LOMBARDIA IN DIGITALE

_________________________________________________________________________________________________


https://lh3.googleusercontent.com/WwaNiuv4BQ3XOLCORuNHfNQo7vIxEHwZMaDSgA3YyoQtv9Z6L2PILTgYECLQoStAlgl4h3hoJE_dr68=w340-h68




Le NEWS del mux TELEBOARIO del 2014




 23 MAGGIO 2014 - Venerdì 

Ore 12.30 - MUX TELEBOARIO: INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
https://lh3.googleusercontent.com/-NxdBXmAFkKQ/U38LaGCjaZI/AAAAAAAFtn0/qoHkkHY-Nkg/s1600/TELEBOARIO%252060.jpg
UHF 34 Mux TELEBOARIO
Novità nella sezione LOMBARDIA IN DIGITALE, abbiamo recentemente effettuato una rilevazione ad Iseo (Brescia), inseriremo nei prossimi giorni la lista delle emittenti ricevibili in questa località, ed abbiamo potuto monitorare la prima volta i 7 canali TV che compongono il mux TELEBOARIO, eccoli di seguito.

   16 - BRESCIA.TV
   71 - TeleBoario
   92 - Super TV
115 - Tele Pontedilegno
212 - TeleBoario Sport & News
273 - Video Brescia
623 - TeleBoario Enti & Comuni









https://lh4.googleusercontent.com/-AIul3O807sI/U38LeH68VwI/AAAAAAAFtos/ccLc3TllDII/s1600/TELEBOARIO%2520SPORT%2520E%2520NEWS%252052.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-W8xKHwCZybQ/U38Lbnl81lI/AAAAAAAFtoQ/zhvxNgNK4Qo/s1600/TELEBOARIO%2520ENTI%2520E%2520COMUNI%252052.jpg
Da sito del Ministero delle Comunicazioni apprendiamo che il mux TELEBOARIO dispone di 14 impianti operanti sull' UHF 34 che abbiamo elencato come sempre nella pagina della griglia relativa all'emittente in questione, dove è possibile consultare i dettagli tecnici dei canali trasmessi e lo z@pping TV effettuato al momento della nostra rilevazione.


https://lh3.googleusercontent.com/-ZYY6dkGkaY8/U38LGt5xNDI/AAAAAAAFtkk/vL2xEiBgr_U/s1600/71%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-ZqpMC5MLb1U/U38LHuXvYdI/AAAAAAAFtks/b2jWour7F1k/s1600/71%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-eTBVucrDrDA/U38LQwXI91I/AAAAAAAFtl0/wDmq9TZTGCk/s1600/212%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-qmIegjjavS8/U38LLCAuytI/AAAAAAAFtlM/ANdPDajSpYQ/s1600/212%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-1wbNo3QRl3A/U38GUu6JdvI/AAAAAAAFthA/YxV44ehYy7Y/s1600/212%2520C.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-eiftzm_gEro/U38GVaTM4JI/AAAAAAAFtZ0/71UzZuq0FFw/s1600/212%2520D.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-4en3BlWKFGc/U38LRy5nuOI/AAAAAAAFtl8/w73lTEmIGnw/s1600/623%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-xBZgq-U6JT4/U38LO6LcVsI/AAAAAAAFtlk/Hv_ITEC9ve0/s1600/623%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-lTaITFzatWs/U38GWDOu_GI/AAAAAAAFtjc/cVPms3Yc6kc/s1600/623%2520C.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-kEo0aHR7O3A/U38GWyJe36I/AAAAAAAFtaE/GBq4UipeW3o/s1600/623%2520D.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-Frk8ZX8iv24/U38LXsteQnI/AAAAAAAFtnQ/r9VXNEJhdhg/s1600/TELE%2520PONTE%2520DI%2520LEGNO%252052.jpg
Prima di terminare questa news, vi proponiamo dall'archivio storico del Corriere della Sera, questo articolo del 2006 (quindi pre switch-off) sulla storia di TelePontedilegno.
LA TV FATTA IN CASA DEL SIGNOR ROMANO: "PONTEDILEGNO E' IL MIO REALITY SHOW".
http://archiviostorico.corriere.it/2006/gennaio/22/fatta_casa_del_signor_Romano

https://lh6.googleusercontent.com/-whF9pWvOSJI/U38LPwSrz9I/AAAAAAAFtls/lfddpJPJF4w/s1600/115%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-zwr3cCA8IWA/U38LKVLBPWI/AAAAAAAFtlE/I9Jo1sIGXaU/s1600/115%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-dRLboIIejXg/U38GTMgpCmI/AAAAAAAFtZc/jtU41cHDGI8/s1600/115%2520C.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-f99bGtyuTpA/U38GT7aUvDI/AAAAAAAFtZk/1XmdPywCj1o/s1600/115%2520D.jpg

