Da Lunedì 9 a Domenica 15 SETTEMBRE 2013












Aggiungilo ai tuoi siti preferiti.




COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
info@litaliaindigitale.it e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.

Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre? Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale?
La nostra nuova mail è: sportello@litaliaindigitale.it
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.


















Il nostro nuovo indirizzo internet è:
www.litaliaindigitale.it













 IN EVIDENZA 
TIMB MUX 2: CAMBIO DI FREQUENZA IN SICILIA DA UHF 60 A UHF 55 DAL 3 SETTEMBRE.
UHF 60 > UHF 55 (Sicilia) TIMB Mux 2
Cambia la frequenza di trasmissione del TIMB Mux 2 nella regione Sicilia. Su indicazione dell'Agcom l'attuale UHF 60 (Mhz 786,0) sarà sostituito dall' UHF 55 (Mhz 746,0), mentre le postazioni di emissione resteranno sempre le stesse. Per gli utenti siciliani occorrerà effettuare una risintonizzazione del ricevitore (TV o decoder) per continuare a vedere le emittenti trasmesse dal TIMB Mux 2. Questo cambio di frequenza e' stato necessario per evitare le interferenze con un multiplex del provider GO PLUS dello stato di Malta, che opera nell'isola con il suo ottavo mux proprio sulla frequenza UHF 60.

Update> ECCO LE DATE (CON ESCLUSIVA RADIO TV SICILIA).
Sono terminate le operazioni preventive sugli apparati per il cambio di frequenza. Di seguito nel dettaglio ecco le date e le aree coinvolte:

A partire da martedì 3 settembre 2013 avrà avvio il processo di cambio frequenza, dall' UHF 60 all' UHF 55, del TIMB Mux 2 che ospita i seguenti canali:
LCN - Emittente
  36 - RTL 102.5 TV
  47 - Super!
  60 - Sportitalia
  61 -
Sportitalia 2
  62
- Sportitalia 24
145 - Padre Pio TV
221 - Arturo
230 - iLIKE.TV

736 - RTL 102.5

Per quanto riguarda gli impianti e le aree geografiche coinvolte, il programma sarà il seguente:
nella prima settimana, ovvero dal 3 all'8 Settembre, le provincie interessate saranno quelle di Palermo, Catania, Siracusa, Agrigento e Trapani;
nella settimana successiva (dal 9 al 15 Settembre), oltre al completamento dei lavori nelle provincie sopra citate, saranno avviate le attività nelle provincie di Messina, Enna, Caltanissetta e Ragusa;
infine, dal 16 Settembre in poi, saranno sottoposti a trasformazione i restanti impianti cosiddetti a bassa potenza che garantiscono il completamento della copertura in piccole aree di servizio.

Si segnala ai gentili telespettatori che potrebbe essere necessario risintonizzare i propri TV e decoder (solo qualora questi non procedano automaticamente) per continuare a seguire i canali ospitati sul TIMB Mux 2.


Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


 15 SETTEMBRE 2013 - Domenica 

Ore 22.35 -  MOLISE  - TELENORBA MUX 3 (MOLISE): ARRIVA TELENORBA GLAMOUR, AGGIORNATO LO Z@PPING TV.
UHF 33 TELENORBA
Mux 3 (MOLISE)
Rispetto alla nostra ultima rilevazione della versione molisana del terzo multiplex di TELENORBA segnaliamo che il canale TOP Calcio 24 (LCN 273) ora trasmette la programmazione di TN GLAM TeleNorba Glamour. In sovraimpressione ci sono due loghi, TN GLAM in alto a destra e telenorbaglamour in basso a sinistra. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELENORBA Mux 3 (MOLISE).





TELENORBA Mux 3 ‎‎(MOLISE)‎‎ - Z@pping TV


Ore 15.30 -  TOSCANA  - MUX CANALE 3 TOSCANA: AGGIORNATA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 51 Mux CANALE 3 TOSCANA
Nella sezione TOSCANA IN DIGITALE aggiorniamo la composizione del mux CANALE 3 TOSCANA che veicola 6 canali TV:


   12 - Canale 3 Toscana
210 - Canale Civico Siena
274 - Canale 6 Valdelsa
624 - Basket Channel 
(trasmette Canale 3 Sport)
696 - Canale 3 Sport
697 - Cavalli e c Channel


Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux CANALE 3 TOSCANA.




Mux CANALE 3 TOSCANA - Z@pping TV



 14 SETTEMBRE 2013 - Sabato 

Ore 22.15 -  LAZIO  - MUX RETE ORO: NUOVAMENTE MODIFICATO IL LOGO DI CITTA' FUTURA TV.
UHF 51 Mux RETE ORO
Nel mux RETE ORO è stato nuovamente cambiato il logo dell'emittente musicale romana CittaFututraTv (LCN 641), mentre la scritta prove tecniche non è più fissa in sovraimpressione in basso a sinistra ma ora scorre in alto.






