LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA


      Da Mercoledì 1
a Domenica 5 GENNAIO 2014

















Aggiungilo ai tuoi siti preferiti.




COLLABORA CON "L'ITALIA IN DIGITALE"
Sei appassionato di tv e radio e vuoi collaborare inviandoci le segnalazioni e le liste della tua zona?
Contattaci alla nostra mail
info@litaliaindigitale.it
e inizia subito a condividere le tue informazioni su L'ITALIA IN DIGITALE.

Vuoi condividere le tue impressioni sul digitale terrestre?
Ti interessa divulgare le informazioni in tuo possesso per aiutare chi è in difficoltà nella ricezione del DTT?
Vuoi lanciare un messaggio visibile agli utenti de l'Italia in digitale?
La nostra nuova mail è: sportello@litaliaindigitale.it
Pubblicheremo le vostre mail nello spazio SPORTELLO TV DIGIT@LE.
Potete utilizzare questa mail anche per dare una risposta, consiglio o parere sulle discussioni di questo sito.


https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news/news2009-2010
https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news/news2009-2010

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news
NEWS 2012

NEWS 2013
NEWS 2014

NEWS DA MERCOLEDI' 01 A DOMENICA 05 GENNAIO 2014













Il nostro nuovo indirizzo internet è:
www.litaliaindigitale.it














Clicca sulle immagini per vederle ingrandite


 5 GENNAIO 2014 - Domenica  

Ore 22.55 -  LAZIO  - DOPO DIECI ANNI CHIUDE L'EMITTENTE RADIOFONICA ROMANA ECORADIO.
L'emittente radiofonica romana ECORADIO lo scorso 1° gennaio a chiuso i battenti dopo dieci anni dalla sua nascita. Trasmetteva a Roma dalla postazione di Rocca di Papa sulla frequenza FM 88.3 Mhz ed era presente anche a Napoli e Caserta sui 92.1 Mhz. Ora in onda c'è una sequenza di brani musicali senza nessun jingle e sull' RDS appare solo la scritta FM 88.3.

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news2014/news01-05gen2014/1.png

https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news2014/news01-05gen2014/2.png

Sulla home page del sito di ecoradio è presente il seguente messaggio di addio.

Ecoradio, a 10 anni esatti dalla sua nascita, chiude.
Nel lontano 2003 il partito dei Verdi pensò ad una radio come strumento di informazione, per molti versi più agile e innovativo rispetto alla classica “carta stampata”. Le premesse e le promesse erano positive, un progetto editoriale completamente dedicato al cittadino e non un house organ o un’intranet per la politica autoreferenziale. Accettammo così la sfida di costruire una radio multimediale (integrata con web e tv) dedicata ai cittadini, capace fornire spunti e riflessioni sui complessi temi della sostenibilità ambientale, sociale, economica.
Una piattaforma di servizio per tutti gli operatori dell’ambientalismo, del terzo settore e della green economy: buona parte dei fondi sarebbero arrivati, come previsto dalla legge 250/’90, dal Dipartimento Editoria della Presidenza del Consiglio, il resto dagli stessi Verdi ed auspicabilmente dal mercato.
Con il partito dei Verdi le promesse e gli accordi iniziali sopravvissero per i primi due anni, così ad Ecoradio rimase la scelta: chiudere o rilanciare. La storia parla di un rilancio, di una radio che ha cercato di sopravvivere ai conflitti politici, alle difficoltà di “fare editoria” e di farla in Italia, liberi da ogni ingerenza e fedeli ad un principio di libertà assoluto. Negli anni oltre 150 persone hanno collaborato con Ecoradio, con una media occupazionale superiore alle 30 unità per registrare 25.000 contatti giorno e 145.000 nella settimana.
Ai microfoni di Ecoradio si sono succeduti tantissimi giovani avviati al praticantato giornalistico e molti professionisti affermati.
L’alto livello di servizio offerto alle associazioni ambientaliste e del terzo settore è stato continuo ed incondizionato, sempre legittimato dal finanziamento pubblico che la radio percepiva: ma soprattutto quel servizio è stato legittimato da un impegno convinto delle persone che lavoravano per l’emittente. Le partnership editoriali e promo pubblicitarie con tali soggetti sono una testimonianza oggettiva del lavoro svolto da Ecoradio e dai suoi professionisti: (WWF, Greenpeace, Legambiente, Vas, Lav, Kyoto Club, Rinnovabili.it, Nuova Ecologia, Lipu, Federbio, Aiab, Inbar, Emergency, Save The Children, Amref, Amnesty International, Libera, Actionaid, Arci, Cestas, Caritas, Medici Senza Frontiere, Nessuno tocchi Caino, UNHCR, Unicef, WFP, FAO, Voci per la Libertà, I° Maggio, Adiconsum, Federconsumatori, Adusbef, Altroconsumo e numerosi altri…
Ecoradio è stata anche la loro radio, la loro voce “on air”; per anni ai microfoni della conduzione si sono avvicendati i portavoce di alcune associazioni con il solo scopo di valorizzare temi tanto importanti quanto generalmente ignorati nel quotidiano dai media, per un’esperienza oggettivamente unica nel panorama informativo del nostro paese.
Nel pieno dello sforzo editoriale è arrivata la crisi più nera che l’economia moderna ricordi, lo Stato ha iniziato il suo disimpegno riducendo drasticamente i fondi destinati all’editoria e, soprattutto, rendendoli completamente incerti. Nel paese intanto divampava con violenza la critica verso la politica e tutto ciò che è impiego di denaro pubblico, compresi ovviamente i
fondi sopravvissuti per l’editoria. Ogni controversia, sindacale e non, deragliava in polemica sul finanziamento pubblico, polemica al servizio di piccolissimi interessi tuttavia capaci di lordare di fango lo straordinario lavoro di questi 10 anni. In questo contesto Ecoradio avrebbe dovuto trovare, in partnership o in solitaria, delle alternative al finanziamento pubblico per la propria sopravvivenza. Decine i tentativi, negativi i risultati.
In pochi sanno quanto è difficile costruire e tenere vivo un progetto come questo, ancor meno sanno quanto è dura accettare di doverlo chiudere.
Ecoradio chiude dunque, così come ha vissuto, a testa alta e senza padroni, orgogliosa del lavoro svolto e con un sincero sentimento di gratitudine per tutte le persone che si sono impegnate con noi, che hanno condiviso con mente e cuore un’esperienza unica e che, per un attimo o per anni, come noi, ci hanno creduto.



