contatore di accessi

      ARCHIVIO NEWS ABRUZZO

         DAL 01 GENNAIO AL 31 MARZO 2012


 30 MARZO 2012 - Venerdì 

Ore 20.30 -  MUX NAZIONALI  - MUX RETE CAPRI: E' ARRIVATA LA TV ABRUZZESE AB CHANNEL.
UHF 57 (All digital) / UHF 62 (Sardegna) Mux RETE CAPRI:
In questo mux è arrivata la tv abruzzese di Atri (Teramo) AB Channel, con LCN 120 al posto di Retecapri2 che era un duplicato di Capri Store. Una copia di AB Channel è anche visibile sul canale Capri Casinò, con LCN 149. Vi ricordiamo che trasmette anche via satellite ed è visibile su sky al canale 835. Come potete vedere dalle immagini che vi alleghiamo dalle ore 19.00 a mezzanotte manda in onda la programmazione di un'altra emittente abruzzese, TVSEI di Silvi Marina (Teramo).




Ore 08.45 - SAN SILVESTRO, PESCARA: CAMBIO DI MUX, ARRIVA LA 9 AL POSTO DI LA 8.
UHF 36 (San Silvestro - Pescara) Mux LA 9:
Continuano anche in questa regione i moventi pre switch off: dalla postazione di Pescara San Silvestro, al posto del mux LA 8 sul canale 36 UHF, arriva il mux LA 9. Al momento è presente un unico canale: LA9 che manda in onda la programmazione di ORLER TV, già trasmesso in analogico anche sul canale 49 UHF dalla Majella.
Fonte: Nicolantonio (Chieti).


 26 MARZO 2012 - Lunedì 

Ore 23.35 - ONDA TV: RIATTIVATO IL CANALE 54 UHF A L'AQUILA.
UHF 54 (Monte Luco - L'Aquila) ONDA TV:
E' stato riattivato il canale 54 UHF (735,25 MHz) dell'impianto di trasmissione di Monte Luco di Roio (L'Aquila) di ONDA TV, l'emittente aveva disattivato l'impianto poichè aveva interrotto
l'attività della redazione aquilana, ma nelle ultime ore ha riattivato le trasmissioni. Fonti non confermate rivelerebbero l'intenzione da parte della nuova proprietà, di non investire su L'Aquila riguardo il passaggio al digitale del loro attuale impianto sul canale UHF 54, ma le voci attualmente diffuse nel mondo giornalistico non danno la certezza di tale notizia. Vedremo cosa succederà al momento dello switch off.

Fonte: Tony (L'Aquila).


 22 MARZO 2012 - Giovedì 

Ore 23.10 - MUX TVQ: ATTIVATO IN DIGITALE SUL CANALE 39 UHF AD AVEZZANO (AQ).
UHF 39 (Monte Cimarani Avezzano) Mux TVQ:
E' stato convertito in digitale anche ad Avezzano e nella Marsica il canale pescarese TVQ, sul canale 39 UHF, dalla postazione del Monte Cimarani. Il multiplex è composto da quattro canali: TVQ, TVQ1, TVQ2 (a schermo nero), TVQ3 - LA.TV la TV dell'Adriatico.

Ore 22.10 - CANALE ITALIA: ATTIVATO IN DIGITALE A CHIETI E IN ANALOGICO A L'AQUILA.
UHF 24-35 CANALE ITALIA Mux 1:
Continuano le attivazioni in Abruzzo di CANALE ITALIA sugli impianti acquisiti di Canale 9 Napoli. Attivato oggi in digitale il mux nazionale con 14 tv e 1 radio dalla postazione di San Salvatore a Chieti sul canale 24 UHF, mentre a L'Aquila dalla postazione di Monte Luco è stato attivato in analogico CANALE ITALIA 84 sul canale 42 UHF.


 21 MARZO 2012 - Mercoledì 

Ore 01.00 - CANALE ITALIA MUX 1: ARRIVA IN ABRUZZO, ATTIVATO IL CANALE 35 UHF DA MONTE PALLANO (CHIETI).
UHF 35 (Monte Pallano - CH) CANALE ITALIA Mux 1:
Alcuni giorni fa CANALE ITALIA ha acquistato alcuni impianti in Abruzzo da Canale 9 Napoli, pertanto dalla giornata di ieri è stato attivato il mux con i suoi 15 canali sul canale 35 UHF da Monte Pallano (Chieti), che serve la zona sud della provincia teatina. Esce di scena il mux TELEOGGI 2, non più ricevibile.


 20 MARZO 2012 - Martedì 

Ore 23.25 - LE FOTO DEI RIPETITORI RAI A VASTO (CHIETI).
Francesco di Vasto ci scrive nuovamente e ci invia le foto dei ripetitori Rai situati nella cittadina vastese:
"Salve, grazie per pubblicato le mie segnalazioni relative agli impianti di Vasto (news del 17.03.2012), questa volta Vi invio le foto dei ripetitori RAI, mi scuso in anticipo perché sono state scattate in condizioni di luce non perfette, e per quelle relative a Vasto TV1 essendo la zona per me poco accessibile si può vedere solo una direttiva per le trasmissioni verso Vasto centro.




Il traliccio denominato Vasto Alto (istallato sul finire degli anni ‘80) irradia attualmente dai pannelli posti sulla sommità e rivolti verso Est e Sud-Est (Servendo la zona Est di Vasto e Vasto Marina) i canali analogici 33 (Rai 2) e 43 (Rai 3), più in basso circa a metà traliccio ci sono altri due pannelli rivolti verso PE S.Silvestro che forse servono a ricevere il segnale da ripetere, in vicinanza della base da pochi mesi è comparsa una parabola coperta da una specie di riflettore che a mio parere dovrebbe servire a ricevere via satellite gli altri Mux RAI, dalle tabelle da voi pubblicate con il passaggio al digitale da questa postazione dovrebbero essere irradiati i canali: 35 (Mux 1), 30 (Mux 2), 26 (Mux 3), 40(Mux 4) tutti a polarizzazione orizzontale.


Mentre lo storico ripetitore denominato Vasto TV1 istallato tra gli anni ’50 ÷‘60 su un edificio (a quei tempi era uno dei più alti) in pieno centro, attualmente irradia il canale analogico D (E5) ripetendo il segnale Rai 1 proveniente da Monte Sambuco (FG) servendo appunto il centro di Vasto e Vasto Marina, con il passaggio al digitale sempre dalle tabelle da voi pubblicate dovrebbe essere convertito in canale E9 (Mux 1) a polarizzazione verticale.
Colgo l’occasione di formulare il seguente quesito: il traliccio di Vasto Alto con il passaggio al digitale sarà potenziato in modo da poter servire tutto il territorio di Vasto e non come ora solo la parte Est
e Sud-Est (Vasto Marina) lasciando in ombra le zone a Nord e Nord Ovest di Vasto che sono le più popolate e che attualmente sono servite da Pescara S.Silvestro e Monte Sambuco?
Cordialmente Francesco
."