Ore 19.25 - TELECOM ED ESPRESSO TRATTANO SULLA TV DIGITALE.
Prove d’intesa sui sistemi di trasmissione (Mux) dei gruppi.
Riparte la trattativa tra il Gruppo Espresso e Telecom Italia per un’alleanza sui Multiplex - i sistemi di trasmissione della Tv analogica e digitale - detenuti dai rispettivi gruppi. Nel più stretto riserbo, data la delicatezza della questione e più in generale del tema televisivo, la trattativa prosegue malgrado i dinieghi di Telecom e la smentita dell’Espresso.

Il tema è in effetti estremamente delicato. Si tratta, secondo quanto spiegano due fonti concordanti e indipendenti tra loro, di mettere insieme i tre Mux di Telecom Italia Media - unico asset rimasto dopo la cessione di La7 e la formalizzazione dell’uscita dalla partnership con Viacom per Mtv -con i due del gruppo Espresso, attualmente raccolti in Rete A srl. In caso di esito positivo, la nuova realtà metterebbe insieme 5 Mux, il massimo consentito dalla normativa attuale e lo stesso numero detenuto da Mediaset.

Una trattativa analoga, nei mesi scorsi, si era arenata per l’opposizione di alcuni membri del board Telecom.
Al momento non è ancora chiaro che forma prenderà la partnership, anche se le opzioni sul tavolo sarebbero essenzialmente due: un conferimento di Rete A in Ti Media Broadcasting o, più probabilmente, una Newco dove mettere insieme gli asset dei due gruppi. Attualmente i due Mux di Rete A trasmettono i canali del Gruppo Espresso (DeeJay Tv e LaEffe) le radio del gruppo e una serie di canali di altri gruppi. Su Rete A 1 si trovano infatti Cielo (Sky) e Focus, mentre su Rete A 2 alcuni canali tematici Lottomatica Tv. Ben più ricco il pacchetto trasmesso dai Mux di Ti Media. Oltre ai canali di La7 e Mtv infatti attraverso i tre Mux del gruppo vengono trasmessi anche i canali del gruppo Usa Discovery (come Real Time, Giallo e K2), quelli di Sportitalia e del gruppo De Agostini.
Inoltre, trasmette anche canali del gruppo Mediaset come Italia 2 e Mediaset Extra. La combinazione delle due realtà lascerebbe spazio per l’affitto di ulteriori canali, in particolari per eventuali ampliamenti dell’offerta da parte di Mediaset, i cinque Mux sarebbero già saturi. Dal lato di Telecom, che ha sempre dichiarato di voler valorizzare l’asset di Ti Media Broadcasting, ci sarebbe un interesse ulteriore. Ti Media infatti , dopo la chiusura delle operazioni con Cairo e Viacom, si trova nella necessità di essere ricapitalizzata malgrado il buon andamento di Broadcasting. Anche se, spiegano le due fonti in maniera concordante, al momento non è stato firmato nessun impegno tra le parti né è prevedibile quando possa essere chiusa la trattativa. Ti Media scambia in borsa a 0,095 euro. Nella seduta di ieri ha guadagnato il 3,72%.

Tratto da: www.lastampa.it/2013/09/14/economia/telecom-e-espresso-trattano-sulla-tv-digitale

Ore 10.45 -  SICILIA  - MUX TCI - TELECOLOR INTERNATIONAL: ARRIVA L'ABRUZZESE AB CHANNEL.
UHF 23 Mux TCI - TELECOLOR INTERNATIONAL
E' stata aggiunta in questo multiplex catanese l'emittente televisiva abruzzese AB Channel, che ha sede ad Atri in provincia di Teramo. Si sintonizza con la numerazione LCN 606. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TCI - TELECOLOR INTERNATIONAL.







 13 SETTEMBRE 2013 - Venerdì 

Ore 22.15 -  MUX NAZIONALI   SICILIA  - TIMB MUX 2: LE POSTAZIONI SICILIANE INTERESSATE OGGI AL CAMBIO FREQUENZA.
UHF 55-60 TIMB Mux 2
Ecco le altre postazioni che sono state interessate nella giornata di oggi al cambio di frequenza, dall' UHF 60 all' UHF 55, del TIMB Mux 2.


COZZO DI CASTRO - Altofonte (Palermo)
COSTA ZITA - Marineo (Palermo)
RUPE ATENEA - Agrigento
POGGIO GIACHE - VILLASETA - Agrigento
MONTE SAN GIULIANO - Caltanisetta
MONTE SALVO - Enna
CASAZZA (Messina)
CAVA D'ALIGA - Scicli (Ragusa)
POZZALLO (Ragusa)



Ore 21.35 -  MUX NAZIONALI  - RETE A MUX 2: SU M20 TV IN ONDA LE FREQUENZE IN FM.
UHF 27-33-42-54 RETE A Mux 2
Sul canale m2o Tv (LCN 158), visibile nel RETE A Mux 2, appaiono in sovraimpressione in alto a sinistra, alternate al logo di stazione, le frequenze radiofoniche in FM dell'emittente m2o RADIO sintonizzabili nelle varie città italiane, vi alleghiamo alcuni scatti.









Ore 20.55 -  MUX NAZIONALI  - TIMB MUX 2: SCRITTA IN SOVRAIMPRESSIONE SU ILIKE TV.
UHF 55-60 TIMB Mux 2
Sul canale iLIKE.TV, arrivato da alcune settimane sulla LCN 230 nel TIMB Mux 2, è in onda fisso in sovraimpressione la seguente frase: ilIKE.TV è finalmente in onda sul digitale terrestre canale 230.




