- AGGIORNATO A MERCOLEDI' 6 LUGLIO 2016

FREQUENZE E POSTAZIONI

Modulazione: 64 QAM
Intervallo di Guardia: / - FEC: /
Bandwidth: 8 MHz
TID: 6 - ONID : 8442


Canali sintonizzabili: 7
TV Free: 4
TV Pay: 1
Dati: 2
Radio: 0

LCN
Logo
Identificativo TV
Sid
V.pid
A.pid
Pmt
Pcr
Textp.
Risoluzione
Rapporto
Sito internet
Note

1

 TF1

1537

120

130

100

120

140

720 x 576

16:9

www.tf1.fr


7

 ARTE

1543

720

730

700

720

740

720 x 576

16:9

www.arte.tv/fr


10

 TMC

1542

620

630

600

620

0

720 x 576

16:9

www.tmc.tv


12

 NRJ12

1538

220

230

210

220

240

720 x 576

16:9

www.nrj12.fr


48

 LCI

1539

320

330

300

320

0

720 x 576

16:9

http://lci.tf1.fr


-

 noname 1791

1791

0

0

8001

8191

0

-

4:3


Schermo nero

-

 noname 1792

1792

0

0

8002

8191

0

-

4:3


Schermo nero



Mux TNT 6 - Z@pping TV






UHF 26 (514,0 MHz)
VALLE D'AOSTA
PostazioneComuneProvinciaPol.
Punta HelbronnerCourmayeurAOo
FRANCIA
PostazioneComunePol.
Piano dell’AgoChamonix - Mont - Blanco
Plan - PuizChamonix - Mont - Blancv

UHF 31 (554,0 MHz)
FRANCIA (CORSICA)
PostazioneComunePol.
Serra di PignoBastiao
CardetteVille di Pietrobugnov

UHF 48 (690,0 MHz)
FRANCIA
PostazioneComunePol.
Casa CantonieraBreglioo
Cima del BoscoBreglioo
Col de LubairaBriga Marittimao
Sainte - AgnèsGorbioo
Cap MartinMentoneo
Monte AlbanNizzao
Picco dell’OrsoSaint - Raphaelo
Passaggio per il CimiteroTendao
San Dalmazzo - La ChâtaigneraieTendao
Monte VialTourette du Chateauo








Mux TNT 6



LE NEWS


 13 LUGLIO 2013 - Sabato 

Ore 19.30 - SPECIALE FRANCIA IN DIGITALE (ULTIMA PUNTATA): I CANALI DEL MUX TNT 6 CON TELEMONTECARLO.
Mux TNT 6
Settima ed ultima puntata del nostro reportage dalla FRANCIA, oggi completiamo infatti la composizione del mux TNT 6 che trasporta 9 canali, di cui 4 TV free, 2 TV pay e 2 canali dati.


Mux TNT 6




    1 - TF1
    7 - ARTE
  10 - TMC
  12 - NRJ12

  46 - TF6 (canale pay)
  48 - LCI
(canale pay)
  49 - Eurosport
(canale pay)
  - noname 1791
  - noname 1792