Ore 18.05 - GIULIANOVA: TRIBUNALE ORDINA RIMOZIONE ANTENNA DI RADIO ODEON.
Giulianova - L’antenna di via Amendola, la strada per Montone, da dove trasmette da anni l’emittente privata Radio Odeon rappresenterebbe un ostacolo per i confinanti che, come detta il nuovo Piano Regolatore di Giulianova, varato dalla Giunta Mastromauro, che permetterebbe di cementificare la collina verde dello Splendore, hanno chiesto al Tribunale di smantellarla.
Sono le conclusioni a cui è giunto il proprietario Giuliano Marsili che, pur non essendo stato coinvolto nella causa, si è visto per caso recapitare la sentenza nr. 300, emessa dal Tribunale di Giulianova che Ordina lo smantellamento del palo e del box del ripetitore. Un’altra batosta Marsili l’ha ricevuta al momento in cui ha scoperto che, nonostante autorizzato ad effettuare un accesso agli atti dei documenti inerenti la pratica edilizia nr. 394/88, presso gli Uffici Tecnici del Comune, con la quale l’antenna aveva ricevuto l’Autorizzazione Edilizia nel 1988 , sono risultati irreperibili sia i documenti che la stessa pratica. “ Sono allibito e scioccato – ha dichiarato Giuliano Marsili – per come si sta svolgendo la vicenda ho presentato anche denunce presso i Carabinieri di Giulianova verso un confinante per Esercizio Arbitrario e Ignoti per la sparizione della pratica, sono in attesa delle Indagini, l’antenna oggetto della sentenza del Tribunale, che giudico un po’ frettolosa, riguarda un palo e un box che già non esiste più da anni, ora si vuole abbattere un traliccio e un container, che non risulterebbero neanche posizionati sul terreno dei richiedenti e con coordinate geografiche e trigonometriche diverse, un impianto autorizzato anche dagli Organi Competenti del Ministero “.
. Marsili tiene a precisare che la sua antenna è risultata sempre regolare ai controlli dell’Arta, raggiunge addirittura l’obiettivo di qualità perché inferiore ai 3 voltxmetro e risultata a norme alle visite degli Ispettorati del Ministero, inserita nel nuovo Piano Antenne del comune con la sigla A27NTRALGP. “ Non credo di essere oggetto di un complotto – afferma Marsili Giuliano – ma di una vera e propria subdola speculazione edilizia, si vuole cementificare la collina dello Splendore con lottizzazioni di 5000 mq su cui realizzare villette, i confinanti sono proprietari di appezzamenti di ettari e quindi l’affare è milionario, ecco perché l’antenna rappresenterebbe un ostacolo da abbattere o smantellare, a costo di tutto “. Marsili, a parte l’essere proprietario, annuncia battaglia anche come responsabile provinciale degli Ecologisti :” mi sono concertato con le Associazioni e i Comitati, inizieremo a breve a raccogliere le firme per impedire che questo scempio venga compiuto, la collina è ad alto rischio idrogeologico e oggetto di vincoli ambientali primari, solo dei pazzi speculatori senza scrupoli possono pensare di cementificarla”. E l’antenna ? :” molti gli ascoltatori di radio Odeon che si sono offerti per legarsi al traliccio in caso che l’azione di smantellamento prosegua “.

Tratto da: http://www.cityrumors.it/teramo/cronaca/giulianova-tribunale-ordina-rimozione-antenna-di-radio-odeon

Nelle immagini le antenne della sede di Alba Adriatica di Radio Odeon (foto L'ITALIA IN DIGITALE).




Ore 12.00 -  IN EVIDENZA  - RAI: LE FREQUENZE E LE POSTAZIONI ABRUZZESI.
L'utente mone81 ha pubblicato sulle pagine di Digital Forum, un
documento molto utile ed interessante. Sullo stesso sono elencati tutti i ripetitori della Rai in Abruzzo, con la denominazione delle postazioni; sono inoltre indicate le frequenze su cui sarà irradiato il Mux 1. Altro dato importante è che si possono conoscere con esattezza i siti da cui saranno trasmessi tutti i mux Rai. Noi abbiamo organizzato i dati suddividendo il documento, che vi mostriamo qui sotto, ordinandolo per province in modo da avere una visione generale più chiara. Sono evidenziate in rosso le postazioni da cui saranno trasmessi i 4 mux Rai, insieme alle relative polarizzazioni, sono sedici di cui solo uno, quello di Monte Luco a L'Aquila, irradierà anche il mux 5 sul canale 11 VHF con i test in DVB-T2. Approfittiamo per ricordarvi che L'ITALIA IN DIGITALE seguirà "in diretta" e sul posto i giorni dello switch off abruzzese, con aggiornamenti continui, reportage, immagini e z@pping. Saremo presenti direttamente sulle postazioni principali con i tecnici dei Broadcaster nazionali e locali per una non stop che vi informerà sul passaggio del digitale terrestre in questa regione.


 PROVINCIA DE L'AQUILA 

N.
Postazione
MUX 1
Pol.

MUX 2
MUX 3
MUX 4
Pol.

MUX 5 Pol.
01
ALFEDENA
UHF ?
H








02
ALTIPIANI DELLE ROCCHE
35
H








03
ANVERSA DEGLI ABRUZZI
21*
V








04
ARINGO
05
H








05
BARREA
09
V








06 BASSA VALLE ATERNO
05 H







07 CAGNANO AMITERNO
09 V







08 CAMPO DI GIOVE
05 V







09 CAMPO IMPERATORE
35 V
30 26 40 V


10
CAMPOTOSTO
09 V







11
CANISTRO
05 H







12
CAPISTRELLO
35 H








13
CASTEL DI SANGRO
09 H-V








14
CASTELLAFIUME
05 V








15
CIVITA D'ANTINO
09 V








16
CIVITELLA ROVETO
35 H








17
COLLELONGO
05 V








18
FUCINO
35 V








19
GORIANO SICOLI
35 V








20
L'AQUILA - MONTE LUCO
35 H

30 26 40 H
11
H-V
21 LECCE NEI MARSI
09 V








22 LUCOLI
05 V

30 26 40 H


23 MONTE CIMARANI - AVEZZANO
35 H

30 26 40 H


24 MONTE DELLA SELVA
35 V

30 26 40 V


25 MONTE SAN COSIMO - SULMONA
35 H

30 26 40 H


26 MONTEREALE
35 H








27 ORICOLA
35 H








28 OVINDOLI
09 H-V








29 PACENTRO
46*
V








30
PESCASSEROLI
05 H








31 PESCASSEROLI - MONTE VITELLE
35 H








32 PESCINA
05 V








33 PIANA DI NAVELLI
09 V








34 POGGIO CANCELLI
22*
V








35 ROCCA DI CAMBIO
35 V








36 ROCCA PIA
05 H








37 ROCCARASO
05 H








38 SAN BENEDETTO IN PERILLIS
35 H








39 SCANNO
09 V








40
SCANNO - FUNIVIA
05 H








41
SULMONA
09 V








42
VALLE ATERNO
35 H








43
VERRECCHIE
35 V








44 VILLE DI FANO
05 V









 PROVINCIA DI CHIETI 

N.
Postazione
MUX 1
Pol.

MUX 2
MUX 3
MUX 4
Pol.