Ore 11.40 - RACCOLTA PUBBLICITARIA DEI CANALI SPORTITALIA: IL TRIBUNALE DI MILANO ORDINA DI DARE ESECUZIONE AL CONTRATTO PRS.
Nuova puntata relativa alla concessione della raccolta pubblicitaria dei canali Sportitalia, Sportitalia 2 e Sportitalia 24. Ieri la società guidata dall’ad Alfredo Bernardini de Pace ha diffuso un comunicato stampa in cui segnala che “In data odierna (ieri per chi legge) il Tribunale Civile di Milano, in accoglimento del ricorso di Prs ex art. 700 c.p.c. ha inaudita
altera parte ordinato alla Edb Media di dare corso all’esecuzione del contratto di concessione, specificando in particolare il rispetto dell’esclusiva in capo a Prs in relazione alla commercializzazione degli spazi pubblicitari sui canali Sportialia e il relativo obbligo di Edb Media di trasmettere regolarmente la pubblicità raccolta da Prs.
Edb Media è stata quindi inibita dallo svolgere attività di raccolta pubblicitaria, direttamente o indirettamente, sui canali televisivi Sportitalia, Sportitalia 2 e Sportitalia 24, fermo restando la prosecuzione del giudizio cautelare”. Lo studio legale che sta seguendo Prs è Lombardi Molinari & Associati con gli avvocati Alessandro Salvador e Francesca Tremolada.
Tratto da:
www.pubblicitaitalia.it/2013091214720/media/raccolta-dei-canali-sportitalia-il-tribunale-di-milano-ordina-a-di-dare-esecuzione-al-contratto-prs

Ore 11.20 -  MUX NAZIONALI   SICILIA  - TIMB MUX 2: EFFETTUATO IL CAMBIO DI FREQUENZA A VALVERDE (CT).
UHF 55-60 TIMB Mux 2
E' stato effettuato il cambio di frequenza del TIMB Mux 2 (dall' UHF 60 all' UHF 55) dalla postazione di VALVERDE in provincia di Catania.




Ore 10.35 -  LAZIO  - MUX RETE ORO: NUOVO LOGO PER CITTA' FUTURA TV.
UHF 51 Mux RETE ORO
E' stato inserito nuovo logo dell'emittente televisiva musicale CITTA' FUTURA TV (LCN 641) ed è stato leggermente modificato l'identificativo in CittaFututraTv. Sulla programmazione di rubriche radiofoniche e video clip musicali è sempre presente in sovraimpressione, in basso a sinistra, la scritta prove tecniche. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux RETE ORO.







 12 SETTEMBRE 2013 - Giovedì 

Ore 23.15 -  MUX NAZIONALI   SICILIA  - TIMB MUX 2: EFFETTUATO IL CAMBIO DI FREQUENZA A RESUTTANO (CL) E VALGUARNERA (EN).
UHF 55-60 TIMB Mux 2
Oggi il cambio di frequenza del TIMB Mux 2 (dall' UHF 60 all' UHF 55) è stato effettuato anche dall'impianto di RESUTTANO in provincia di Caltanissetta, e dalla postazione sita a VALGUARNERA CAROPEPE in provincia di Enna.

Foto: panorama di Resuttano (Caltanissetta).


Foto: panorama di Valguarnera Caropepe (Enna).


Ore 22.40 -  LAZIO  - MUX TELEVITA LAZIO: DI NUOVO RINOMINATI TELEREPORTER E TV LUNA NAPOLI.
UHF 41 Mux TELEVITA LAZIO
Sono stati nuovamente rinominati i due canali del mux TELEVITA LAZIO: l'emittente TELEREPORTER (LCN 88) da telereporter roma ritorna con l'identificativo TELEREPORTER e il proprio logo di stazione on air è stato leggermente rimpicciolito; TV LUNA NAPOLI (LCN 680) da Luna Set riprende il nominativo Tele Luna.







Ore 19.20 -  MOLISE  - TELEMOLISE MUX 2: AGGIORNATA LA GRIGLIA E LO Z@PPING TV CON I CANALI IN 16:9.
UHF 23 TELEMOLISE
Mux 2
Anche i canali del secondo multiplex di TELEMOLISE, irradiato sulla frequenza UHF 23, passano al formato panoramico 16:9, tranne che per TUTTO SERVIZI (LCN 608) che ha ancora fisso in onda il cartello in 4:3 con scritto che "il canale digitale interattivo... sta arrivando". Quindi TELEMOLISE è la prima emittente locale del Molise a trasmettere tutto il suo bouquet nel formato 16:9, alcuni programmi (solitamente i più vecchi, e anche le televendite) vanno in onda deformati, altri (i più nuovi, come il Telegiornale, il TG Sport, alcune rubriche) vanno in 16:9 nativo, e di giorno in giorno aumentano sempre di più. Da segnalare che in questo multiplex la prima emittente del gruppo con la numerazione LCN 11 trasmette con l'identificativo Telemolise PROVVISORIO, mentre TELEMOLISE DUE +1 (LCN 609) è un duplicato di Telemolise Due (LCN 12). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i dettagli tecnici, e lo z@pping TV di TELEMOLISE Mux 2.






