LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA


      Da Lunedì 20
a Domenica 26 GENNAIO 2014
















Aggiungilo ai tuoi siti preferiti.




COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
info@litaliaindigitale.it
e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.

Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre?
Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale?
La nostra nuova mail è: sportello@litaliaindigitale.it
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.


https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news/news2009-2010
https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news/news2009-2010

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news
NEWS 2012

NEWS 2013
NEWS 2014

NEWS DA MERCOLEDI' 01 A DOMENICA 05 GENNAIO 2014













Il nostro nuovo indirizzo internet è:
www.litaliaindigitale.it















RAI Mux 1 (VALLE D'AOSTA) RAI Mux 2
RAI Mux 1 (BASILICATA) RAI Mux 1 (SARDEGNA) RAI Mux 3
RAI Mux 1 (VENETO / EMILIA-ROMAGNA) RAI Mux 4

RAI Mux 5

RAI Mux 5 (PIEMONTE)
RAI Mux 1 (FRIULI) RAI Mux 1 (UMBRIA)
RAI Mux 6 (LAZIO)

Mux DFREE CANALE ITALIA Mux 1 Mux LA 9 (PIEMONTE)
Mux LA 3 CANALE ITALIA Mux 2 Mux LA 9 (VENETO)
Mux START UP COMMUNICATION Mux LA 9 (TRENTINO)
RETE A Mux 1 Mux EUROPA 7 (DVB-T2) Mux STUDIO 1 Mux LA 9 (EMILIA-ROMAGNA)
RETE A Mux 2 Mux TIVUITALIA Mux TELECAMPIONE Mux LA 9 (MARCHE)


 Consulta la nuova grafica della lista delle emittenti che si ricevono a ROMA, MILANO, TORINO e PESCARA 

Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


 26 GENNAIO 2014 - Domenica 

Ore 22.45 -  LOMBARDIA  - MUX VIDEOSTAR (B): ELIMINATA NEW TELEVISION, ARRIVA L'ABRUZZESE AB CHANNEL.
UHF 54 Mux VIDEOSTAR (B)
https://lh4.googleusercontent.com/-DC0Q6GvoWJw/UuV4rdsNYYI/AAAAAAAE24o/JxeFXpy_O5U/s1600/ROCKTUNE%252052.jpg
Novità nella versione B del provider VIDEOSTAR, da qualche giorno la tv commerciale New Television (LCN 219) è stata eliminata. Nella medesima LCN è stata inserita l'emittente abruzzese AB Channel che da qualche tempo non era più presente in Lombardia sul digitale terrestre. Tra le radio diffuse segnaliamo che sulla LCN 790 è ora on air Rocktune, in precedenza tale numerazione era in uso da VD Radio Star*, quest'ultima è ora priva di numerazione automatica mentre una copia occupa sempre LCN 678. Infine sono state eliminate VOR Voice of Russia dalla LCN 792 e Twentyseven Radio quest'ultima era priva di numerazione automatica. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux VIDEOSTAR (B).
https://lh5.googleusercontent.com/-RYB6XmFi3fM/UuV0BYAiJUI/AAAAAAAE2gM/5XLQhdUhnxU/s1600/00%2520B%25201.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-Jfcy4soxySY/UuV0Bz1sRxI/AAAAAAAE2xY/1FtV3ODClD4/s1600/00%2520B%25202.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-l6EiYslBu2E/UuV0Co-7BFI/AAAAAAAE2gc/CbdAMg7QEJ4/s1600/219%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-M4nsFb4-IVE/UuV0DUufYJI/AAAAAAAE2gk/8Oi9IwJ8vvk/s1600/219%2520B.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-kQlhJb1TkwU/UuV0En1sU2I/AAAAAAAE2xo/5UHt8fVYbuI/s1600/R%2520790.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-CAak1rLzYlk/UuV0ELaORII/AAAAAAAE2gs/_qAwWsPrhyI/s1600/R%2520678.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-4A2T9vgQJZ4/UuV0FbG4_AI/AAAAAAAE2xw/Sr6hhrCyj5Y/s1600/R%2520NO%252001.jpg

Mux VIDEOSTAR ‎(B)‎ - Z@pping TV


Ore 17.10 -  LOMBARDIA  - MUX TELEPACE (LOMBARDIA): SPORTCHANNEL TRASMETTE RADIO NUMBERONE TV.
UHF 39 Mux TELEPACE (LOMBARDIA)
Rispetto alla nostra precedente rilevazione segnaliamo che è stata eliminata RADION1TV.. (LCN 687). Contestualmente è stata inserita sulla LCN 626 SPORTCHANNEL.IT.. che al momento non trasmette la tv sportiva ma la programmazione di Radio Number One TV, emittente musicale già presente sulla LCN 85 (id. RADION1TV..). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELEPACE (LOMBARDIA).

https://lh5.googleusercontent.com/-kQ8vsLgMLhw/UuUphBR71dI/AAAAAAAE2Ao/rOZkiR0b80A/s1600/00%2520B%2520%25285%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-PnPm7Pqsuyo/UuUpffYEKfI/AAAAAAAE2AY/9uEALf9LoTw/s1600/626%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-iPtMuIXi0ck/UuUpgYnlbUI/AAAAAAAE2Ag/SHx4NCmUi80/s1600/626%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-tS7-96rF470/UuUxpxlM7dI/AAAAAAAE2Bo/f7e6oJbH-CI/s1600/85%2520A%2520%25283%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-vMLIUptUAqA/UuUxrnkJSAI/AAAAAAAE2Bw/VLMXJtVvgRs/s1600/85%2520B%2520%25283%2529.jpg

Ore 13.00 -  LOMBARDIA  - MUX VIDEOBERGAMO (A): TELEPACE A SCHERMO NERO, PROBLEMI TECNICI PER RADION1TV GOLD.
UHF 29 Mux VIDEOBERGAMO (A)
Segnaliamo che da molti giorni l'emittente religiosa Telepace. (LCN 187), veicolata dal mux VIDEOBERGAMO (A), è a schermo nero. Inoltre mentre effettuavamo la rilevazione, sintonizzando sempre in questo provider RADION1TV GOLD. (LCN 689), l'immagine risultava squadrettata, mentre l'audio era regolarmente presente. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux VIDEOBERGAMO (A).
https://lh4.googleusercontent.com/-1KQyqSvoSuI/UuTyXQGeLdI/AAAAAAAE1Y0/2QxDKzCixbg/s1600/00%2520B%2520%25288%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-rCJy03UJV94/UuTyVTVrl7I/AAAAAAAE1Ys/snCeZXCY7VI/s1600/187%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-FSRjeo_yNu0/UuTyh90O6fI/AAAAAAAE1b0/uOL9aROFJJ4/s1600/689%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-GaT4-zvaYzo/UuTyjRiskPI/AAAAAAAE1b8/psf9kWChkzo/s1600/689%2520B.jpg