MUX 5 Pol.
01
ARCHI
35
H
30 26 40 H


02
BUCCHIANICO
35
H

30 26 40 H


03
CASOLI PALOMBARO
35
H








04
FRESAGRANDINARIA
35
V








05
GAMBERALE
05
H








06 GISSI
35
V








07 GOLFO DI VENERE
35
V








08 LANCIANO
09
V








09
MONTE FARANO
35 V







10
MONTEFERRANTE
35 H-V







11 ORTONA
35 V







12 PIETRAGRANDE
35 V







13 ROSELLO
35
V







14 SAN VITO CHIETINO
35
V







15 SCHIAVI D'ABRUZZO
35 V
30 26 40 H-V


16 TORNARECCIO
35 V







17 TORRICELLA PELIGNA
09 H

30 26 40 V


18 VASTO (TV 1)
09 V







19 VASTO (TV 2-3) 35 H
30 26 40 H




 PROVINCIA DI PESCARA 

N.
Postazione
MUX 1
Pol.

MUX 2
MUX 3
MUX 4
Pol.

MUX 5 Pol.
01
CAPPELLE
09
V








02
CARAMANICO
09
H








03
CARPINETO DELLA NORA
35
H








04
CIVITELLA CASANOVA
35
H








05
FARINDOLA
35
H








06 MANOPPELLO
09
V








07 PESCARA - SAN SILVESTRO
05
H

30
26
40
V



08 PIETRACORNIALE - BUSSI
35 H
30 26 40 H


09 SERRAMONACESCA
35 H







10
VILLA CELIERA
35 H
       
   


 PROVINCIA DI TERAMO 

N.
Postazione
MUX 1
Pol.

MUX 2
MUX 3
MUX 4
Pol.

MUX 5 Pol.
01
CAMPLI
09
V








02
CASTELLI
35
H








03
FANO A CORNO
09
H








04
FANO ADRIANO
35
V








05
ISOLA DEL GRAN SASSO
35
H








06 MONTORIO AL VOMANO
09
V








07 PINETO
35
H








08 SANT'ONOFRIO
35 V








09
TERAMO - CASTELLALTO
35 V
30 26 40 V


10
TERAMO - SAN VENANZIO
35 V
30 26 40 V


11 TORRICELLA SICURA
35 H







12 VALLE CASTELLANA
35 V







13 VALLE DELLA VIBRATA
11* V







14 VALLE SAN GIOVANNI
46*
H







15 VILLA RUZZI
35 V
30 26 40 V


16 VILLA VOMANO
35 V








* In rosso le postazioni con attivi tutti e quattro i mux
* Con l'asterisco* frequenza diversa da quelle assegnate in Abruzzo


 17 MARZO 2012 - Sabato 

Ore 19.10 - LA COPERTURA RAI A VASTO (CHIETI).
Un nostro lettore, Francesco di Vasto, che ringraziamo ci invia quanto segue:
"Salve in allegato vi invio localizzazione ripetitori Rai di Vasto, ed in maniera un pò approssimata zone di copertura Rai del territorio con indicate località di trasmissione, in modo tale da poter capire cosa succederà il prossimo 8 Maggio da queste parti, inutile dire che in concomitanza del passaggio al digitale delle Marche i canali analogici provenienti da PE S.Silvestro soprattutto il 30 ed il 46 risultano intermodulati un giorno sì e l'altro...pure! Cordialmente Francesco
Vasto."




 14 MARZO 2012 - Mercoledì 

Ore 18.50 - L'AQUILA: CHIUDE LA REDAZIONE DI ONDA TV.
Si può chiaramente intuire evidentemente la motivazione dell'interruzione delle trasmissioni dall'impianto di Monte Luco di Roio a L'Aquila, del
canale 54 UHF (735,25 MHz) di ONDA TV. Come riporta il quotidiano online www.ilcapoluogo.it, la redazione aquilana dell'emittente di Sulmona è stata soppressa dalla proprietà dell'emittente, e probabilmente (ma di questo non si può chiaramente esserne certi) anche il suo impianto di trasmissione su L'Aquila, considerata l'inattività reiterata oramai da giorni. Chiaramente, in una realtà come quella aquilana che denuncia non poche difficoltà, non soltanto nel mondo giornalistico, ma in diversi settori per l'economia della città, risalta all'occhio la scomparsa di una redazione televisiva che, con molta operosità, contribuiva ad informare i cittadini sul nostro territorio, sia durante il periodo d'emergenza durante il sisma nel 2009, ripristinando le proprie trasmissioni in tempi record, che sull'argomento ricostruzione, tema di massimo rilievo per la città. Ce ne dispiace davvero. Potete consultare l'articolo per intero sul seguente indirizzo de "ilcapoluogo.it".  Fonte: Tony (L'Aquila). http://www.ilcapoluogo.it/News/Attualita/Informazione-la-redazione-aquilana-di-OndaTv-lascia


 13 MARZO 2012 - Martedì 

Ore 21.35 - TERAMO: VA VIA TV6, ARRIVA VERA TV.
I periodi pre switch off sono sempre particolarmente dinamici, il nostro collaboratore Cesare ci segnala che a Teramo (postazione colle Izzone) sull' UHF 64 analogico di TV6, stamattina era presente la
rediviva VERA TV. Nel dettaglio Cesare ci scrive quanto segue:
"Sull'analogico UHF 64 si intravede un inizio di copertura (segnale molto basso ovvero immagini in bianco e nero ed audio assente) è presente il logo di VERA TV ma quando appaiono filmati locali il
giornalista ha in mano il microfono con scritto TVP ITALIA (emittente di San Benedetto del Tronto)."
TVP ITALIA è presente nel mux digitale della marchigiana RTM. TV6 pertanto resta presente su Teramo solo in modalità digitale sull' UHF 32 da Castellalto (TE). Al momento non abbiamo immagini del canale in questione, qui sotto potete vedere foto di repertorio di VERA TV e TVP ITALIA.



Ore 12.30 - L'ITALIA IN DIGITALE NEL TELEGIORNALE DI TELEMAX.
Un nostro lettore dall'Abruzzo ci ha segnalato che nel TG
dell'emittente di Lanciano (Chieti) TELEMAX si è parlato in un servizio dell'imminente switch off e del mancato trasferimento (rinviato a data da destinarsi) delle antenne di San Silvestro al nuovo sito off shore di Posidonia. Proprio in merito a questo argomento l'emittente ha utilizzato per descrivere la situazione del puntamento delle antenne, le cartine del nostro SPECIALE POSIDONIA, che avevamo pubblicato nei mesi scorsi. Ringraziamo per la segnalazione Alessandro di Lanciano (CH).


Ore 00.25 - MUX TELEOGGI 2: RIACCESO IL CANALE 24 UHF A CHIETI.
UHF 24 (Chieti-San Salvatore) Mux TELEOGGI 2:
Dopo un periodo di inattività è stato ripristinato il mux di TELEOGGI 2 dalla postazione di Chieti-San Salvatore sul
canale 24 UHF.
Il multiplex contiene gli stessi otto canali precedenti
:

10 - Canale 9
173 - Levante TV
601 - Salute
640 - Credo
651 - 9 Shopping
697 - Telegaribaldi
698 - Discount TV

- Polis


 10 MARZO 2012 - Sabato 

Ore 18.40 - IN BREVE DA L'AQUILA: RIATTIVATA ANTENNA 10, SPENTI TRSP E ONDA TV, SENZ'AUDIO TELE A+.
Il canale 56 UHF (751,25 MHz) di ANTENNA 10 - 7 GOLD, postazione di Monte Luco di Roio a L'Aquila, è stato di recente riattivato, mentre rimane spento il
canale 57 UHF (759,25 MHz) di
TRSP, oltre al canale 54 UHF (735,25 MHz) di ONDA TV, entrambi trasmessi dagli impianti di trasmissione di Monte Luco di Roio, di recente anche quest'ultimo ha smesso di
funzionare. Oramai sono diversi mesi che si riscontra l'assenza dell'audio sul
canale 37 UHF (599,25 MHz) di TELE A PIU'.
Fonte
Tony L'Aquila.