TELEMOLISE Mux 2 - Z@pping TV


Ore 16.55 -  LOMBARDIA  - MUX VIDEOBERGAMO: AGGIORNATA LA COMPOSIZIONE DELLE DUE VERSIONI.
UHF 29 Mux VIDEOBERGAMO
Nei giorni scorsi abbiamo effettuato una rilevazione del mux VIDEOBERGAMO che trasmette due differenti versioni. Il mux A trasmette sull' UHF 29 e 39 (consulta la griglia per conoscere le principali postazioni) veicola i seguenti canali:


  17 - BERGAMO TV.
  85 - VIDEOBERGAMO.
187 - Telepace.
216 - BERGAMOTG24.
618 - MONZABRIANZATV.
626 - SPORTCHANNEL.IT.
687 - RADION1TV.
688 - RADION1TV TOP.
689 - RADION1TV GOLD
800 - RADIONUMBERONE.
801 - RADIO BERGAMO.
802 - RADIO MILLE NOTE.

Come potete notare, tutte le nomenclature nell'identificativo dei canali aggiungono il punto (.).



La versione B sull' UHF 21 trasmette i seguenti canali:

  17 - BERGAMO TV...
  85 - VIDEOBERGAMO
187 - TELEPACE
216 - BERGAMOTG24
626 - SPORTCHANNEL.IT
687 - RADION1TV
688 - RADION1TV TOP
800 - RADIONUMBERONE
801 - RADIO BERGAMO
802 - RADIO MILLE NOTE





Negli identificativi, BERGAMO TV (LCN 17) aggiunge alla propria nomenclatura tre puntini (...), mentre il canale BERGAMOTG24 (LCN 216) in entrambe le composizioni è a schermo nero.








Consulta le composizioni aggiornate, le rispettive gallery delle immagini dei canali trasmessi e le principali postazioni dei mux VIDEOBERGAMO (A) e VIDEOBERGAMO (B).

Mux VIDEOBERGAMO ‎(A)‎ - Z@pping TV


Mux VIDEOBERGAMO ‎‎(B)‎‎ - Z@pping TV


Ore 16.00 -  MUX NAZIONALI   SICILIA  - TIMB MUX 2: EFFETTUATO IL CAMBIO DI FREQUENZA IN PROVINCIA DI PALERMO.
UHF 55-60 TIMB Mux 2
E' stato effettuato nella giornata di ieri il cambio di frequenza del TIMB Mux 2 (dall' UHF 60 all' UHF 55) nelle postazioni di SANTA MARIA DEL BOSCO e SFERRACAVALLO, entrambe in provincia di Palermo. Mentre è avvenuto questa mattina dall'impianto ubicato a POLLINA, sempre in provincia di Palermo.

Foto: panorama di Sferracavallo (Palermo).


Foto: ripetitori di Pollina (Palermo).


Ore 13.10 -  LAZIO  - MUX TELEPACE (LAZIO): ARRIVA LA PIEMONTESE RETE 7.
UHF 27-29 Mux TELEPACE (LAZIO)
Da alcuni minuti nel mux di TELEPACE, versione laziale, è stata attivata l'emittente piemontese RETE 7, che trasmette anche con il logo di PEOPLE TV LG3 REP posizionato in alto a destra, e si memorizza con la numerazione LCN 212. Inoltre, rispetto alla nostra ultima segnalazione, è tornata a trasmettere il canale radiofonico religioso RADIO MATER, con la LCN 834, non è più muta ma è on air la regolare programmazione. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i parametri tecnici, e lo z@pping TV del mux TELEPACE (LAZIO).










 12 SETTEMBRE 2013 - Giovedì 

Ore 11.15 -  MOLISE  - TELEMOLISE MUX 1: TUTTI I CANALI PASSANO AL FORMATO 16:9.
UHF 45 TELEMOLISE
Mux 1
Dopo che Il formato panoramico era stato attivato sui tre canali principali del primo multiplex di TELEMOLISE, su TELEMOLISE (LCN 11), su TELEMOLISE DUE (LCN 12) e su TG Molise (LCN 111), ora anche le altre quattro emittenti del gruppo televisivo di Campobasso passano in 16:9, Telemolise Sport (LCN 112), Molise Mio (LCN 212), TELEMOLISE +1 (LCN 112) che è una copia di TELEMOLISE, e TELEMOLISE STORIA (LCN 606), duplicato di Telemolise Sport. Inoltre l'altra copia dell'emittente radiofonica Radio Luna Network è stata rinominata in METEO MOLISE - RADIO LUNA (AUDIO), si sintonizza senza LCN. Infine segnaliamo che alcuni canali hanno cambiato i parametri dei PID video e audio, pertanto per una perfetta visione si consiglia una nuova risintonizzazione del multiplex. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV di TELEMOLISE Mux 1.