Mux VIDEOBERGAMO ‎(A)‎ - Z@pping TV



 25 GENNAIO 2014 - Sabato 

Ore 23.05 -  VENETO  - MUX TELE ALTO VENETO: TORNA ON AIR TELECAMPIONE, ATTIVATA RTB VIRGILIO, E ALTRE MODIFICHE DEL MULTIPLEX.
UHF 21 Mux TELE ALTO VENETO
Riassumiamo le novità di questo provider in ordine di LCN. Dal 23 gennaio è tornata regolarmente a trasmettere TLC Telecampione (LCN 75) che risultava a schermo nero dallo scorso 12 gennaio. Tale anomalia era anche riportata anche su digital-forum, nella sezione Veneto.


www.digital-forum.it/showthread.php?56007-Segnali-TV-in-Veneto-nuove-graduatorie-TV-locali&p=3798964&viewfull=1#post3798964

https://lh4.googleusercontent.com/-zE3HAZhKRvc/UuQtCB4fBTI/AAAAAAAE1Lw/3WF4VsQ9ZQQ/s1600/DS%25201.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-3EfNeM0AAqA/UuQvYUro7vI/AAAAAAAE1Mw/fR5Chz70o-4/s1600/DS%252022.jpg

Anche il sito Alexmusic che cura gli aggiornamenti della città friulana di Trieste, segnalava che dal 15 gennaio TLC Telecampione era assente dal relativo provider trasmesso sull' UHF 51.

www.alexmusic.net/tele/dtt

https://lh3.googleusercontent.com/-0-vCBtc6hms/UuQt9MnGR6I/AAAAAAAE1L4/5ARuISPDcic/s1600/Trieste%25201.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-XvlvKQN6_BQ/UuQJ3ihvmmI/AAAAAAAE0uY/rprWxYx4hz8/s1600/75%2520A%2520%25283%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-ImPJP2YXiQo/UuQJ4ircWUI/AAAAAAAE0ug/OQQM-rH-FOU/s1600/75%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-HGzm-o1reg0/UscEgD2oHRI/AAAAAAAEoZE/ltwPs0dNppw/s1600/non%2520abbiate%2520paura%2520tv%252052.jpg
Ma torniamo ad aggiornare la composizione del multiplex TELE ALTO VENETO. Sulla LCN 91 è stata eliminata TELEALTO VENETO che era una copia di TELE ALTO VENETO - Beacom (LCN 74), ora nella medesima numerazione è presente una copia di Non Abbiate Paura Tv, con ID "Non  Abbiate Paura Tv" (doppio spazio tra le parole "Non" e "Abbiate"), gia presente sulla LCN 664. Prima su quest'ultima numerazione era una copia di Telealto Veneto - Beacom, ora è presente un cartello fisso che annuncia la prossima partenza del canale religioso.
https://lh3.googleusercontent.com/-aTSK4nyFdbk/UuQPBLHKFAI/AAAAAAAE1Dw/_hk1gj3s1Go/s1600/91%2520A%2520%25283%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-frMsvYxNuSs/UuQPCKoq3RI/AAAAAAAE1EA/XMtO1E7wzWY/s1600/91%2520B%2520%25283%2529.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-HLINJlEy4ps/UuQPAWmgtyI/AAAAAAAE1EI/_MlOjusGo0s/s1600/664%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-jDLcwsga428/UuQPC5TWKbI/AAAAAAAE1EQ/TSgI40NUtyw/s1600/664%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-lMpNWwf-aVk/UpzZAaGumhI/AAAAAAAESuo/KO4-KdF2yAs/s1600/RETE%2520182%25202%252052.jpg
Amici Animali passa dalla LCN 182 alla 248 (il canale è sempre a schermo nero); sul numero 248 era presente Salute TV (canale a schermo nero) che è stata eliminata. Sulla LCN 182 è stata inserita Rete 182 (che risulta a schermo nero).


https://lh6.googleusercontent.com/-A465vNURUug/UuQLQPLNk4I/AAAAAAAE0wQ/09Q7sxJARfA/s1600/182%2520A%2520%25282%2529.jpg

RTB VIRGILIO (presente al numero 215) non è più a schermo nero, ora trasmette regolarmente la programmazione dell'emittente bresciana.




https://lh6.googleusercontent.com/-MzJtFFlNqJc/UuQJ5aqoULI/AAAAAAAE0po/LBtaOdJyj0E/s1600/215%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-nHR5CBWZb_E/UuQJz_fCEKI/AAAAAAAE0uQ/BeRSqBw_9Jc/s1600/215%2520B.jpg

Continuando a monitorare questo mux rileviamo che sulla LCN 620 è stata effettuata una modesta variazione dell'identificativo del canale Life TV Veneto: nell'id. è stato aggiunto uno spazio all'inizio della parola  Life. Ricordiamo che Life TV Veneto trasmette la programmazione di TELEVENETO. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELE ALTO VENETO
Un particolare ringraziamento ai nostri collaboratori del Veneto Alessio e Simone.

https://lh3.googleusercontent.com/-k6egsABFewE/UuQrSCtuFcI/AAAAAAAE1LQ/I52luAieWK0/s1600/00%2520B%2520%25286%2529.jpg

Mux TELE ALTO VENETO - Z@pping TV


Ore 19.15 - SU TELEMARKET RITORNA IL  LOGO TELEMARKET.
https://lh5.googleusercontent.com/-LQ81nlrXdi8/UsbF_aBZQTI/AAAAAAAEnpw/ajAsUpYIPhI/s1600/CAGNOLA%252060.jpg
Sul canale Telemarket (LCN 125) non è più in onda il logo di Cagnola ma è tornato quello di Telemarket, per la precisione solo la scritta senza il classico simbolo dell'elefantino. Invece su Telemarket For You è sempre presente in basso a destra il logo di Cagnola e la scritta TELEMARKET FOR YOU in basso a sinistra sotto il numero telefonico.


https://lh3.googleusercontent.com/-57pcHEcFJOM/UuP6d74EgeI/AAAAAAAE0d0/Y0PDAfflp5A/s1600/124%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-RtAVqfzm6Xg/UuP6e9XxqMI/AAAAAAAE0d8/smG7v4Qivjw/s1600/124%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-yKehXjhp92w/UuP6f4zVlJI/AAAAAAAE0eE/6vUoO5ORPWM/s1600/125%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-rAPAjYoq-ls/UuP6gsuRZWI/AAAAAAAE0eM/l57XDVT3Y6g/s1600/125%2520B%2520%25282%2529.jpg