Ore 15.15 -  EMILIA-ROMAGNA  - TRC TELEMODENA: "NEL 2014 CI SARANNO 16 NUOVE ASSUNZIONI".
Stabilizzazione dei collaboratori che saranno assunti a tempo indeterminato. Nuovi tecnici e giornalisti a Bologna.
MODENA – Teleinformazione Modenese rinnova l’integrativo aziendale e annuncia 16 nuove assunzioni, delle quali 8 già nel 2014. Nel piano triennale di sviluppo per consolidare la leadership di Trc tra le emittenti televisive di Modena e rafforzarne la presenza, in termini di ascolto e raccolta pubblicitaria, in tutta la regione, quello delle nuove assunzioni è, infatti, uno degli obiettivi prioritari che hanno portato al rinnovo del contratto integrativo aziendale scaduto nel 2009.
La direzione di Trc, assistita dall’editore Coop Estense, e i rappresentanti sindacali di tecnici e giornalisti hanno raggiunto l’intesa che porterà all’assunzione di 16 persone nel corso della vigenza contrattuale, di cui 8 già nel 2014.
In questo modo, secondo l’emittente, sarà possibile consolidare nel tempo il nuovo palinsesto varato da Trc nel corso del 2013 con l’avvio di molti nuovi programmi: la rassegna “Freschi di stampa”, dalle 7 alle 9 del mattino; “Detto tra noi”, in diretta al lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30; i programmi di approfondimento “Buone Cose” e “Custodi della Natura” con Federico Fazzuoli; il settimanale di economia “Viaemilianet”; le rubriche “Su la zampa” e “Applausi”; i programmi di sport “Preview” e “Tempi supplementari”.
A Modena, in particolare, si procederà alla stabilizzazione di collaboratori dell’emittente che saranno assunti a tempo indeterminato, mentre parallelamente si procederà all’assunzione di tecnici e giornalisti per attivare la redazione di Bologna.
Il nuovo integrativo prevede anche una maggiorazione aggiuntiva per il lavoro festivo e domenicale e l’introduzione di premi di risultato variabili, fino a un massimo di 900 euro annuali. Inoltre, con la busta paga di dicembre, sarà erogata a tutti i 22 dipendenti oggi in organico un’una tantum di 600 euro per i buoni risultati conseguiti nel 2013.
Trc, ha commentato l’amministratore unico Massimo Ferrari, “con la firma di questo nuovo integrativo aziendale pone le basi per continuare a essere una voce autorevole nel panorama informativo regionale e per provare a crescere ulteriormente con la prossima apertura della redazione di Bologna”.

Tratto:
www.giornalisticalabria.it/2013/12/28/trc-modena-annuncia-un-2014-con-16-nuove-assunzioni


https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news2014/news01-05gen2014/15%20A.PNG
https://sites.google.com/site/litaliaindigitale/news2014/news01-05gen2014/15%20B.PNG