PONTEDILEGNO (Brescia) - Un paese raccontato nella sua quotidianità, in presa diretta, dall' obiettivo della telecamera. Un reality globale dove i protagonisti cambiano giorno dopo giorno, ma il regista è sempre lo stesso da un quarto di secolo. Romano Rizzi, 69 anni a maggio, non si separa mai dalla sua handy-cam. Capelli brizzolati, occhi di ghiaccio che fin da giovane gli anno garantito il soprannome di Paul Newman, Romano si confonde tra i turisti nei vicoli di Pontedilegno, riprende sagre padronali, segue concerti, messe e spettacoli pubblici. Poi, senza tagli né censure, riversa le sue immagini nell' etere dando vita a quella che dalignesi e turisti hanno da tempo ribattezzato «TeleRomano». L' Adamello si staglia come un gigante sulle piste della Valbione, mentre a fondovalle la neve copre delicatamente i tetti. Lì, nascosto tra le altre case, c' è il «palazzo dei Cigni» camuno: quattro piani dominati dall' antenna di «Telepontedilegno». Non un' insegna né un neon a indicare gli studi. A Pontedilegno tutti sanno e accettano che l' occhio indiscreto della tv scruti il paese fin dalle prime luci dell' alba. Camminando lungo gli argini del Frigidolfo o del Narcanello, passando il ponte in legno sull' Oglio o più semplicemente facendo la spesa e prendendo l' aperitivo dopo aver sciato, è quasi impossibile evitare Romano e la sua cinepresa, inseparabile compagna. «La mia televisione rispecchia la vita, quella vera - borbotta Rizzi che non resiste alla tentazione di riprendere i passanti con le borse della spesa e gli sci in spalla - le persone vogliono questo. Telepontedilegno è uno spaccato fedele di quello che succede in paese, estate e inverno». Per occhi l' obiettivo della telecamera digitale e le antenne come orecchie ad ascoltare il paese. «La mia tv è nata nel settembre ' 88 - spiega orgoglioso salendo le scale che portano agli studi- il primo programma è stato un corso d' inglese. Un grande successo che ho dovuto sospendere perché da solo è difficile gestire una televisione. O facevo le riprese in esterna o rimanevo in studio. Ho scelto di stare tra la gente e riprendere le persone come sono". La sede della tv fatta in casa è in cima a tre rampe di scale, In portone di compensato è chiuso da un lucchetto. «Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio - Romano gira la chiave e spalanca la porta della regia - in queste sale c' è tutta la mia vita: 7.000 cassette archiviate in 25 anni di riprese. Un tesoro che ho messo via con pazienza e dedizione. Sui miei vhs ci sono milioni di facce conosciute e non. Chiunque sia passato a Pontedilegno almeno per un giorno potrebbe ritrovarsi in una ripresa, in uno dei mille racconti fatti per strada». Tre grosse stufe a legna scaldano il sottotetto. Ottanta metri quadrati divisi in cinque stanze. A destra la sala regia, uno sgabuzzino perlinato dove campeggia, scritta con un pennarello, l' unica insegna di Telepontedilegno. Poi lo studio tappezzato dai volantini degli «sponsor» e l' archivio. Una porticina divide l' appartamento dagli studi. «Vivo e lavoro sullo stesso piano - sottolinea divertito Rizzi - certo, ho passato momenti difficili rischiando anche di perdere la mia televisione. Quando ho iniziato le trasmissioni andavo porta a porta a cercare le pubblicità. Dovevo vivere e senza soldi era difficile. Prima le frequenze erano libere. Facevo l' antennista e affittavo i ponti radio alla Tv svizzera oltre che alla Rai e Mediaset. Un bel giorno mi son detto che in fondo fare televisione era facile. Bastava un ripetitore, una telecamera e un videoregistratore. Ho creato Telepontedilegno anche grazie ad un gruppo di sostenitori tra cui Andrea Bulferetti che ha dato vita all' associazione "amici di Romano". Questa tv non è di Romano Rizzi, ma del paese, delle persone comuni che ogni giorno la animano con i loro saluti e le chiacchiere da bar». Dal Tonale a Edolo, passando per Pontedilegno, Temù e Vezza d' Oglio, la voce di Telepondilegno non ha confini. All' ombra dell' Adamello non esistono dati auditel né share. «Qui la televisione è verità - conclude Romano mentre imbraccia la telecamera e, ovviamente, filma anche l' intervista- a Pontedilegno tutti sono protagonisti del piccolo schermo». La luce rossa si accende a intermittenza mentre Rizzi continua a filmare il mondo. Il reality, a Pontedilegno, non conosce pause. Giuseppe Spatola Valcamonica in diretta IL REGISTA Romano Rizzi, 69 anni, ha fondato Telepontedilegno nel settembre 1988. Negli anni ' 80 lavorava come antennista sui ripetitori dell' Adamello. La passione per l' etere è nata affittando i ripetitori alla televisione Svizzera, alla Rai e Mediaset LA TV Telepontedilegno si vede a Pontedilegno, Tonale, Temù, Vezza d' Oglio e Edolo. La televisione camuna trasmette anche sul digitale terrestre (canale 61). La Tv è sostenuta dall' associazione «amici di Romano», che contribuisce alla gestione finanziaria.