Ore 17.40 - SCRIPPS NETWORK LANCERA' IN ITALIA FINE LIVING, SUL DIGITALE TERRESTRE LCN 49.
Scripps Networks International, produttore e broadcaster mondiale di programmi televisivi lifestyle, amplierà il proprio network di Factual Entertainment con il lancio in Italia di Fine Living, che verrà trasmesso sul canale 49 del digitale terrestre (DTT) nel primo trimestre del 2014.
http://m2.paperblog.com/i/215/2154789/scripps-networks-lancera-in-italia-fine-livin-L-QR6GnZ.jpeg
Il mercato italiano occupa i primi tre posti nella classifica mondiale per penetrazione totale del DTT*. Il lancio di Fine Living consente a Scripps Networks International di affermare ulteriormente la propria presenza nell'area EMEA, che comprende Europa, Medio Oriente e Africa.
"Scripps Networks International intende investire in un'espansione a livello mondiale e l'opportunità di essere presenti in Italia con un nuovo canale si sposa perfettamente con questa strategia di business" dichiara Jon Sichel, Amministratore Delegato di Scripps Operations per il Regno Unito e l'area EMEA. "Come sempre, saremo in grado di offrire un solido portfolio di programmi per questo mercato così importante e che rifletta i molteplici interessi dei nostri spettatori in tutto il mondo".

Fine Living, già attivo in 70 paesi dell'area EMEA, è incentrato su programmi di lifestyle e offre un punto di vista unico sul mondo della casa, del cibo e dei viaggi. In Italia il canale offrirà a tutti coloro che amano il "buon vivere" un'interessante e appassionante miscela di tendenze di vita moderna, stile e design da tutto il mondo, il tutto visto attraverso una prospettiva locale.
Andrea Paoletti è stato nominato direttore del canale ed è in carica con effetto immediato. Opererà con un team multi-territoriale tra Italia, Stati Uniti e Regno Unito e risponderà a Nick Thorogood, Senior Vice President Content and Marketing di Scripps U.K. and EMEA. Paoletti proviene da AXN Italia, dove è stato Senior Programming Manager.
"Siamo impazienti di lanciare sul mercato il frutto di questa potente unione tra un brand globale e programmi pluripremiati, arricchita di nuovi contenuti dedicati, che siano in grado di offrire una visione internazionale con un tocco di eleganza italiana" ha dichiarato Thorogood. "L'esperienza, la passione e le conoscenze di Andrea saranno preziosissime per consentirci di trovare un modo nuovo e appassionante di intrecciare i nostri contenuti internazionali con il mercato italiano del DTT".
Scripps Networks International ha inoltre avviato un'importante partnership per favorire la crescita di Fine Living in Italia. LaEffe, TV del Gruppo Feltrinelli, lavorerà insieme a Scripps per dar vita a strategie di promozione cross-channel e opportunità pubblicitarie di rilievo. La sinergia tra i canali garantirà nuove opportunità di business per entrambi i network.
"In breve tempo abbiamo fatto enormi progressi per ampliare la nostra presenza a livello internazionale" afferma Jim Samples, Presidente di Scripps Networks International. "Il lancio di Fine Living su questo mercato così vitale rappresenta un'altra importante pietra miliare nella nostra espansione a livello globale".
Fine Living includerà programmi di grande successo, quali World's Most Extreme Homes, House Hunters International, Barefoot Contessa - Back to Basics con Ina Garten, Luxury Uncovered con Jenny Powell, Giada at Home con Giada De Laurentiis e Unique Sweets.
*Digital TV Research, Digital Terrestrial TV Forecasts, Luglio 2013
Tratto da: http://it.paperblog.com/scripps-networks-lancera-in-italia-fine-living-canale-49-digitale-terrestre

Ore 10.30 - RADIO PADANIA, IL BUSINESS DELLE FREQUENZE: NEL 2013 INCASSATI 420.000 EURO.
Radio Padania è l’unico dei media partoriti da Umberto Bossi che non sia miseramente crollato su sé stesso. Uno dei motivi è ovviamente dovuto ai finanziamenti pubblici, che dalla fine degli Anni Novanta hanno cominciato a riempire di soldi dei contribuenti il portafoglio della Lega Nord. Ma non solo. Radio Padania – unica con Radio Maria, grazie ad una leggina approvata ai tempi del governo Berlusconi del 2001– ha potuto anche godere di uno status particolare, ovvero quello di “Emittente comunitaria nazionale”. Cosa ha implicato tutto ciò? Ha permesso alla radio leghista di bypassare le normative esistenti e poter aprire impianti e ripetitori quando e come gli pareva, così da poter coprire il 60% del territorio e tutti i capoluoghi di provincia lungo l’intero stivale. Qualcuno, probabilmente, ricorderà le polemiche apparse qualche anno fa sui giornali, allorquando il Carroccio acquistava frequenze in meridione. La domanda che tutti si ponevano era: “Perché mai? A che gli serve”.
Alla domanda, ho avuto modo di rispondere nel libro Umberto Magno. Ora, per chi non ne fosse a conoscenza, ecco arrivare un’ulteriore spiegazione.
“Nel 2013, l’intesa attività di compravendita di frequenze da parte di Radio Padania ha fruttato 420.000 euro, nello specifico per la vendita di quattro frequenze ad altrettante emittenti”. A scriverlo è Andrea Secchi sul quotidiano economico “Italia Oggi”. In un articolo intitolato “Radio Padania l’aspira-frequenze”, Secchi dice anche quanto segue: “Fra le 7 permute dello scorso anno compaiono nomi noti della radiofonia italiana”. Infatti RTL ha scambiato 3 suoi impianti con 24 dell’emittente leghista, Radio Italia ne ha consegnate 2 in cambio di 7”, alle quali vanno aggiunte altre permute, così da raggiungere il numero di 52 impianti scambiati. Scrive ancora Secchi: “I proventi maggiori sono comunque venuti dalle vendite di una postazione a Trieste andata a Radio Italia (147.000 euro), una al gruppo Adn Italia a Palermo (140.000 euro), un’altra a RTL per 50 mila euro a Gargano e una a Radio Bologna International a Capri per 70.000 euro”. Non poteva mancare nell’affare una società del gruppo Mondadori (Monradio), che ne ha scambiate con Radio Padania 5 contro 1, riconoscendo al network leghista anche 20.000 euro di conguaglio. L’anno scorso, la radio che ha sede in via Bellerio, a Milano, ha battuto ogni record di accensioni e spegnimenti di frequenze. Il tutto reso possibile da una norma “ad hoc” che gli consente di sfruttare il silenzio-assenso della concorrenza.