TF1 (LCN 1)  www.tf1.fr
TF1 è un canale televisivo generalista privato francese. È il primo canale televisivo francese per ascolti. La proprietà è del francese Bouygues, proprietario fra l'altro di Eurosport. Trasmette solo due notiziari al giorno, anch'essi i più seguiti in Francia. TF1 (nota in passato come Télévision Française 1) è la più vecchia televisione generalista francese che nacque il 13 febbraio 1932 come Radio PTT-Vision, per poi passare a TF1 dal 1975. Nel 1932 nacque Radio PTT-Vision che trasmetteva immagini e suoni a livello sperimentale, nel 1939 cambiò denominazione in Radiodiffusion Nationale Television. Nel 1940 la Francia venne invasa dai nazisti, che si appropriarono di questa stazione e la chiamarono Fernsehen Paris; chiuse le trasmissioni nel 1944, dopo la liberazione del paese. Nel 1946 riprese le trasmissioni come Television française de la R.D.F. e trasmetteva dodici ore alla settimana. Il 4 febbraio 1946 iniziarono ufficialmente le trasmissioni televisive, e il canale divenne R.T.F., il 29 giugno venne fatto il primo telegiornale. Nel 1963 nacque la seconda televisione pubblica francese, perciò il canale diventò Première chaîne. Nel 1975 l'ORTF fu sciolto da Jacques Chirac, e i canali pubblici francesi diventano autonomi tra loro e cambiano nome, il primo diventa TF1. Nel 1987 Jacques Chirac, allora primo ministro, ordina la privatizzazione di un canale per liberalizzare il mercato; non potendo privatizzare FR3 perché regionalizzata, sembrava orientato a vendere Antenne 2, ma era la tv più vista, e la scelta ricadde su TF1, venduta nel 1987. Dal 1991 è la rete tv più seguita in Francia, con uno share medio del 25%. Nel 2008 venne creata la versione in alta definizione di TF1 (TF1 HD).


ARTE (LCN 7)  www.arte.tv/fr
Arte (acronimo di Association Relative à la Télévision Européenne, Associazione Relativa alla Televisione Europea) è un canale culturale franco-tedesco a vocazione europea di servizio pubblico, nato nel 1992 da un trattato fra lo Stato francese ed i Länder tedeschi. Ha succeduto La Sept (Société d'édition de programmes de télévision, Società di edizione di programmi di televisione) lanciata nel maggio 1989. Si tratta di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) i cui due membri sono in parità: Arte France (France 3, Stato francese, Radio France e INA) e Arte Deutschland (ARD e ZDF). Le trasmissioni di arte sono iniziate nel maggio 1992 e in seguito alla fine delle trasmissioni di La Cinq (l'emittente di Silvio Berlusconi), il Conseil Supérieur de l'Audiovisuel (CSA) ha attribuito ad Arte, su domanda del governo francese, le frequenze analogiche lasciate vacanti sul quinto canale terrestre nazionale francese. A partire dal 28 settembre 1992, il canale culturale è stato trasmesso su questa rete dalle 19:00 all'1:00, fascia poi estesa fino alle 3:00. Arte è associata ad altri canali pubblici europei: RTBF in Belgio, SRG SSR in Svizzera, TVE in Spagna, TVP in Polonia, ORF in Austria, YLE in Finlandia, NPS nei Paesi Bassi, BBC in Gran Bretagna e SVT in Svezia. Arte è diffusa simultaneamente in diverse lingue in tutta Europa dalla sua sede di Strasburgo.


TMC (LCN 10)  www.tmc.tv
Télé Monte Carlo, nota anche con l'acronimo TMC, è la televisione nazionale del Principato di Monaco. Pochi sanno che TMC è il più vecchio canale televisivo privato d'Europa, nato nel 1954 e inaugurato dal Principe Ranieri III di Monaco. Come molti altri canali televisivi europei, la sua prima importante trasmissione fu legata alla famiglia Reale della nazione, in questo caso il matrimonio del Principe Ranieri III con Grace Kelly. Nel 1974 comincia a diffondere i suoi programmi in italiano ma qui lo scrittore Lucarelli direbbe: "Questa è un'altra storia". Negli anni '80 come risultato di un accordo tra Ranieri III e il presidente francese Francois Mitterrand, è in grado di trasmettere fino a Montpellier, triplicando la sua copertura (3 milioni di potenziali spettatori). Tra il 1988 ed il 1993 la sua programmazione viene ridotta a poche ore, mentre durante il resto della giornata vengono diffusi i programmi dei canali M6 (1988-1989) e MCM (1989-1993). La copertura aumente, diventando disponibile ai telespettatori francesi anche via satellite e via cavo. A partire dal 1993 il canale viene rilanciato torna ad una programmazione giornaliera. Successivamente, dal 2001, il canale assume un nuovo formato che ne riduce la connotazione di rete monegasca. Nel 2005 diviene disponibile attraverso il digitale terrestre su tutto il territorio francese e ad oggi risulta il sesto canale francese con il maggiore ascolto in Francia. Télé Monte Carlo ha un programmazione generalista. Il palinsesto negli ultimi anni si è concentrato su telefilm e serie televisive, mentre rispetto al passato è diminuito il numero di programmi autoprodotti. Tra essi si annoverano comunque notiziari, programmi di cucina e salotti d'intrattenimento, tra i quali: SUD, una trasmissione culturale che si concentra sul Principato di Monaco e sul sud della Francia. Monacoscope: Una trasmissione che presenta le ultime notizie di politica, sport e sulla famiglia reale monegasca. Notre Région: un contenitore informativo che si concentra su notizie politiche, culturali ed economiche della regione francese di Provenza-Alpi-Costa Azzurra.