Ore 14.05 - RCS PUNTA AD USCIRE DAL BUSINNES RADIOFONICO (RMC - 105 - VIRGIN).
In Spagna pronta a vendere Radio Marca, ma la partità più importante è quella italiana (50-60 milioni di euro).
MILANO – Il business delle radio sarà al centro dell’attenzione degli azionisti di Rcs Mediagroup nei primi mesi del 2014. Il gruppo editoriale si sta mobilitando per uscire dal business radiofonico non solo in Italia, dove si attendono novità sulla quota del 44,5% di Finelco (Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio), ma anche in Spagna.
La controllata spagnola Unidad Editorial, secondo quanto risulta a Radiocor, punta a vendere Radio Marca, emittente spagnola che trasmette notizie sportive 24 ore su 24, strutturata a un network nazionale.
Le negoziazioni, finora, non hanno portato a conclusioni concrete e, secondo la stampa locale, i motivi sarebbero legati anche al calo degli ascolti nell’ultimo anno della giovane emittente sportiva (nel 2001 l’avvio delle trasmissioni).
La cessione dell’asset permetterebbe al gruppo editoriale spagnolo di portare nelle casse un pò di liquidità in un momento di forte crisi del settore e alleggerirebbe i costi di mantenimento delle trasmissioni di sport dal vivo.
Ma la partita più rilevante nel settore delle emittenti per Rcs rimane quella italiana – la quota in Finelco é valutata tra i 50 e i 60 milioni – che dovrebbe concretizzarsi, se tutto va nel verso giusto, nella prossima tarda primavera, in occasione della scadenza dei patti parasociali con la famiglia Hazan che detiene il 66,5% di Finelco.
Se in un primo momento sembravano diversi i candidati interessati a rilevare la quota in capo a Rcs – sono stati citati fra gli interessati anche Mondadori e il gruppo Rds – ora sembra essere rimasto il fondo Clessidra di Clausio Sposito che, secondo indiscrezioni, starebbe cercando un accordo con la famiglia Hazan. Finelco ha chiuso il 2012 con una perdita di circa 9 milioni di euro a fronte di 74 milioni di euro di ricavi. (Radiocor)






Ore 10.45 -  MUX NAZIONALI  - MUX TIVUITALIA: ROMIT TV TRASMETTE LE RUMENE STARS TV E TRINITAS TV.
VHF 10 / UHF 22-27-28-43-51-59 Mux TIVUITALIA
UHF 34 Mux TIVUITALIA (LAZIO)
https://lh5.googleusercontent.com/-NlvEebNCbZY/Up7TD_hbwEI/AAAAAAAEUDk/puq9uSBFBVA/s1600/ROMIT%252052.jpg
L'emittente italo-romena Romit TV, presente nel mux TIVUITALIA e in diversi multiplex locali sulla LCN 246, in alcuni è nominato ancora con il vecchio identificativo UTELIT TV,
trasmette solitamente la programmazione di Antena 3, emittente nazionale romena.



https://lh3.googleusercontent.com/-qaaHT_6XfjI/UskhEFqlUWI/AAAAAAAEpOo/X8BP1gcq0uw/s1600/246%2520B%2520%25283%2529.png
https://lh5.googleusercontent.com/--C5y1cOvzoY/UskhHXaC8QI/AAAAAAAEpOw/ukUYdHAtVeA/s1600/246%2520B.png

Oltre Antena 3 nel corso della giornata vengono ritrasmesse anche altre tv romene. Ieri sera era in onda la programmazione di STARS, mentre questa mattina trasmetteva la religiosa Trinitas TV.
ROMIT TV, che posiziona in alto a destra il proprio logo di stazione, in queste due occasioni ha spostato il proprio logo in alto a sinistra.


https://lh6.googleusercontent.com/-x7TudpAI6pQ/Uskfz7wNI3I/AAAAAAAEpMg/BdOIlW_fpuU/s1600/01.png
https://lh3.googleusercontent.com/-c_Bf2lpuSok/UskgAcsI9uI/AAAAAAAEpMw/f5B-qpNkcZ0/s1600/04.png

https://lh6.googleusercontent.com/-2fPLPbdMC3U/Uskf9KH4qGI/AAAAAAAEpMo/jqzFBziadEE/s1600/06.png
https://lh6.googleusercontent.com/-Y61ijl_TEeE/UskgEb7rJOI/AAAAAAAEpNA/vvG_2-HrDvg/s1600/07.png



https://lh6.googleusercontent.com/-NRWp5qo2Zh4/UskgPLgcVjI/AAAAAAAEpNY/bxDlE2hxoEU/s1600/Romit%2520TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252009.41.19.png
https://lh6.googleusercontent.com/-1gkiTWkr6K0/UskgZeHX3AI/AAAAAAAEpNw/Drp2XxtP1rI/s1600/Romit%2520TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252009.41.33.png

https://lh5.googleusercontent.com/-G4ntjVefxIk/UskgYFNHnCI/AAAAAAAEpNk/QypEpYV7izo/s1600/Romit%2520TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252009.41.51.png
https://lh3.googleusercontent.com/-lBz8twQLKqA/UskgOr03i0I/AAAAAAAEpNU/Z1wUUMu4Gok/s1600/ROMIT.TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252009.43.07.png