Ore 06.00 -  MUX NAZIONALI  - MUX RETECAPRI: ELIMINATO VERO LADY, RITORNANO ON AIR RETECAPRI 2, CAPRI CASINO' E CAPRI FASHION.
https://lh5.googleusercontent.com/-65gkWl9OQTM/UocxcmTvBmI/AAAAAAAEG5o/umJJpydLSk0/s1600/RETECAPRI%2520N%252060.jpg
UHF 32-57 Mux RETECAPRI
https://lh5.googleusercontent.com/-xAUq1BRx4vs/UocziEYRP_I/AAAAAAAEHBk/sVUSU5_kpmI/s1600/RETECAPRI%25202%2520N%252052.jpg
E' stata eliminato il canale Vero Lady che era posizionato con LCN 144. Ricordiamo che su questa emittente dallo scorso 26 dicembre 2013 erano terminate le trasmissioni di Vero Capri +1 ed era presente un cartello fisso che invitava a seguire la programmazione sulla LCN 55 di VERO CAPRI sintonizzabile nel TIMB Mux 3. Pertanto è cessato anche il conflitto di numerazione con l'emittente Cinemax Television presente con la LCN 144 su RETE A Mux 2. Contestualmente non sono più a schermo nero e sono tornate a trasmettere una propria programmazione i tre canali Retecapri2 (LCN 120), Capri Casinò (LCN 149) e CAPRI FASHION (LCN 247). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux RETECAPRI.

https://lh4.googleusercontent.com/-1K8cmPMG870/UuLcz_uixXI/AAAAAAAE0OI/TVST7bZGPZ8/s1600/00%2520B%2520%25289%2529.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-hKYerkSOad8/UuLcxRr3NTI/AAAAAAAE0N4/3M2eeQdnlgo/s1600/120%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-TTLOmAt1hvs/UuLctJu_ucI/AAAAAAAE0Ng/PGhCENk5VrI/s1600/120%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/--TrPahbdzOk/UuLeCrroLqI/AAAAAAAE0Qg/z5PSDgNJPvI/s1600/149%2520A%2520%25283%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-Kk9zr3Zylow/UuLeD06Ip3I/AAAAAAAE0Qo/zl2RD7tgaH0/s1600/149%2520B%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-AuanpVodu8w/UuLcyyrgPrI/AAAAAAAE0OA/EPX9Yk7Nako/s1600/247%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-gcwG_46uZUQ/UuLcuIUf_LI/AAAAAAAE0No/CniJ2NAFHYg/s1600/247%2520B.jpg


 24 GENNAIO 2014 - Venerdì 

Ore 14.00 -  LOMBARDIA  - MUX TELELOMBARDIA: TELEPAVIA AL NUMERO 116.
UHF 46 Mux TELELOMBARDIA
Ieri vi avevamo segnalato con un'apposita news che in questo multiplex TG NORBA 24 è a schermo nero.




https://lh3.googleusercontent.com/-TLlBIe-6QKU/UuF-AC8phxI/AAAAAAAEzS4/gv9f8l02Vig/s1600/180%2520A.png
https://lh3.googleusercontent.com/-QDII7Gsyx3Y/UuF-ACj5M2I/AAAAAAAEzS0/KeoQCXKWe5Q/s1600/NO%252001%2520A.png

TG NORBA 24 è presente sulla LCN 180 (identificata TG NORBA 24_ ) e con una copia priva di numerazione automatica (identificata TG NORBA 24).

Rileviamo inoltre che tele PAVIA, oltre ad occupare la consueta LCN 691, è anche presente sulla LCN 116 (identificata telePAVIA); in precedenza questa numerazione era occupata da una copia di TeleLombardia che a sua volta è sempre presente sulla LCN 10 (id. TELELOMBARDIA) e LCN 510 (id TELELOMBARDIA HD). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELELOMBARDIA.

https://lh3.googleusercontent.com/-_KbMhjxdfAk/UuGK-t2TT5I/AAAAAAAEzUU/Eho-IXAT4YU/s1600/00%2520B%25201.png
https://lh6.googleusercontent.com/-OuPjo-QOt0Y/UuGK-pXSR_I/AAAAAAAEzUY/jvD3FCtswJY/s1600/00%2520B%25202.png
https://lh5.googleusercontent.com/--Z1n2Fihaho/UuIla12XtdI/AAAAAAAEzWs/ObPZaHu4soc/s1600/116%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-heLe2sViBuM/UuIlb4VxVZI/AAAAAAAEzW0/nEk9Ode5tr8/s1600/116%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-vu-_dRi-PT8/UuIlcgMrQJI/AAAAAAAEzW8/0dxdC_aiyCw/s1600/691%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-ETOXoPUGE2Q/UuIldh2L0OI/AAAAAAAEzXI/9NPnGhr2L44/s1600/691%2520B.jpg

Mentre effettuavamo la rilevazione abbiamo intercettato questo spot autopromozionale proprio di telePAVIA.

https://lh6.googleusercontent.com/-KBXm7lg3KYY/UuIrwgBZqcI/AAAAAAAEz3c/9Niqu4yhKW0/s1600/17.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-Fy0HBjAFWCM/UuIrl-tSVqI/AAAAAAAEz4E/YKVMo6qHniw/s1600/05.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-tO_F09Zsp1g/UuIriY0J4tI/AAAAAAAEz3k/HK1OtWSqv_k/s1600/01.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-dQAE4aQdZ2A/UuIrkNcXn3I/AAAAAAAEz30/6sEeEb7oJhQ/s1600/03.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-rrzYaAquLi4/UuIrlEJ4iOI/AAAAAAAEz38/cJhJnTa-x4Q/s1600/04.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-tK5xW_FxXT4/UuIrpUWqfqI/AAAAAAAEz2c/CbKNq2aiXZU/s1600/09.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-G4QvJaCp85Y/UuIlWc3EivI/AAAAAAAEzzM/RttS-itX8ps/s1600/10%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-HkMm0AobyL4/UuIlX1n6zRI/AAAAAAAEzWU/mnkE_T86yBE/s1600/10%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-GplklmT5pAQ/UuIlYmBI-ZI/AAAAAAAEzWc/3sGrN_gbypY/s1600/510%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-JSlNCpA5FjQ/UuIlZ5UNjAI/AAAAAAAEzWk/KK-Ju660ODA/s1600/510%2520B.jpg

Mux TELELOMBARDIA - Z@pping TV



 23 GENNAIO 2014 - Giovedì 

Ore 22.40 -  LOMBARDIA  - MUX TELELOMBARDIA: TG NORBA 24 A SCHERMO NERO.
UHF 46 Mux TELELOMBARDIA
Segnaliamo che risulta a schermo nero l'emittente all news pugliese TG NORBA 24_ (LCN 180) come anche la sua relativa copia nominata TG NORBA 24 (priva di numerazione automatica). Sono già numerose le mail pervenute al nostro sito dei telespettatori che lamentano tale situazione.