NRJ12 (LCN 12)  www.nrj12.fr
Originariamente chiamato "NRJ TV". Il progetto di questa televisione è stato per anni solo un'idea del gruppo NRJ che non si era rassegnata al fallimento del suo primo tentativo nel 1986 con il canale musicale TV6 la sesta rete analogica terrestre, nata nel febbraio dello stesso anno e che cesso' l'attività sabato 28 Febbraio 1987 a mezzanotte, dopo l'annullamento da parte del governo di Jacques Chirac della concessione che nel frattempo se l'era aggiudicata la nuova entrante M6. Con l'arrivo del digitale terrestre nelle case francesi nel 2005, venne quindi lanciato questo nuovo canale, figlioccio della più famosa radio NRJ che esiste dal 1981. Sono trasmessi molti programmi musicali, serie tv, cartoni animati, reality e giochi; il suo principale target infatti è 11-35 anni.



TF6 (LCN 46 - Canale pay www.tf6.fr
TF6 è un'emittente di intrattenimento generalista. Nasce nel dicembre 2000 da TF1 e M6, il nome è dato dall'unione delle due sigle : M6 Progetto Famiglia e il progetto TFX per TF1. Questa fusione porta i due gruppi a creare una joint venture al 50% che unisce TF6 e Série Club (un altro canale TV). In questo modo il nuovo canale può attingere da un ampio catalogo di titoli cinematografici e serie tv. TF6 è in onda sul digitale terrestre dal novembre 2005, mentre TF6 HD è disponibile su CanalSat dal 24 gennaio 2012.




LCI (LCN 48 - Canale pay http://lci.tf1.fr
La Chaine Info, più noto con l'acronimo LCI, è una televisione a pagamento di news h24 del gruppo TF1 ( i colori del logo ricordano infatti quelli di TF1) fondata il 24 giugno 1994. Il target specifico è quello di fascia alta; i suoi concorrenti diretti sono i> Télé e BFM TV.





Eurosport (LCN 49 - Canale pay www.eurosport.fr
Eurosport è il più grande network televisivo di sport su satellite,cavo e DTT dell'Europa disponibile in 54 paesi e 18 differenti lingue. Eurosport trasmette in molti paesi dell'Europa, con i commenti in lingua locale. Eurosport nasce nel 1989 come joint-venture tra l'European Broadcasting Union (EBU) e Sky Television di Rupert Murdoch. Il canale viene rilanciato nel 1991 con il nome di "Eurosport International", quando la tv del magnate australiano si unisce con BSB e crea la piattaforma BSkyB. BSkyB si focalizza sugli asset di BSB, creando "The Sports Channel", che verrà poi rinominata in Sky Sports. Eurosport viene successivamente acquistato da un consorzio francese, formato dal gruppo di TF1, Canal Plus e Havas Images. Oggi è posseduta al 100% da TF1.



  SPECIALE - Settima ed ultima puntata

 A cura di Andrea Pomilio & Riccardo Gaffoglio

 © L'ITALIA IN DIGITALE - Luglio 2013