TELEMOLISE Mux 1 - Z@pping TV



Ore 09.25 - TI MEDIA: PERFEZIONATA CESSIONE MTV ITALIA PER 13,4 MLN.
(AGI) - MILANO - Telecom Italia Media ha perfezionato la cessione del 51% di Mtv Italia a Viacom per un importo di 13,4 milioni, importo che tiene conto anche dell'aggiustamento effettuato sulla base della variazione del capitale circolante. TI Media - informa una nota - ha rinunciato ai crediti finanziari vantati nei confronti di Mtv Italia alla data di sottoscrizione dell'accordo, pari a 9,3 milioni di euro. Il gruppo Viacom assume cosi' il completo controllo editoriale e operativo di tutte le attivita' di Mtv Italia, inclusi i canali Mtv e Mtv Music, Mtv Hits, Mtv Classic e la concessionaria Mtv Pubblicita'.



 11 SETTEMBRE 2013 - Mercoledì 

Ore 20.00 -  LOMBARDIA  - MUX BRESCIA PUNTO TV: INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 32-55 Mux BRESCIA PUNTO TV
Nella lista delle emittenti TV che si ricevono a BERGAMO, BRESCIA e CREMONA inseriamo i parametri tecnici e la gallery delle immagini dei 6 canali che compongono il provider BRESCIA PUNTO TV. Da segnalare che si sintonizzano due copie di BRESCIA.TV EXTRA, una con la numerazione LCN 197 e l'altra con la LCN 678. Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux BRESCIA PUNTO TV.




Mux BRESCIA PUNTO TV - Z@pping TV


Ore 16.30 -  LOMBARDIA  - MUX TELECOLOR: EFFETTUATA UNA RILEVAZIONE AGGIORNATA DEI CANALI.
UHF 51 Mux TELECOLOR
Rispetto alla nostra precedente rilevazione segnaliamo di seguito le variazioni di rilievo dei canali trasmessi dal mux TELECOLOR. E' stata inserita ABC (LCN 33), che in alcune occasioni trasmette due loghi di stazione, mentre è stata eliminata Shopping Channel (LCN 169) che trasmetteva la programmazione di La 9 (LCN 76). Eliminata anche TELEITALIA (LCN 225), mentre sono state inserite PRIMARETE L (LCN 199), che trasmette una programmazione commerciale senza logo differente da PRIMARETE (LCN 89), e PRIMARETE 296 (LCN 296), copia di PRIMARETE. Ok Tv, che si posizionava automaticamente sul 170, è ora priva di LCN. Ok Tv e Italia + (LCN 132) trasmettono da alcuni mesi un' identica programmazione senza logo, questa cosa avviene anche nei multiplex delle altre regioni in cui sono on air queste due emittenti. Risultano ancora presenti i canali EspansioneTV Provvisorio e EspansioneTV Provvisorio HD entrambi privi di numerazione LCN. Consulta la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELECOLOR.











Ore 11.45 -  MARCHE  - MUX RTM: CAMBIO DI LCN PER VIDEO TOLENTINO.
UHF 22 Mux RTM
Cambia la numerazione di RTM-Video Tolentino che abbandona la LCN 14 e si sintonizza ora sulla LCN 612; sotto il logo di stazione è comunque sempre presente la scritta CANALE 14. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux RTM. Consulta anche la griglia e lo z@pping TV del mux VIDEOTOLENTINO, dove l'omonima emittente è sempre trasmessa con la numerazione LCN 14.





Ore 11.00 -  TOSCANA  - MUX ITALIA 7 TOSCANA: AGGIORNATA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
UHF 46 Mux ITALIA 7 TOSCANA
Recentemente abbiamo effettuato una rilevazione dei canali trasmessi dal mux ITALIA 7 TOSCANA che trasporta 6 canali TV.
Consulta la griglia con i parametri tecnici e le immagini dello z@pping TV delle emittenti del mux ITALIA 7 TOSCANA.




Mux ITALIA 7 TOSCANA - Z@pping TV


Ore 10.15 - TV CAPODISTRIA CAMBIA SATELLITE: APPELLO DELLA REDAZIONE.
L'appello della Redazione dei Programmi italiani di TV Capodistria.
Apprendiamo con preoccupazione che il nostro segnale è stato trasferito sul satellite Eutelsat 16 A (16 gradi Est) e che a partire dal 30 settembre le trasmissioni via satellite dei programmi italiani di TV e Radio Capodistria attraverso l'attuale satellite Hotbird (13 gradi Est) cesseranno definitivamente.

Si tratta di un grave danno per la nostra emittente che si troverà improvvisamente priva del grande bacino di telespettatori che sinora, in Italia e, soprattutto, in Istria, Quarnero e Dalmazia, seguivano le nostre trasmissioni attraverso il segnale satellitare più diffuso, quello visibile con Hotbird (che consente la ricezione, oltre a TV Capodistria, delle principali emittenti italiane - Rai e Mediaset-, e che permette la ricezione di TV Capodistria anche attraverso la piattaforma italiana TV-Sat).
Per passare ad Eutelsat (per la ricezione dei programmi dell'Europa centro - orientale e meridionale, ma non dei programmi italiani), i nostri telespettatori saranno costretti a spostare la parabola di 4 gradi, oppure ad installare una nuova parabola (per non perdere gli altri programmi italiani, avvalendosi comunque del costoso intervento di un'antennista).