https://lh3.googleusercontent.com/-_KbMhjxdfAk/UuGK-t2TT5I/AAAAAAAEzUU/Eho-IXAT4YU/s1600/00%2520B%25201.png
https://lh6.googleusercontent.com/-OuPjo-QOt0Y/UuGK-pXSR_I/AAAAAAAEzUY/jvD3FCtswJY/s1600/00%2520B%25202.png

https://lh3.googleusercontent.com/-TLlBIe-6QKU/UuF-AC8phxI/AAAAAAAEzS4/gv9f8l02Vig/s1600/180%2520A.png
https://lh3.googleusercontent.com/-QDII7Gsyx3Y/UuF-ACj5M2I/AAAAAAAEzS0/KeoQCXKWe5Q/s1600/NO%252001%2520A.png

Ore 19.00 - RAI IN MOSTRA A ROMA E MILANO PER I 60 ANNI DELLA TV E PER I 90 ANNI DELLA RADIO.
http://www.rai.tv/dl/img/2014/01/1390088714144Tv_60_bis.jpg
(ASCA) - Roma - Dal 31 gennaio al 30 marzo 2014 il Complesso del Vittoriano e dal 29 aprile al 15 giugno la Triennale di Milano ospitano ''1924-2014. La Rai racconta l'Italia'', una mostra che celebra una delle piu' importanti istituzioni culturali del Paese attraverso i sessanta anni della sua televisione e i novanta anni della sua radio. L'esposizione, che nasce sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero per i Beni e le Attivita' culturali e per il Turismo, della Regione Lazio, di Roma Capitale e della Provincia di Roma , e con il sostegno di Eni e di Intesa Sanpaolo, si avvale della prestigiosa partecipazione e collaborazione di Piero Angela, Piero Badaloni, Andrea Camilleri, Bruno Pizzul, Arnaldo Plateroti, Emilio Ravel, Marcello Sorgi, Bruno Vespa e Sergio Zavoli, ed e' a cura di Costanza Esclapon, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne della Rai, Alessandro Nicosia, Presidente di Comunicare Organizzando e di Barbara Scaramucci, Direttore di Rai Teche. La Rai ha portato il mondo in casa degli italiani, facendoli entrare in un'idea di futuro inimmaginabile prima, divenendo specchio delle loro vicende, narrandone la vita quotidiana e costituendo non solo un servizio pubblico ma un vero e proprio patrimonio nazionale. Attraverso la televisione e la radio, ha veicolato informazione, cultura e svago nelle case, esprimendo anche i sentimenti unitari della nazione e identificandosi con la sua crescita culturale e civile. Essere un servizio pubblico non significa ''solo'' custodire i documenti piu' rappresentativi della storia di un paese ma farli diventare memoria viva. Questo e' l'obiettivo che si propone la mostra: raccontare la storia di un'istituzione e contemporaneamente la storia del nostro immaginario collettivo, attraverso i simboli che tutti riconosciamo, i programmi che abbiamo seguito, i volti che ci hanno tenuto compagnia e le pagine di storia che abbiamo condiviso con trepidazione, gioia, dolore, curiosita'. I grandi cambiamenti sociali, culturali, scientifici dei quali l'Italia e il mondo sono stati protagonisti rivivono nelle sezioni di questa esposizione non in maniera celebrativa e didascalica ma con la vitalita' e la pregnanza che i documenti audiovisivi sanno restituire, offrendo allo spettatore la possibilita' di confrontarsi interattivamente con il passato, il presente e il futuro, verso il quale i media devono continuamente proiettarsi per non perdere di vista le sempre diverse esigenze della comunicazione e dell'informazione. Tutto questo viene illustrato attraverso miscellanee di programmi, filmati di eventi particolarmente significativi, telegiornali, annunci, servizi, programmi, quiz, tribune politiche. Ma anche con documenti d'archivio, fotografie d'epoca, opere d'arte della ricca collezione Rai (Guttuso, De Chirico, Casorati, Nespolo, Cremona, Campigli, Turcato, Vedova e molti altri), copioni e testimonianze manoscritte di chi ha attivamente partecipato e vissuto la straordinaria avventura iniziata il 27 agosto del 1924, giorno dell'atto costitutivo dell'Unione Radiofonica Italiana U.R.I. e gli anni di attivita' dall'URI all'EIAR fino alla RAI. La storia degli ultimi novant'anni parlera' dunque con le voci dei suoi protagonisti.
http://static.televisionando.it/625X0/www/televisionando/it/img/60-anni-Rai.jpg
LA MOSTRA. Come una sigla d'apertura, una ricca selezione di costumi di scena particolarmente rappresentativi introduce lo spettatore al percorso espositivo. La relazione tra moda e costume permette contemporaneamente sia di evocare le fondamentali icone della nostra tv che di visualizzare l'evoluzione dello stile italiano dai primi Anni Sessanta a oggi. Segue una sezione di presentazione dal titolo ''la Rai: una bella impresa italiana'' che testimonia l'origine e la nascita dell'azienda attraverso il racconto figurato di materiali d'archivio, verbali, ordini di servizio (molto interessanti quelli emanati dal Direttore dell'Eiar durante il Ventennio fascista, tra cui quello in cui si dispone l'uso del ''voi'' o del ''tu'' al posto del ''lei'' nelle trasmissioni) e materiali di promozione (molti ideati da Erberto Carboni, designer e illustratore che produsse una quantita' immensa di opere grafiche per la Rai), un racconto per simboli degli anni di attivita' dall'URI all'EIAR fino alla RAI. I sessant'anni della Televisione italiana sono articolati in otto sezioni, otto canali tematici, ciascuno curato da un testimonial. A raccontare la storia dell'Informazione ci sara' Sergio Zavoli; per lo Spettacolo Emilio Ravel; di Cultura parlera' Andrea Camilleri e di Scienza Piero Angela. La sezione Politica e' affidata a Bruno Vespa, la Societa' a Piero Badaloni, l'Economia ad Arnaldo Plateroti e lo Sport a Bruno Pizzul. Saranno gli stessi curatori in video a spiegare al visitatore il senso delle proprie sezioni. Il pubblico vedra' scorrere la Storia - della Rai e insieme dell'Italia - attraverso una ricca selezione tematica di contributi audio-video e programmi integrali, godibili attraverso postazioni interattive di facile consultazione che vedono il coinvolgimento di Rai Teche e del Centro Produzione Rai di Roma . Una sezione a parte, una mostra dentro la mostra, curata da Marcello Sorgi, e' dedicata alla storia della Radio narrata attraverso la voce dei protagonisti e molti materiali inediti. Qui trovano casa nove postazioni tematiche interattive che offrono al visitatore una selezione di novanta anni di programmi radiofonici, una colonnina interattiva del Radiocorriere, cimeli come l'Uccellino dei programmi radiofonici, documenti come il libretto contenente le ''Norme per la redazione di un testo radiofonico'', scritto da Carlo Emilio Gadda nel 1973. Nello spazio espositivo centrale e' ricostruito, grazie alla collaborazione del Museo della Radio e Televisione di Torino ,un set televisivo degli anni Settanta realizzato con strumenti e apparati originali (televisori, microfoni, giraffe, telecamere, un rullo per i titoli funzionante) per raccontare il ''dietro le quinte'' dei programmi che hanno fatto la storia della televisione italiana. Nello spazio ''museale'' sono esposti anche memorabilia e inediti come i bozzetti originali dei costumi per ''Giovanna, la Nonna del Corsaro Nero'' e alcune tavole illustrate raffiguranti alcuni personaggi per ''I quattro moschettieri'' di Nizza e Morbelli, i giochi in scatola dei quiz televisivi, il copione manoscritto originale del film di Ermanno Olmi ''L'albero degli zoccoli'' (1978) e il Leone d'Oro 2013 vinto a Venezia da Gianfranco Rosi con il film ''Sacro Gra''.