Ricordiamo che vanno in onda anche trasmissioni in lingua italiana, infatti oggi dopo la messa di Trinitas TV è andata in onda questa trasmissione di cui vi alleghiamo le immagini.
https://lh6.googleusercontent.com/-EAcdciB9acI/Up7b-d0WgwI/AAAAAAAEUL0/iOGVQF55epo/s1600/ROMIT%2520TV.png
https://lh3.googleusercontent.com/-If2TRXZirFE/UskjSQUcMPI/AAAAAAAEpPI/yBB3KXOkqt0/s1600/Romit%2520TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252010.16.33.png
https://lh5.googleusercontent.com/-jxIABYnxiG8/UskjUEgHxdI/AAAAAAAEpPQ/zkY-IscJt38/s1600/Romit%2520TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252010.16.46.png

https://lh5.googleusercontent.com/-_n5Hq7UIL3E/UskjlTK2NtI/AAAAAAAEpPY/Qms5ek24EwE/s1600/Romit%2520TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252010.18.05.png
https://lh4.googleusercontent.com/-sjXAlK3j7pQ/Uskno6Z7IUI/AAAAAAAEpPk/IzRlwRjEEMo/s1600/Romit%2520TV%2520-%252005%2520gennaio%2520-%252010.25.24.png


 4 GENNAIO 2014 - Sabato 

Ore 12.00 -  MUX NAZIONALI  - MUX RETECAPRI: NUOVO LOGO PER RETE ITALIA.
https://lh5.googleusercontent.com/-65gkWl9OQTM/UocxcmTvBmI/AAAAAAAEG5o/umJJpydLSk0/s1600/RETECAPRI%2520N%252060.jpg
UHF 32-57 Mux RETECAPRI
https://lh6.googleusercontent.com/-BOXY6pwkd2k/UsfkBgQEOgI/AAAAAAAEocU/x-1hSp6jtps/s1600/RETE%2520ITALIA%252052.jpg
Da alcuni giorni il canale RETE ITALIA della DIGITMEDIA, sinitonizzabile con la numerazione LCN 131, ha modificato il proprio marchio di stazione. Qui sotto potete vedere il nuovo logo e alla sua destra quello precedentemente usato. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux RETECAPRI.


https://lh4.googleusercontent.com/-zMvmDQZNxTQ/UsflFWnDDqI/AAAAAAAEodo/pMH9lh9iU9Q/s1600/00%2520B%2520%25286%2529.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-6UyrrV5slOM/UsflEK2hU6I/AAAAAAAEofI/1gBg4V_Gq54/s1600/131%2520A%2520%25283%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-U9QCX16ovNQ/UsflDDbidlI/AAAAAAAEofQ/yvkpBmIcrVE/s1600/131%2520B%2520%25283%2529.jpg


 3 GENNAIO 2014 - Venerdì 

Ore 23.10 -  TOSCANA  - MUX UMBRIA TV (TOSCANA): INSERITA LA GRIGLIA DEI CANALI E LO Z@PPING TV.
https://lh6.googleusercontent.com/-eiJg9gyIDI4/Usbi6aGG5OI/AAAAAAAEn2k/6RL67KD59cs/s1600/UMBRIA%2520TV%252060.jpg
UHF 44 Mux UMBRIA TV (TOSCANA)
Novità nella sezione TOSCANA IN DIGITALE, inseriamo la composizione del multiplex UMBRIA TV versione Toscana. Recentemente infatti abbiamo effettuato una rilevazione delle emittenti TV che si ricevono a MONTEPULCIANO (Siena) ed abbiamo potuto campionare tale mux trasmesso dal monte Cetona (Siena) sull' UHF 44.
Sono presenti 8 canali TV:


https://lh4.googleusercontent.com/-aqxkQX4Q6EQ/UsbifI0R5MI/AAAAAAAEoOA/97FpyUyKj98/s1600/00%2520B.jpg
  64 - Supertennis
  68 - play.me
110 - UmbriaTVTuttosport
173 - UmbriaTV
210 - UmbriaTV Gold
249 - DINAMICA
901 - UmbriaTV Plus
- RadioItaliaTV







Dei quattro canali prodotti dal provider perugino, tre trasmettono una propria progammazione, UmbriaTV (LCN 173), Umbria TVTuttosport (LCN 110) e UmbriaTV Gold (LCN 210), mentre UmbriaTV Plus (LCN 901) è un duplicato di UmbriaTV. Inoltre, come è avvenuto nei provider locali italiani, anche in questo mux RadioItaliaTV è trasmessa priva di LCN, pertanto sarà rimossa nei prossimi giorni e sarà veicolata esclusivamente dal RETE A Mux 1. Consulta la lista dei canali con i relativi parametri tecnici di UMBRIA TV (TOSCANA).