Considerato che nell'Istria croata e nel Quarnero, dove vive la componente più numerosa della comunità nazionale italiana, i connazionali ci seguono prevalentemente via satellite attraverso il segnale Hotbird (sia per le difficoltà di ricezione con il digitale terrestre che per l'abitudine di abbinare la ricezione di TV Capodistria a quella, satellitare, delle principali reti italiane), con il trasferimento su Eutelsat rischiamo di ridurre in modo significativo la visibilità dei nostri programmi e di cancellare la nostra presenza su gran parte del territorio, vanificando così il nostro ruolo a sostegno della diffusione della lingua, della cultura e della presenza della CNI, ma anche la nostra funzione di valorizzazione dei rapporti di collaborazione transfrontalieri e transnazionali e di TV delle minoranze (vista la palese riduzione della visibilità anche nel Friuli Venezia Giulia, nel Veneto e nel resto d'Italia, dove la ricezione satellitare, sia con la piattaforma TV-Sat che su Sky, è quasi tutta su Hotbird).

Con la trasmissione via satellite siamo riusciti a superare, anche se solo in parte, le lacune e gli ostacoli alla diffusione e alla visibilità di TV Capodistria nell'area complessiva del nostro insediamento storico imposteci dai confini, dalle barriere nazionali e dal pluriennale mancato accordo fra gli enti e le autorità preposte di Croazia e Slovenia. Ora con questa decisione, dettata, lo comprendiamo, da esigenze economiche, rischiamo di mettere in discussione non solo anni di impegno al servizio dei connazionali, e tutti gli sforzi tesi a migliorare o perlomeno a mantenere la visibilità dei nostri programmi, ma anche lo stesso significato della nostra esistenza.

Ci appelliamo pertanto alle strutture preposte della RTV di Slovenia, alle istituzioni della comunità nazionale italiana, agli Stati domiciliari e alla Nazione madre affinché' trovino delle soluzioni atte a garantire e a migliorare la visibilità e la diffusione dei programmi italiani di Radio e Tv Capodistria, con iniziative concrete volte a scongiurare il pericolo di una graduale emarginazione del ruolo e della presenza delle nostre emittenti. Ci appelliamo al contempo di cercare delle soluzioni – nell'ambito di accordi interstatali - per garantire la diffusione dei nostri segnali nel sistema digitale terrestre in Croazia.
Tratto da:
 www.rtvslo.si/radiocapodistria/news/article


 10 SETTEMBRE 2013 - Martedì 

Ore 23.35 -  MUX NAZIONALI   SICILIA  - TIMB MUX 2: EFFETTUATO IL CAMBIO DI FREQUENZA A MISILMERI (PALERMO).
UHF 55-60 TIMB Mux 2
E' stato effettuato nel pomeriggio di oggi il cambio di frequenza del TIMB Mux 2 (dall' UHF 60 all' UHF 55) dall'impianto di COZZO BIZZOLELLI a Misilmeri (Palermo).


Foto: panorama di Misilmeri (Palermo).


Ore 22.45 -  LAZIO  - MUX TELEVITA LAZIO: RINOMINATI TELEREPORTER E TV LUNA NAPOLI.
UHF 41 Mux TELEVITA LAZIO
E' stato nuovamente rinominato il canale TELEREPORTER (LCN 88), ritorna il nome Roma, pertanto ora si sintonizza come telereporter roma, anche se sta continuando a trasmettere con il logo della sola TELEREPORTER. E' cambiato anche l'identificato del canale partenopeo TV LUNA NAPOLI (LCN 680), da Tele Luna ora viene memorizzato come Luna Set. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEVITA LAZIO.






Ore 21.45 IN EVIDENZA  -  PIEMONTE   LOMBARDIA  - REVISIONE GRADUATORIE DELLE EMITTENTI LOCALI DELLA LOMBARDIA E DEL PIEMONTE.
A seguito del recepimento di ordini giurisdizionali e di propri errori materiali, il Ministero ha proceduto alla revisione delle graduatorie delle frequenze digitali delle regioni Lombardia e Piemonte.

Ore 18.55 - ROBERTO SERAFINI ALLA GUIDA DEL CENTRO DI PRODUZIONE TV RAI DI MILANO.
Roberto Serafini e' il nuovo responsabile del Centro di Produzione Tv Rai di Milano, nominato dalla Direzione Generale dell'azienda.
Nato a Roma cinquantasette anni fa, sposato e padre di tre figli, Serafini e' laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni. Nei suoi primi anni di lavoro si e' occupato di sistemi aereonavali di "guerra elettronica" in Elettronica Elt - una importante azienda del settore - ed e' in Rai dal 1987. Qui si e' occupato, in particolare, di analisi, pianificazione e gestione delle frequenze radiotelevisive, in Italia e non solo.
Prima alla Direzione Tecnica, successivamente a Rai Way e poi di nuovo in Rai nella Direzione "Strategie Tecnologiche" e infine nella struttura "Digitale Terrestre", di cui e' stato vicedirettore dal 2007. Dirigente dal 1997, Serafini ha, tra l'altro, lavorato alla stesura del Piano Industriale e Strategico del 2004, con attenzione speciale al passaggio al digitale terrestre, un sistema di trasmissione da lui studiato gia' negli anni '90 e per il quale e' stato anche responsabile tecnico Rai nel Comitato Nazionale Italia Digitale del ministero delle Comunicazioni istituito insieme alla Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni per la conversione completa dalla Tv analogica al digitale terrestre che si e' conclusa a giugno 2012.
In precedenza si era occupato anche di acquisizione di frequenze sia radiofoniche che televisive: sua, ad esempio, la pianificazione e la selezione delle frequenze che ha portato la Rai ad inaugurare, nel 1998, Gr Parlamento. Membro di diverse commissioni tecniche in Italia e all'estero e rappresentante della Rai in alcune "task force" ministeriali per le telecomunicazioni, e' stato anche docente alla Scuola Superiore di Specializzazione in TLC presso l'Istituto Superiore delle Comunicazione e delle Tecnologie dell'Informazione.