Ore 11.00 -  VENETO  - MUX ANTENNA 3 NORD EST: ELIMINATA TG NORBA 24.
UHF 23 Mux ANTENNA 3 NORD EST
Una precisazione in merito all'aggiornamento di questo provider: in base alla nostra ultima rilevazione segnaliamo che è stata eliminata l'emittente pugliese TG Norba 24 che si posizionava sulla LCN 180. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux ANTENNA 3 NORD EST.


https://lh4.googleusercontent.com/-vnequagMC6w/UuDm3kW96SI/AAAAAAAEzSI/0JzQxKPUf50/s1600/00%2520B.jpg


 22 GENNAIO 2014 - Mercoledì 

Ore 18.45 -  PIEMONTE  - ROCCAVIONE (CUNEO): IL SINDACO SCRIVE A RAIWAY TORINO.
"Appare strano che a seguito di numerose segnalazioni da parte di utenti il segnale viene ricevuto per alcuni giorni e poi scompare".
Alla Spett.le RAI WAY
Via Verdi, 14 Torino
Con la presente segnalo per iscritto (come già riferito telefonicamente) il disservizio del digitale terrestre sul territorio del Comune di Roccavione.

Appare strano che a seguito di numerose segnalazioni da parte di utenti il segnale viene ricevuto per alcuni giorni e poi scompare.
Desidero anche far presente che è partita una raccolta firme e che gli utenti stanno pensando di non effettuare in massa l’abbonamento al canone TV ed hanno richiesto l’appoggio del Comune a questa iniziativa.
Sperando che codesta spett.le Azienda voglia intervenire al più presto e definitivamente, si saluta e si rimane in attesa di comunicazioni.
IL SINDACO Avena Germana

Tratto da: www.targatocn.it/2014/01/22/sommario/cuneo-e-valli/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/roccavione-il-sindaco-segnala-un-disservizio-del-digitale-terrestre-sul-territorio-comunale

Ore 15.50 - ITALIA OGGI: "ALL'AMERICANA DISCOVERY IL CONTROLLO DI EUROSPORT".
Eurosport, Discovery sale al 51%. Affare da oltre 260 mln per il controllo della tv satellitare.
L’americana Discovery sale dal 20% al 51% di Eurosport e ne conquista così il controllo. L'accordo con Tf1, emittente francese che deteneva finora l'80% del network satellitare internazionale dedicato allo sport, c'è già e presto l'operazione verrà formalizzata. La transazione varrebbe oltre 260 milioni e si basa su una valorizzazione complessiva della tv sportiva di 902 milioni di euro, stima leggermente superiore a quella effettuata a fine 2012 quando il gruppo tv statunitense era entrato nel capitale di Eurosport col 20%, pagandolo circa 165 milioni di euro. Oltre un anno fa, infatti, la valorizzazione totale era pari a 850 milioni di euro a cui, adesso, si aggiunge una sorta di obolo in più che Discovery è disposta a pagare pur di arrivare alla tolda di comando.
Per gli americani, infatti, detenere il controllo di Eurosport significa confermare la strategia impostata sull'internazionale e in particolare sull'Europa. Nel 2013 nel Vecchio Continente, il gruppo (presente anche in Italia con canali come Real Time e Dmax) ha comprato prima le emittenti del Nord Europa (tra Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca) che facevano capo al gruppo radiotelevisivo tedesco ProSiebenSat 1, per un controvalore di circa 1,3 miliardi di euro. Nella stessa Italia, subito dopo, ha acquistato per 105,6 milioni di euro i canali di Switchover Media K2, Frisbee, Giallo, Focus, Gxt. Adesso Discovery Italia è a ridosso dei due big Rai e Mediaset, contendendosi con La7 di Urbano Cairo il terzo gradino del podio tv Nella Penisola, invece, Eurosport è disponibile sul digitale terrestre di Mediaset Premium.
Complessivamente, comunque, quasi la metà degli affari del broadcaster a stelle e strisce è generata oltreconfine e proprio sulle differenti sedi nazionali il gruppo conta per «rafforzare Eurosport con costi contenuti, visto che siamo già presenti in quei paesi», ha dichiarato David Zaslav, presidente e ceo del network statunitense.
La mossa di Discovery è stata possibile grazie all'accordo con la tv francese guidata dal ceo Nonce Paolini, firmato nel dicembre del 2012, prevedendo già l'opzione per gli americani di salire al 51% alla fine del 2014 e per i francesi di vendere il restante 49% a partire dal 2015. «Con Tf1 abbiamo preferito anticipare i tempi», ha confermato Zaslav, «ritenendo che sia una scelta vantaggiosa per entrambi». Tf1 potrà quindi vendere il suo 51% dall'anno prossimo, a meno che con Discovery non trovi un ulteriore accordo. Ma nel frattempo il broadcaster Usa avrà già iniziato a riordinare Eurosport, che ha registrato un fatturato giù del 5% nei primi nove mesi del 2013 a causa tra l'altro di risultati inferiori alle attese in Spagna e Scandinavia e non compensati dalle performance nel resto d'Europa o in Asia.
Dei 54 paesi in cui è presente Eurosport rimane esclusa dal passaggio a Discovery Eurosport Francia, emittente sul digitale terrestre che la normativa transalpina vieta possa essere detenuta da un operatore extra-europeo. Valorizzata circa 85 milioni di euro, Eurosport Francia resterà quindi sotto il controllo (all'80%) di Tf1. Almeno fino al gennaio 2015, entro quando Tf1 potrebbe aver rottamato la sua licenza sul digitale terrestre e deciso di mettere sul mercato anche quest'ultima franche di quote per liberarsi completamente della partecipazione nell'emittente satellitare. A quel punto nella vita di Eurosport Francia non è escluso che si riaffaccino gli americani di Discovery. Del resto, «quest'ultima operazione», ha concluso Zaslav, «rivela i nostri piani di procedere ad acquisizioni e partnership mirate per spingere la crescita. L'obiettivo è sviluppare e condividere programmi su più canali tv, costruendo un portafoglio più robusto e diversificato». Un esempio? Puntare sui diritti sportivi e sfruttarne negli Usa alcuni detenuti da Eurosport.