 09 MARZO 2012 - Venerdì 

Ore 22.15 - MUX EURONEWS PUGLIA: ELIMINATO IL CANALE BISCEGLIE TV.
VHF 11 Mux EURONEWS PUGLIA:
Da ieri è stato eliminato il canale Bisceglie tv, aveva LCN 18, dal mux 
EURONEWS PUGLIA, attivo sul canale 11 VHF dalla postazione di San Giovanni Teatino (Chieti), con copertura delle città di Pescara, Chieti e parte delle relative provincie.
Fonte: Nicolantonio - Chieti


Ore 10.25 - COLLE SAN MARCO (AP): ATTIVATO RAI MUX 1 ABRUZZO SUL VHF 09.
VHF 09 (Colle San Marco - AP) Rai Mux 1 - ABRUZZO:
E' stato attivato RAI Mux 1 - ABRUZZO sul canale 09 VHF, dalla postazione di Colle San Marco (Ascoli Piceno), per servire alcuni paesi abruzzesi ai confini con la regione Marche e la Val Vibrata che dal giorno dello switch off marchigiano non ricevevano più Rai 3 TGR Abruzzo. Ringraziamo Alessandro per la segnalazione.



 08 MARZO 2012 - Giovedì 

Ore 22.45 -  IN EVIDENZA  - SWITCH OFF ABRUZZO: IL CALENDARIO DELLE LOCALITA' E DELLE POSTAZIONI.
Mancano meno di due mesi allo switch off in Abruzzo è stato recentemente divulgato il piano di assegnazione delle frequenze insieme al calendario con le date effettive della transizione al segnale televisivo digitale terrestre. Da quest'ultimo documento pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico abbiamo realizzato un elenco riepilogativo con le date del passaggio al digitale terrestre dei principali comuni coinvolti e delle principali postazioni trasmittenti delle quattro provincie abruzzesi, L'Aquila, Chieti, Pescara e Teramo.

Consulta la pagina: IL CALENDARIO DELLO SWITCH OFF IN ABRUZZO.





Ore 05.45 -  IN EVIDENZA  - BANDO ATTRIBUZIONE NUMERAZIONE AUTOMATICA LCN ALLE EMITTENTI TELEVISIVE LOCALI DELL'ABRUZZO E DEL MOLISE.
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 28 - V Serie speciale - del 7 marzo 2012 il bando di gara per l'attribuzione della numerazione automatica dei canali per la televisione digitale terrestre, relativamente alle Regioni Abruzzo e Molise, in previsione dello switch off. L’attribuzione dei canali avviene ai sensi della Delibera n. 366/10/Cons dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni del 4 agosto 2010 recante “Piano di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre, in chiaro e a pagamento, modalità di attribuzione dei numeri ai fornitori di servizi di media audiovisivi autorizzati alla diffusione di contenuti audiovisivi in tecnica digitale terrestre e relative condizioni di utilizzo”.
I soggetti autorizzati alla fornitura di servizi di media audiovisivi operanti nella regione Molise dovranno far pervenire la domanda per ciascuno dei marchi/palinsesti autorizzati al: Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per le Comunicazioni, Direzione Generale Servizi di Comunicazione Elettronica e Radiodiffusione, Viale America 201, 00144 Roma -Divisone III, piano 5°, stanza A504, dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle ore 10.00 alle ore 12.30, entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale, tramite consegna a mano, corriere o posta raccomandata o assicurata.
Le domande dovranno essere redatte secondo le modalità previste dal bando, pena esclusione. Saranno escluse dalla procedura le domande pervenute oltre il termine previsto. Il recapito delle domande è a totale rischio del partecipante. Il Ministero dello Sviluppo Economico procederà alla valutazione delle domande dei soggetti partecipanti al termine della quale verrà redatta la graduatoria.

Ore 05.30 -  IN EVIDENZA  -- BANDO ASSEGNAZIONE FREQUENZE ALLE EMITTENTI TELEVISIVE LOCALI DELL'ABRUZZO E DEL MOLISE.
È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 28 - V Serie speciale - del 7 marzo 2012 il bando di gara per l'assegnazione delle frequenze in tecnica digitale terrestre alle emittenti televisive locali della regione Abruzzo e Molise, area tecnica da digitalizzare nel corso dell'anno 2012, ai sensi dell’art. 4, del decreto legge 31 marzo 2011, n. 34, convertito con modificazioni, dalla legge 26 maggio 2011, n. 75. I soggetti legittimamente abilitati alla trasmissione radiotelevisiva locale operanti nella regione Abruzzo in tecnica analogica e/o digitale, dovranno far pervenire, per ciascuna emittente, la domanda di inserimento nella graduatoria al: Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per le Comunicazioni, Direzione Generale Servizi di Comunicazione Elettronica e Radiodiffusione, Viale America 201, 00144 Roma -Divisone III, piano 5°, stanza A504, dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle ore 10.00 alle ore 12.30, entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale, tramite consegna a mano, corriere o posta raccomandata o assicurata.
Le domande dovranno essere redatte secondo le modalità previste dal bando, pena esclusione. Saranno escluse dalla procedura le domande pervenute oltre il termine previsto. Il recapito delle domande è a totale rischio del partecipante. Eventuali richieste di informazioni e chiarimenti potranno pervenire al Ministero esclusivamente in forma scritta - in formato word - via fax al n. 06.5913110 o via e-mail all’indirizzo bando.tvlocali@sviluppoeconomico.gov.it fino alla scadenza del settimo giorno dalla pubblicazione del decreto.
Le risposte ai quesiti saranno rese pubbliche, fermo restando l’anonimato del richiedente, sul questo sito internet. Il Ministero dello Sviluppo Economico procederà alla valutazione delle domande dei soggetti partecipanti al termine della quale verrà redatta la graduatoria. La graduatoria sarà resa pubblica mediante pubblicazione sul sito internet del Ministero.



 06 MARZO 2012 - Martedì 

Ore 18.10 -  IN EVIDENZA  - SWITCH OFF ABRUZZO, MOLISE, PROVINCIA FOGGIA: LE DATE DEL PASSAGGIO AL DIGITALE COMUNE PER COMUNE.
Sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico è stato pubblicato l'elenco delle località con le relative date di switch off comune per comune, per quanto riguarda l'Abruzzo, il Molise e la provincia di
Foggia.
Nel link seguente potete ricercare in che data viene effettuato il passaggio da analogico a digitale in un determinato comune (menu a tendina Ricerca per comuni) oppure puoi effettuare una ricerca per data per sapere quali comuni sono interessati dallo switch off in un determinato giorno (menu a tendina Ricerca per data).
Ricerca data o comune switch off in ABRUZZO, MOLISE e provincia di FOGGIA

Ore 12.45 - SAN SILVESTRO: PER IL MOMENTO NESSUN TRASFERIMENTO SU PIATTAFORMA OFF SHORE.
Dal documento pubblicato ieri dall' Agcom (Allegato 2: RELAZIONE TECNICA), apprendiamo, in merito alla questione dello spostamento delle antenne di San Silvestro alla nuova postazione off shore di Posidonia, quanto segue:



Insomma per il momento le antenne resteranno a San Silvestro, saranno spostate ma a data da destinarsi.