Tratto da: www.affaritaliani.it/milano/roberto-serafini-alla-guida

Foto: Roberto Serafini - responsabile Centro di Produzione Tv Rai di Milano.


Ore 07.00 -  CALABRIA  - "NESSUN DORMA": IN CALABRIA NASCE UNA WEB RADIO CONTRO LE MAFIE.
«Nessun dorma» ed è la prima web radio che si occupa del fenomeno della ‘ndrangheta. Il progetto di un gruppo di ragazzi
Reggio Calabria – Si accende la radio europea antimafie. Una stazione multimediale che da Reggio Calabria amplificherà storie, dibattiti sulle mafie sino a farle arrivare in Europa. Si chiama «Nessun dorma» ed è la prima web radio che si occupa del fenomeno della ‘ndrangheta. L’hanno concepita i ragazzi dell’Osservatorio sulla ‘ndrangheta, guidati da Claudio La Camera.
IL PROGETTO - Il progetto è stato finanziato dall’Agenzia Nazionale Giovani nel quadro del programma «Gioventù in azione». Sarà una radio che informerà e chiamerà a raccolta tutti coloro i quali vorranno esprimersi su questo fenomeno, diventato ormai internazionale. «La Calabria ha bisogno di essere raccontata per come sono le cose. C’è tanta necessità che l’Italia sappia che la Calabria ne fa parte e viceversa», ha spiegato Federico Cafiero de Rao, procuratore della Repubblica di Reggio Calabria. La globalizzazione della ‘ndrangheta sarà uno dei temi portanti della discussione che sarà avviata da un gruppo di giovani che saranno formati per questo tipo di analisi. «In questi primi mesi di lavoro in questa città ho sentito tanta gente che vorrebbe una Reggio diversa. Bisogna però dire che se la ‘ndrangheta è la peggiore componente, c’è anche una borghesia che continua a fare in questa città affari con la ‘ndrangheta. E sono i professionisti “a disposizione” delle cosche», ha detto ancora De Rao.
IN ONDA - Le trasmissioni di radio «Nessun dorma» si concentreranno sul giornalismo d’inchiesta e su quello partecipato: trenta i giovani che verranno formati per la gestione della radio e si occuperanno essenzialmente d’attualità e di storie che hanno come tema la ‘ndrangheta. Radio «Nessun dorma» non sarà però solo un circuito monotematico. Ci sarà la musica ad animare le tante ore di trasmissione. A questo ci penseranno i ragazzi con alle spalle esperienze in bande musicali che saranno selezionati in dieci comuni della provincia. Il progetto che si concluderà il prossimo maggio, con lo svolgimento della settimana europea della gioventù, è frutto di uno studio che vede insieme anche la fondazione «Casa Memoria» di Peppino e Felicia Impastato di Cinisi e Radio 100 passi di Palermo.
Tratto da:
www.corriere.it/cronache/13_settembre_09/nasce-radio-europea-antimafie

Ore 06.25 -  MUX NAZIONALI   SICILIA  - TIMB MUX 2: EFFETTUATO IL CAMBIO DI FREQUENZA IN PROVINCIA DI MESSINA.
UHF 55-60 TIMB Mux 2
E' stato regolarmente effettuato, nella giornata di ieri, il cambio di frequenza del TIMB Mux 2 (dall' UHF 60 all' UHF 55) dalle postazioni di SAPONARA e di GIOIOSA VECCHIA a Gioiosa Marea, entrambe le località sono situate nella zona tirrenica della provincia di Messina.