Fonte: Italia Oggi.
In borsa il titolo di TF1 balza di oltre il 6% dopo aver venduto il canale monotematico sportivo europeo Eurosport International a Discovery Communications, che ha incrementato la sua quota dal 20 al 51%. (Reuters.it)

Ore 12.50 -  VENETO  - MUX TELE ALTO VENETO: ARRIVA RTB VIRGILIO, ELIMINATA GALAXY TV.
UHF 21 Mux TELE ALTO VENETO
Rispetto alla nostra precedente rilevazione segnaliamo che sulla LCN 91 Live TvVeneto (che trasmetteva Televeneto) è stato rinominato in TELEALTOVENETO e trasmette TELEALTO VENETO - Beacom già presente sulla LCN 74. Ricordiamo che TELEALTO VENETO - Beacom (LCN 74) è la versione "originale" del canale. Le copie, ora, sono 3: LCN 91 (sopra riportato), LCN 603 con ID "Verona TV" e LCN 664 con ID "Non Abbiate Paura Tv". Sulla LCN 215 è stata eliminata Galaxy TV, al suo posto nella medesima numerazione, fa il suo ingresso la tv bresciana RTB VIRGILIO che al momento è a schermo nero. Infine da qualche giorno risulta a schermo nero anche TLC Telecampione (LCN 75). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TELE ALTO VENETO.

https://lh5.googleusercontent.com/-iRFnYlYZ8yM/Ut-sAk5PfoI/AAAAAAAEzJ0/JldBk9L0920/s1600/00%2520B%2520%25284%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-JnpgPq9FrR8/Ut-qreGhfjI/AAAAAAAEzKM/PX6f4tXVOX4/s1600/91%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-PYamwjw-GGw/Ut-qpdDJ5CI/AAAAAAAEzLA/MeYgNJ9umxI/s1600/664%2520B.jpg

https://lh5.googleusercontent.com/-6pZ9Zv_Z4Rk/Ut-qsMBpWxI/AAAAAAAEy5k/VOVZEUwNlk4/s1600/74%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-UoGZeKd5XdM/Ut-qnfZEi4I/AAAAAAAEy48/T272KYsbRxg/s1600/74%2520B.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-CL5M8veXMvQ/Ut-qtHdDBeI/AAAAAAAEzKk/T20lSQVNDLc/s1600/603%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-mP-lkcDKMR4/Ut-quDAxgTI/AAAAAAAEzK4/j_uACvBMNF8/s1600/664%2520A.jpg

Ore 10.55 -  VENETO  - MUX ANTENNA 3 NORD EST: INSERITA LA NUMERAZIONE LCN A TELEMARE.
UHF 23 Mux ANTENNA 3 NORD EST
E' stata aggiunta l'LCN alla tv di Gorizia TELEMARE, che si posiziona al numero 642. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux ANTENNA 3 NORD EST.



https://lh6.googleusercontent.com/-Vhm4tWQ3E5c/Ut-R3X95krI/AAAAAAAEyrw/0gsGn3BpSRQ/s1600/00%2520B%25201%2520%25284%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-Vf8VQ-6NXLQ/Uqgr4a9HFZI/AAAAAAAEab0/btiOAJfleEw/s1600/00%2520B%25202%2520%25283%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-GyhQlQQDGpc/Ut-R173h3nI/AAAAAAAEyro/ywuRtBIczYQ/s1600/642%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-xQzeunLSo8o/Ut-R2pYjd4I/AAAAAAAEyq4/emYDDfyjvQA/s1600/642%2520B.jpg


 21 GENNAIO 2013 - Martedì 

Ore 12.25 -  TRENTINO  - MUX TELEPADOVA (TRENTINO): CAMBIO DI LCN PER MICIO BAU.
UHF 32 Mux TELEPADOVA (TRENTINO)
Segnaliamo in questo multiplex un curioso cambio di LCN, dalla 632 alla 115, del canale MICIO BAU che trasmette ormai da parecchio tempo una schermata fissa con le barre colorate.
Abbiamo aggiornato la griglia dei canali, con i dati tecnici, e lo z@pping TV, con nuove immagini, del mux TELEPADOVA (TRENTINO).


https://lh5.googleusercontent.com/-2zDKLl2P9Tc/Ut5RkQ315dI/AAAAAAAEyb4/cyUQWSi8foY/s1600/00%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-1jGVgkBumMQ/Ut5Rko68JrI/AAAAAAAEycA/-s9Ss0BT154/s1600/115%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-J9jZCzyv2FI/Ut5RlGnusCI/AAAAAAAEycI/Qfrd00dsZGA/s1600/115%2520B.jpg

Mux TELEPADOVA ‎(TRENTINO)‎ - Z@pping TV


Ore 00.30 -  MUX NAZIONALI  - MUX TIVUITALIA: TORNA IN ONDA ROMIT TV.
VHF 10 / UHF 22-27-28-43-51-59 Mux TIVUITALIA
UHF 34 Mux TIVUITALIA (LAZIO)
https://lh5.googleusercontent.com/-NlvEebNCbZY/Up7TD_hbwEI/AAAAAAAEUDk/puq9uSBFBVA/s1600/ROMIT%252052.jpg
Il canale italo-rumeno Romit TV (LCN 246), dopo alcuni giorni a schermo nero, torna a trasmettere nel mux del provider TIVUITALIA. Al momento della nostra sintonizzazione era in onda la programmazione dell'emittente rumena OTV ITALIA. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV dei mux TIVUITALIATIVUITALIA (LAZIO).


https://lh3.googleusercontent.com/--2pyhz-BSsw/Ut2nq6D6_KI/AAAAAAAEyWY/dphiBg4AvtU/s1600/00%2520B%2520%25284%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-mwroyD9d64U/Ut2nrlaYpSI/AAAAAAAEyWc/TQC_y10WhXI/s1600/00%2520B%2520%25285%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-OGHi3cJlES8/Ut2npGwDrHI/AAAAAAAEyWI/J_LRr9NkZDM/s1600/246%2520A%2520%25284%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-UrOxrPNX-uY/Ut2nqKLEWdI/AAAAAAAEyWQ/JbtzY-lOJPs/s1600/246%2520B%2520%25283%2529.jpg