Ore 10.30 - TELE A: ANCORA OFF L'IMPIANTO DI TERAMO.

UHF 35 TELE A:
Il nostro collaboratore Massimo di Teramo ci comunica che da diversi giorni risulta spento il segnale analogico di Tele A sull' UHF 35 da colle Izzone (TE).



Ore 09.50 - TV ATRI: L'EMITTENTE SCRIVE A L'ITALIA IN DIGITALE.
Ieri abbiamo ricevuto una mail da parte della storica emittente
televisiva abruzzese TV ATRI dell'omonima località teramana. In seguito alla nostra risposta la stessa ha replicato e noi per correttezza di informazione pubblichiamo il "botta e risposta". Approfittiamo per ringraziare pubblicamente il titolare dell'emittente, dando il doveroso spazio a TV ATRI che ha espresso il suo punto di vista su una nostra rilevazione e qualora ci fossero state defezioni, incomprensioni o incompletezza di informazioni da parte nostra, come sempre queste pagine saranno a disposizione per tutti i chiarimenti del caso. Approfittiamo pertanto di questo scambio di mail per portare all'attenzione dei nostri lettori l'operato di questa emittente comunitaria che in quasi 37 anni ha ininterrottamente portato avanti la sua mission di televisione del territorio.




"Spett.le Italia digitale.
Questa direzione lamenta la descrizione fatta sul conto di TV ATRI con
sede in Atri (TE) Viale Risorgimento,69/B. Nella nostra provincia di Teramo, TV ATRI è stata ed è una delle più importanti emittenti televisive locali. Basta dare uno sguardo al nostro sito Web www.tv-atri.it e i lor signori responsabili delle notizie riportate "CURIOSITA' su TV ATRI,
dallo SPECIALE NOTARESCO, per capire che sono in grosso errore.
TV ATRI è la più longeva emittente con regolare concessione ministariale comunitaria che, svolge da 36 anni un servizio informativo sociale e culturale di grande importanza sul territorio " Una programmazione integralmente autoprodotta dai Volontari " C.A.R.T.A." ONLUS . Una troup di oltre 150 volontari sia pure in avvicentamento, considerato il lunghissimo periodo di attività. NON trasmette pubblicità, non trasmette televindite, non trasmette numeri al' lotto, non trsmette maghi, non trasmette programmi obrobriosi .
La struttura opera solamente e gratuitamente a sostegno del Cittadino per la sua crescita sociale e culturale, in particolare rivolta a quelli meno fortunati , sotiene la scuola di ogno ordine e grado,
registra e divulga avvenimenti importanti, tteatro, avvenimenti sportivi in tutte le espressioni, sociali e culturali di ogni livello. Addestra da 36 anni giovani e meno giovani, sempre gratuitamente nel particolare settore della informazione e pratica dei mezzi audiovisivi. In 36 anni ha creato numerosi professionisti del settore che hanno così potuto accedere al mondo del lavoro.
TV ATRI si distingue fra tutte le altrre in regione Abruzzo, perchè opera secondo il vero spirito sancito nel nostro ordinamento costituzionale, in modo NO PROFIT , mentre tutte le altre fanno solo
solti e scopiazzano programmi e TG. In nostri "TELE ATRI Notizie" nasce nella nostra direzione con l'ausilio di notizie provenienti dalla Regione Abruzzo. "Supporto stampa" con Agenzie Ansa e AGI e notizie locali. da alcuni anni la ns. emittente è visibile oltre al 70% del territorio Provinciale (Proprio Bacino) anche a Teramo Città, con ripetitore a Colle Izzone. Grazie per una rettifica di quanto da voi pubblicato in merito a TV ATRI. Le foto pubblicate circa trasmissioni di SAT 2000, risalgono ad alcuni anni fa per saltuarie avvenimenti religiosi, perchè autorizzati, da tempo tale non viene utilizzato."


"Buonasera, prima di tutto grazie per la sua mail e per l'attenzione che ci dedica. L'Italia in digitale è un sito amatoriale, che raccoglie le opinioni, le informazioni e le notizie delle emittenti tv
analogiche e digitali. Conosciamo bene la vostra emittente, conosciamo l'impegno e la professionalità e la reputazione che vi contraddistinguono nelle vostre numerose autoproduzioni, anzi da
quando avete attivato la frequenza in VHF da Atri e il canale su Teramo possiamo seguirvi con maggiore attenzione e continuità. Pertanto rileggendo lo speciale Notaresco non riusciamo a capire in
quale maniera vi sentiate sbeffeggiati dal nostro articolo che risale all'Agosto del 2010 dove avevamo documentato con le foto pubblicate, che per molte ore al giorno, ma questa non è una nota di demerito, veniva ripetuta la programmazione di TV2000 e la nostra considerazione era frutto di un nostro continuo monitoraggio. Pertanto si trattava di una considerazione di quasi 2 anni fa, come detto documentata e pubblicata dal sottoscritto che mai avrebbe immaginato che essa potesse essere lesiva in qualche modo della vostra immagine. Pertanto come detto non abbiamo riportato a nostro avviso, alcuna inesattezza.
Cordiali saluti.
Riccardo Gaffoglio"


"Gentile Sig. Riccardo, intanto si ringrazia per la cortese attenzione rivoltaci e per averci risposto, ciò vi fa onore. Avete dato notizia di altra emittente con notizie aggiornate a poche ore. Quando si da in pasto notizie e fatti riduttive o vecchie come dite, anche se in buona fede, si danneggia sempre il prossimo. Ci troviamo, come certamente saprà, di fronte a grossi problemi da risolvere, difficili da gestire "la transizione", un momento di forte impatto e grave. Abbiamo bisogno di sostegno per non soccombere, dopo tantissimi anni di enormi. sacrifici, fatti in 36 anni di attività svolta in forma gratuita per tutti. Al prossimo giorno 29 c. m. gli anni diventeranno 37. Si poteva raccogliere con più oculatezza le informazioni relative a questa storica struttura televisiva, così come è stato fatto
per le altre emittenti, teramane avrebbe potuto mettere in risalto anche le nostre modeste virtù. L'improvvisazione, l'incompletezza, non aiuta nessuno, ma danneggia. TV ATRI , per la sua natura e prerogrative, nel corso dei lunghi anni, ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello nazionale, regionale, provinciale e ovviamente comunale. Si dispone di SEI Autorizzazioni Ministeriali per sei distinti programmi (Fornitore di Contenuti). Saranno utilizzati oltre settemila programmi con contenuti Sociali, Culturali, storia e realtà del territorio ed altro ancora, saranno veicolati sul proprio Multiplexer essendo già Operatore di rete secondo DIA. Parteciperà come tutte, alla gara per l'assegnazione della nuova frequenza.
Cordiali saluti e grazie per la ospitalità. " La direzione tenica".
Ass. "C.A.R.T.A." ONLUS con "TV ATRI "
(Muscianese ing.Domenico.)"