https://lh5.googleusercontent.com/-NQQ_woRR9Hk/UsbihaD16dI/AAAAAAAEnyE/Kn881xzWTJU/s1600/173%2520A.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-Gi2g7DIHCtk/Usbih6yKqQI/AAAAAAAEnyM/VCGoOhbXQsM/s1600/173%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-zX_XguNXA40/Usbij4qEZjI/AAAAAAAEnyk/diCoyqIv_OE/s1600/901%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-FYKzHfh4q00/Usbikhim7vI/AAAAAAAEnys/1T1NDha81O0/s1600/901%2520B.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-J6yraGtRIKM/UsbkTc5VhgI/AAAAAAAEn14/wNAX3FqWaMI/s1600/UMBRIA%2520TV%2520TUTTO%2520SPORT%2520133.png
https://lh3.googleusercontent.com/-C75IY1aCOnM/Usbif4TtzzI/AAAAAAAEnx0/73KRdgh-dp0/s1600/110%2520A.jpg
https://lh3.googleusercontent.com/-3yUEv_3T34w/UsbigtsyZqI/AAAAAAAEnx8/VAhaob-sjDM/s1600/110%2520B.jpg

https://lh6.googleusercontent.com/-qDvyH92EuuU/Usbiikw1-VI/AAAAAAAEnyU/W760To4x0qE/s1600/210%2520A.jpg
https://lh5.googleusercontent.com/-uPGK6mHlvVk/Usbijc8VxAI/AAAAAAAEnyc/xP_7IoOChEc/s1600/210%2520B.jpg

Mux UMBRIA TV ‎(TOSCANA)‎ - Z@pping TV


Ore 20.15 -  LOMBARDIA  - MUX SAN PAOLO TELEVISION ­ - MUX RETE 55: SU MEDJUGORJE TV INSERITO IL LOGO DI NON ABBIATE PAURA TV.
UHF 21-32 Mux SAN PAOLO TELEVISION
https://lh4.googleusercontent.com/-HGzm-o1reg0/UscEgD2oHRI/AAAAAAAEoSo/4BgBhq1Vhiw/s1600/non%2520abbiate%2520paura%2520tv%252052.jpg
Canale Lombardia
(LCN 627), l'emittente che veicola la programmazione di Medjugorje Italia TV, in alcune fasce orarie trasmette la programmazione di NON ABBIATE PAURA TV, con il relativo logo di stazione posto in alto a destra.



UHF 42 Mux RETE 55
https://lh4.googleusercontent.com/-HGzm-o1reg0/UscEgD2oHRI/AAAAAAAEoSo/4BgBhq1Vhiw/s1600/non%2520abbiate%2520paura%2520tv%252052.jpg
Conseguentemente anche Medjugorie Italia TV, presente in questo provider sulla LCN 693, in alcune fasce orarie trasmette la programmazione di NON ABBIATE PAURA TV.


Abbiamo aggiornato le griglie dei canali e gli z@pping TV dei mux SAN PAOLO TELEVISION e RETE 55.
https://lh4.googleusercontent.com/-34RupovYCvU/Uqr162NyPAI/AAAAAAAEbfQ/KjDTYiHCPHE/s1600/00%2520B%2520%25287%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-5M_ooXyuu_4/Unq34hMLHPI/AAAAAAAEApw/p67lPdIlUKk/s1600/00%2520B%2520%25283%2529.jpg



https://lh3.googleusercontent.com/-CMlIFlJQmr4/UscIRx4wzvI/AAAAAAAEoXQ/SRGI0toeP0c/s1600/627%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-A8WMNnCTWkQ/UscIQ4L_73I/AAAAAAAEoXI/6DTL8S7c5JY/s1600/627%2520B%2520%25284%2529.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-RgY3J0CHlzg/UscIABgwwGI/AAAAAAAEoWo/Nczq4t6ZzBg/s1600/693%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh4.googleusercontent.com/-RaY8DOm1Aio/UscGX_3BS1I/AAAAAAAEoVM/lU28AYhPV-E/s1600/627%2520B%2520%25283%2529.jpg

Ore 13.15 - 1954-2014: LA RAI COMPIE 60 ANNI.
"Il 3 gennaio di sessant'anni fa iniziavano le trasmissioni televisive della Rai. Da allora e' stato percorso un lungo cammino fatto di impegno, professionalita' e creativita'".
A sottolinearlo sono il presidente e il direttore generale dell'azienda, Anna Maria Tarantola e Luigi Gubitosi.
"Nelle case degli italiani - ricordano - sono entrate notizie da ogni parte del mondo, musica, teatro, varieta'. E' stato costruito un patrimonio di storia, di tradizione, riconosciuto anche a livello internazionale. La Rai e' diventata un punto di riferimento per gli italiani". Per Tarantola e Gubitosi, "il 2014 sara' un anno importante: verra' firmato il nuovo contratto di servizio, ci avvicineremo alla scadenza della Concessione nel 2016. La Rai intende prepararsi a questo cruciale appuntamento con impegno, attenzione e determinazione. Verra' avviata una consultazione aperta a tutti per discutere di come dovra' essere il servizio pubblico nei prossimi anni. E' un percorso indispensabile per la riscrittura del patto tra cittadini e servizio pubblico radiotelevisivo". "Abbiamo gia' intrapreso un delicato e impegnativo processo di cambiamento - continuano presidente e direttore generale - nel rispetto dei valori fondanti, per rilanciare la Rai, per perseguire l'equilibrio economico-finanziario, l'eccellenza dell'offerta e l'innovazione tecnologica. Alla fine del percorso la Rai sara' una media company a tutti gli effetti, e sara' quindi in grado di affrontare col successo che merita, e che tutti noi gli auguriamo, la sfida dei prossimi anni".
Tratto da: www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-264746b6-8726-4182-b977-980aeeb8f1f4

http://www.radiomarconi.com/marconi/monoscopio/monoscopio_rai_1953.jpg























60 anni di televisione italiana, il servizio andato in onda ieri sul TGR.