Mux TIVUITALIA - Z@pping TV


Mux TIVUITALIA ‎‎‎‎‎(LAZIO)‎‎‎‎‎‎‎ - Z@pping TV



 20 GENNAIO 2014 - Lunedì 

Ore 23.15 -  MUX NAZIONALI  - MUX RETECAPRI: TORNANO A TRASMETTERE CHANNEL 24 E RETE ITALIA.
https://lh5.googleusercontent.com/-65gkWl9OQTM/UocxcmTvBmI/AAAAAAAEG5o/umJJpydLSk0/s1600/RETECAPRI%2520N%252060.jpg
UHF 32-57 Mux RETECAPRI
https://lh3.googleusercontent.com/-K6IaOvzsTco/UpR54gNcp2I/AAAAAAAENJM/OskXU4qO-eU/s1600/CHANNEL%252024%252052.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-BOXY6pwkd2k/UsfkBgQEOgI/AAAAAAAEocU/x-1hSp6jtps/s1600/RETE%2520ITALIA%252052.jpg
I due canali del gruppo DIGITMEDIA, CHANNEL 24 (LCN 130) e RETE ITALIA (LCN 131), da alcuni giorni a schermo nero, dalla giornata odierna hanno ripreso le regolari trasmissioni. Ricordiamo che sono invece sempre a schermo nero, con una nota di audio in sottofondo, Retecapri2 (LCN 120), Capri Casinò (LCN 149) e CAPRI FASHION (LCN 247). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux RETECAPRI.

https://lh6.googleusercontent.com/-vJhFCbu0FWI/Ut11z67hukI/AAAAAAAEx6I/HiaKZJw6TAA/s1600/00%2520B%2520%25288%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-6HJjZgiJjVs/Ut2cYpI-LjI/AAAAAAAEx98/TKfW55HxYMo/s1600/130%2520A%2520%25284%2529.png
https://lh3.googleusercontent.com/-p3m6cbIU9iw/Ut2cPGZRE4I/AAAAAAAEx9s/BS46GTUZ7PI/s1600/130%2520B%2520%25282%2529.png
https://lh3.googleusercontent.com/-7sUtK15gsm4/Ut2cNWIsEhI/AAAAAAAEx9k/1DdmSLcoq1g/s1600/131%2520A%2520%25286%2529.png
https://lh4.googleusercontent.com/-GkEbXVx3hC4/Ut2cV4HHuZI/AAAAAAAEx90/3RpcYrlZfbA/s1600/131%2520B%2520%25284%2529.png

Mux RETECAPRI - Z@pping TV


Ore 16.05 -  LOMBARDIA  - MUX SAN PAOLO TELEVISION: ELIMINATE RETE 182 E RETE 188.
UHF 21-32 Mux SAN PAOLO TELEVISION
Aggiorniamo la composizione del mux SAN PAOLO TELEVISION dove rileviamo che sono state eliminate Rete 182 (LCN 182) e RETE 188 (LCN 188). Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux SAN PAOLO TELEVISION e la lista delle emittenti TV che si ricevono a MILANO.


https://lh3.googleusercontent.com/-RgiU6vcNlvU/Ut044Wmk8AI/AAAAAAAExys/CsylS-jovCU/s1600/00%2520B%2520%25289%2529.jpg

Mux SAN PAOLO TELEVISION - Z@pping TV


Ore 12.15 -  LOMBARDIA  - MUX TELENOVA: ARRIVA TELEFANTO, ELIMINATA SUPERGAME.
UHF 59 Mux TELENOVA
https://lh3.googleusercontent.com/-UarPDJd71xs/UtWi3rLTX5I/AAAAAAAEvRo/JuIxOv4O780/s1600/TeleFanto%252052.jpg
Novità nel provider lombardo TELENOVA, recentemente ha fatto il suo ingresso sulla LCN 237 TeleFanto. Inoltre è stato eliminato Supergame che si posizionava con la LCN 186. Abbiamo aggiornato la lista delle emittenti TV che si ricevono a MILANO insieme alla griglia e lo z@pping TV del mux TELENOVA.


https://lh3.googleusercontent.com/-w1oPXeS8o-E/Ut0B1Zj8VeI/AAAAAAAExpw/NRuUsF5GwoA/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-EJw8dx4ZRqU/Ut0BzrKI8JI/AAAAAAAExpg/1jZhI_Q414k/s1600/237%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-cW3ihzKC3ws/Ut0B0sCPQ6I/AAAAAAAExpo/0PBDRIeXAJE/s1600/237%2520B.jpg

Mux TELENOVA LOMBARDIA - Z@pping TV


Ore 11.40 -  SICILIA  - RAGUSA: IL DIGITALE TERRESTRE NON FUNZIONA, BUTTA LA TV DAL BALCONE.
In preda all’ira perchè a causa di un malfunzionamento della linea digitale terrestre o del decoder non riusciva a guardare il suo programma preferito, ha buttato dal balcone il televisore, un vecchio modello con il tubo catodico, che non ha fortunatamente provocato danni a persone ma danneggiato il Suv di una vicina di casa. Protagonista della vicenda, accaduta a Ragusa, un 37enne che e’ stato denunciato da carabinieri per danneggiamento aggravato e getto pericoloso di cose.
Tratto da: http://www.strettoweb.com/2014/01/ragusa-digitale-terrestre-funziona-butta-la-tv-dal-balcone

Ore 10.30 -  SARDEGNA  - FNSI SOLIDALE CON I GIORNALISTI DI SARDEGNA 1 IN SCIOPERO.
La vicenda di Sardegna 1 Tv è arrivata ad un punto cosi basso che pare senza ritorno. Quasi non bastassero più gli stipendi, i contributi, le quote di tfr, gli oneri Casagit non pagati a rendere grave la situazione dell’emittente sarda, motivo anche di una crisi gestionale e finanziaria, oggi siamo arrivati al punto più delicato di scontro sociale con azioni tese a delegittimare e intorbidire lo sciopero dei giornalisti.
La messa in onda del telegiornale decisa dal direttore con l’intervento di un collega che ha inteso di non partecipare allo sciopero dei colleghi per tre giorni, organizzati in modo tale da far mancare telecamere e microfoni all’apertura della campagna elettorale sarda è una grave quanto inutile prova muscolare.
La Fnsi riconferma la piena solidarietà ai colleghi sottoposti da tempo ad una condizione di gravi disagi e ciò nonostante impegnati a garantire il buon nome che si era conquistata Sardegna 1 e condivide in pieno il giudizio del Cdr dell’Associazione Stampa Sarda che definisce l’ennesimo episodio di scontro “giochino sporco” e irresponsabile.
La Fnsi sollecita chi ha delle responsabilità sul pregresso e sull’attività corrente dell’azienda affinché si assuma le proprie responsabilità civilistiche e auspica che gli organismi di controllo amministrativo e giurisdizionale possano concludere presto l’esame degli aspetti più intricati della vita societaria dell’impresa.
Tratto da:
www.giornalisticalabria.it/2014/01/17/fnsi-solidale-con-i-giornalisti-di-sardegna-1-tv-in-sciopero