 05 MARZO 2012 - Lunedì 
 
Ore 19.30 -  IN EVIDENZA  - PUBBLICATO IL PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE FREQUENZE PER L'ABRUZZO, MOLISE, PUGLIA, BASILICATA, CALABRIA E SICILIA.
L'AGCOM ha pubblicato il piano di assegnazione delle frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre delle regioni Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia (Aree tecniche n.11, 14 e 15).

Frequenze assegnate al RAI Mux 1:
Il link vi riporta alla visualizzazione della composizione tipo del Mux 1 della regione Lazio, i canali sono gli stessi tranne il servizio della TGR ovvero Rai 3 che
differisce in base alla regione.
Abruzzo: VHF 05 - VHF 09 - UHF 35
Molise: VHF 05 - VHF 09 - UHF 39
Puglia: UHF 32
Basilicata: UHF 29
Calabria: UHF 35
Sicilia: UHF 27


Dopo la pubblicazione del piano di assegnazione delle frequenze, stiamo ricevendo numerose mail sulle vostre considerazioni in merito.
Ricordiamo che tutti i vostri messaggi sono pubblicati nella pagina dello





 03 MARZO 2012 - Sabato 

Ore 22.20 - AGGIORNAMENTI DA L'AQUILA: TVQ IN DIGITALE, SPENTI ANTENNA 10 E TRSP.
UHF 28 (Monte Luco AQ) Mux TVQ:
E' oramai circa un mese (o forse più) che l'emittente pescarese TVQ non trasmette in analogico. Infatti, dopo la conversione in digitale degli impianti di trasmissione della Maiella e di San Silvestro per la zona di Pescara e dintorni, anche l'impianto di Monte Luco di Roio a L'Aquila sul canale 28 UHF, sui 530,0 Mhz, è stato attivato in digitale con le seguenti identificazioni: TVQ, TVQ1, TVQ2, TVQ3 - LA.TV la TV dell'Adriatico. Al momento non risulta una precisa collocazione LCN (infatti la numerazione varia in base al modello del televisore o del ricevitore) anche se tale conversione risulta essere definitiva.
Su Tv Samsung:

LCN 886 TVQ

  "   887 TVQ1
  "   888 TVQ2 (Schermo nero)
  "   889 TVQ3 LA.TV

UHF 56 (Monte Luco AQ) ANTENNA 10
UHF 57 (Monte Luco AQ) TRSP:
Dal dicembre del 2011, l'impianto di trasmissione di Monte Luco di Roio a L'Aquila di ANTENNA 10 sul
canale 56 UHF, risulta di nuovo spento, dopo una difficile precedente riattivazione faticosa da quanto appreso in precedenti articoli del vostro sito sull'argomento. Risulta inattiva anche la postazione di TRSP di Vasto, a Monte Luco di Roio, sul canale 57 UHF.
Fonte Tony L'Aquila

Update ore 23.40: Precisazione di Nicolantonio di Chieti.
Ho appena letto la notizia riguardante la conversione di TVQ in digitale a L'Aquila. Nello stesso articolo si parla della conversione in digitale dell'impianto sulla Majella della stessa emittente. Non è vero, TVQ dalla Majella trasmette ancora in analogico; solo l'impianto di San Silvestro è stato convertito definitivamente in digitale, come ti segnalai tempo fa, dopo il periodo di test mattutino. La sto monitorando continuamente e anche in questo preciso istante sta trasmettendo dalla Majella in analogico e non in digitale.


 19 FEBBRAIO 2012 - Domenica 

Ore 17.30 - L'AQUILA: ARRIVATA RADIO SPORTIVA AL POSTO DI RADIO CUORE.
Da alcuni giorni sulla frequenza dei 107.600 MHz, i cui impianti di trasmissione sono installati su San Giacomo (L'Aquila), non è più presente RADIO CUORE, sostituita da RADIO SPORTIVA, come segnalato altresì dall'indicazione dell' rds. Al momento non si segnalano migrazioni di frequenza per la stessa RADIO CUORE, per la quale si registra invece una (speriamo momentanea) sparizione. Abbiamo aggiornato la lista delle RADIO A L'AQUILA e ringraziamo Tony de L'Aquila per averci fornito questo aggiornamento.


Ore 16.55 - MUX TVQ: SU TVQ 3 E' ARRIVATA LA.TV DELL'ADRIATICO.
UHF 43 (San Silvestro PE) Mux TVQ:
Su TVQ 3 è arrivato un
nuovo canale pescarese, LA.TV, LA TV DELL'ADRIATICO. Come si può leggere dal loro sito, all'indirizzo www.latvnews.it, l'emittente è stata creata da Editore Adriatico Comunicazione Soc. Coop. a r.l. con sede a Pescara. Vi alleghiamo alcune immagini e due video di una sigla e della trasmissione LA.NOTIZIA.
Ringraziamo Nicolantonio da Chieti per averci fornito le informazioni.







 17 FEBBRAIO 2012 - Venerdì 

Ore 14.55 -  IN EVIDENZA  - SWITCH OFF ABRUZZO E MOLISE: PUBBLICATO IL CALENDARIO DEL PASSAGGIO AL DIGITALE TERRESTRE.
Il Ministero dello sviluppo economico, secondo le decisioni prese in occasione della riunione della Task Force del 31 gennaio scorso, ha pubblicato le date dei lavori del passaggio alla televisione digitale delle regioni del sud che concluderanno la transizione dell’Italia alla nuova tv.
Lo Switch-off esordirà il 7 maggio con le regioni dell’Abruzzo e del Molise. E il dicastero ha già predisposto il calendario per queste aree:
  • 7 e 8 Maggio: faranno il passaggio le zone della Conca di SULMONA, CHIETI e PESCARA con relative province;
  • 10 Maggio: TERAMO e parte della provincia;
  • 11 Maggio: L’AQUILA e parte della provincia;
  • 14 e 15 Maggio: eseguiranno lo switch-off la MARSICA e l’Alta VAL di SANGRO;
  • 16 Maggio: ISERNIA e provincia;
  • 17 Maggio: CAMPOBASSO e provincia.
Tratto da: http://www.tvdigitaldivide.it/2012/02/17/switch-off-abruzzo-e-molise-pubblicato-il-calendario-del-passaggio-al-digitale-terrestre


 10 FEBBRAIO 2012 - Venerdì 

Ore 23.55 - CHIETI: VARIE ABRUZZO - MARCHE.
Da Chieti è stato possibile sintonizzare Tv Centro Marche (con l'antenna centralizzata), solo per un paio di giorni: una volta riacceso l'impianto di ATV7 sul 41 il segnale è scomparso. Con una semplice antenna interna, invece, il segnale del mux marchigiano arriva con una potenza superiore all'80% e con una ottima qualità delle immagini. E' il mux che arriva con la maggiore potenza. - Abruzzo: il mux RAI A sul can 6 da Pescara-San Silvestro, continua a dare problemi. In questo preciso momento, a volte "squadretta" e a tratti il segnale svanisce del tutto o arriva come codificato. Naturalmente la causa è da addebitarsi alla nevicata in atto. - Mancano tre mesi allo switch-off, si spera che dopo queste abbondanti nevicate si cominci a mettere mano sugli impianti, perchè fino ad oggi non ci sono state grandi novità.
Ho letto la mail n 221/2012 di un ns. lettore da Chieti-Tricalle. Sintonizza un segnale sul can 54. L'unico multiplex che ho avuto modo di sintonizzare su questa frequenza è stato quello di LUNASET (Marche) il cui impianto, probabilmente, irradiava o irradia dalla zona di Martinsicuro (anche se varie fonti riportano un canale attiguo). A proposito di questa rete, come mai trasmettono ancora? Mi sembra che non abbiano avuto l'autorizzazione nello swith-off delle Marche.
Nicolantonio da Chieti.



