DORA, di seguito ecco maggiori informazioni su questo nuovo progetto.

Radio Parco DORA per Genitori, Bimbi e Adolescenti

L'importante Parco Commerciale DORA, Torino, e Radio Centro 95 – FM 97.000 MHz, hanno sottoscritto un importante accordo di Partnership, a scadenza pluriennale, per la realizzazione di una Radio in FM che dedichi ampio spazio ai Genitori, Bambini e Adolescenti. Con questo accordo, Parco Commerciale Dora, conferma ancora più significativamente il suo impegno che in questi 10 ANNI di attività lo ha visto e qualificato, fra i protagonisti più accreditati nello spazio dedicato alla Famiglia.


http://www.radioparcodora.it/templates/bimsmer/images/logo.jpg


www.radioparcodora.it

https://lh6.googleusercontent.com/-mIuALBlMuiE/UoCRJVJ0LmI/AAAAAAAEDmc/hxkaEafHVBw/s1600/foto%25201.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-oAhqbdUwu3Y/UoCRKG0k6sI/AAAAAAAEDmk/1LX0KFATdNo/s1600/foto%25202.jpg

Abbiamo aggiornato la lista delle emittenti radio che si ascoltano a TORINO.










LE RADIO A TORINO




Ore 00.35 -  MUX NAZIONALI   LAZIO  - MUX RETECAPRI - MUX TVR VOXSON (LAZIO): STESSI PARAMETRI TECNICI, A ROMA C'E' CAPRI STORE AL POSTO DI TVR VOXSON.
UHF 57 Mux RETECAPRI
UHF 21-31 Mux TVR VOXSON (LAZIO)
Abbiamo ricevuto alcune mail da Roma, in merito a problemi di sintonizzazione del canale TVR Voxson sulla LCN 72 dell'omonimo mux TVR VOXSON (LAZIO) sull' UHF 21.
Dopo le nostre verifiche abbiamo constatato
che su alcuni ricevitori al posto di TVR Voxson risulta effettivamente visibile l'emittente CAPRI STORE sintonizzabile con la LCN 122 nel mux RETECAPRI sull' UHF 57.
Ecco la spiegazione: entrambi i multiplex hanno gli stessi parametri tecnici, ovvero il TID (Identificativo Trasport Stream) 4096 (precedentemente quello di TVR VOXSON (LAZIO) era il 26634), l' ONID (Identificativo Original Network) 8572, inoltre le due emittenti sopra citate hanno anche lo stesso SID (Identificativo del servizio) 1, come potete vedere dalle immagini che vi alleghiamo.
Pertanto alcuni decoder o tv li considerano
come un identico canale e viene memorizzato solo CAPRI STORE, essendo scansionato dopo TVR Voxson nella ricerca automatica della scala delle frequenze. Se per il momento volete continuare a vedere TVR Voxson bisogna disattivare, sui ricevitori che lo permettono, la ricerca automatica periodica, o sintonizzare manualmente la frequenza UHF 21.

https://lh3.googleusercontent.com/-y5M484T6P9U/UKiljNQWGsI/AAAAAAACFGA/eoAwh5gUHic/s1600/CAPRI%2520STORE%2520133.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-OfsGt_-9Lu0/UoAPSlxv5cI/AAAAAAAEDjA/UEPqsI42j_Q/s1600/CAPRI%2520STORE%2520-%252010%2520novembre%2520-%252023.52.49.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-LyAPhXDGTZA/UoAPTjeoFyI/AAAAAAAEDjw/0Q3Cq9xQ5Zc/s1600/Immagine3.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-uT7X55d8f5Q/UoAPVIXjZ8I/AAAAAAAEDjY/z5IA4v5He8M/s1600/TVR%2520Voxson%2520-%252010%2520novembre%2520-%252023.53.04.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-cxwKS-iQG7E/UoAPUsBhUtI/AAAAAAAEDjQ/TSPRcqKg94s/s1600/Immagine%25202.jpg


NEWS DA LUNEDI' 04 A DOMENICA 10 NOVEMBRE 2013






© L'ITALIA IN DIGITALE 2009 > 2013
www.litaliaindigitale.it