Ore 06.00 -  TOSCANA  - RADIO BRUNO: TEMPORALE MANDA IN TILT LA FREQUENZA DEL MONTE SERRA.
Pomeriggio sfortunato anche per RadioBruno, la radio ufficiale dell’Empoli. La redazione sportiva di RadioBruno, contattata questa mattina dallo staff di PianetaEmpoli e messa al corrente delle tante segnalazioni pervenute in redazione da sportivi e tifosi tramite commenti ed email, ci ha prontamente risposto che era già al corrente del problema ma ha voluto scusarsi pubblicamente attraverso le nostre pagine con utenti, sportivi e tifosi azzurri.
“Pochi minuti prima del fischio d’inizio di Empoli-Trapani – si legge nella nota - si è abbattuto nelle vicinanze del Monte Serra, in provincia di Pisa, un classico temporale di fine estate che ha mandato in tilt alcuni apparati che gestiscono la diffusione delle frequenze. Tra queste proprio quella destinata alla partita dell’Empoli, tanto da non permettere la giusta propagazione della frequenza. Purtroppo il giorno festivo non ha permesso in tempi brevi, come al solito, l’invio dei tecnici per cercare di ovviare istantaneamente al problema. I primi venti minuti di partita, tra l’altro, sono risultati disturbati anche nel collegamento telefonico tra lo stadio “Carlo Castellani” e lo studio, come più volte ha segnalato, scusandosi con gli ascoltatori il nostro Gabriele Guastella. Problema, questo, poi per fortuna subito risolto.
Dalle verifiche effettuate dai nostri tecnici già nella tarda serata di ieri domenica, risulta che la partita sia andata in onda regolarmente senza nessun disturbo in tutte le zone servite, purtroppo tranne quelle più lontane dal Monte Serra ivi compresa quella di Empoli. Mentre su WebStreaming non si sono verificati problemi.
Intendiamo scusarci per questo contrattempo, ovviamente non dipeso dalla nostra volontà.
Precisiamo, inoltre, che dalla prossima partita esterna contro il Carpi, come programmato già da tempo, la partita su Empoli sarà ascoltabile nelle frequenze 102.8-103fm, quindi una maggiore ampiezza di frequenza che, non solo migliorerà ulteriormente la qualità di ascolto, ma garantirà una ancora maggiore ampiezza di diffusione delle partite dell’Empoli verso il comprensorio posto ad est della città stessa”.

Fonte: Radio Bruno Toscana

Tratto da: www.pianetaempoli.it/2013/09/09/empoli-f-c/radiobruno-sfortunata-contro-il-trapani-temporale-manda-tilt-frequenza


 9 SETTEMBRE 2013 - Lunedì 

Ore 19.10 -  LOMBARDIA  - MUX PIU' BLU LOMBARDIA: NUOVA CONFIGURAZIONE DEL PROVIDER.
UHF 43 Mux PIU' BLU LOMBARDIA (A)
UHF 25-55 Mux PIU' BLU LOMBARDIA (B)
Dopo il recente inserimento di SUPERTV MI (LCN 92) nel mux PIU' BLU LOMBARDIA (A) rileviamo che l'identificato è stato modificato in SUPERTV. C'è stata anche una riconfigurazione delle due versioni A e B: il mux A con SUPERTV è trasmesso dal solo UHF 43 , mentre il mux B (senza SUPERTV) è trasmesso sull' UHF 25 (precedentemente su questa frequenza trasmetteva la prima configurazione) e sull' UHF 55. Inoltre nel mux B Radio Milan Inter (LCN 777), che si sintonizzava nella lista delle TV, è ora inserita come radio e sono variati alcuni parametri tecnici di trasmissione (SID, PMT e PCR) di alcuni canali, che abbiamo aggiornato nelle griglie dei mux PIU' BLU LOMBARDIA (A) e PIU' BLU LOMBARDIA (B).







Ore 15.00 -  MUX NAZIONALI   SICILIA  - TIMB MUX 2: EFFETTUATO IL CAMBIO DI FREQUENZA A SIRACUSA.
UHF 55-60 TIMB Mux 2
E' stato effettuato il cambio di frequenza del TIMB Mux 2 (dall' UHF 60 all' UHF 55) dalla postazione TORRE AZ a Siracusa. Nella mattinata di oggi è stato interessato anche l'impianto di SAPONARA (Messina), mentre nel pomeriggio sarà la volta di quello di GIOIOSA GUARDIA a Gioiosa Marea (Messina).

Foto: postazione Torre AZ - Viale Zecchino, Siracusa


Ore 11.45 - GIORNALISTA DELLA RADIO SVIZZERA MANDA IN FRANTUMI UN'OPERA DAL VALORE INESTIMABILE.
L'«Impronta» dello scultore è andata in mille pezzi: secondo gli esperti si tratta di un'opera di «valore inestimabile»
C'era l'atmosfera delle grandi occasioni al vernissage delle 30 nuove opere della Collezione Giancarlo e Danna Olgiati ospitato, sabato sera al Meno Uno, noto spazio espositivo di Lugano. Poi l'inaspettato, e poco piacevole, fuoriprogramma: uno sventurato giornalista della radio svizzera ha urtato e fatto cadere un'opera di Luciano Fabro che si è frantumata in mille pezzi. Tra i presenti, pare, sia calato il gelo. E il malcapitato giornalista non ha potuto far altro che scusarsi.
VALORE INESTIMABILE - Si tratta, o forse sarebbe meglio dire, si trattava della «Impronta» datata 1962-1964 dello scultore Luciano Fabro. I vetri del disco trasparente con al centro un'impronta, frantumati, non sono recuperabili. Luciano Fabro è considerato uno dei massimi esponenti dell'avanguardia italiana del XX secolo ed in particolare dell'arte povera. Artista concettuale e scultore era nato a Torino nel 1936 ed è morto a Milano del 2007. Anche per questa ragione, secondo la curatrice del Museo cantonale d’arte che gestisce gli spazi espositivi, il valore dell'opera è inestimabile.
Tratto da:
www.corriere.it/cronache/13_settembre_08/opera-fabro-distrutta-giornalista