 06 FEBBRAIO 2012 - Lunedì 

Ore 11.00 - NEVE IN ABRUZZO E MARCHE: SEGNALATI ALTRI DISSERVIZI.
Il nostro collaboratore dell'Abruzzo, Nicolantonio di Chieti, ci segnala altri disservizi televisivi dovuti alla neve caduta abbondantemente in Abruzzo e nelle Marche:
"Qui a Chieti la situazione neve è pazzesca, 80-90 cm nelle parte alta della città; non ti dico i disagi. In questi giorni, più volte, il mux Rai A da S. Silvestro si è spento, penso causa mancanza di energia elettrica. Stessa cosa per il mux Tele A Marche sul can 21 da Ascoli Piceno-Monte Ascensione. Da ieri si sta verificando lo stesso fenomeno che ti avevo segnalato per Tele A Marche; il mux di TV Centro Marche sul can 41 si sintonizza a Chieti alta con l'antenna centralizzata, con un buon segnale, in quanto è spento ATV7 dalla Majella. Tutti i canali vengono caricati, ma di fatto si vedono solo TV Centro Marche e TVCM 2 (replica), mentre per TG Norba 24 appare la scritta segnale assente o insufficiente. Ti farò sapere se si tratta di una interferenza o se la cosa andrà avanti nei prossimi giorni."


 03 FEBBRAIO 2012 - Venerdì 

Ore 23.10 - AB CHANNEL: DIFFERENTE PROGRAMMAZIONE SUL DTT.
UHF 26-32-34-48 Mux TVSEI:
Come avevamo segnalato la scorsa settimana, la tv satellitare AB Channel (sky 835) dalle ore 19.00 a mezzanotte, ritrasmette la programmazione di TV6 di Silvi Marina (TE). La stessa AB Channel è inoltre trasmessa nel mux di TV SEI in digitale terrestre e sintonizzandosi nella fascia oraria citata, essa non ritrasmette la stessa programmazione satellitare (ovvero la ripetizione di TV6) ma un palinsesto differente.


Ore 22.50 - TELE 9: RIATTIVATO L'ANALOGICO DALLA MAJELLA.
UHF 35 TELE 9:
Segnaliamo che l' UHF 35 dalla Majella di TELE 9 di Silvi Marina è tornato in modalità analogica. La tv di Vincenzo Gentile fino a pochi mesi fa aveva convertito la frequenza in modalità
numerica. L' altra frequenza, l'
UHF 24 da San Silvestro (Pescara) continua a trasmettere in digitale terrestre H24.


Ore 19.30 - NEVE IN ABRUZZO: SEGNALATI ALCUNI DISSERVIZI.
I nostri collaboratori dall'Abruzzo ci segnalano alcuni off o anomalie
ad alcuni impianti analogici abruzzesi, vediamoli nel dettaglio.
L'
UHF 41 di ATV7 dalla Majella (CH) è spento da questo mattina.
L'
UHF 34 di TELEPONTE da Castellalto (TE) ha avuto nel pomeriggio alcuni off.
L'
UHF 42 di TV TERAMO da Colle Izzone (TE) ha avuto dei problemi di emissione.
L'
UHF 68 di TELE A da Majella (CH) presenta dei forti disturbi sul video.
Alle ore 19.19 l' UHF 60 e
30 rispettivamente di Rai 1 e Rai 2 da San Silvestro (PE) hanno avuto un off di un minuto.
Update sabato 04.02.2012 ore 18.50:
TELE A ha ripristinato il corretto funzionamento dalla Majella sull' UHF 68.
L' UHF 45 di ATV7 da Colle Izzone (TE) è spento.
L' UHF 60 di LA7D da Colle Izzone (TE) è spento da tempo.
L' UHF 35 di TELE A da Colle Izzone (TE) è spento ed è visibile l' UHF 35 di TELE 9 dalla Majella (CH).

Ore 09.05 - MUX TELEPONTE: ATTIVATA LA POSTAZIONE DI BELLANTE (TERAMO).
UHF 25 Mux TELEPONTE:
La tv teramana TELEPONTE ha attivato da qualche giorno, dalla postazione di Borgo Trinità del comune di Bellante in provincia di Teramo, l' UHF 25 in modalità digitale. Il multiplex contiene un solo canale, la stessa TELEPONTE senza numerazione LCN. Per le info sulla postazione ringraziamo Oliviero di OTGTV.



 26 GENNAIO 2012 - Giovedì 

Ore 21.35 - TVSEI: PARTITA CON ANTICIPO LA PROGRAMMAZIONE SATELLITARE.
La partenza o la ricomparsa di TVSEI sul satellite era stata annunciata per il prossimo 1°febbraio, ma ieri in serata la programmazione della tv abruzzese era già presente sulla frequenza in chiaro di AB Channel (sky 835) satellite Hotbird, freq.11662, pol.verticale, S.R. 27500. TVSEI trasmetterà pertanto il meglio della sua programmazione anche via satellite tutti i giorni dalle ore 19 alle ore 24. Come potete notare dalle immagini e dal breve video del telegiornale 6 NEWS che vi alleghiamo, la tv atriana AB Channel sposta il proprio logo in altro a destra per far spazio a quello di TVSEI.



Ore 19.40 - TVQ: CONVERTITO IN DTT L'IMPIANTO DI SAN SILVESTRO PESCARA.
UHF 43 (San Silvestro PE) Mux TVQ:
Il nostro collaboratore Nicolantonio ci comunica che l'impianto di TVQ da San Silvestro a Pescara sul canale 43 UHF sarebbe stato convertito definitivamente al digitale. Il condizionale è d'obbligo perchè non abbiamo avuto conferme dall'emittente, ma da qualche giorno la trasmissione avviene solo in tecnica digitale. Il mux è composto da quattro canali senza numerazione LCN: TVQ, TVQ 1, TVQ 2 e TVQ 3. Nella giornata di ieri i canali trasmettevano lo stesso programma, oggi hanno una programmazione diversa. TVQ 2, invece, presenta sempre lo schermo nero.


 22 GENNAIO 2012 - Domenica 

Ore 13.20 - MUX TVSEI: E' ARRIVATO AB CHANNEL, VA VIA TVSEI TERAMO.
UHF 26-32-34-48 Mux TVSEI:
Il nostro affezionato lettore, Massimo da Teramo, che ringraziamo, ci comunica che alcuni istanti fa, esattamente alle 12.45, è arrivata l'emittente di Atri (TE) AB Channel nel mux di TVSEI, con LCN 15, al posto del canale TVSEI TERAMO, che non aveva mai iniziato le trasmissioni. Abbiamo aggiornato lo z@pping TV del multiplex.