Ore 11.25 -  EMILIA-ROMAGNA  - MILLEPROROGHE: SEI MILIONI DI EURO PER FINANAZIARE SAN MARINO RTV.
Sei milioni di euro servono per finanziare nel 2014 la tv di San Marino (messa tra le «esigenze indifferibili»), in base ad una vecchia convenzione con la Rai, da cui provengono poi i vertici di SanMarinotv.
Tratto da: www.dagospia.com/rubrica-3/politica/milleproroghe-cento-marchette-da-san-marino-tv


 2 GENNAIO 2014 - Giovedì 

Ore 19.25 -  MUX NAZIONALI  - MEDIASET MUX 3: ARRIVA L'OK DEFINITIVO PER LA CONVERSIONE DA DVB-H A DVB-T.
https://lh3.googleusercontent.com/-1qF4t7mRBio/UqdC4L1LvbI/AAAAAAAEaCs/UqZap8FXSA8/s1600/MEDIASET%252060.jpg
UHF 29-38 MEDIASET Mux 3
Da questa mattina in numerose postazioni televisive italiane il terzo provider MEDIASET trasmesso sull' UHF 38 (Sardegna UHF 29) è stato convertito da DVB-H a DVB-T. L'autorizzazione definitiva è infatti arrivata dal Garante della concorrenza e del mercato che nel suo ultimo bollettino del 30 dicembre 2013 dà il via libera alla definitiva conversione. Mediaset pertanto ha all'attivo 5 mux sul digitale terrestre, il massimo consentito dalla legislazione vigente. Per ottenere questa autorizzazione l'azienda della famiglia Berlusconi dovrà ottemperare ad alcune regole imposte dal Garante della concorrenza, che potete leggere nel dettaglio qui in basso.

https://lh3.googleusercontent.com/-xJRs1Q3r1pM/UsWmBIOJTYI/AAAAAAAEmag/fA-kMYNWbCw/s1600/CONVERSIONE.png

Nel link seguente potete leggere il pdf del documento che interessa questa autorizzazione (da pagina 22 a pagina 41).
www.agcm.it/trasp-statistiche/doc_download/4010-53-13

Attualmente sono sintonizzabili 11 canali, di cui due attivi con le barre colore denominati Test e Servizio 32, gli altri nove sono canali dati a schermo nero, tutti senza numerazione LCN.
Consulta la pagina con la griglia dei canali, i dettagli tecnici e lo z@pping TV del  MEDIASET Mux 3.
https://lh3.googleusercontent.com/-hyKHF9_Ym1M/UsWpF5AuKLI/AAAAAAAEmr8/d2eiKGuR1bQ/s1600/00%2520B%2520%25282%2529.jpg

https://lh3.googleusercontent.com/-y5_wyqK9EQE/UsWo6P6B3TI/AAAAAAAEmsE/LhkdcOZ6Ngg/s1600/NO%252001%2520A%2520%25282%2529.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-QsnbNvF0fHU/UsWo6mImtFI/AAAAAAAEmsk/sDJolUW727E/s1600/NO%252003%2520B.jpg

https://lh4.googleusercontent.com/-TGnUrfNKdd0/UsWo7mMkHhI/AAAAAAAEmsc/Sxdjc5tmhgQ/s1600/NO%252003%2520A.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-LfrLDNuOPeA/UsWo8pDCBoI/AAAAAAAEmsQ/h_p1rQDaS2E/s1600/NO%252001%2520B.jpg

MEDIASET Mux 3 - Z@pping TV


Ore 09.50 -  ABRUZZO  - MUX TRSP (ABRUZZO): NUOVO LOGO PER FARMABRUZZO.
UHF 29 Mux TRSP (ABRUZZO)
https://lh6.googleusercontent.com/-2kzuB4gNzJk/UsUZo9Rl14I/AAAAAAAEmT8/trsq4kRzTqM/s1600/FARMABRUZZO%25202%252052.png
L'emittente televisiva lancianese FARMABRUZZO (LCN 643) ha modificato il proprio logo. Qui sotto alla sinistra potete vedere il nuovo marchio di stazione e alla destra quello usato precedentemente. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del mux TRSP (ABRUZZO).