 21 GENNAIO 2012 - Sabato 

Ore 19.30 - ANTENNA 10, OFF DALLA MAJELLA.

UHF 55 (Monte Majella) ANTENNA 10:
I nostri collaboratori dall'Abruzzo ci comunicano che è spento da diverse ore il segnale dalla Majella (Chieti) di ANTENNA 10 sul canale 55 UHF. Abbiamo chiesto informazioni all'editore che ci comunica che è stato programmato dall'emittente un intervento di manutenzione dell'impianto ripetitore. Il segnale analogico pertanto sarà riattivato nelle prossime ore. Alcuni lettori avevano ipotizzato un eventuale passaggio dello stesso da analogico a DTT, l'editore ci ha comunicato che non sarà per il momento attivato in Majella il segnale digitale.


 19 GENNAIO 2012 - Giovedi 

Ore 17.10 -  IN EVIDENZA  - TV6 TORNA SUL SATELLITE CON AB CHANNEL DAL 1° FEBBRAIO.
L'emittente abruzzese TV6 sarà nei prossimi giorni nuovamente disponibile via satellite su Eutelsat 13° est. La TV teramana era stata fino a qualche tempo fa ritrasmessa sul sat da Nostradamus Channel (Sky 910) poi la collaborazione era terminata anche perchè la stessa Nostradamus non risulta più on air. Nel frattempo c'è stato il cambio di proprietà di TV6 che è ora del presidente del Teramo Calcio Luciano Campitelli, molti impianti sono già stati convertiti in modalità digitale (UHF 26 San Silvestro Pescara - UHF 32 Castellalto TE - UHF 34 Bellante TE - UHF 48 da Pineto TE ) e il loro multiplex attualmente trasmette i seguenti canali:



LCN 12 - TVSEI
LCN 13 - TVSEI SPORT
LCN 14 - TVSEI ON AIR
LCN 15 - TVSEI TERAMO



Ora come detto parte della programmazione di TV6 sarà nuovamente disponibile grazie all'accordo raggiunto con un'altra emittente teramana, si tratta della satellitare AB Channel ottimamente posizionata sul telecomando sky al numero 835 tra i primi posti nelle emittenti free to air.
Il direttore di TV6 Walter Cori, già direttore di un'altra storica emittente teramana TelePonte, sentito dalla nostra redazione ci ha riferito quanto segue:
"La programmazione di TV6 (non soltanto, comunque, quella del primo dei nostri quattro canali, già digitalizzati) sostituirà quella di ABChannel, esclusivamente dalle ore 19:00 alle ore 24:00 di tutti i giorni, a far data dal prossimo 1° Febbraio 2012. ABChannel usufruirà di tre Mbit della nostra rete digitale, H 24. Nella fascia oraria "satellitare", comunque, trasmetteremo due edizioni giornaliere di TG6 News (alle ore 19:00 e 22:30) e sette appuntamenti settimanali, dalle ore 21:00. Nell'ordine: Pescara Channel, Teramo Channel, Cosa succede in città, Fair Play, Chieti Channel, Sei in Abruzzo, L'Abruzzo del Pallone (prima e seconda parte). Si spera di poter inserire anche il rotocalco quotidiano L'Abruzzo che Cucina. In tal caso la programmazione satellitare sliterrebbe fino alle ore 00:30 (in fase di definizione)".

Aggiungiamo pertanto che nei prossimi giorni AB Channel sarà disponibile anche in DTT in Abruzzo sul mux di TV6. Ringraziamo il direttore Walter Cori per la sua disponibilità.
Riccardo Gaffoglio



 16 GENNAIO 2012 - Lunedì 

Ore 01.45 - SPECIALE PIATTAFORMA OFF SHORE DI POSIDONIA: LA DELOCALIZZAZIONE DELLE ANTENNE DI PESCARA.
Abbiamo realizzato nella sezione SPECIALI & APPROFONDIMENTI un reportage con le immagini e la localizzazione della piattaforma off shore di Posidonia, la nuova postazione radio tv che a quanto pare prenderà il posto di quella attuale di San Silvestro a Pescara. Clicca su questo link per visualizzare lo speciale.


 14 GENNAIO 2012 - Sabato 

Ore 23.55 - PESCARA, TRA DUE SETTIMANE IL NUOVO PIANO DELLE FREQUENZE: SAN SILVESTRO ESCLUSO E SOSTITUITO DALLA PIATTAFORMA POSIDONIA.
Fra due settimane la promessa sarà sancita ufficialmente: l'Agcom (l'Autorità garante per le comunicazioni) invierà alla Regione il nuovo Piano nazionale di assegnazione delle frequenze nel quale San Silvestro è stato definitivamente escluso e sostituito. Il documento sarò inviato anche al Comune e da quel momento scatteranno i 30 giorni in cui la Regione potrebbe esprimere eventuali osservazioni.
La stessa Regione dovrà attivare le procedure per agevolare la delocalizzazione delle antenne televisive in mare, redigere e approvare la legge per la delocalizzazione anche delle antenne radiofoniche. Canta vittoria il sindaco Mascia: «Le antenne possono e devono essere trasferite sulla piattaforma off shore, al largo di Pescara. Attraverso il satellite gli stessi tecnici dell'Agcom hanno avuto modo di individuare la piattaforma prescelta, la Posidonia, e hanno condotto un primo esame sulla possibile ed eventuale criticità rappresentata dalle onde elettromagnetiche a mare. Esame che ha consentito all'Agcom di accertare che la piattaforma si trova a 5 chilometri dalla costa, quindi è sufficientemente vicina per garantire un ottimo segnale e sufficientemente lontana dalla Croazia per consentire di evitare qualunque interferenza con le onde dell'altra sponda dell'Adriatico».

Tratto da: http://www.iltempo.it/abruzzo/2012/01/14/1316173-settimane_promessa_sara_sancita_ufficialmente_agcom


 01 GENNAIO 2012 - Domenica 

Ore 23.00 - ABRUZZO E MARCHE: NUOVI AGGIORNAMENTI IN TV, ARRIVA IL MONOSCOPIO DI RADIO GALASSIA.
Nicolantonio da Chieti ci invia nuovi aggiornamenti televisivi dall'Abruzzo e dalla confinante Marche.
ABRUZZO: l'emittente vastese TRSP ha ripreso a trasmettere, dopo l'interruzione durata qualche settimana.
MARCHE: il canale A+ TELEVISION di Ascoli Piceno, che ti avevo segnalato sul mux TELE A MARCHE, è stato inserito anche in TELE A+ MARCHE: ha una programmazione molto vasta e trasmette anche films e cartoni animati. - Il canale Prog.3 nel mux di TVRS, che ha sempre avuto lo schermo nero, oggi presenta il monoscopio di RADIO GALASSIA. Allego la foto del monoscopio e alcuni marchi di tv marchigiane.




Nell'ordine i loghi delle emittenti: Picus Tv - Tv Centro Marche - A+ Television - TVA - TVP ITALIA - Video Tolentino