https://lh3.googleusercontent.com/-XQ_jI3iYukw/UpJg9P-wP4I/AAAAAAAELlc/W4vCkekLPrE/s1600/TRSP.png
https://lh3.googleusercontent.com/-p72uGoToA4Q/UsUbbLNVr-I/AAAAAAAEmVE/uUc8fNvWLfo/s1600/00%2520B.png
https://lh5.googleusercontent.com/-KQPubAfLd54/UsUfJali_eI/AAAAAAAEmW0/7B2kPq2K04E/s1600/643%2520A.png
https://lh3.googleusercontent.com/-oMMbkXz5-KM/UsUfJrELMfI/AAAAAAAEmW8/OWNlV_df2os/s1600/643%2520B.png

https://lh6.googleusercontent.com/-oP6sOZbW7cg/UsUfKFLIN9I/AAAAAAAEmXE/bfYr6cum8SI/s1600/643%2520C.png
https://lh4.googleusercontent.com/-3jvNrtY50yc/UsUfKaU5DQI/AAAAAAAEmXI/aJWIOOsYIhc/s1600/643%2520D.png

Mux TRSP ‎‎‎(ABRUZZO)‎‎‎ - Z@pping TV



 1 GENNAIO 2014 - Mercoledì   *** BUON ANNO 2014 ***

Ore 13.30 -  MUX NAZIONALI  - TIMB MUX 1: ARRIVANO LA TV E LA RADIO DI RTL 102.5.
UHF 47-56 TIMB Mux 1
Come previsto è arrivato nel TIMB Mux 1 l'emittente RTL 102.5 con la sua versione televisiva RTL 102.5 TV, con la numerazione LCN 36, e con quella radiofonica RTL 102.5, con la LCN 736. E' raddoppiata la loro presenza in quanto sono ancora sintonizzabili nel TIMB Mux 2. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del TIMB Mux 1.

https://lh4.googleusercontent.com/-ZdAHjRt-VTE/UsQFEjoN9fI/AAAAAAAEmSM/wyh7pAKyH7w/s1600/00%2520B.png

https://lh6.googleusercontent.com/-U01PEO9h0os/UsQFKFN9xMI/AAAAAAAEmSg/urk-RMkvqf0/s1600/36%2520A.png
https://lh4.googleusercontent.com/-Ocnk9rYRyyg/UsQFKVB-I6I/AAAAAAAEmSk/PwkR4raQLQs/s1600/36%2520B.png

https://lh4.googleusercontent.com/-v2BtiMe0GRA/UsQFil8hiKI/AAAAAAAEmSs/1amZ1k9JnJE/s1600/RTL%2520102.5%2520TV%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252013.08.57.png
https://lh5.googleusercontent.com/-mz0C30Mxgdc/UsQFlWkLdpI/AAAAAAAEmS0/Je52jHG5Ir8/s1600/RTL%2520102.5%2520TV%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252013.08.42.png

https://lh4.googleusercontent.com/-ugK-zZX0_yQ/UsQFHls12nI/AAAAAAAEmSU/ebYkNuOS36M/s1600/R%2520736.png

Ore 12.30 - AL POSTO DI TELEMARKET ARRIVA CAGNOLA.
https://lh3.googleusercontent.com/-mRHoP0PU7Us/UsP4ej8Bj8I/AAAAAAAEmOg/YOdsF6NUY_k/s1600/CAGNOLA%252060.png
Sul canale Telemarket (LCN 124), in onda in tutta Italia su diversi mux locali, da questa mattina al posto di Telemarket è partita la nuova programmazione con il logo di Cagnola. L'identificativo in EPG rimane al momento ancora Telemarket, che è scritto in sovraimpressione anche sopra il numero di telefono.


https://lh3.googleusercontent.com/-xJtfNL4zAHA/UsP4mm0tiPI/AAAAAAAEmO4/tH1k1098wz4/s1600/Telemarket.png
https://lh5.googleusercontent.com/-rcX_oAsCN3o/UsP42o_rs0I/AAAAAAAEmPQ/feWeruNcxNQ/s1600/124%2520A.png
https://lh3.googleusercontent.com/-2_MOAcrb814/UsP42ip1qSI/AAAAAAAEmPU/OxembCKLhUk/s1600/124%2520B.png

https://lh3.googleusercontent.com/-S3d1ryCkXUg/UsP44JQ7JLI/AAAAAAAEmPk/H8ftuCZhH5w/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252011.58.56.png
https://lh5.googleusercontent.com/-1LXefRqON8A/UsP42sXj7vI/AAAAAAAEmPM/JWy6qrY-Ng4/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252011.34.33.png

https://lh6.googleusercontent.com/-Uqgbq9l7NfQ/UsP447RXngI/AAAAAAAEmPo/VrYKBljxYu0/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252012.00.07.png
https://lh5.googleusercontent.com/-IQNV9J_-_bU/UsP44zzSsXI/AAAAAAAEmPs/nbN_TN6VRSU/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252011.59.46.png

Ore 02.30 -  MUX NAZIONALI  - TIMB MUX 1: ELIMINATI I CANALI PROVVISORI MEDIASET EXTRA E MEDIASET ITALIA DUE.
UHF 47-56 TIMB Mux 1
Sono stati eliminati Mediaset EXTRA - PROVVISORIO e Mediaset Italia Due - PROVVISORIO che erano senza numerazione LCN. Ricordiamo che Mediaset Extra (LCN 34) e Mediaset Italia Due (LCN 35) sono sintonizzabili solo nel MEDIASET Mux 2. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV con nuove immagini del TIMB Mux 1.

https://lh6.googleusercontent.com/-nXkL1NB6D8g/UsNuYuvAUUI/AAAAAAAEmM4/CKP-XcQaf8A/s1600/00%2520B.png

Ore 02.00 -  MUX NAZIONALI  - MUX TIVUITALIA: FINE DELLE TRASMISSIONI PER NUVOLARI, ARRIVA LEONARDO.
VHF 10 / UHF 22-27-28-43-51-59 Mux TIVUITALIA
UHF 34 Mux TIVUITALIA (LAZIO)
https://lh4.googleusercontent.com/-lY7STsZTdyk/UsLOiGB5QwI/AAAAAAAEmEk/ueR75254rHg/s1600/Leonardo%252052.png
Sul canale Leonardo (LCN 222) sono terminate le trasmissioni di Nuvolari ed è partita la programmazione di Leonardo. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV dei mux TIVUITALIATIVUITALIA (LAZIO).



https://lh6.googleusercontent.com/-vuWVDM2wPbY/UsNj_YOpd5I/AAAAAAAEmLo/VyJColTVWIE/s1600/00%2520B.png
https://lh4.googleusercontent.com/-b8mlavJOQqM/UsNk0KPUEMI/AAAAAAAEmL4/UuEJAcfKvXA/s1600/00%2520B.png
https://lh6.googleusercontent.com/-XUZ_5McPIcE/UsNk9jQsBGI/AAAAAAAEmMA/ekxk_9RT6DA/s1600/222%2520A.png
https://lh4.googleusercontent.com/-M7cZCdCi1v8/UsNlBhdimeI/AAAAAAAEmMI/LuOC84xpmwo/s1600/222%2520B.png

Ore 01.15 - TELEMARKET: TERMINATE LE TRASMISSIONI.... IN DIRETTA, PARTITE LE REPLICHE.
https://lh4.googleusercontent.com/-4aPIYQwIqZA/UhmmKLcSzxI/AAAAAAADWG0/wbo-gIvAoKk/s1600/TELEMARKET%252060.jpg
All' 1.00 di oggi sono terminate le trasmissioni di Telemarket (LCN 124), poco prima era stata inserita la scritta in sovraimpressione ULTIMI MINUTI ALLA CHIUSURA, ma il canale non è stato spento. Sono effettivamente finite le dirette ma sono partite le repliche dei programmi.


https://lh4.googleusercontent.com/-2ydViWugRdk/UsNcTCBM86I/AAAAAAAEmG8/scgFbPixR-A/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252000.44.38.png
https://lh5.googleusercontent.com/-MVL0KEFPh4k/UsNcg8Be4jI/AAAAAAAEmHU/uvw62TTnH3M/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252000.58.21.png

https://lh5.googleusercontent.com/-WJX2i4WU86Q/UsNc15fqDlI/AAAAAAAEmHs/YU7P2yavWzs/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252001.00.22.png
https://lh3.googleusercontent.com/-QnMIWxpArTI/UsNc4VWufLI/AAAAAAAEmH0/HpFr05pWXe8/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252001.00.26.png

https://lh5.googleusercontent.com/-PUJFEgqhVj4/UsNc-nDLQeI/AAAAAAAEmIM/9oLaVISUooY/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252001.01.33.png
https://lh6.googleusercontent.com/-1imbJUGsfKA/UsNc8mEYu-I/AAAAAAAEmIE/U0LteYOqing/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252001.01.28.png

https://lh5.googleusercontent.com/-2T8-ywK2VyM/UsNdU3AuXHI/AAAAAAAEmI0/f4D2rH7Dvls/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252001.04.58.png
https://lh3.googleusercontent.com/-sBx11zhKVx4/UsNdPW3W2fI/AAAAAAAEmIk/I8-xIJtFxxE/s1600/Telemarket%2520-%252001%2520gennaio%2520-%252001.04.52.png

Ore 00.50 -  MUX NAZIONALI  - TIMB MUX 2: FINE DELLE TRASMISSIONI PER ARTURO, ARRIVA ALICE.
UHF 55-60 TIMB Mux 2
https://lh4.googleusercontent.com/-eITCXZL2EXg/UsLMpI-dh_I/AAAAAAAEmD4/9CjtSeipuNI/s1600/Alice%252052.png
All'arrivo del nuovo anno 2014 sul canale Alice (LCN 221) sono terminate le trasmissioni di Arturo ed è partita la programmazione di Alice. Abbiamo aggiornato la griglia dei canali e lo z@pping TV del TIMB Mux 2.